San Marino, cade il segreto bancario

Per i cittadini europei è la fine di un paradiso fiscale. Dal 2017 lo scambio di informazioni diventerà automatico

È una maggioranza larghissima quella che, per la prima volta, ha approvato un accordo tra l'Unione Europea e San Marino, che porterà di fatto alla fine del segreto bancario per i clienti dei Paesi che fanno capo a Bruxelles. Chi aprirà conti nella piccola repubblica non potrà quindi più contare sulle protezioni garantite fino a oggi rispetto al fisco.

Dal primo gennaio dell'anno prossimo diventerà automatico lo scambio di informazioni tra i 28 dell'Unione e San Marino, con i dati sui conti finanziari che saranno trasmessi per ognuno dei cittadini residenti nelle due entità che hanno stretto l'accordo.

Reddito, interessi e dividendi, saldi e proventi della cessione di attività finanziarie saranno a disposizione tanto di San Marino quanto dell'Unione Europea. La repubblica ha anche garantito l'applicazione di norme più ristrettive di quelle dei 28.

Annunci

Commenti
Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 25/02/2016 - 15:04

Che peccato! Politici e amministratori pubblici dovranno fare qualche kilometro in più per nascondere il malloppo.

flip

Gio, 25/02/2016 - 15:08

le banche stanno sprofondando nella più nera delle crisi e si aggrappano ai loro governi per impedire che i capitali dei loro clienti vadano fuori dai confini dei loro stati. inoltre anche i vari governi hanno un pil asfittico. e la RSM ne fa le spese.

Alessio2012

Gio, 25/02/2016 - 15:08

Ormai ci spennano totalmente... e per questo dobbiamo ringraziare anche i grillini ipergiustizialisti (con gli altri).

cabass

Gio, 25/02/2016 - 15:09

Come la Svizzera, sono stati costretti dietro le neanche tanto velate minacce di tutte le potenze occidentali messe in ginocchio dalla crisi del 2008 e bramose di recuperare i quattrini che i loro cittadini hanno fatto sparire in questi paradisi fiscali...

CARLOBERGAMO50

Gio, 25/02/2016 - 15:13

CI AUGURIAMO CHE LA FAMIGLIA BOSCHI FACCIA IN TEMPO A TRASFERIRE IL TUTTO IN QUALCHE ISOLA DELLE CAYMAN, ALLA FACCIA DELLA BANCA ETRURIA CHE AVEVA I SUOI FONDAMENTI IN QUETSO PICCOLO STATO.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 25/02/2016 - 15:17

Acchhh sooooo e mò che faranno mortadella, i pidioti,i sinistroidi ed i comunistardi che hanno trasferito i soldi ,frutto dei loro furti ed espropri,in quel del monte Titano???

beale

Gio, 25/02/2016 - 16:36

fra poco San Marino chiederà l'annessione. fortunatamente sono in pochi e non hanno necessità di sbarcare-

Carlo_Rovelli

Gio, 25/02/2016 - 17:02

Amen. Era anche ora.

franco-a-trier-D

Gio, 25/02/2016 - 17:41

chi ha un conto lo tolga lo chiuda.Tempus non fanno neppure un cm lo faranno da seduti sulla poltrona con un clik con il PC dopo avere interpellato un avvocato o ragioniere dei conti , baccalà.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 25/02/2016 - 21:05

Prevedo bonifici a gogò verso altri lidi,e le banche della RSM si troveranno con seri problemi di liquidità. ....