Roma, banda di romeni rapina i turisti a Termini: tre arresti

I tre romeni, di 20, 34 e 38 anni, sono stati arrestati con l'accusa di rapina aggravata in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato

Due turisti della Corea del Sud sono stati derubati di smartphone, orologi, braccialetto in oro e contanti in una via vicina alla stazione Termini di Roma da una banda di romeni.

Come riporta Il Messaggero, una banda di cinque persone, tutte romene, ha aggredito un 27enne e una 29enne all'angolo di via Vicenza con via Varese, in zona Termini a Roma. I due sono stati derubati di tutto quello che avevano: smartphone, orologi, braccialetto in oro e contanti. La coppia ha avvertito i carabinieri ma, quando le forze dell'ordine sono arrivate sul posto, i malviventi erano già andati via.

Grazie alle telecamera di videosorveglianza, i carabinieri hanno indivuato cinque persone di cui sono riusciti a ricostruire l'identikit. Ieri sera, durante una perlustrazione della zona, i militari hanno riconosciuto tre della banda grazie ai vestiti che avevano addosso, gli stessi che indossavano durante la rapina. I tre romeni, di 20, 34 e 38 anni, sono stati arrestati con l'accusa di rapina aggravata in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Ora si trovano nel carcere di Regina Coeli.

Commenti

Euge

Gio, 26/10/2017 - 04:11

tre dei Romeni li hanno arrestati, anche se resteranno dentro non più di 24 ore, ma i due turisti conserveranno un bel ricordo del Bel Paese PER SEMPRE, e per sempre ci faranno una gran bella pubblicità

TonyGiampy

Lun, 13/11/2017 - 12:37

Nella fretta avevo letto il contrario: banda di turisti rapina i rumeni!!!!