Rimini, così i quattro arrestati adesso provano a farla franca

Lo scaricabarile degli arrestati: il congolose Butungu nega ogni addebito. I 3 minorenni dicono di aver partecipato solo alle percosse

"Non siamo stati noi". Il coro unanime dei quattro arrestati per gli stupri di Rimini è l'ultimo tassello tragicomico. A sentire le loro confessioni, la turista polacca e la transessuale peruviana si sarebbero stuprate da sole. Butungu, il congolese di 20 anni, è stato interrogato ieri sera e ha negato qualsiasi addebito. Tuttavia, ha riconosciuto di essere lui quello ritratto nelle foto che lo incastrano assieme ai tre complici minorenni, riprese dalle telecamere di sorveglianza tra il lungomare e la statale, la notte tra il 25 e il 26 agosto a Miramare di Rimini.

Negano anche i tre minori, i due fratelli marocchini di 15 e 16 anni che sabato pomeriggio, spronati dal padre, si sono costituiti alla caserma dei carabinieri di Montecchio di Pesaro, così come il terzo ragazzino del branco, il 17enne nigeriano bloccato dalla Squadra Mobile di Rimini. Con dei distinguo, negano i rapporto sessuale con la turista polacca, ammettono le aggressioni e le percosse alla transessuale peruviana, salvo poi dire che il rapporto è stato consenziente. Ieri i due minori marocchini, detenuti nel centro prima casa del carcere minorile del Pratello di Bologna, hanno ricevuto la visita del legale in attesa dell'udienza di convalida, che si terrà probabilmente domani.

Commenti
Ritratto di Risorgere

Risorgere

Lun, 04/09/2017 - 11:24

Consegnateli alla giustizia polacca.

Fjr

Lun, 04/09/2017 - 11:27

Non è che per caso adesso diranno di aver sentito le voci?Io per convincerli li lascerei in mano alle autorità polacche

michettone

Lun, 04/09/2017 - 11:29

Con domenica 3 settembre, ho drasticamente dedotto, che pur avendo inviato, ieri, una vagonata di commenti, sugli articoli, da voi del Giornale, proposti ai lettori, REGOLARMENTE NON PUBBLICATI, di non poter continuare con questa solfa. Me ne faccio una ragione, significando, che la politica attuata apertamente da voi, nasconde sicuramente altri scopi reconditi e contrari, altrimenti, ad uno che sposa tesi, anche vostre (almeno apparentemente), non chiudereste mai la porta in faccia.

roliboni258

Lun, 04/09/2017 - 11:31

portateli in Polonia

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 04/09/2017 - 11:31

Vuoi vedere che alla fine la vittima si è autostuprata!

blackbird

Lun, 04/09/2017 - 11:38

Ma certo che non sono stati loro! Adesso li processeranno e condanneranno per sedare il popolino. Calmate le acque la Cassazione farà giustizia, assolvendoli. Magari diranno di essere stati minacciati e percossi dagli inquirenti, torturati, insomma.

unz

Lun, 04/09/2017 - 11:48

caecere minorile tre quatteo anni. poi alla naggiore età trasferimento alle carceri dei gramdi. per altri 30 anni.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 04/09/2017 - 11:54

Le "risorse" che sbagliano....

Giorgio Colomba

Lun, 04/09/2017 - 11:56

Conoscendo gli orientamenti delle nostre toghe (rosse), hanno rivisitato l'antico motteggio voltairiano: calunniate calunniate, a qualcosa servirà.

Giorgio5819

Lun, 04/09/2017 - 12:03

La giustizia rossa è già al lavoro...

HANDY16

Lun, 04/09/2017 - 12:07

Bisognerebbe estradarli in Polonia. Loro, i polacchi, gli farebbero abbassare la cresta e li terrebbero in gattabuia per un bel pezzo. Uscirebbero dal carcere in età da pensione.

aitanhouse

Lun, 04/09/2017 - 12:13

questi tre bravi ragazzi minorenni a cui stanno già spuntando ali angeliche ,sono stati già ben indirizzati per farla franca, 2 si sono costituiti ed hanno affermato solo di aver picchiato. Qualcuno poi ha ipotizzato che si tratta di minorenni ,che la giustizia italiana è buona e comprensiva verso le risorse soprattutto,altrimenti il paese rischia la nomea di razzismo, e quindi alla fin dei conti, male che vada, qualche annetto in un riformatorio a spese dei pecoroni e poi VIA a commettere altri reati alla faccia sempre dei pecoroni stessi.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Lun, 04/09/2017 - 12:20

Sono stati ben indottrinati dall'avvocato che li ha convinti a costituirsi (altro che il padre........) Resta l'unica strategia difensiva. Ma finirà a tarallucci e vino perchè minorenni ed incensurati,andranno a patteggiamento. Risultato : sei mesi di vacanza dal don Mazzi di turno e altri sei ai domiciliari ! E tanti saluti alle vittime...........

km_fbi

Lun, 04/09/2017 - 12:22

Ora lasciate pur fare alla giustizia, che qualche attenuante la metterà insieme in modo da contenere in un minimo...vergognoso le pene detentive: per i minorenni marocchini che,...porelli, si sono andati a costituire consigliati da papà, meglio lasciarli in custodia allo stesso, così saggio; per gli altri due, passavano di lì e hanno solo fatto...pipì in spiaggia.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Lun, 04/09/2017 - 12:23

Si hanno molte probabilità di farla franca, con la giustizia italiana, cedo però che quella polacca, non sia dello stesso avviso: a vita saranno braccati!

Ritratto di lurabo

lurabo

Lun, 04/09/2017 - 12:23

e potrebbero anche riuiscirci!!!!!

antonpaco

Lun, 04/09/2017 - 12:24

ormai anche loro sanno benissimo che la giustizia in Italia non esiste, sanno bene come funziona e come fare per passarla liscia senza andare in galera. Queste " risorse per l'Italia" vanno rispediti nel loro paese, da cittadino italiano mi rifiuto di pagare per dar loro da mangiare e dormire gratis.

agosvac

Lun, 04/09/2017 - 12:31

Egregio Fjr, lei ha, purtroppo ragione. Anche perché se restassero in Italia qualche giudice di "buon cuore" è molto probabile che li lascerebbe liberi di continuare questo loro sport!!!

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Lun, 04/09/2017 - 12:31

Ho visto su altro giornale le dichiarazioni del padre dei due fratelli minori. Capisco che un padre cerchi di difendere i propri figli, ma sostenere che i figli hanno solo rubato e non hanno fatto null'altro, presupporrebbe che le dichiarazioni delle vittime siano false, quindi le vittime passibili di subire una denuncia per calunnia! Dovremo vedere anche questo? Non se ne può più di questa gente! Tutti auspichiamo il massimo della pena, da scontare sino all'ultimo giorno, ma durante il processo ne vedremo delle belle, soprattutto dalla difesa dei minori. Ma il problema che voglio evidenziare è un altro! Quanto costano tutti questi delinquenti stranieri alle casse dello Stato? Basti pensare all'onere di mantenerli in carcere, al continuo ricorso ai difensori d'ufficio, all'allungamento dei tempi nella giustizia, ecc. ecc. E qualcuno ha il coraggio di sostenere che sono una "risorsa per l'Italia!!!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 04/09/2017 - 12:42

Chiaro che se la cavano.

Lapecheronza

Lun, 04/09/2017 - 12:44

Qualche avvocato, di quelli schierati a favore dei profughi, dimentico delle vittime, troverà sicuramente un cavillo per minimizzare l’accaduto in cui, alla fine, con l’aggiunta di un giudice che chiude un occhio, nessuno sarà il vero colpevole. Rimane il fatto che già ci sono abbastanza bestie tra gli italiani, non servono anche le fiere travestite da bravi ragazzi (siamo tutti fratelli scriveva il farabutto) provenienti da ogni parte del mondo. Rimanere a casa, inviare curriculum, se idoneo le faremmo sapere: basta prendere per il c**** la gente, altro che ius soli…

Ritratto di karmine56

karmine56

Lun, 04/09/2017 - 12:55

Non sono stati trovati reperti biologici?

Iacobellig

Lun, 04/09/2017 - 13:06

DNA E POLIZIA POLACCA.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Lun, 04/09/2017 - 13:29

poliziotti polacchi: aspettateli fuori appena che escono...

Malacappa

Lun, 04/09/2017 - 13:30

Se la facciamo troppo lunga questi la passano liscia[in Italia]come dicono alcuni amici consegnarli ai polacchi.

Ritratto di pulicit

pulicit

Lun, 04/09/2017 - 13:34

Vuoi vedere che adesso la povera polacca era consienziente. Una vergogna solo italiana.Quattro delincuenti ed i nostri giudici credono a questi ceffi.Regards

marco.olt

Lun, 04/09/2017 - 13:44

Se volete una scommessa facile potete puntare ad una condanna lieve da scontare in qualche centro di riabilitazione con aria condizionata, palestra e tv in camera e tra 2 anni a casa con obbligo di firma, ammesso che li condannano ..dateli a kim-pig il nordKoreano, vediamo se impiegano almeno 1/10 degli esami impiegati per Bossetti

routier

Lun, 04/09/2017 - 13:51

Con circa 350 mila leggi vuoi che non ne trovino una a loro favore? "Corruptissima Re Publica plurimae lege" (Tacito)

ilbelga

Lun, 04/09/2017 - 14:01

E SE FOSSE TUTTO UN BLUFF? SPINTI DAL PADRE A COSTITUIRSI PER PROTEGGERE I VERI AUTORI DELLO STUPRO BEN SAPENDO CHE IN iTALIA NON SI PERSEGUE PENALMENTE UN MINORENNE. A PENSAR MALE A VOLTE CI SI INDOVINA...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 04/09/2017 - 14:20

@Pippo1949:finirà così!

dakia

Lun, 04/09/2017 - 14:24

a c'è d'aspettarsi di tutto, avvocati gratis, associazioni a sventolare bandiere, difensori di minorenni, e chi più voti vuole più investe nel mercato della vergogna.intanto noi seguiamo scrivendo i nostri post facendo a gara a chi li fa più originali. parafrasando Zero cambio qualche parola...bella l'Italia che se ne va....

6077

Lun, 04/09/2017 - 14:34

"dindu nuffin" made in italy. da spedire in polonia legati come salami.

pedro10

Lun, 04/09/2017 - 14:46

Già mi vedo il prossimo capitolo di questa vicenda. La Polonia chiederà l`estradizione (per il maggiorenne) e L`Italia la negherà.

Egli

Lun, 04/09/2017 - 14:47

Forbici.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 04/09/2017 - 14:51

Castrazione immediata, poi possono anche negare ... l'evidenza.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 04/09/2017 - 14:54

Mi sorge un dubbio..che adesso avvocati difensori prezzolati guidino la difesa di questi delinquenti e magistrati distratti e superficiali voltino la faccia dalla'altra parte...ci scommetto.!

dagoleo

Lun, 04/09/2017 - 15:04

Sono le risorse della Boldrini e della Kyenge. Sono loro che ci pagheranno le pensioni in futuro. Dobbiamo tenerli. Sono solo dei ragazzi e sono utili risorse. Se poi ogni tanto ci scappa uno stupretto.E che sarà mai. Tanto alle donne come dicono anche le risorse "all'inzio è un pò dura ma poi ci piace e godono".

bartolomeo

Lun, 04/09/2017 - 15:12

A prescindere dai reati che commettano,(stupri inclusi ma non solo) dalle occupazioni abusive etc. In Italia non li vogliamo e non parlo solo degli africani ma di tutti gli stranieri comunitari ed extra. Dobbiamo difenderci con i pochi mezzi rimasti a disposizione dei pochi Italiani con un po' di senso civico da questa invasione pianificata a lungo termine da chissa' quali poteri internazionali e chissa' per quale scopo. Questa invasione voluta e operata dal nostro sistema politico sia direttamente (quelli che organizzato e operato l'invasione: Boldrini, Alfano,Renzi etc) sia indirettamente quelli che a parole condannavano l'operato degli operatori(Salvini, Meloni. Berlusconi e compagni) ma che materialmente non hanno fatto nulla per combatterla.

Aprigliocchi

Lun, 04/09/2017 - 15:22

É meglio consegnarli alla giustizia polacca.

Pinozzo

Lun, 04/09/2017 - 15:29

Non vedo perche' dovremmo estradarli in Polonia, il reato (anzi I reatI) e' stato commesso in Italia e in Italia saranno giudicati e se trovati colpevoli condannati. Poi e' chiaro che questi e i loro avvocati le proveranno tutte per uscirne con la condanna piu' lieve possibile. Piuttosto perche' non chiedete a Salvini come mai non propone degli inasprimenti di pena sulla violenza sessuale (la rapina al momento e' punita piu' severamente, e non mi sembra sia piu' grave farsi rubare un cellulare che farsi violentare)?

Happy1937

Lun, 04/09/2017 - 15:30

Estradare immediatamente in Polonia dove esiste una Magistratura piu' seria ed intelligente della nostra.

Happy1937

Lun, 04/09/2017 - 15:33

Cio' che dice ilbelga e' certamente vero e consigliato dai loro avvocati per evitare la pena che sarebbe giusta.

Happy1937

Lun, 04/09/2017 - 15:34

Cio' che dice ilbelga e' certamente vero e consigliato dai loro avvocati per evitare la pena che sarebbe giusta. Cosa facilissima con la giustizia disgraziata che abbiamo.

giudanchi

Lun, 04/09/2017 - 15:35

Chi viene in Italia deve averne rispetto, per ora stiamo constatando che siamo alla loro mercè in tutti i sensi, tanto sanno che possono delinquere senza avere nessuna punizione. Gente che ha alle spalle furti e rapine va tenuta in galera prima che ammazzi qualcuno, non dopo omicidi avvenuti. Perché la delinquenza è una malattia se non si cura in tempo peggiora a ns. rischio.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 04/09/2017 - 16:05

Manca poco che mi illuda di essere veramente profeta. La cosa si è messa in moto molto prima di quanto mi aspettassi. È tutto un parlare di «ragazzini», dimenticando che in una cultura in cui una bambina appena pubere può essere data in sposa, ragazzi di 15, 16, 17 anni possono prenderla in sposa. Quando in Italia si era maggiorenni a 21 anni, anche il 20enne Butungu sarebbe stato un «ragazzino». La trans peruviana, addirittura prova «pena per questi ragazzini»… Il rischio è, Bafone non voglia dall’inferno, che vengano fuori le migliaia di casi di gente che non dovrebbe essere in Italia, ma c’è e fa ciò che gli pare e piace. Un disastro per l’industria rossa dell’accoglienza! E magistratura democratica cadrebbe in depressione per non aver saputo rigirare la frittata. Prepariamoci a pagare i risarcimenti e questi «innocenti», vittime di investigatori «razzisti».

luciano345

Lun, 04/09/2017 - 16:10

Ma ci stanno prendendo per il cu.o?? Avranno lasciato tracce di sperma?? La peruviana ha detto che non hanno voluto usare preservativi. Fuori !!! Tra l'altro risultavano già con procedimenti di espulsione !!!

manente

Lun, 04/09/2017 - 18:52

Temo che se Gentiloni il governo pidiota non vengono mandati via quanto prima a calci nel sedere, non passerà molto tempo prima che gli italiani siano costretti a farsi giustizia da soli.

HANDY16

Lun, 04/09/2017 - 19:21

Xluciano345:la peruviana non resterà mai incinta perché non è una donna al 100percento si tratta di un viados. Se mai il problema è degli stupratori che senza goldone rischiano grosso.

clapas

Mar, 05/09/2017 - 02:05

Falsi fino al midollo, non si sa bene se siano i clandestini ad aver insegnato al pd come mentire o viceversa; estradarli, in Polonia la giustizia applica la legge non le putride ideologie rosse