Salvini ancora nel mirino: scritta choc su un muro a Sesto Fiorentino

A darne notizia la coordinatrice della Lega in Toscana Susanna Ceccardi: “Non sarà certo qualche povero imbecille a fermarci”

Ennesimo attacco nei confronti del vicepremier Matteo Salvini, una delle tante scritte cariche di odio che questa volta è comparsa su un muro a Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze.

A darne notizia la coordinatrice della Lega per la regione Toscana, nonché primo cittadino di Cascina (Pisa) Susanna Ceccardi. Sul suo profilo Facebook, il sindaco posta la fotografia della scritta, comparsa in via Carlo Cafiero e si lascia andare ad uno sfogo.

“Non è certo la prima scritta infame che insudicia le nostre città ma questa mi lascia davvero sbalordita. Nel 2019 c'è ancora qualche maledetto codardo che pensa di fermare le idee eliminando fisicamente chi le propugna”.

Ceccardi esprime poi la sua solidarietà nei confronti del ministro dell’Interno. “Insieme a tutta la Lega Toscana sono vicina al ministro Matteo Salvini e di fronte a queste istigazioni alla violenza mi aspetto una presa di posizione forte da parte di tutte le istituzioni locali, nonché un rapido intervento del comune di Sesto Fiorentino per rimuovere questa schifezza”.

“La mamma degli imbecilli è sempre incinta”, conclude il sindaco leghista. “Ma state tranquilli, non sarà certo qualche povero imbecille a fermarci!”.