Sassari, lascia la madre anziana in auto e va a giocare alle slot

L'uomo è stato denunciato dalla polizia locale per abbandono di incapace. A quanto consta alle forze dell'ordine già altre volte il figlio aveva lasciato l'anziana da sola in macchina per andare a giocare

Un 50enne di Sassari è stato denunciato dalla polizia locale per abbandono di incapace: lo rendono noto giornali locali. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti l'uomo avrebbe in più occasioni lasciato l'anziana mamma 86enne da sola in macchina per ore, mentre lui andava a giocare alle slot machines nel bar di un centro commerciale della zona.

Il primo episodio risale a qualche settimana fa, quando l'anziana era stata soccorsa da un automobilista rimasto in panne e pertanto costretto a restare nel parcheggio del centro per alcune ore, in attesa che la batteria della sua auto si ricaricasse. Durante la lunga attesa l'automobilista non aveva potuto fare a meno di notare l'infinita permanenza dell'anziana chiusa da sola in macchina, al punto da avvicinarsi per chiedere alla donna se avesse bisogno d'aiuto e rendendosi conto che la signora non era del tutto lucida nelle sue risposte. Da qui la prima segnalazione al comando di polizia locale di Sassari, che aveva rinvenuto il figlio incollato allo schermo delle slot. Pochi giorni fa si è ripetuta la stessa scena, con due addetti alla vigilanza che hanno nuovamente chiamato la polizia municipale: da qui la denuncia nei confronti del 50enne.

Anche il sindaco di Sassari, Nicola Sanna, ha voluto commentare la triste vicenda: "Continua la battaglia dell'Amministrazione comunale al gioco d'azzardo patologico. Ma così com'è importante lavorare sulla repressione, è ancora più importante puntare sulla prevenzione e sulla sensibilizzazione, in particolare delle giovani generazioni", ha detto il primo cittadino sardo.