Il santino elettorale diventa cult: nasce il gruppo Facebook per scambiarli

A Imperia nasce un gruppo Facebook dove scambiare i santini elettorali. Una presa in giro socila per l'esercito di candidati alle prossime comunali: 8 candidati sindaco e oltre 500 candidati al consiglio

Una volta erano le figurine dei calciatori, oggi sono i "santini" elettorali a diventare oggetto di cult. In un Comune come Imperia, infatti, che dall'alto dei suoi circa quarantaduemila abitanti, è paragonabile al quartiere di una grande città, gli otto pretendenti alla carica di sindaco e gli oltre cinquecento candidati al Consiglio comunale hanno scatenato, a poche settimane dalle elezioni, una vera e propria corsa al "santino".

Tanto che su Facebook è nato un gruppo dal titolo: "Scambio Santini Elettorali Imperia". "Qui non si parla di politica - sottolinea l'amministratore Luigi Mattioli -. Lo scopo del gruppo è facilitare la raccolta e lo scambio di santini elettorali, affinché la contemplazione dei volti stampati su cartoncino ci aiuti a superare con un sorriso le difficoltà quotidiane". Insomma, prendiamola a ridere, anche se queste elezioni hanno diviso non poche famiglie: con padri che votano da una parte e figli dall'altra; stesso discorso tra zii e nipoti, mariti e mogli e via dicendo.

Non meravigliamoci, poi, se qualcuno preannuncia una "guerra civile" a livello elettorale. Indubbia, comunque, è la natura goliardica della community, che conta già decine di iscritti. Insomma, una bacheca virtuale (ma a giudicare dalle foto anche reale) in cui ognuno può postare il proprio santino, alimentando la collezione. E chissà che un giorno quel pezzo di carta non possa diventare rara merce di scambio. A dare il benvenuto è un'immagine dell'intramontabile Totò, accompagnata dalla scritta "Vota Antonio la Trippa!!"..