In Sardegna la "sindaca più cattiva d'Italia"

"Nessuno vuole lavorare con me". È questa la situazione in cui si trova la sindaca di Narbolia in provincia di Oristano, Maria Giovanna Pisanu, al punto da meritarsi, come riporta laStampa l'appellativo di "sindaca più cattiva d'Italia"

"Nessuno vuole lavorare con me". È questa la situazione in cui si trova la sindaca di Narbolia in provincia di Oristano, al punto da meritarsi, come riporta laStampa l'appellativo di "sindaca più cattiva d'Italia". Gli unidici dipendenti di questo piccolo comune della Sardegna sono in rivolta ehanno chiesto di essere messi in mobilità. La sindaca, Maria Giovanna Pisanu arriva in Comune sempre senza preavviso. Qualche volta tende anche la trappola: fa sapere di essere lontano da Narbolia e si presenta all’improvviso. "Forse pensa di trovarci a chiacchierare o a perdere tempo. Noi invece siamo persone oneste, non siamo fannulloni", rispondono i dipendenti a La Stampa. Occhi verdi, tono di voce sempre basso, ha 35 anni, fa l’avvocato e in questi giorni è sotto il fuoco incorciato dei dipendenti comunali.

Lei però rivendica con orgoglio il suo lavoro: "Posso essere considerata spietata perché pretendo che i dipendenti facciano al meglio il loro dovere? Sbaglio se pretendo l’intervento di un operaio quando vedo che nelle strade nessuno taglia l’erba? Esagero se chiedo al manutentore di sistemare i lampioni spenti da giorni? Sono attenta e rigorosa, ma lo faccio per rispetto dei cittadini".

Commenti

Aegnor

Sab, 02/04/2016 - 17:22

Maria Giovanna Pisanu Italian Prime Minister.

gabryvi

Sab, 02/04/2016 - 18:02

Signora, ma non le hanno detto che i dipendenti comunali sono dipendenti pubblici? Con chi crede di avere a che fare?

Ritratto di bet_65

bet_65

Sab, 02/04/2016 - 18:07

L'opinione di un quotidiano cattocomunista conta una mazza, brava Sindaca, dovrebbero essere tutti come lei considerando il malcostume nella PA, si vogòiono far trasferire , lo facciano c'è tantissima gente che ha voglia di lavorare e ne basteranno anche meno a svolgere i ruoli precedenti, quindi risparmi sia per il Comune che x i cittadini

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 02/04/2016 - 18:09

Mi piace. Mandatela a dare una mano a Bertolaso

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 02/04/2016 - 18:42

Se è così invisa ai dipendenti comunali, sicuramente strasindacalizzati sicuramente dev'essere un sindaco onesta ed efficiente.Mai viste simili "rivolte" in comuni dove i sindaci siano stati successivamente arrestati o commissariati per mafia.

FRANZJOSEFVONOS...

Sab, 02/04/2016 - 18:43

B R A V I S S I M A. IO HO UN CARATTERE ANCORA PEGGIORE CONTINUA COSI'

Franco5863

Sab, 02/04/2016 - 18:52

Brava!!!! Ce ne fossero tante come lei nel pubblico impiego SICURAMENTE ci sarebbero molti, anzi moltissimi, "furbetti" del cartellino in meno!

giolio

Sab, 02/04/2016 - 19:03

e magari cercheranno di non farla più eleggere !!!!

freevoice3

Sab, 02/04/2016 - 19:31

E perchè ti definiscono cattiva? Dovresti rammentare a tutti i dipendenti che non siete a Pompei.

Ritratto di lettore57

lettore57

Sab, 02/04/2016 - 20:12

Mi piacerebbe sapere a quale partito appartiene; azzardo una ipotesi: non è comunista (se venissi smentito dai fatti mi cospargerò il capo di cenere ma non cambierò idea sui comunisti)

nippy

Sab, 02/04/2016 - 21:14

Arriva in Comune sempre senza preavviso beh allora? Si vede che questi non hanno mai lavorato in aziende private, dovrebbero vergognarsi ci sono persone senza lavoro che darebbero un braccio per avere un superiore che tende questo genere di trappole.

Ritratto di Mario96

Mario96

Sab, 02/04/2016 - 21:35

C'è ancora chi pensa al lavoro in termini impositivi, vorrei usare altri termini ma si rischiano querele.

odifrep

Sab, 02/04/2016 - 22:01

Evidentemente, i dipendenti saranno tutti iscritti al sindacato e/o residenti fuori del Comune di Narbolia. Immagino che siano questi i motivi per i quali si reputano "persone oneste e non fannulloni".

tonietto

Sab, 02/04/2016 - 22:14

devi fare il sindaco a roma o in una grande città dove il sindaco non conosce i dipendenti e non sa quello che fanno,quindi come hai dichiarato"non avrai rapporti con i dipendenti",ma in un paesello di 1800 abitanti con 11 dipendenti ma cosa vuoi,si vede l'operato degli impiegati,del vigile e sopratutto,perchè è quello che è in "giro" dell'operaio,se li l'erba non'è stata tagliata vuol dire che stava facendo altro,magari un lavoro da te richiesto,se il ragioniere non ha fatto il mandato di pagamento non vuol dire che si sta grattando,avrà fatto sicuramente altro, e così via,inoltre "non avere rapporti con i dipendenti" è da persone arretratte,sicuramente sei mentalmente del medio evo,un sindaco deve dialogare con i dipendenti,confrontarsi,informarsi,e perchè no,scherzare e anche prendersi un caffè nel tuo caso una bella camomilla.

Ritratto di vraie55

vraie55

Dom, 03/04/2016 - 00:21

La signora Pisanu è fortunata! .. lavora in un piccolo comune! ... fosse stata Deputato ... o Giudice a quest'ora non era più viva. Comunque si son creati posti di lavoro ... uno andrebbe bene per il Ministro Guidi .. e presto per Matteo Renzi.

Ritratto di luigin54

luigin54

Dom, 03/04/2016 - 06:08

BRAVISSIMA magari fossero tutti come lei questo maledetto paese andrebbe molto meglio e ci sarebbe + rispetto tra la popolazione. I suoi dipendenti se non gli sta bene possono pure licenziarsi ed andare ad ingrossare la schiera dei disoccupati.

nordest

Dom, 03/04/2016 - 09:19

Si sa benissimo come lavorano la gente del sud basta guardare le condizioni che si trova al sud ,un cesso a celo aperto tutto tutto gran parte del merito è del sindacato basta vedere in che condizioni siamo con la stessa economia ,gran parte degli operai conoscono solo diritti non i doveri: sei una grande sindaco continua così .

ilpoeta

Dom, 03/04/2016 - 22:41

Per favore, non scrivete "la sindaca", può andar bene anche al maschile, senza per questo venir meno al rispetto della persona. Lo stesso dicasi per "il ministro" e magari continuate col dire presidentessa, smettetela di seguire mode inutili della sinistra. Sento anche usare l'articolo di al posto di "della" per definire una persona di sesso femminile, è linguisticamente sbagliato. Grazie