Scalfari smentito ancora: "L'intervista al Papa? Virgolettati non precisi"

Padre Lombardi sconfessa (di nuovo) il colloquio del fondatore di Repubblica

Eugenio Scalfari è stato di nuovo sconfessato: la sua intervista a Papa Francesco non è fedele. Dopo che a dicembre il fondatore di Repubblica aveva mal interpretato le parole del Pontefice, padre Federico Lombardi lo "bacchetta" ancora: "Non tutte le frasi riportate sono state pronunciate testualmente dal Papa", dice il portavoce vaticano, "In particolare ciò vale per due affermazioni che hanno attirato molta attenzione e che invece non sono attribuibili al Papa, e cioè che fra i pedofili vi siano cardinali e che il Papa abbia affermato
con sicurezza, a proposito del celibato, le soluzioni le troveroò".

Dal Vaticano, quindi, spiegano che il colloquio con Scalfari, come per i precedenti, non deve essere considerato "un'intervista nel senso abituale del termine, come se si riportasse una serie di domande e di risposte che rispecchiano con fedeltà e certezza il pensiero preciso dell’interlocutore". "Se quindi si può ritenere che nell’insieme l’articolo riporti il senso e lo spirito del colloquio fra il Santo Padre e Scalfari, occorre ribadire con forza quanto già si era detto in occasione di una precedente intervista apparsa su Repubblica, cioè che le singole espressioni riferite, nella formulazione riportata, non possono essere attribuite con sicurezza al Papa", ha precisato padre Lombardi.

Tra l'altro, fa notare il portavoce, "nell’articolo queste due affermazioni (quella sui cardinali e quella sul celibato dei sacerdoti, ndr) vengono chiaramente attribuite al Papa ma,
curiosamente, le virgolette vengono aperte prima, ma poi non vengono chiuse. Semplicemente mancano le virgolette di chiusura... Dimenticanza o esplicito riconoscimento che si sta facendo una manipolazione per i lettori ingenui?
".

Commenti

ben39

Dom, 13/07/2014 - 15:51

Un minuscolo anticristo destinato alla genna.

michele lascaro

Dom, 13/07/2014 - 16:13

Quando il Papa, cioè il Vicario di Cristo, rinuncerà a parlare con certi individui, noti manipolatori di pensieri e fatti?

ENRICO1956

Dom, 13/07/2014 - 16:14

Mi meraviglio che il Papa conceda interviste a questo personaggio!! Caro scalfari ricorda: E saranno solo lacrime e stridore di denti!!!

volp

Dom, 13/07/2014 - 16:14

Invece di chiedersi perché' Papa Fancesco dialoghi con Scalfai e non con qualche becero e bugiardo scribacchìno di questo giornale ci si sofferma sulla precisazione di Padre Lombardi...ridicoli...andate a studiare che è' meglio.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Dom, 13/07/2014 - 16:15

La foto di un deretano di vacca, elaborata con Photoschop per farlo assomigliare a Scalfari. :-)

Ritratto di perigo

perigo

Dom, 13/07/2014 - 16:17

Questo Papa già di per sé non lo digerisco. Populista, esagerato, talvolta incredibile, nel senso di "NON credibile". Da quando affida il suo pensiero ai banditi di Repubblic(HELL)a 2000 quel briciolo di stima e rispetto, dovuto al Capo della Cattolicità, è venuto meno del tutto.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 13/07/2014 - 16:33

Berlusconi (Tempo.it del 24.04.2014) dice: “Travaglio è il giornalista più intelligente tra tutti quelli che conosco”. Vittorio Feltri, nel suo ultimo libro Buoni e Cattivi: “Marco Travaglio, forse il più bravo giornalista d’Italia”, cui Feltri regala un 9.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 13/07/2014 - 16:37

Chiediamoci come mai il Santo Padre vuole incontrare Scalfari e NON, per dire, Sallusti. Un motivo ci sarà ........

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 13/07/2014 - 16:37

Berlusconi (Tempo.it del 24.04.2014) dice: “Travaglio è il giornalista più intelligente tra tutti quelli che conosco”.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 13/07/2014 - 16:38

Vittorio Feltri, nel suo ultimo libro Buoni e Cattivi: “Marco Travaglio, forse il più bravo giornalista d’Italia”, cui Feltri regala un 9.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 13/07/2014 - 16:38

IL; NUOVE CREDO DAL GIORNALE DELLE VERITÁ DI DEBENEDETTI!É REPUBLICHELLA É QUEL GIORNALE CHE SCRIVE PIU ARTICOLI CARICHI DI MERDA IN UN GIORNO! CHE TUTTI I CESSI DI ROMA POSSONO SCARICARNE IN UN ANNO NELLA CLOACA MASSIMA!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 13/07/2014 - 16:38

IL; NUOVE CREDO DAL GIORNALE DELLE VERITÁ DI DEBENEDETTI!É REPUBLICHELLA É QUEL GIORNALE CHE SCRIVE PIU ARTICOLI CARICHI DI MERDA IN UN GIORNO! CHE TUTTI I CESSI DI ROMA POSSONO SCARICARNE IN UN ANNO NELLA CLOACA MASSIMA!.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 13/07/2014 - 16:39

A proposito di giornalismo, a ciuccia, a sorcio, a ‘o ignurantone e a tanti altri propongo un giochino: CHI MENTE FRA I DUE? Riguardo alla campagna del fango contro il direttore dell’Avvenire Dino Boffo, Vittorio Feltri ha dichiarato ai magistrati di Napoli: "Fu Alessandro Sallusti a dirmi che la fonte della velina su Dino Boffo era il cardinale Tarcisio Bertone, che l'aveva data a Luigi Bisignani e Daniela Santanché. Poi era arrivata a Sallusti. E' questo quello che ho raccontato ai magistrati. Davanti ai pm si deve dire la verità". Replica Alessandro Sallusti; "Come ho già avuto modo di spiegare ai magistrati della Procura di Napoli non ha alcun fondamento la ricostruzione fatta da Vittorio Feltri sull'origine dello scoop della condanna di Dino Boffo per molestie telefoniche a sfondo sessuale. I nomi citati da Feltri non hanno nulla a che fare con quella vicenda, ne avrei potuto farli, quelli o altri, a Feltri o a chiunque in quanto avrei violato il dovere alla riservatezza delle fonti che è baluardo inviolabile del nostro mestiere". Controribatte Vittorio Feltri: "Chiunque può immaginare che se non avessi avuto ampie rassicurazioni da Alessandro Sallusti circa la attendibilità della fonte (Santanchè , Bisignani e Bertone) delle notizie su Boffo, mai e poi mai ne avrei autorizzato la pubblicazione". "Nonostante ciò - continua -, raccomandai al condirettore Sallusti di effettuare le opportune e prudenziali verifiche sulla esattezza delle notizie stesse, e lui dopo alcune ore mi informò che tali verifiche erano state eseguite e che pertanto si poteva procedere". E’ evidente che uno dei due MENTE e pertanto chiedo a tutti voi: CHI E’ CHE MENTE????????? Risposte civili senza insulti, please ………

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Dom, 13/07/2014 - 17:09

Ma questo ancora parla con Scalfari? Dopo che si e' lamentato perche' avrebbe riportato il suo pensiero in maniera distorta, che fa, va a farsi intervistare di nuovo? Oltretutto per dover smentire ancora una volta quello che avrebbe detto a Scalfari?? Qui siamo veramente alla farsa. Caro papa Bergoglio, quando la finirai di prendere noi poveri fedeli per il c.lo?

m.nanni

Dom, 13/07/2014 - 17:17

anche il Papa, per evitarli occorrerebbe conoscerli.

paolonardi

Dom, 13/07/2014 - 17:27

Da buon (sono carino oggi, come se esistesse un comunista buono) sinistro crede che interpretare il pensiero altrui secondo i falsi parametri dettati dal falso mito marxista sia la via maestra per la verita' e non si accorgere di essere un patetico vecchio fissato su teorie socio-politiche sconfessate dalla Storia. La senectute fa brutti scherzi anche a chi si reputa un intelligentone destinato alla cattedra di dio laico. Da compatire.

MEFEL68

Dom, 13/07/2014 - 17:35

Il Santo Padre si tenga lontano da chi è svirgolettato in proprio.

marcellopedretti

Dom, 13/07/2014 - 17:49

Francesco deve stare molto attento con chi parla, questo pseudo giornalista non vale na cippa Francè. Anche tu smetti di fare il laico sul filo del laicismo, se non metti un limite, da una parte il Vicario di Cristo in terra e dall'altra la plebe.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 13/07/2014 - 18:29

Disambiguazione o arteriosclerosi...questo è il problema!

@ollel63

Dom, 13/07/2014 - 18:30

i piccolissimi cervellini sinistri non crescono mai, però trovano seguaci di pari in-capacità.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 13/07/2014 - 18:36

Non mi permetto di giudicare Bergoglio; spero che sappia quello che sta facendo e che guardi oltre. Preferisce un interlocutore 'di sinistra'? Faccia pure. A me, piccolo osservatore 'di destra', pare soltanto che si stia mettendo in pasto a quelli che, a chiacchiere, ma solo a chiacchiere, dicono di difendere i 'diritti' e l'uguaglianza' degli uomini e lottano contro le 'ipocrisie' dei comportamenti umani e della fede. Ma Francesco non può limitarsi a 'fare salotto' (peraltro con una controparte che manipola quello che dice); prima o poi dovrà 'arrivare' al nucleo della fede e lo dovrà difendere. E allora vedremo.

Totonno58

Dom, 13/07/2014 - 18:55

Sconfessato Scalfari?!?Padre Lombardi parla come se fosse stato presente al dialogo che, leggendo l'articolo, è ben lungi dall'essere un'intervista...il problema è che Papa Francesco sta togliendo tante incrostazioni che hanno fatto da falsa corazza a noi cattolici e questo a volte può creare qualche prurito...infatti la frase che Scalfari riporta sul celibato dei sacerdoti "decisione presa 900 anni dopo Cristo" e su cui Bergoglio avrebbe (ha?) detto di voler "trovare una soluzione" è strepitosa!!!Anche se non avrei mai potuto partecipare a questi altissimi confronti tra Papa Francesco e Scalfari, cerco di accostarmi col cuore, magari con timore reverenziale, provando a coltivarne lo spirito...:)

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Dom, 13/07/2014 - 19:10

BarbaPapà e il suo seguito di capre ammaestrate...

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Dom, 13/07/2014 - 19:45

e vabbe', pero' anche il Papa non avrebbe dovuto farsi intervistare da quella cloaca di scalfari...!

INGVDI

Dom, 13/07/2014 - 20:06

Che scopo hanno questi dialoghi? Non comprendo.

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Dom, 13/07/2014 - 20:08

Santo Padre,condivido in pieno le Sue catechesi, sono una svolta per la nostra coscienza,però,per favore,non le affidi a Scalfari,NON le capisce,è ed è sempre stato una macchina di produzione di FANGO contro la Chiesa ||| I suoi articoli e il suo giornale non sono attendibili nè meritevoli di essere letti|||

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Dom, 13/07/2014 - 20:20

Forse Scalfari è rincoglionito, forse sta ancora cercando lo scoop, forse semplicemente ci fa... sia come sia, mi sa proprio che una terza intervista se la può proprio scordare.

Accademico

Dom, 13/07/2014 - 20:53

Un elemento di basso profilo. Un figuro equivoco. Un impostore.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Dom, 13/07/2014 - 20:57

Scalfari, pensione no..? I limiti di età li hai passati, Mauro,Merlo,Valentini e altri, magari alcuni Renziani, sono vogliosi di sostituirti! @andrea626390, guarda che anche la Chiesa ha dei problemi!non si crede ciecamente a chi appare depositario della verità, .....neanche al Papa od a Travaglio. Usa il tuo pensiero.

jakc67

Dom, 13/07/2014 - 21:06

lo chiamano "grande papa", ma se quest individuo pur di apparire di "scinisctra" si fa prendere per i fondelli da barbapapà forse sbagliano...

Ritratto di enkidu

enkidu

Dom, 13/07/2014 - 21:20

n realtà il Papa in due mosse due ha di fatto sconfessato Repubblica, per cui aspetto il terzo "colloquio" con ansia...

Franck Dubosc

Dom, 13/07/2014 - 21:57

Volp vedo che la coerenza é il tuo forte. Perché continui a leggere (e commentare) gli articoli di questo giornale se consideri i suoi giornalisti beceri scribacchini? Te la do io la risposta: perché sei come la maggior parte dei tuoi compagni di merenda, zucche vuote con tanto livore

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 13/07/2014 - 22:06

@andrea + serie numerica. Cosa vuole dimostrare con il suo post? Che Feltri e Sallusti sono due mentitori e che nel suo giornale preferito,sul quale i commenti fuori dal coro non sarebbero mai pubblicati, la verità e l'imparzialità regnano sovrane?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 14/07/2014 - 00:24

Il grande Narciso è andato dal Papa per portargli la buona novella. Quale fosse Dio sceso in terra è andato dal Papa per insegnargli a fare il Papa. QUALE GIORNALE FONDERÀ ORA? L'EMPIREO?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 14/07/2014 - 00:27

# andrea626390 16:39 Vuole sapere, senza insulti, chi mente? Mi sembra abbastanza ovvio. LEI.

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Lun, 14/07/2014 - 00:39

Il vecchietto che credeva di essere Dio.

livorno49

Lun, 14/07/2014 - 07:32

Resta il fatto che l'omino vestito di bianco è la seconda volta che parla con il rifiuto della RSI. Perchè questa preferenza, se non è comunista anche lui? E, in definitiva, chi se ne frega !!!

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 14/07/2014 - 08:54

La chiesa è basata sull`umiltà. Se il clero, permette a coloro che lo rapresentano, di essere MESCINI, FALSI e APROFITTATORI, possono cominciare a chiudere i battenti di chiese e istituti, dove è stata insegnata la base del cristianesimo. Negli ultimi decenni il clero ha approfittato e abusato sui più deboli ( il peccato più madornale ) e chi ha sbagiato non deve solamente dire mea culpa, ma deve pagarne le conseguenze. TUTTE LE PARROCCHIE HANNO AVUTO "PAOLOTTI/E" E Federico Lombardi LO SA, MA MOLTA, MOLTA GENTE TACE ANCORA, PERCHÈ CREDE IN DIO.

Ritratto di lurabo

lurabo

Lun, 14/07/2014 - 09:41

niente di nuovo sotto il cielo d'Italia.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Lun, 14/07/2014 - 10:24

I comunisti, come sempre girano le frasi per far dire quel che vogliono, meglio per far apparire come vere della affermazioni che vorrebbero fossero dette, è il loro DNA, mentono sapendo di mentire, quel che mi meraviglio è che siano concesse interviste a personaggi del genere.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 14/07/2014 - 10:30

Quando voglio andare di corpo, leggo (ovviamente gratis) un articolo di Scalfari. Bastano poche righe. In rari casi ho dovuto ricorrere a una sua foto...

marghitos

Lun, 14/07/2014 - 10:35

sPOSO APPIENO IL MESSAGGIO DI PERIGO

antiom

Mar, 15/07/2014 - 14:00

VOLP, effettivamente è così: c'è da dire che lo stesso, per bontà o misericordia, non è in grado di capire le intenzione di questo figuro che lei preferisce! Quelle di strumentalizzarlo a proprio uso e consumo: tipico del mercenario quale è sempre stato. Che ha raggiunto gloria e ricchezza nonostante sia stato un giornalista poco più che mediocre, ne meglio, ne peggio di altri della sua generazione: per meriti politici e sopratutto degli stronzi che è riuscito a mettere in fila alle edicole di tutta Italia!