Roma, aggredito da un tassista per un parcheggio in centro: ora è in terapia intensiva

Il 64enne aveva lasciato la vettura nel posto riservato per acquistare delle medicine per il figlio down che ha assistito all'aggressione

È stato denunciato per lesioni il tassista che mercoledì, in pieno giorno, ha picchiato un anziano a piazza Barberini, nel cuore di Roma, davanti al figlio affetto da sindrome di Down. L’uomo, che dopo l’aggressione era scappato a bordo del taxi, è stato rintracciato dagli agenti del commissariato Castro Pretorio, grazie ai video delle telecamere in strada che hanno ripreso la scena. Secondo quanto si è appreso, quando è stato rintracciato stava lavorando regolarmente, come se non fosse successo nulla.
Intanto la vittima, un 64enne, è ancora ricoverato in gravi condizioni nella terapia intensiva dell’ospedale San Giovanni. Per le botte ha riportato una frattura del femore, trauma cranico e diverse ferite.

A quanto ricostruito, il pestaggio è scattato perchè l’uomo aveva fermato l’auto, con a bordo il figlio Down, tra due taxi nei pressi della farmacia. "Qui non puoi stare" gli avrebbe detto il tassista, al quale l’uomo ha provato a spiegare "devo comprare solo delle medicine in farmacia per mio figlio e vado via". Ma il tassista, infuriato, è sceso dalla sua vettura e lo ha aggredito facendolo cadere sull’asfalto, poi è salito sul taxi ed è andato via.

Commenti

Paolino Pierino

Ven, 03/04/2015 - 16:34

Questo delinquente guiderà ancora un taxi??

wainer

Ven, 03/04/2015 - 17:09

vogliamo nome e cognome... e possibile foto formato tessera