Salerno, ragazzina muore a 12 anni in ospedale: indagati medici e infermiere

L’autopsia, svolta ieri dal medico legale incaricato dalla Procura della Repubblica di Salerno, non ha sciolto alcun dubbio

Tre persone iscritte nel registro degli indagati, due medici e un infermiere, per la morte di Francesca Raiola, la ragazzina di 12 anni che ha perso la vita all’ospedale Ruggi D’Aragona di Salerno in seguito a una febbre molto alta. La piccola era giunta nel nosocomio salernitano in condizioni già critiche alcuni giorni fa, ma la situazione è precipitata dopo il ricovero.

Alla vigilia di Ferragosto la 12enne ha cominciato ad avvertire degli strani sintomi e la temperatura si è alzata notevolmente. Trasportata in ospedale i medici non sono riusciti a curarla e la bambina è morta nel giro di poche ore. Adesso si svolgerà un processo a carico degli indagati per verificare se c’è colpa da parte dello staff sanitario del Ruggi D’Aragona e se la morte della bambina è avvenuta per cause naturali. I genitori della 12enne hanno spinto affinché i giudici aprissero un’indagine.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?