Roma, tenta di gettarsi dal ponte ma i poliziotti lo salvano

A Roma un uomo ha cercato di togliersi la vita per colpa di "una setta" che, secondo lui, gli avrebbe portato via l'ex moglie e il figlio, ma per fortuna è stato salvato da alcuni agenti della polizia

Salvato in extremis. A Roma un uomo, qualche giorno fa, verso mezzanotte, ha tentato il suicidio buttandosi dal parapetto ponte Vittorio Emanuele II sul Lungotevere, di fronte alla Basilica di San Pietro ma, fortunatamente, è stato salvato dalla pattuglia che si trovava in servizio.

La storia è stata raccontata dall'agente Lisa, la poliziotta virtuale che la Polizia ha creato per dialogare con i cittadini tramite Facebook, e che ha pubblicato il video del salvataggio.

L'uomo aveva deciso di uccidersi perché non riusciva più a vedere suo figlio per colpa della sua ex moglie, colpevole di frequentare una setta che influenzava le sue decisioni. Mentre l'uomo si accingeva a compiere il gesto estremo sono arrivati alcuni agenti di polizia che hanno cercato di farlo ragionare e che sono stati, poi, aiutati dall'arrivo di altre due pattuglie, mentre la sala operativa ha monitorato tutto.

"I tentativi di farlo calmare per poterlo avvicinare però non sortiscono effetto; anzi l’uomo è sempre più agitato e allora un collega scatta e lo afferra per trascinarlo in salvo ma a quel punto lui si butta giù e, come si vede nella scena, ci vuole lo sforzo di tutti gli altri colleghi per evitare che i due uomini avvinghiati precipitino giù nel fiume rischiando di morire", si legge ancora nel post. "Uno dei poliziotti scavalca il parapetto per afferrarne uno mentre gli altri cercano in qualche modo di non lasciarli precipitare aggrappandosi ad un braccio, ad una cinta, insomma a qualsiasi cosa offra appiglio. Sono attimi di grande tensione e di adrenalina a mille fino a che i colleghi riescono a tirarli fuori dal parapetto e - conclude il post - il turno finisce con una visita psichiatrica per l’aspirante suicida e con una scappata al pronto soccorso per i colleghi che sono usciti da questo intervento con qualche contusione non prevista".

Commenti

vottorio

Dom, 16/10/2016 - 19:25

e questi eroi sono quei ragazzi tanto disprezzati e spesso insultati da quel buffone di Librandi che spesso viene a fare i suoi squallidi show su Rete/4 "Dalla vostra parte".