Rimini, "Lo Stato stanziò 20mila euro per rimpatriare i marocchini"

Il sindaco di Vallefoglia, dove vivono i due fratelli marocchini accusati degli stupri di Rimini, rivela: "La madre rifiutò 20.000 euro e il padre, già espulso, riuscì a tornare in Italia"

La famiglia dei due fratelli marocchini coinvolti negli stupri di Rimini sarebbe dovuta rimpatriare tre anni fa, grazie ai 20mila euro stanziati dallo Stato ma la madre rifiutò quei soldi.

“Avevamo trovato i soldi, più o meno 5 mila euro a persona o forse di più, per farli rientrare in Marocco dove si trovava il padre già espulso. Tutto era pronto, anzi madre e i quattro figli erano andati in caserma per partire. Poi non so cosa sia successo”, rivela al Resto del Carlino, Palmiro Ucchielli, sindaco di Vallefoglia, il paese dove risiede la famiglia dei due minorenni marocchini accusati degli stupri di Rimini. “Attraverso il tribunale dei minorenni ci siamo ritrovati il padre di nuovo a Vallefoglia mentre noi ci aspettavamo che la famiglia se ne andasse per sempre”, spiega ancora Ucchielli. “Ricordo – continua il primo cittadino – che non era d’accordo col rimpatrio nemmeno il console, ma alla fine c’era stato il nulla osta. Poi è saltato tutto e la famiglia oltre al padre è rimasta qui”.

Il problema nasce dal fatto che, secondo la legge, il rimpatrio di figli minorenni nati in Italia può avvenire solo se c’è il consenso di entrambi i genitori. La madre inizialmente aveva accettato quei 20/25 mila euro e il viaggio pagato ma, poi, il marito ha impedito l’accordo perché in tal modo sarebbe potuto tornare in Italia, nonostante fosse stato espulso da anni. Impedendo l’accordo ha così potuto ricongiungersi con la famiglia, patteggiando una pena a 1 anno e 4 mesi che sconta ai domiciliari dato che il suo rientro era avvenuto illegalmente. Davanti al tribunale dei minori di Ancona aveva promesso che col suo rientro avrebbe messo in riga i figli ma, come è ovvio, non vi è riuscito. La madre, invece, andrà a processo a causa delle cinque querele presentate dalla vicina di casa, perseguitata sia dalla donna che dai figli, inviati a insultarla e picchiarla. La donna, ora ha avuto una prognosi di quindici giorni per guarire mentre la marocchina è stata ammonita per stalking.

I due fratelli marocchini, invece, sono conosciutissimi a Vallefoglia, sin dai tempi della scuola media quando si comportavano da bulli. Una loro insegnante spiega: “Il problema vero è che questi due fratelli erano abbandonati a loro stessi. Non avevano da mangiare, letteralmente. Facevamo degli acquisti a turno per comprargli panini e cibo. Avevano delle potenzialità positive ma la loro condizione familiare azzerava tutto”. “Sapevano di non dover rendere conto a nessuno, perché il padre a quel tempo era in Marocco, forse in carcere, e qui stavano con la madre, che non lavorava, e altri due fratellini. Il Comune - conclude - pagava bollette, spesa, affitto, la Caritas offriva il pacco ma quei figli non studiavano e non volevano ascoltare. Perché non erano stati educati a farlo. Oggi purtroppo abbiamo avuto la prova di cosa ha prodotto quell’abbandono”.

Commenti
Ritratto di _alb_

_alb_

Mar, 05/09/2017 - 13:35

Io vorrei sapere come si permettono questi CRIMINALI (e parlo dei magistrati o di chi comunque ha la facoltà di stanziare quei soldi) di sprecare in questo modo i soldi delle tasse dei cittadini. Dovrebbero andare in galera loro.

Altoviti

Mar, 05/09/2017 - 13:35

I rimpatri si devono fare manu militari e non con il foglio di via.

Malacappa

Mar, 05/09/2017 - 13:38

Questa e' bella,si rifiutano di lasciare il paese,te ne vai con le buone o con le cattive[meglio la seconda]ahh se li avessero dati a me i 20000 bigliettoni me ne andavo come fulmine.

giovanni951

Mar, 05/09/2017 - 13:39

Montanelli diceva: l'Italia non é un paese povrro, é un povero paese. Ci manchi Indro.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 05/09/2017 - 13:40

Ecco cosa è diventata l'Italia, un paese dove COMANDANO gli stranieri DELINQUENTI, con la "collaborazione" dei magistrati ROSSI BUONISTI!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

i-taglianibravagente

Mar, 05/09/2017 - 13:45

Questa non la raccontate ai polacchi...

ClaudioB

Mar, 05/09/2017 - 13:45

Si rifiutò?? Ma chi comanda in Italia il Marocco?

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 05/09/2017 - 13:47

Una tranquilla famiglia di risorse. Sarei pronto a scommettere che alla fine quei 20.000 euro li hanno incassati lo stesso. Oltre a "bollette, spese, affitto" che il Comune pagava da anni ovviamente.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 05/09/2017 - 13:47

Beh visto che abbiamo utilizzato le nostre navi militari per andarli a prendere credo sia altrettanto giusto ,invece di buttare soldi per quesi "personaggi" riutilizzare le navi militari e riportarli a casa.Ma non con il foglio di via,caricati e scaricati in africa.Visto che la kienge ci tiene tanto a queste risorse,dia una mano ad allontanare i delinquenti.

Ritratto di Perth1917

Perth1917

Mar, 05/09/2017 - 13:48

Ma odiamo di avere immigrati e rifugiati qui siete benvenuti in Polonia il prima possibile.

istituto

Mar, 05/09/2017 - 13:51

Lo credo bene che rifiutarono i 20.000 euro....lo credo bene....questo è il Paese di Bengodi per loro,sarebbero matti ad andarsene e matti non lo sono. QUI DA NOI È LA PACCHIA.

ziobeppe1951

Mar, 05/09/2017 - 13:51

giovanni ...De Gaulle

Rotohorsy

Mar, 05/09/2017 - 13:52

E' bene non dimenticare che siamo il paese di Pulcinella, della Mafia, dell'altissimo grado di corruzione percepita, della pistola sul piatto di spaghetti, della pizza e del mandolino che non sono solo luoghi comuni, ma sono icone di un paese "brutto" e le icone identificano la realtà.

jenab

Mar, 05/09/2017 - 13:55

adesso mandiamoli tutti in polonia e senza soldi!!

Royfree

Mar, 05/09/2017 - 13:56

Ma vi rendete conto? Una schifosa famiglia di delinquenti clandestini che commettono crimini nel nostro paese viene emesso un ordine di espulsione e questi si rifiutano!!!!! Ovvero il nostro misero Stato coadiuvato da ometti che governano senza essere votati, vera essenza della pochezza umana, non possono sbatterli fuori???? Allora smentitemi se dico da tempo che la nostra Nazione e plasmata ad hoc per i delinquenti, truffatori, assassini e tutta le feccia umana esistente nel mondo. Come può questa vera e propria associazione a delinquere pretendere dal popolo di pagare le tasse? Schifosi, vergognatevi.

seccatissimo

Mar, 05/09/2017 - 13:56

x giovanni951 Mar, 05/09/2017 - 13:39 Io dico, non solo un povero paese, ma un paese con uno stato e relativi personaggi delle istituzioni in gran parte pagliacci !

igiulp

Mar, 05/09/2017 - 13:56

Ci rendiamo conto a quali livelli assurdi siamo arrivati? Si negano le cure essenziali a chi ne ha bisogno per omaggiare di 20000 euro dei delinquenti che non hanno alcun diritto di stare da noi. Veramente siamo la fabbrica dell'assurdo.

cgf

Mar, 05/09/2017 - 13:59

anziché rimpatriare il resto della famiglia, è stato ripreso l'espulso! complimenti, E.Fede direbbe che figura di... davanti al mondo, per cosa poi? per mostrarci paladini di Giustizia? quale Giustizia? clap clap clap

i-taglianibravagente

Mar, 05/09/2017 - 14:01

allucinante

DRAGONI

Mar, 05/09/2017 - 14:09

Siamo alla frutta!! Al voto!!

accanove

Mar, 05/09/2017 - 14:12

..così tanta carità così poco ripagata.

venco

Mar, 05/09/2017 - 14:16

Le persone espulse, si tengono i galera fin che non vengono accolte nel loro paese.

Tarantasio

Mar, 05/09/2017 - 14:17

ma che dicono in Polonia, che dicono del guazzabuglio italiano???

dagoleo

Mar, 05/09/2017 - 14:21

Sono le risorse della Sboldrina e della Kienga. Magnifiche risorse che ci pagheranno in futuro le nostre pensioni. Una cosa magnifica.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 05/09/2017 - 14:24

Basta vedere i TG della Rai e della 7 campioni delladisinformazione filo buopnista pro Africa, e già nsi capisce come andrà a finire. Bambini...ragazzini.....questi sono i sostantivi utilizzati da questi media spargi fumo. Chiaro il loro intento di fare da sponsior allo ius soli dei criminali

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 05/09/2017 - 14:28

Cioè state dicendo che viene anche fatta un'offerta economica? Il rimpatrio dovrebbe essere forzato, con militari al seguito, su aerei cargo. I ventimila euro usiamoli invece per costruire una casetta in più per i terremotati.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mar, 05/09/2017 - 14:28

chiannel, te capi'? fossero stati italiani le modalità con le quali avremmo potuto occuparci di loro sarebbero state diverse.

Ritratto di karmine56

karmine56

Mar, 05/09/2017 - 14:29

Normale che non volessero andar via, avevano tutto gratis. Proverbio:"Chi si dispiace della carne degli altri la propria la mangiano i cani."

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 05/09/2017 - 14:33

''il loro modo di vivere sarà il nostro'' boldrini ...hai sbagliato a dire questa frase che ti perseguiterà per sempre. Cominciate a darmi 20.000 €.............

il sorpasso

Mar, 05/09/2017 - 14:35

Ora dovrebbe rimborsare chi ha dato queste disposizioni e cacciarlo qualsiasi sia il suo incarico e la famigliola "risorsa" rimandarla al paesello senza attendere altro tempo!

DIAPASON

Mar, 05/09/2017 - 14:37

sto dalla parte degli evasori fiscali

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mar, 05/09/2017 - 14:44

Però queste RISORSE! Paghiamo per andarli a prenderli, paghiamo per tenerli, paghiamo per rimpatriarli e poi paghiamo per i danni che commettono. Se questi soldi fossero messi a disposizione degli italiani bisognosi, forse sarebbe molto meglio.

Reip

Mar, 05/09/2017 - 14:45

Di male in peggio... Che storia allucinante! Vergogna!

schiacciarayban

Mar, 05/09/2017 - 14:46

Ma erano anche andati a prenderli con la limousine? Certo, se non c'era la limo non si può nemmeno pretendere che questi si muovano... siamo in mano a un gruppo di pagliacci.

Giorgio Colomba

Mar, 05/09/2017 - 14:46

L'Italia, parafrasando un noto film, non è un paese per onesti.

checciazzecca

Mar, 05/09/2017 - 14:47

questo è sperpero di denaro pubblico, facciamoci governare dagli austriaci, dai tedeschi, dagli inglesi, dai francesi, dai polacchi, dal primo scelto a caso che sicuramente è meglio

LOUITALY

Mar, 05/09/2017 - 14:48

questa bestialità deve essere vendicata con una RIVOLUZIONE TOTALE! 20 euro di onesti cittadini per ratti di fogna RIVOLUZIONE

Boxster65

Mar, 05/09/2017 - 14:48

Sarò noioso e ripetitivo ma l'unica soluzione per questi nuclei famigliari problematici è.... farli sparire.....

Ettore41

Mar, 05/09/2017 - 14:49

Il problema nasce dal fatto che le leggi italiane sono fatte da legislatori ignoranti ed incompetenti che si danno la zappa sui piedi a spese dei cittadini italiani.

antonmessina

Mar, 05/09/2017 - 14:51

e maledetti siano gli avvocati e le associazioni che indicano la strada a questi delinquenti per poterci fruttare in ogni senso

rebella123

Mar, 05/09/2017 - 14:52

La madre ha rifiutato 20.000 euro?MA COME SI PERMETTE QUESTO GOVERNO DI SUCCHIARCI IL SANGUE PER QUESTI SPERPERI?E sopratutto di tenere sempre nascoste queste porcherie?BASTA TERGIVERSARE ELEZIONI SUBITO E CANCELLARE x SEMPRE I SINISTRI.Per quel che riguarda la famiglia dei vermi mandarla in Marocco a calci nel sedere e ammesso abbiano qualche cosa in Italia CONFISCARLO

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 05/09/2017 - 14:52

É l´apparato mafioso della "giustizia" il collettore per inondare il paese con il sudiciume della monnezza

clod46

Mar, 05/09/2017 - 14:53

E questa sarebbe l'integrazione predicata dai sinistratri, quelli sanno perfettamente che le nostre leggi sono dei veri e proprio colabrodo quindi vengono da noi sapendo perfettamente che qui possono fare il loro comodo senza incorrere in nessuna pena cosa che invece non potrebbero fare in nessun altro paese al mondo, grazie pd!!

marco.olt

Mar, 05/09/2017 - 14:58

Un paese (l'Italia) governato, diretto, e amministrato peggio di una armata brancaleone, dove tutti scaricano su altri qualcosa che va semplicemente fatto subito, e i risultati sono catastrofici, oltretutto nessuno paga mai per le proprie omissioni. Vediamo se ora li cacciano in Marocco i rimanenti saprofiti

PEPPINO255

Mar, 05/09/2017 - 15:03

I marocchini non sono stati rimpatriati e i "soldi" .... nemmeno !!!

Tuthankamon

Mar, 05/09/2017 - 15:05

State scherzando? Ci sono cittadini italiani che senza aver commesso alcun reato (solo presunto) sono stati presi di peso di fronte alla famiglie e ai vicini (in orari inverosimili) e portati di peso davanti al giudice. Poi rimandati a casa senza alcuna scusa. Quiesti ... "SI SONO RIFIUTATI"? A casa subito loro, questi politici e questi giudici. E senza appello. Votate e fate votare!

Angelo664

Mar, 05/09/2017 - 15:15

Si espellono a forza. Tempo fa scrissi : invece di buttare soldi in Alitalia, svendere la compagnia a pezzi a chi sa gestire il traffico aereo ed i passeggeri, poi si prende un A380 e lo si allestisce per 800 posti non proprio comodi, con le catene e li vi si fanno salire 800 personaggi da espellere. Arrivati sul paese di destinazione li si paracadutano riciclando vecchi paracadute dell'esercito e di altri eserciti del mondo fino ad esaurimento scorte. Chi non vuole, sulla via del ritorno verrà espulso in mare aperto in modo che anche i pesci possano aver modo di apprezzare i rimpatri. Ovviamente i sedili completamente foderati in pelle di maiale. In aeroporto un carcere da 800 posti ( la sala d'attesa ) e non appena è pieno si organizza il volo. In teoria fino al Marocco o alla Libia sono 3 o 4 ore di volo, massimo, con il ritorno ad aereo bello vuoto in altre 4 ore si possono fare 3 voli al giorno. In un annetto di lavoro se ne possono spedire 8000.

massmil

Mar, 05/09/2017 - 15:25

Non ho più parole... tra tribunali con assurde sentenze, sinistra sempre più ottusa, Boeri per quel che ha sostenuto giorni fa , italiani che dopo anni di richieste non hanno una casa e immigrati che se la trovano... avessi una ventina d'anni in meno sparirei da questo bel Paese.

Divoll

Mar, 05/09/2017 - 15:25

20.000 euro?! La donna non ha voluto?! Per gli italiani sotto la soglia di poverta' non c'e' nulla, ma per dei marochini illegali ci sono 20.000 euro? E si aspetta che siano loro a decidere se andarsene o no? Ma nemmeno una repubblica delle banane si farebbe trattare cosi'! Se delle persone si trovano illegalmente nel paese e devono essere espulse, lo stato non deve blandirle col denaro, ma prenderle, portarle in aeroporto e metterle sul primo aereo x il Marocco, che lo vogliano o no.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 05/09/2017 - 15:27

Se me li dai a me ventimila euro ti faccio una azienda.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 05/09/2017 - 15:28

secondo me questi non vogliono andare al loro paese , per che qualche grave sentenza li sta aspettando .

Ritratto di diemme62

diemme62

Mar, 05/09/2017 - 15:29

la solita repubblica delle banane ...

exsinistra50

Mar, 05/09/2017 - 15:31

Incredibile ma vero, entrano come clandestini e addirittura vengono pagati per essere mandati via? Dateli ai miei figli disoccupati quei 20.000 euro e mandate via definitivamente questa gente arrogante e tutti coloro che assistono legalmente questi personaggi.

ItaliaSvegliati

Mar, 05/09/2017 - 15:35

Hanno anche offerto dei soldi ai delinquenti? MA DOVE SIAMO ARRIVATI!!! PATTEGGIARE CON I DELINQUENTI, TUTELATO. NON SIAMO PIU IN UN PAESE CIVILE, Perché a IGOR IL SERBO NON È STA FATTA LA STESSA OFFERTA? GRAZIE AI COMUNISTI E AI PRESIDENTI FSUTORI DI QUESTO DISASTRO!!!!

Lotus49

Mar, 05/09/2017 - 15:36

Quindi se violento una donna e ho una sfilza di precedenti penali, lo Stato mi paga 20'000 Euro per andarmene, con comodo. Se la famiglia è numerosa e tutti commettono reati, potrei tirare sul prezzo a 40'000? Ah Adolf, Adolf...

mariod6

Mar, 05/09/2017 - 15:36

Ma da dove deriva tutto questo potere assoluto di un magistrato che alla fine non capisce un accidente e che fa solo il suo comodo??? Perché non capita mai che la figlia o la moglie del magistrato, ancora meglio il magistrato stesso (come quella del criminale congolese) venga stuprata e violentata da uno di questi rifiuti umani che Lupi non vuole vengano chiamati vermi magrebini o vermi e basta ???

ziobeppe1951

Mar, 05/09/2017 - 15:37

E qui il sinistrume alla elpirla & Co. ..... tace

mariod6

Mar, 05/09/2017 - 15:39

Un biglietto di sola andata per il Marocco non costa 4.000 euro. La differenza chi era che se la beccava ??? La brutta strega che sta in Italia a non fare nulla salvo che figli come una coniglia ??? E perché il marito criminale e pregiudicato deve poter rientrare in Italia dopo essere stato espulso per il ricongiungimento famigliare ??? Leggi schifose fatte da dementi incapaci e traditori del proprio paese.

Italianinelmondo

Mar, 05/09/2017 - 15:43

vogliamo i militari e non politici

mariod6

Mar, 05/09/2017 - 15:45

L'altro aspetto grottesco è che i legali di questi criminali violenti e spudorati e recidivi li paghiamo noi con le nostre tasse.

MOSTARDELLIS

Mar, 05/09/2017 - 15:47

Cose folli. 25.000 euro per farli tornare a casa loro. Disgraziati, e ci sono tanti italiani che muoiono di fame! maledetti buonisti, ONG, Onlus, coop, tutti corrotti e lo Stato che li finanzia....

little hawks

Mar, 05/09/2017 - 15:49

Cacciamoli via tutti ed a gratis!!!

petra

Mar, 05/09/2017 - 15:59

Per essere espulsi, i minori devono avere il consenso di entrambi i genitori. Uno dice di sì, l'altro di no, quindi tutta la famiglia puo' rimanere. Dunque, basta partorire qui e tutta la famiglia ha diritto a rimanere, indipendentemente da dove provenga. Ma dove siamo, su scherzi a parte?

albyblack

Mar, 05/09/2017 - 16:04

un articolo agghiacciante. leggerlo significa capire cosa è l'Italia oggi. Leggerlo ti fa comprendere perchè masse di individui arrivano qui. Ovviamente tutta colpa delle leggi, assolutamente permissive fino al ridicolo. Quindi colpa del legislatore, cioè il parlamento. Colpa di tutto un impianto costruito ad arte dalla sinistra e dai cattolici (i cattolici non conservatori intendo). Alcune di questi leggi probabilmente sono in essere dai tempi della DC, ma quelli erano, appunto, altri tempi. il mondo è totalmente cambiato (in molto peggio) e quelle leggi vanno cambiate. Ci vuole un legislatore che le cambi radicalmente e ponga fine allo schifo. Leggo che la Destra Unita avanza nei sondaggi. Dobbiamo farcela. Dobbiamo vincere, fare pulizia, un lavoro enorme ma deve essere fatto. e ripartire. Personalmente vorrei uno come "Mascella Volitiva" al potere, ma mi bastano Salvini+Meloni+Silvio. Forza

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 05/09/2017 - 16:14

Ettore41 – D'accordo, ma aggiungerei/preciserei : "leggi idiote, concepite da idioti, applicate in maniera idiota".

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 05/09/2017 - 16:15

Ho letto tutto l'articolo e quasi tutti i post (dico quasi perché troppi e comunque ne immagino il tenore). Cos'altro si può dire? Sono INORRIDITO dal livello di BASSEZZA,VIGLIACCHERIA,INCAPACITÀ E MOLLEZZA raggiunto dal nostro paese nella persona di POLITICI (!!!) MAGISTRATURA (cosa ci sarà di "magistrale?"boh) CORTE DEI CONTI e in genere di chiunque,per MANDATO,abbia il compito di governare un paese ed assicurarne la civile convivenza e la sicurezza dei cittadini. Senza contare che tutta questa gentaglia è PAGATA dalle nostre tasse per farlo. Quello che non comprendo è quale sia lo scopo,o il vantaggio ultimo, di uno schifo simile,di un fallimento TOTALE come questo. Forse portare il paese alla GUERRA CIVILE? Se SI, beh,complimenti,ci state riuscendo. Ma credo ne uscirete tutti sconfitti.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 05/09/2017 - 16:17

FRAMMENTI QUOTIDIANI DI UN PAESE ALLO SBANDO … In un paese in cui vige a tutti i livelli il dominio della "cultura mafiosa" é conseguente che la menzogna, la manipolazione, l´inganno, il ladrocinio, la prepotenza e la piú bassa violenza siano preziose risorse da proteggere e da alimentare da parte di uno stato che del sistema (che nessuno ha il coraggio e la intelligenza di smantellare e tutti hanno interesse a conservare) é il centro debosciato del potere (Voi di Il Giornale da che parte state? … Il crinale é molto acuto cari ragazzi, o si sta da una parte o dall´altra e non si puó stare dalla parte della menzogna perché la Veritá fa male … Se pensi che la Veritá fa male é perché sei un limitato mentale, una vile scoria che alimenta il marciume del sistema)

steluc

Mar, 05/09/2017 - 16:17

Andavano messi alle strette, il comune non doveva mantenerli in tutto e per tutto, meno che meno la scuola. Se ne andavano gratis.

nomadi

Mar, 05/09/2017 - 16:20

È certo diamogli pure i soldi per cacciarli, a calci nel sedere e via anche con forza. Che stato schifoso che abbiamo, a pensare che abbiamo l'invasione islamica solo perché lo stato e C. Ci prendeno tanti ma tanti soldi a dispetto del popolo italiano onesto che viene derubato e ucciso da questi delinquenti, e nessuno fa nulla. Vergognatevi e dovete avere il coraggio di andare tutti in quel paese. Siete degli schifosi

Una-mattina-mi-...

Mar, 05/09/2017 - 16:31

L'INSEGNANTE MI FA RIDERE: ANCORA CERCA DI TROVARE SCUSE. MIO PADRE HA FATTO UN'INFANZIA DI MISERIA, E' RIMASTO ORFANO,HA STUDIATO E LAVORATO SENZA PRETENDERE NULLA E ALLA FINE SI E' CREATO UNA POSIZIONE ONESTA E RISPETTATA. IL PROBLEMA E' IL MATERIALE UMANO TARATO IRRECUPERABILMENTE FIN DALLA NASCITA

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 05/09/2017 - 16:43

Su change.org c'è una petizione : "Si all'estradizione in Polonia degli stupratori di Rimini" (La Polonia ha comunicato, tramite il viceministro della Giustizia Patryk Jaki, che chiederà l'estradizione degli arrestati).

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 05/09/2017 - 16:52

Italia paese ricco beati voi.é evidente che guadagnano di più in Italia a delinquiere qui.

F.C.G.

Mar, 05/09/2017 - 16:59

Tutto questo gruppo familiare non aveva i requisiti morali per rimanere nel nostro paese. Avrebbe dovuto essere rimpatriato e senza mance di denaro pubblico. Ma ignavia, cavilli, interessi torbidi e furbacchionate hanno messo nel sacco la legalità e consentito una sequela di altri reati fino arrivare allo stupro di questi giorni.

dallebandenere

Mar, 05/09/2017 - 17:17

Con 20.000 euro disponibili per queste 4 bestie si sarebbero potuti fornire almeno 2.000 pasti decorosi ai meno abbienti, che di sicuro non mancheranno in quel Comune (come ormai non mancano ovunque).E questi 20.000 euro saranno solo la punta dell'iceberg dei miliardi di euro che stiamo dilapidando per la falsa accoglienza e la falsa integrazione.Ma questi ragionamenti di puro buon senso,sono ormai garanzia di essere accusati di razzismo.Che Iddio vi fulmini.

poli

Mar, 05/09/2017 - 17:18

Praticamente siamo sotto ricatto!!

tonipier

Mar, 05/09/2017 - 17:57

" LA GIUSTIZIE RESTA A GUARDARE" Sotto l'egida della protezione offerta e praticata dai comunisti, i riciclati dalle fazioni partitocratiche responsabili della rovina della nazione, negli incarichi pubblici e politici nei quali sono riusciti a reintrodursi, sia pure per interposta persona, hanno risfoderato le unghie, rinnovato le ingordicia di prebende e di accaparramento m locupletativi nella espansione di una perversa metodologia affinata dalle esperienze già vissute.

Rossignol

Mar, 05/09/2017 - 18:00

Insomma , pur da espulsi sono rimasti qui a fare i bulli . Prima erano bulli di quartiere. Poi sono diventati bulli regionali. Adesso sono noti persino in Polonia. Una carriera strepitosa, consentita e pagata dallo Stato italiano. Siamo un popolo magnifico ......

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 05/09/2017 - 18:12

Vi sfugge che i Giudici applicano la legge. E la legge vieta di espellere dei minori. Tra l'altro nati in Italia. Fargli abbandonare l'Italia era una proposta a che la madre (non i ragazzi) lo facesse volontariamente e che si portasse dietro i 4 figli. Era nel suo diritto (legge italiana) rifiutare e rifiutò! E allora?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 05/09/2017 - 18:13

Royfree: non c'era alcun ordine di espulsione. Ne poteva esserci. LA LEGGE VIETA l'espulsione dei minorenni!

sergio_mig

Mar, 05/09/2017 - 18:20

Ora dove sono finiti questi 20/25000€ stanziati per il rimpatrio??

steffff

Mar, 05/09/2017 - 18:25

perfetto. adesso i genitori tornino in Marocco con 20,000 calci in c**o, quanto ai due minorenni li diano a un gruppo di camionisti polacchi che gli insegneranno loro l'educazione visto che i genitori non sono stati all'altezza.

sparviero51

Mar, 05/09/2017 - 18:27

....E MADAMA " COCCODÈ " TACE !!!!!!!!!

BALDONIUS

Mar, 05/09/2017 - 18:32

20.000 €, cioè tutta l' IRPEF che ho pagato in un anno ?!?! 20.000 calci in kulo ai marocchini e a chi glieli ha offerti !!! E la Corte dei Conti che dice ? Perché non sarà stato l'unico caso. Fate una bella inchiesta su questa storia dei soldi offerti per tornare tra i cammelli.

Anonimo (non verificato)

chalong10

Mar, 05/09/2017 - 18:47

Ma un po' di vergogna non la provano 'sti sxxxxxi quando vanno alle loro feste dell'unita' e parlano dei bisogni della gente normale quando offrono 25000 euro ai nxxxi per andarsene dopo averli mantenuti per anni con la spesa pagata dal comune come pure l'affitto, luce e gas e quello che non dicono,possibile che nessuno faccia un conto di quello che ci costano compreso spese sanitarie? A proposito il comune in questione e' del PD.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

Anonimo (non verificato)

Gianca59

Mar, 05/09/2017 - 19:12

Storia di ordinaria follia italiana, di pressapochismo degno della nostra stupida burocrazia....

igiulp

Mar, 05/09/2017 - 19:13

Omar El...... -Sai quanti altri 20mila euro, dovremo sborsare per cacciare tutti quelli a cui avremo regalato lo ius-soli?

tosco1

Mar, 05/09/2017 - 19:22

Se dovevano essere espulsi, ed avessero rifiutato 20.000 euro, avrebbero dovuto andarsene a loro spese, in uno stato serio. Ma,gia', mi dimenticavo... stiamo parlando dell'Italia.

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Mar, 05/09/2017 - 19:23

Quanto abbiamo speso invece per tenerceli qui mantenuti di tutto punto madre, padre e quattro figli. Casa popolare, bollette, sussidi, assistente sociale, assistenza medica, legale, avvocato gratis.... Per 17/18 anni o giuddili'. Non possono pagare sempre i soliti bisogna che paghi anche qualcun altro, riicordiamocelo alle prox elezioni.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 05/09/2017 - 19:23

@omar - la legge non vieta l'espulsione della famiglia tutta di delinquenti. i 25.000 bigliettoni li hanno accettati per andarsene? Dovrebbero arrestarti per favoreggiamento per quanto scrivi. Hai difeso in precedenza anche gli attacchi terroristici. Non ti senti un pò squallido o vuoi dichiararci guerra? Basta saperlo. Fare un giro a Norimberga è piacevole.

routier

Mar, 05/09/2017 - 19:23

Ventimila euro per rimpatriare una famiglia di marocchini illegalmente residenti in Italia e, per contro 270 euro al mese per gli italiani con invalidità al 100 %! Questa sì che é perequazione! ITALIA DI MER...CANTI.

Iacobellig

Mar, 05/09/2017 - 19:29

FUORI A CALCI SENZA UN CENTESIMO!

routier

Mar, 05/09/2017 - 19:41

"Un idiota è un idiota, due idioti sono due idioti, diecimila idioti sono un partito politico" (Franz Kafka). Vuoi vedere che lo scrittore praghese, a suo tempo, divinava con la sfera di cristallo?

Rolant

Mar, 05/09/2017 - 20:47

Inutile farsi il sangue amaro, l'Italia è e resterà cosi...non ne usciremo mai. L'italiano capisce tutto delle PARTITE,molto forbito sul giocatore, prole, moglie, e quande volte va a cagare in un giorno ma...di politica, amor Patrio e unità Nazionale non se ne fa proprio. Va avanti per inerzia sul sentito dire per queste problematiche. E la bandiera la "usa" solo quando vince la Nazionale. Guardate una qualche foto americana p.e....case, giardini, parchi tutte adornate sempre della STRIPE AND STARS, ne ho vista una persino su una torta di compleanno. Forte identità Nazionale LI, ma qua...mi scoccio pure di parlarne.

petra

Mer, 06/09/2017 - 14:26

@F.C.G. Ma nemmeno materiali. In Marocco nessuna guerra. Invece il padre ha voluto rientrare in Italia, dopo breve rientro in patria, perchè qui si era costruito una solida carriera fatta di furti, arresti domiciliari, furti, arresti domiciliari (tuttora in corso), e, come lui dice, non aveva mai fatto mancare nulla ai suoi figlioli.