Roma, incidente tra auto e moto: muore lo chef Alessandro Narducci

Il giovane chef Alessandro Narducci e un'amica è morto dopo lo scontro con un'auto sul lungotevere della Vittoria a Roma

È morto in un tragico incidente sul Lungotevere della Vittoria, nel quartiere Prati, a Roma Alessandro Narducci, chef stellato del ristorante Acquolina, nel cuore della Capitale.

Lo chef 29enne è deceduto insieme all'amica Giulia Puleio, 25enne: i due giovani viaggiavano a bordo di uno scooter Honda Sh e si sono scontrati - intorno all'una della scorsa notte - con una Mercedes Classe A guidata da un uomo di 30 anni, italiano, che è stato ricoverato in codice rosso all'ospedale Gemelli.

Il ristorante di via del Vantaggio è in lutto: "Oggi siamo racchiusi nel dolore per la scomparsa del nostro chef Alessandro Narducci e di Giulia Puleio", si legge in un post sulla pagina Facebook del ristorante Acquolina, "Il nostro cordoglio va alle famiglie, alla fidanzata Deborah, agli amici e a tutto lo staff. Il ristorante Acquolina e la terrazza Acquaroof saranno momentaneamente chiusi per lutto fino a nuova comunicazione. Vi ringraziamo per la vicinanza e l'affetto che state dimostrando in questo momento difficile".

Commenti

Martinico

Sab, 23/06/2018 - 10:46

R.I.P. Brutto destino.