Gli scambisti cristiani: "Così diffondiamo la nostra Fede"

Una coppia della Florida spiega: "Siamo entrambi d'accordo quindi non è adulterio. Dio non si arrabbierebbe"

Le vie del Signore, si sa, sono infinite: ma quella scelta da una coppia della Florida per predicare la Parola di Dio è quantomeno singolare. Dean and Christy Parave sono una delle pochissime coppie - se non proprio la prima - di scambisti "apostolici".

Gli incontri con altri partner sono per loro l'occasione per comunicare la propria Fede in un contesto a cui la religione è raramente associata. I due spiegano di non vivere le proprie relazioni extra-coniugali come un atto peccaminoso, ma anzi di sentire vicina la presenza di Dio.

"Non credo che Dio si arrabbierebbe per quello che facciamo - spiega Christy al Mirror - Sia io che mio marito siamo entrambi d'accordo con questo stile di vita e perciò non stiamo commettendo adulterio. Dio ci ha creati per godere gli uni degli altri e io sento che il Signore è sempre con me".

Christy e suo marito si sono conosciuti otto anni fa su un sito per appuntamenti, ma sono stati introdotti allo scambismo quasi per caso: "Una coppia ci ha approcciato senza preavviso e ci ha chiesto se fossimo scambisti - racconta Christy - Io ero così ingenua che ho pensato al ballo (in inglese il ballo "swing" crea un gioco di parole con "scambismo", "swinging", ndr)"

Al netto degli equivoci, però, l'esperimento ha funzionato e ora la coppia gestisce un sito per scambisti di tutti gli Stati Uniti. Perché, come spiega Dean, "Non c'è modo migliore di avvicinarsi ad un'altra persona che facendoci sesso".

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 26/09/2014 - 18:45

questi sono veri cristiani no i pedofili religiosi.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 26/09/2014 - 19:06

Non è che sia una novità il fatto che molti fedeli si fanno interpreti della fede, invece di seguire i dettami dei vertici della Chiesa. L'hanno fatto nel passato imperatori e re, teologi vari creando spaccature, conquistadores vari fino ai giorni nostri. Era evidente che mancavano l'interpreti del sesso e della famiglia allargata. Problema loro, o corna, come si preferisce. Immagino che la Chiesa non sia molto d'accordo, inevitabilmente.

vince50

Ven, 26/09/2014 - 20:12

Se preferiscono essere scambisti nel totale accordo,non vedo a chi potrebbe creare problemi.Ma non vedo che c***o ha a che fare con la religione e con Dio.Essere scambisti è una scelta e per quanto strano potrebbe sembrare rispettabile,assere ipocriti è ben altra cosa.

michaelsanthers

Sab, 27/09/2014 - 05:07

fare le porcate loro senza scomodare Dio no?

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 27/09/2014 - 12:38

"...e io sento che il Signore è sempre con me". Dio non smentirà mai, così in Suo nome costei (e chiunque) potrà compiere qualunque atto. Gott mit uns. Sekhmet.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 27/09/2014 - 16:21

I visi (e non solo) mi sembrano sufficientemente eloquenti.