Salerno: bambini picchiati all’asilo, a processo tre maestre

I piccoli allievi a casa raccontavano le violenze subite ed è proprio dalla loro testimonianza che sono partite le verifiche dei carabinieri

Avevano instaurato un clima di terrore nell’aula della scuola materna di Olevano, nel Salernitano. Gli allievi dell’asilo, bambini tra i 3 e i 4 anni, subivano botte e punizioni severe da parte di tre maestre, che ora sono indagate dopo la denuncia dei genitori.

Li maltrattavano, gli tiravano i capelli, li costringevano a restare per ore in un angolo dell’aula con la faccia al muro e li lasciavano da soli a piangere. I bambini a casa raccontavano le violenze subite ed è proprio dalla testimonianza dei piccoli alunni che sono partite le verifiche dei carabinieri.

Le azioni violente delle maestre sono documentate da una serie di immagini ricavate dalle telecamere installate nel plesso scolastico di Olevano dalle forze dell’ordine, dopo la denuncia dei genitori. Solo conferme per i militari, che sono riusciti a ricostruire le barbarie compiute dalle insegnanti, che adesso subiranno un lungo processo.

Negli ultimi mesi si sono verificati diversi episodi nelle scuole italiane di botte e minacce ai bimbi da parte degli educatori. A Pavia, nel Comasco e a Roma sono stati arrestati tre insegnanti con l’accusa di maltrattamenti su minori.