Sassuolo, soffoca la madre 85enne e poi si toglie la vita gettandosi da un ponte

Tragedia in Emilia: un 52enne della provincia di Modena ha soffocato la madre e quindi si è tolto la vita lanciandosi nel vuoto

Un drammatico caso di omicidio-suicidio ha sconvolto in queste ultime ore le altrimenti tranquille province di Modena e Reggio Emilia. Ieri sera a Sassuolo, in provincia di Modena, un uomo di 52 anni ha soffocato nel sonno la madre di 85 anni, Elide Valentini, con cui conviveva. Per la donna non c'è stato nulla da fare: è morta per mano del figlio, che si è allontanato dalla casa dove abitavano solo dopo essersi assiurato che l'anziana genitrice fosse ormai senza vita.

Il 52enne quindi ha preso l'auto e si è allontanato nella campagna, vagando per qualche ora senza meta. In seguito, giunto in provincia di Reggio Emilia, si è tolto la vita gettandosi da un ponte a Baiso. Questa mattina alle 7.30 un automobilista che transitava da quella strada ha notato una macchina abbandonata nei pressi del ponte con il motore ancora acceso. Quindi, ricostruisce il Resto del Carlino, si è fermato e ha scoperto il cadavere, allertando immediatamente i carabinieri.

I militari dell'Arma, subito accorsi sul luogo della tragedia, hanno già aperto un'inchiesta per appurare con precisione i dettagli della dinamica dell'omicidio-suicidio. Per il momento si sa solo che il padre del 52enne era morto tre mesi fa e che il fratello si trova da tempo ricoverato in una struttura.