Roma, Pacifici denuncia: "Ho ricevuto a casa una testa di maiale"

Il presidente della comunità ebraica ascoltato durante il processo contro sette militanti della formazione di estrema destra Militia

Una testa di maiale è stata recapitata a Riccardo Pacifici, presidente della comunità ebraica di Roma, come ha rivelato lui stesso durante la deposizione al processo a carico di sette militanti di Militia.

Durante l'udienza, tra l'altro, si è sfiorata la rissa proprio tra Pacifici e uno dei leader della formazione di estrema destra, Stefano Schiavulli, con urla, minacce e qualche spintone. Dopo aver testimoniato, il primo è stato affrontato dal secondo: "Con te ci vediamo presto", ha detto Schiavulli. A quel punto Pacifici ha risposto: "Non ho paura... La tua è una minaccia? No, dimmi". La scorta di Pacifici ed alcuni avvocati tra i presenti sono intervenuti e hanno separato i due, ma al termine dell’episodio il presidente del collegio ha chiesto di fare rapporto su tutto quanto accaduto.

Il processo vede imputati sette persone, accusate a vario titolo di associazione per delinquere alla violazione della legge Mancino (dalla diffusione di idee fondate sull’odio razziale e etnico all’apologia del fascismo, dal deturpamento di cosa altrui al procurato allarme, fino alle minacce alle istituzioni e ai loro rappresentanti) per delle scritti contro l’ex sindaco Gianni Alemanno, Gianfranco Fini, Renato Schifani e lo stesso Pacifici.

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Mer, 05/03/2014 - 21:28

Una denuncia per una testa di maiale? Se era fresca l'avrei gradita io, con tanto di ringraziamenti a chi me la mandava. Altro paio di maniche se ci sono state delle minacce o delle ingiurie. Non credo che nel nostro codice penale ci sia la condanna per invio di testa di maiale, la troverei veramente assurda. Se poi il presidente della comunità ebraica si è sentito offeso perchè i suoi gusti alimentari sono diversi da quelli esistenti in Italia, mi sembra che siano sensibiltià personali sue ma non da denunciare. Altrimenti se qualcuno manda a qualcun altro gli gnocchi bolognesi potrebbe venirgli da denunciare, così se qualcuno manda una pastiera napoletana a un milanese e, viceversa, un risotto alla milanese ad un napoletano. Dico, stiamo scherzando? Altra storia se dietro ci sono aperte minacce o ingiurie. Mi sembra che la sensibilità etnica deve scendere di tono. Qui siamo in Italia e non c'è nessuna offesa a mandare generi alimentari freschi. Se non si gradiscono non si deve fare altro che donarli a chi li vuole o, al massimo, buttarli nella spazzatura, ma sarebbe un vero spreco e un ingiuria verso tutti gli affamati del Mondo!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 06/03/2014 - 15:36

Pare di capire che l'ottima "capocchia" di Prato, ovvero la "testa in cassetta" ligure non sia ben accetta anche su tavole diverse da quelle dei bravi figli di Allah.

skualo

Ven, 07/03/2014 - 00:38

che strazio! ogni tanto qualche scemo si toglie lo sfizio e ricomincia il pippone! dopo settanta anni voltare pagina no?

mario micheletti

Ven, 07/03/2014 - 09:06

solo la testa speriamo che mi mandano a me il resto del maiale o il frigor vuoto

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 07/03/2014 - 15:01

l'eterno dilemma ebraico: maiale gratis, che fare?

Giorgio5819

Ven, 07/03/2014 - 16:17

In una pentola capace, mettere mezza testa di maiale, copritela con acqua fredda, versate un pugno di sale grosso, poi le spezie e le foglie di alloro. Fate bollire adagio per alcune ore, non meno di 4, badando di schiumare, almeno all’inizio con una mestola forata. Certi che le carni gelatinose si staccano facilmente dalla carcassa, spegnere il fuoco, scolate dal brodo e scarnite la testa, tagliando la polpa in bocconcini medi (meglio, dadini, se riuscite). Ora, in una teglia (ideale se di terracotta) disponete i bocconcini, ricopriteli con il brodo di cottura (gelatinoso) e lasciate raffreddare in un locale fresco o in frigorifero. Servire il piatto freddo, come antipasto o come curioso contorno, insieme a insalatina fresca. E come dice bene Marco Piccardi,"eterno dilemma ebraico: maiale gratis, che fare?

elalca

Ven, 07/03/2014 - 17:53

e il resto del maiale dove è finito?