Rompe una bottiglia di vetro in testa a un anziano: arrestato il malvivente

Follia a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. Finisce in manette un 46enne, il pensionato costretto a farsi medicare in ospedale

Rompe una bottiglia in testa a un anziano e finisce in manette un 46enne a Torre Annunziata, in provincia di Napoli.

L’episodio s’è verificato in pieno centro cittadino, nell’area di Corso Umberto quando erano da poco passate le 18 del pomeriggio di giovedì. Per motivi che rimangono ancora poco chiari, il 46enne ha brandito una bottiglia di vetro e l’ha scagliata con forza sulla nuca di un pensionato del posto, mentre questi era di spalle. Subito i passanti hanno allertato i soccorsi e sollecitato l’intervento delle forze dell’ordine. Dopo aver acquisito la segnalazione dell’accaduto al 113, la sala operativa ha immediatamente indicato ai poliziotti il luogo dove s’era consumata l’aggressione.

Alla vista degli agenti, il 46enne – già noto alle forze dell’ordine – ha abbozzato un tentativo di fuga che non gli è valso a garantirgli di farla franca. I poliziotti, infatti, lo hanno ammanettato. Risponde dell’accusa di lesioni aggravate e sarà giudicato col rito direttissimo.

Per il pensionato, invece, è stato necessario far ricorso alle cure dei sanitari del vicino ospedale di Boscoreale. Il 77enne, che era in compagnia della figlia e del genero al momento dell'assurda aggressione, ha riportato nell’aggressione un trauma cranico ed è stato necessario suturargli la ferita riportata con sette punti. Per lui i medici hanno stilato una prognosi di quindici giorni di convalescenza.