Roma, immigrato: "Mi faccio esplodere" Poi tenta di disarmare un soldato

Un 52enne di origine straniera è salito su un bus della città di Roma e ha minacciato di farsi saltare in aria. I passeggeri hanno lanciato l'allarme ai militari dell'Esercito, che hanno provveduto ad immobilizzare l'uomo, che fino all'ultimo ha provato a divincolarsi e a disarmare un soldato

Un immigrato colombiano di 52 anni, salito a bordo di un autobus della Capitale, ha iniziato a gridare che voleva farsi esplodere, invitando gli altri passeggeri a unirsi al suo intento suicida. Il 52enne, che è stato poi bloccato, è stato arrestato per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e denunciato per minacce a scopo terroristico, procurato allarme e interruzione di pubblico servizio.

L'autista del bus, accortosi immediatamente della scena e vista l'instabilità dell'uomo, ha terminato la corsa fino al capolinea poco distante dal punto in cui l'uomo è salito. I passeggeri, scesi dal mezzo, si sono rivolti ai militari dell'Esercito in servizio alla vicina stazione metro, segnalando l'episodio. I militari si sono avvicinati al bus e qui sono stati contattati anche dall'autista che ha confermato loro quanto già detto dai passeggeri. La pattuglia dell'Esercito ha messo in sicurezza la zona, tentando di stabilire un colloquio con l'uomo segnalato, ma quest'ultimo, in escandescenza, si è scagliato contro di loro tentando anche di strappargli di mano l'arma in dotazione. Così i due soldati sono stati costretti a immobilizzarlo.

Dopo averlo bloccato, lo hanno consegnato agli agenti della polizia arrivati sul posto. Gli uomini del Reparto Volanti e del commissariato Prenestino hanno preso in consegna l'uomo e lo hanno successivamente arrestato per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e denunciato per minacce a scopo terroristico, procurato allarme e interruzione di pubblico servizio.

Commenti
Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 10/04/2016 - 11:56

Ma che senso ha arrestarlo? Ma che senso ha portarlo in questura? Anche il più stupido dei gonzi sa che sarà immediatamente rimesso in libertà dal signor GIP, con uno sbadiglio annoiato e un timbro. Ormai al di sotto delle violenze gravi qualsiasi reato commesso da una risorsa è depenalizzato.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 10/04/2016 - 11:58

poraccio! il colombiano ha sbagliato tutto, a partire dalla zona: doveva farlo nella sede di via giubbonari.... :-)

Ritratto di mavi5247

mavi5247

Dom, 10/04/2016 - 12:07

costretti ad immobilizzarlo? ??gli dovevano sparare in loco....!!

Una-mattina-mi-...

Dom, 10/04/2016 - 12:29

TEMO sarà libero già per la corsa d'autobus successiva.

Ritratto di Rames

Rames

Dom, 10/04/2016 - 12:32

Portatelo a pranzo da Mattarella.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di robergug

robergug

Dom, 10/04/2016 - 13:17

Bravi i soldati

freevoice3

Dom, 10/04/2016 - 13:25

Se il cialtrone avesse voluto farsi esplodere non lo avrebbe gridato. Ma possiamo continuare a sopportare ancora questa situazione?

Ritratto di sitten

sitten

Dom, 10/04/2016 - 13:45

Tempo un paio d'ore, e fuori. Viva i nostri bravi e impareggiabili magistratini.

blackindustry

Dom, 10/04/2016 - 13:55

La risorsa clandestina sicuramente era stanca di lavorare per pagarci le pensioni...

routier

Dom, 10/04/2016 - 14:37

Bloccato? Immobilizzato? Arrestato? Denunciato? Ma a che serve? Domani è già libero a far danni! Solo una immediata "giustizia" dei cittadini in strada nell'immediatezza della flagranza di reato può scoraggiare gli emuli! Italiani, datevi (diamoci) una mossa!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 10/04/2016 - 16:12

RIPROVO E TRE!!!! Al suo paese si troverebbe gia in un ATAUL, con tutti i parenti intorno a piangere. Se vedum.FUSSE CHE FUSSE LA VOLTA BBONA CHE PUBBLICATE.

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 10/04/2016 - 18:11

PER QUESTO STRANIERI I REATI SONO SOLTANTO DETTAGLI. NON SARA' CONDANNATO AD ANNI ED ANNI POI SBATTUTO FUORI. MA SARA' DENUNZIATO IN ATTESA DEL PROCESSO SARA' LASCIATO LIBERO DI CRICOLARE. E' UNO STRANIERO BISOGNA COMPATIRLO A CASA SUA USANO COSI' E BISGONA COMPRENDERLI. AH AH AH AH AH AH AH AH POVERA ITALIOTTA. MAGARI RITORNERANNO NEL 1915 FORSE NON CI SAREBBE STATA ALCUNA GUERRA CONTRO L'AUSTRIA. I SOLDATI LA MIGLIORE GIOVENTU' AVREBBE VISTO COME E' RIDOTTA QUESTA DERELITTA ITALIA E NON SAREBBERO PARTITI. COMPRESI I MIEI EROI E PLURIDECORATI AVI.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 10/04/2016 - 18:25

Con il governo "ILLECITO e ANTI ITALIANO CHE ABBIAMO AL POTERE, è più che logico, che tutta la delinquenza straniera se ne approfitti"""!!!

swiller

Dom, 10/04/2016 - 18:58

Come dice il mattarello apriamo le frontiere che schifo.

Raoul Pontalti

Dom, 10/04/2016 - 19:22

(ci riprovo...) Boni bananas state boni! Un colombiano non è certo islamico, al massimo cocainomane o strafatto di rhum. Fa caldo in questi giorni a Roma e a certi individui basta un bicchiere di Frascati di troppo per dare i numeri. Un calcione nel didietro e opportuna sedazione bastano nel caso.

montenotte

Dom, 10/04/2016 - 19:23

Gli faranno una multa perchè senza biglietto e poi a casa. Siamo in italia, no?

bruco52

Dom, 10/04/2016 - 19:49

va a finire che incrimineranno i militari per sequestro di persona...

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 10/04/2016 - 19:52

BUFFALTI 19e22, carissimo prova ad andare in Colombia a tentare di rubare l'arma ad un militare, poi me la racconti, altro che calcio nel sedere!!!lol lol Se vedum.

Linucs

Dom, 10/04/2016 - 20:26

Linciare, rastrellare, catalogare, tatuare, espellere.

Ritratto di blackeye

blackeye

Dom, 10/04/2016 - 20:41

Già dire che un colombiano non è sicuramente un islamico è un Raglio P.remio Nobel. Se poi anche affermiamo che probabilmente sia cocainomane solo perchè di quella nazionalità, denota solamente che i fumi di qualche sostanza stanno producendo effetti deleteri oramai conclamati.

Anonimo (non verificato)