Rissa a bottigliate tra nigeriani nella casa di accoglienza di Imperia

Una rissa, infatti, è scoppiata tra un gruppetto di giovani nigeriani ospiti di una casa di accoglienza gestita da una cooperativa, in via Anna Frank, nella città capoluogo

La bella stagione sembra farsi desiderare in provincia di Imperia, ma gli animi sono già caldi. Una rissa, infatti, è scoppiata tra un gruppetto di giovani nigeriani ospiti di una casa di accoglienza gestita da una cooperativa, in via Anna Frank, nella città capoluogo.

Almeno tre le persone coinvolte, che per motivi ancora in fase di accertamento da parte dei carabinieri, si sono affrontate a calci, pugni e bottigliate. Uno di loro ha riportato una ferita sulla testa che i medici del pronto soccorso hanno medicato con tre punti di sutura.

Sul posto è intervenuto il personale sanitario del 118 e i tre stranieri sono stati stabilizzati e portati in ospedale in “codice giallo” di media gravità. Non è la prima volta che Imperia è teatro di risse tra migranti, che spesso perdono la ragione, complice l’abuso di alcolici.

I militari stanno cercando di capire quale sia stata la scintilla che ha scatenato il diverbio, ma solitamente si tratta di motivi banali. Sembra che i tre stranieri avessero regolare permesso di soggiorno e i militari dovranno anche accertare se sia stata presentata domanda di asilo politico.

Commenti

kennedy99

Lun, 20/05/2019 - 17:36

e provare a rispedirli in nigeria. complice l'abuso di alcolici tutti disperati ma i soldi per comperare gli alcolici li hanno. un giorno spero che sia vicino smetteremo di farci prendere in giro da queste persone. sta tirando una brutta aria per questi signori in tutta europa.