Migrante la spoglia e palpeggia. L'orrore in un parco di Bologna

Arrestato un 23enne originario del Mali. La ragazza è stata salvata dall'intervento di alcuni passanti e di un poliziotto fuori servizio

Camminava da sola, per le strade buie di Bologna. E lui, un 23enne originario del Mali, l'ha notata e scambiata per una prostituta. Ma, quando la 24enne nigeriana, regolare e incensurata, ha rifiutato di avere un rapporto sessuale, l'uomo l'ha aggredita, cercando di violentarla.

È successo qualche sera fa, poco prima delle 20.30. Il 23enne ha strattonato la ragazza, trascinandola fino al parco vicino, dove ha iniziato a spogliarla e toccarla. Lei, però, ha urlato, con quanto fiato aveva in corpo, riuscendo ad attirare l'attenzione dei passanti, che sono intervenuti, evitando che si compisse lo stupro. Sul posto è intervenuto anche un poliziotto della Polaria in libero servizio che, notata la scena, si è avvicinato alla ragazza: "Stavo tornando a casa dopo la palestra, in macchina- ha raccontato al Resto del Carlino l'agente- Mentre passavo in via Shakespeare, di fronte alla’Agip, ho visto questa ragazza a terra. Ho pensato l’avessero investita e mi sono fermato ad aiutarla".

La ragazza, racconta il poliziotto, era sotto choc, "con gli occhi pieni di paura". Intorno a lei si era già radunato un gruppetto di persone, arrivate in suo soccorso. "Le ho chiesto cosa le fosse accaduto e lei mi ha raccontato di avere subito violenza- ha spiegato l'agente- Poi mi ha indicato il 23enne". L'aggressore, infatti, era ancora sul posto e fingeva di essere capitato lì per caso, per offrire il suoi aiuto. Ma, quando l'agente si è qualificato e ha chiesto all'uomo i documenti, il 24enne del Mali ha iniziato ad agitarsi. Gli altri ragazzi presenti, che avevano capito la sua intenzione di fuggire, "gli hanno fatto cerchio attorno", bloccandogli ogni via di fuga. Così, "per provare a scappare l’uomo mi ha dato uno spintone e tirato un pugno. Continuava a minacciarmi dicendomi frasi tipo: 'ti faccio la guerra' o 'ti faccio vedere come sono se non mi lasci andare'. A quel punto lo ho atterrato e con l’aiuto degli altri lo ho bloccato".

Nel frattempo, era stato chiesto l'intervento dei carabinieri del Radiomobile che, al loro arrivo, hanno arrestato l'uomo per violenza sessuale, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Secondo quanto riporta il Resto del Carlino, lo straniero sarebbe già noto alle forze dell'ordine, per spaccio e lesioni. Ora si trova in attesa di giudizio nel carcere bolognese Dozza.

All'agente sono stati dati 10 giorni di prognosi, ma ammette di essere "subito tornato al lavoro, sono situazioni a cui purtroppo, come mestiere, siamo abituati". La ragazza, invece, ha riportato una settimana di prognosi. E, in ospedale, ha voluto ringraziare il poliziotto che ha fermato il suo aggressore: "Sono andato a trovarla nella sua stanza. Abbiamo parlato un po’, in inglese, perché non parla molto bene italiano. Sono stato contento di averla vista meno impaurita. Mi ha ringraziato".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 08/01/2020 - 10:27

Niente paura! Il governo ha già pronta la soluzione per questi casi (praticamente quotidiani). Basta revocare i decreti sulla sicurezza e si avrà l'azzeramento completo di questi episodi. Come abbiamo fatto a non pensarci prima?

ilbelga

Mer, 08/01/2020 - 11:00

ma era qui per pagarci la pensione compresi gli aumenti di tre euro???

Kamen

Mer, 08/01/2020 - 11:01

Esempio di integrazione nella rossa e dotta Bologna.

graffio2018

Mer, 08/01/2020 - 11:03

guarda caso, straniero già noto alle forze dell'ordine.. mantenuto e coccolato in italia a spese degli italiani...

DRAGONI

Mer, 08/01/2020 - 11:12

E' UN ASPETTO DELL'ACCOGLIENZA TANTO CARA ALLA SIGNORA BOLDRINI DI CUI DA TROPPO TEMPO SENTO L'ASSENZA DEI SUOI INTERVENTI!!

il sorpasso

Mer, 08/01/2020 - 11:25

Cosa dice la signora Boldrini in merito a questo e tanti altri episodi di violenza sulle donne da parte dei migranti? Si sarà forse ricreduta? Mah

maxxena

Mer, 08/01/2020 - 11:29

un ringraziamento a tutti gli agenti di polizia. Ad oggi non riesco ancora a comprendere come possano essere sempre al nostro fianco, per il modo in cui vengono trattati dalla politica e dalla magistratura (politicizzata). Ci vuole coraggio anche solo a muovere un dito in quanto ogni per ogni loro battito di ciglia rischiano di essere indagati solo perchè hanno fatto il loro dovere.

marc59

Mer, 08/01/2020 - 11:35

Amici emiliani ripensate a questo quando voterete. Ci si potrebbe trovare qualche nostra familiare la prossima volta. Se vogliono venire qui, devono usare i canali legali non gli scafisti.

Palladino

Mer, 08/01/2020 - 12:00

La dotta, civile, accogliente, sicura Bologna.

occhiotv

Mer, 08/01/2020 - 12:13

Povera Italia. Che brutto futuro spetta ai ragazzi italiani, ed è tutta colpa di noi padri

jaguar

Mer, 08/01/2020 - 12:37

Il 26 gennaio a Bologna votate in massa la sinistra.

Ritratto di Walhall

Walhall

Mer, 08/01/2020 - 12:51

Lo straniero era già noto alle forze dell'ordine, quindi pregiudicato e probabilmente pluripregiudicato, protetto e benedetto dalla politica italiana, affinché esercitasse il diritto pedagogico di insegnare agli italiani la propria cultura superiore basata sul rispetto, la fratellanza e l'amore pacifico. Tra poche ore sarà "subito libero" di proseguire alacremente la propria attività di predicazione ispirata e illuminata, a beneficio del PIL nazionale, della sanità, delle forze di polizia, degli organi preposti alla difesa e del versamento delle imposte degli autoctoni, considerati ignoranti dai progressisti devoti al culto delle banche, perché non vedono in questi allogeni quell'importante apporto di plusvalore che arrecano alla collettività. Amen, o forse sarebbe meglio dire, Requiem aeternam Italia.

lappola

Mer, 08/01/2020 - 13:34

A Bologna UH Uh uh - Proprio a Bologna? AH Ah ah - Ma non c'è l'ombrello del PD a Bologna? Ma a Bologna i migranti non erano tutti esemplari seri, integrati, capponificati ... Questa notizia è una fake new, a Bologna queste cose non sono mai successe. A meno che non siano state tenute nel cassetto insieme agli scheletri come Bibbiano ...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 08/01/2020 - 13:35

Finchè la sinistra tollera e non condanna questi atti gravi, finchè non caccia i clandestini delinquenti pluripregiudicati, è inutile poi andare in piazza a gridare che dobbiamo integrarci. sa tanto di bufala, di presa in giro, e tanto di inganno.

Una-mattina-mi-...

Mer, 08/01/2020 - 14:00

L'ANPI, LE SARDINE, IL PAPA ORGANIZZANO QUALCHE FIACCOLATA? LA COMMISSIONE SEGRE E LA LEGGE MANCINO VERRANNO ATTIVATE O NO?

dredd

Mer, 08/01/2020 - 15:32

Mi raccomando, votate i finti comunisti a ogni costo

Mannik

Mer, 08/01/2020 - 15:49

30enne italiano stupra una ragazza in provincia di Parma: nessun commento indignato. Qui, tentato stupro (comunque ignobile) da parte di un immigrato: fiumi di parole e condanne. Questo è l'emblema dell'italiano bipolare.

ziobeppe1951

Mer, 08/01/2020 - 16:37

Mannik....anche tu soffri di bipolarismo, quando si tratta di tue risorse..nessun commento

Ritratto di nordest

nordest

Mer, 08/01/2020 - 17:34

Bologna è piena di mussulmani che votano PD : di tutto questo degrado e permissivismo ai comunisti non importa non si sono mai opposti anzi tutti chiudono un occhio in cambio del voto .