San Giuseppe Jato: scomparsa nel nulla una ragazza di 17 anni

Scomparsa nel nulla una ragazza di 17 anni ospite di una comunità. L'appello della madre: "Aiutatemi a trovare mia figlia"

A San Giuseppe Jato, nel palermitano, sono ore di angoscia per la scomparsa da mercoledì scorso di una ragazza di 17 anni. Si chiama Sharon Giarnotta, ospite della comunità "il Girasole". In realtà, non si tratta del primo allontanamento volontario della ragazza. Alcuni mesi fa, Sharon era andata via da casa ed era stata trovata a Camporeale, sempre nel palermitano, dopo dieci giorni di ricerche.

Stavolta però, la ragazza avrebbe fatto perdere le proprie tracce e spento il cellulare che portava sempre con sé.
"Aiutatemi a trovare mia figlia - l'appello lanciato su Facebook dalla mamma Valeria Pitrone -. Sharon si trovava nella comunità Girasole a San Giuseppe Jato, si è allontanata e non sappiamo dove sia. Ha il cellulare spento. Chiunque la veda può avvisarmi. Questo è il mio numero: 3200531041. Mia figlia ha una cicatrice in faccia che va dal naso a sotto l'occhio e ha 17 anni".

Anche il padre ha lanciato sui social numeri appelli per chiedere ad amici e a tutti quelli che la conoscono di fornire agli investigatori notizie utili per le ricerche. “Ti prego torna. Fatti sentire. La tua sorellina e tuo fratello sono preoccupati per te. Io e la mamma siamo in pensiero“, ha scritto il papà. “Dai aspettiamo te. Tu che ci facevi ridere”, scrive su Facebook. E ancora, in un altro post, ricorda i momenti felici della figlia: “Ti ricordi quando stavi in cassa nella giostra adrenalina. Dai aspettiamo te”. La denuncia di sparizione è stata presentata dai responsabili del centro alla caserma dei carabinieri di Monreale.