Roma, ecco il versetto più usato dai jihadisti trovato scritto in ex moschea

Sull'avviso di sequestro del centro culturale islamico di Hil Ful Fuzul Social Organization Onlus a Roma è stato trovato inciso il versetto più utilizzato dai terroristi

La frase trovata incisa su un cartello in una ex centro culturale islamico a Roma mette paura. "È la frase più usata dai jihadisti per giustificare violenze di vario tipo contro i miscredenti e gli apostati" fa sapere il Nucleo informativo dei carabinieri di Roma, coordinato dal maggiore Giuseppe Iacoviello.

Il ritrovamento

L'edificio in cui è stata rinvenuta la scritta è a pochi passi dalla stazione Termini, scritta a penna in su un cartello dell'Associazione culturale islamica "Hil Ful Fuzul Social Organization Onlus", un centro islamico che fungeva da moschea. Le attivitià investigativa aveva permesso la chiusura della struttura il 22 febbraio. Ora sull'avviso di sequestro sono stati rinvenuti quei versi usati dai terroristi.

Poche righe che fanno rabbrividire: "Vorrebbero spegnere la luce di Allah con le loro bocche, ma Allah non intende che perfezionare la Sua luce, anche se ciò dispiace ai miscredenti" è la traduzione. A rendere noto il ritrovamento è il comando generale Pso della polizia locale, diretto dal vicecomandante Antonio Di Maggio, come riporta il Messaggero.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Lun, 10/04/2017 - 09:21

Non ci posso credereeee...Volete interpretare un versetto della religione di pace muslim come pericoloso?? Salam allalum per tutti.P.s.: per spegnere la luce, basta schiacciare..l'interruttore!

rudyger

Lun, 10/04/2017 - 09:29

primo: non capisco perchè il Messaggero ha pubblicato il nome del v.comandante; secondo: perchè non indicate la SURA del Corano per poter convalidare ciò che effettivamente dice il corano. terzo: non vi è alcun commento - anche se si commenta da solo - su quanto pubblicato. Lo dico ancge per il Messaggero. Forse abbiamo paura di ritorsioni? credo di si.

Ritratto di Overdrive

Overdrive

Lun, 10/04/2017 - 09:37

I muslim hanno l'interruttore cerebrale su off da sempre. Chiunque legga il corano si rende conto di che immane cumulo di panzane sia.... Solo loro non ci riescono

scarface

Lun, 10/04/2017 - 09:42

Soliti gran figli di ... allah.

Maura S.

Lun, 10/04/2017 - 09:45

Appunto, l'interruttore che spegne la luce ai miscredenti, come loro li chiamano.

gneo58

Lun, 10/04/2017 - 09:48

io non ci trovo niente di particolare, un versetto come ce ne sono altri analoghi anche nella religione cristiana. Cosa dovrebbe dire allora un professante di altra religione se entrando in una chiesa cattolica leggesse "io sono il tuo dio, non avrai altro dio all'infuori di me"? - ELIMINARE TUTTE le religioni che assieme alla POLITICA e qualcosa d'altro non fanno che, diciamo cosi', fomentare l'astio tra le genti.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Lun, 10/04/2017 - 10:07

E' più esplicito questo verso:"Uccideteli ovunque li incontriate, e scacciateli da dove vi hanno scacciati: la persecuzione è peggiore dell'omicidio...". verso 191 della sura II dello stupido libercolo che chiamano corano (con la minuscola)

nordest

Lun, 10/04/2017 - 10:29

E continuiamo ad importare questi assassini o futuri assassini perché è questa la loro meta.

Marcello.508

Lun, 10/04/2017 - 10:30

Questa notizia, peraltro riportata in molti altri siti fra cui l'Ansa-Lazio, altro non fa che mettere in risalto il fatto che il Corano non si discute, si applica e basta. Tuttavia ci saranno "fini dicitori" fra gli imam, che stazionano in Italia, che diranno che questa traduzione "nunn'è 'o vero". Non c'era bisogno che lo scrivessero: il Corano è un testo estremamente subdolo nei suoi intenti, che molti di questi elementi "da sbarco" interpretano per le proprie convenienze. Meglio stare con occhi aperti e orecchie bene tese, altrimenti ci ritroviamo fregati senza neanche saperlo. Ditelo anche all'onorevole "mento al vento" che si commuove solo per i poveri migranti, non certo per gli italiani - a milioni - che vivono nell'inedia.

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 10/04/2017 - 10:44

Infatti, "gneo58", quello che Lei cita è il primo comandamento che accomuna cristiani (anche protestanti), ebrei e mussulmani. Non è mai facile parlare di religione.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 10/04/2017 - 11:13

Chiudete la Moschea ed esplettete tutti i frequentatori.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 10/04/2017 - 11:34

Sarà colpa della traduzione inappropriata. Suggerirei di rivolgersi a qualche esperto esegeta, abituale frequentatore di questo forum.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 10/04/2017 - 12:10

@Overdrive:....nel XII secolo,dopo il rogo dei libri di Averroè,hanno iniziato lo "sciopero dell'intelletto"....che dura tuttora!!Per lo meno i "cristiani" in genere,da oltre 500 anni,hanno iniziato a sganciarsi,da certe fanfaluche religiose.....

venco

Lun, 10/04/2017 - 12:44

Certo che gli islamici non vogliono la convivenza, ma la nostra eliminazione.

alby118

Lun, 10/04/2017 - 12:57

Il corano al cospetto della sacra Bibbia è come Topolino al cospetto de "I promessi sposi". Sembra di leggere Topolino, scritto così probabilmente per adeguarsi al cervello della gente che lo legge.

francab

Lun, 10/04/2017 - 13:00

per neo: Dio dice non avrai altro Dio ecc. cioè' tu, come persona, non adorerai nessuna altra dieta', non dice certo che dobbiamo andare in giro ad ammazzare chi preferisce altri dei. la religiosità' e' una questione personale, privata. il rispetto umano e' dovuto a chiunque

Silvio B Parodi

Lun, 10/04/2017 - 13:18

proibire la **religione** islamica in Italia, va contro le nostre leggi,contro i nostri costumi contro le nostre istituzioni.NON VI BASTA???? e' una setta di assassini, ma siete duri di comprendonio voi governucoli??????

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 10/04/2017 - 13:19

Una dimostrazione che l'islam è una religione di pace: – Un musulmano deve “combattere per la causa di Allah con la devozione a Lui dovuta” [Sura 22:78] – I musulmani devono far guerra agli infedeli che vivono intorno a loro [Sura 9:123] – I musulmani devono essere “brutali con gli infedeli” [Sura 48:29] – Un musulmano deve “gioire delle cose buone” che ha guadagnato con il combattimento [Sura 8:69]cioè depredato esaccheggiato – Un musulmano può uccidere ogni persona che desidera se è per “giusta causa” [Sura 6:152] – Allah ama coloro che “combattono per la Sua causa” [Sura 6:13]. Chiunque combatta contro Allah o rinunci all’Islam per abbracciare un’altra religione deve essere “messo a morte o crocifisso o mani e piedi siano amputati da parti opposte” [Sura 5:34] Salam Allalium per tutti

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 10/04/2017 - 13:25

La frase in questione recita : "Vorrebbero spegnere la luce di Allah con le loro bocche, ma Allah non intende che perfezionare la Sua luce" - - - Se la traduzione è appropriata e se Allah "intende perfezionare la Sua luce" significa che la luce in questione (Sua) non è ancora perfetta; in tal caso, qualcosa non quadra. Sia come sia, aspettiamo pazientemente che detta perfezione sia ultimata.