Rocco e i suoi fardelli

Versione domestica e diminutiva di Fabrizio Corona, che ha una sua grandezza visionaria nel rappresentare «il cattivo», Rocco Casalino, foraggiato da un presidente del Consiglio cui è stato imposto, lancia minacce intollerabili anche dette per scherzo, e che scherzo non sono perché Casalino è privo di intelligenza e di ironia. La sua dipendenza dai Cinque Stelle prevarica il presidente del Consiglio che ha, per portavoce, uno che la pensa diversamente da lui e, soprattutto, che porta la voce di altri. A tal punto è limitato e condizionato, il presidente del Consiglio, da non avere potuto scegliere una persona di sua fiducia. Anche per questo si rivolge a Padre Pio. Quello che abbiamo sentito da Casalino è consentito ovviamente a un militante fondamentalista di Cinque stelle, non a una figura istituzionale. C'è qualcosa di tragicomico, poi, nelle parole di Casalino che, commentando le polemiche seguite alla pubblicazione del suo super stipendio (169mila euro l'anno per uno il cui vocabolario è fatto solo di «casta», «privilegi», «sprechi»), lamenta, proprio lui: «Contro di me un gioco sporco». È lo stesso Casalino che in questi anni, da responsabile della comunicazione, ha coordinato e condotto tutte le più infamanti «shitstorm» del Movimento 5 Stelle contro gli avversari politici, Renzi in testa. Rendere pubblico il suo stipendio, invece che un semplice atto di trasparenza (tanto richiesta agli altri) sarebbe, dunque, «un gioco sporco»?

Commenti

BRAMBOREF

Lun, 24/09/2018 - 16:57

GIGI89 Ma questo Casalino da dove arriva? Ah è dei 5 Stelle. Un poveraccio troppo pagato. Levatelo dai piedi.

sparviero51

Lun, 24/09/2018 - 18:00

IL CAVALLO DI CALIGOLA NOMINATO SENATORE ERA UN GIGANTE IN CONFRONTO A QUESTA "SCIACQUETTA " !!!

INGVDI

Lun, 24/09/2018 - 18:06

Fa parte degli immorali moralisti pentastellati.

schiacciarayban

Lun, 24/09/2018 - 18:26

Qualcuno ci tolga dalle sacatole Casalino e tutta la feccia varia che rappresenta.

Michele Calò

Lun, 24/09/2018 - 19:48

Ormai siamo al dominio delle checche! Di innaturale non hanno solo il piacere anale bensi' la carognaggine dell'infame quale rivalsa per lo schifo che suscitano negli altri. E questo pervertito barese di Casalino ne è l'icona! Puah!!!

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 25/09/2018 - 15:13

le parole di questo Casalino si commentano da sole e non meritano nemmeno inutili commenti dato che evidentemente costituivano lo sfogo di un addetto ai lavori senza portafoglio di idee e di decisioni: c'è da credere , ascoltando le urla dei martina e dei renzi in addams, che tali commenti siano in grado di sortire risultati in grado di ottenere quello che loro da monti in poi hanno sempre ottenuto senza mai concludere pero nulla di realmente positivo per il paese.