Schettino alla Sapienza per parlare del naufragio. Il rettore: "Fatto indegno"

L'ex comandante della Concordia ha tenuto un intervento sulla ricostruzione del naufragio del Giglio. L'organizzatore ne risponderà al Comitato etico

Francesco Schettino sale in cattedra. L'ex comandante della Costa Concordia ha tenuto una lezione sulla gestione del controllo del panico durante un seminario tenutosi alla facoltà di Medicina della Sapienza di Roma. "Sono stato chiamato perché sono un esperto", ha spiegato Schettino a Qn che ha dato la notizia. Il comandante poi ha aggiunto: "Dovevo illustrare la gestione del controllo del panico. O meglio qual è la componente umana in situazioni del genere. D’altronde ho viaggiato in ogni mare del mondo. So come ci si comporta in casi del genere, come bisogna reagire quando ci sono equipaggi di etnie diverse. Come mai durante l’attentato alle Torri Gemelle, c’erano persone che si lanciavano dalle finestre e durante il naufragio della Concordia nessuno fece un gesto del genere?". E alla fine ha rivelato: "Alla fine ho avuto anche un riconoscimento accademico per questa mia presenza".

Luigi Frati, rettore della Sapienza, ha deferito il professor Vincenzo Mastronardi al Comitato etico, chiedendo che "ne valuti i profili, anche ai fini disciplinari". L'ateneo ha preso le distanze da un episodio che ha definito "grave" e che "condanna fermamente". Il deferimento "è giusto, lo avrei fatto anche io al suo posto, serve per chiarire la vicenda e io la chiarirò nelle sedi opportune", ha commentato Vincenzo Mastronardi, professore di psicopatologia forense nell’occhio del ciclone per la partecipazione del comandante della Concordia al suo corso in cui si ricostruiva il dramma del Giglio. "La Sapienza non c’entra niente - conferma Mastronardi - è un’iniziativa del Centro sperimentale cineteatrale di criminologia, tanto che il seminario non si svolgeva all’università, era proprio un’altra cosa, ha ragione il rettore Frati a prendere le distanze".

Anche se, leggendo la locandina dell’evento, la carta intestata è proprio quella dell’Ateneo romano, facoltà di Medicina e Odontoiatria, Dipartimento di Neurologia e Psichiatria: il seminario iniziava il 3 luglio, e alla data del 5 luglio è riportato l’evento "Ricostruzione dell’evento critico della Costa concordia con l’aiuto della grafica in 3d, commenterà il comandante Francesco Schettino". "Sì, c’è il logo della Sapienza, ma perché è la carta che uso io per promuovere i corsi, l’università non c’entra niente".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 06/08/2014 - 09:06

se gli è stato permesso questo, vuol dire solo una cosa: è un raccomandato comunista! uno che anche se fa danni, è un allineato a sinistra, e "perciò" ha diritto a questo ed altro, oltre che a far affondare una nave.... e meno male che i PSICOSINISTRONZI dicevano peste e corna su di lui :-)

gneo58

Mer, 06/08/2014 - 09:07

incredibile, non c'e' piu' vergogna, penso che certa gente abbia agganci con personaggi dubbi con grande influenza altrimenti non si spiega.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 06/08/2014 - 09:07

Sì, esperto a scappare per primo.

Steve Rogers

Mer, 06/08/2014 - 09:09

Perfetto! Non solo feste in dress code bianco e vacanze dorate ma persino la lectio magistralis (!!!!) alla Sapienza, che, se non ricordo male, insorse e negò a Joseph Ratzinger di tenere una, nel suo caso vera, lectio magistralis. Sono talmente allibito che dubito quasi della veridicità della notizia. Un personaggio che dovrebbe solo avere la decenza di stare zitto continua ad imporci la sua faccia impresentabile e non si trova nessuno che gli dica in faccia cosa si meriterebbe.

gneo58

Mer, 06/08/2014 - 09:09

che schifo !

gneo58

Mer, 06/08/2014 - 09:10

incredibile, non c'e' piu' vergogna, penso che certa gente abbia agganci con personaggi dubbi con grande influenza altrimenti non si spiega.

piantagrassa

Mer, 06/08/2014 - 09:12

Il problema non è Schettino ma La Sapienza che lo ha chiamato!!!!!! Chi è il rettore???

piantagrassa

Mer, 06/08/2014 - 09:13

Il problema non è Schettino ma La Sapienza che lo ha chiamato!!!!!! Chi è il rettore???

angelomaria

Mer, 06/08/2014 - 09:21

NON BASTA CHE SIA UN CRIMINALE ORA PRETEREBBE DI DARE LEZIONI SU QUELLO CHE NON SA' FA'!!!FATELO SPARIRE DAI MEDIA!!!

Ritratto di Zi0Fester.

Zi0Fester.

Mer, 06/08/2014 - 09:44

schettino PRESIDENTE

giugurta

Mer, 06/08/2014 - 09:45

Schettino è stato investito da una campagna denigratoria, basata sugli insulti volgari di De Falco, quando la nave era ormai a riva. E' stato detto che la nave non è affondata a largo per puro caso. Sta all'accusa dimostrare che senza la manovra da lui gestita ciò sarebbe avvenuto. In caso diverso si deve riconoscere che, a fronte dell'imprudenza degli 'inchini' (peraltro fortemente voluti dalla Costa, tanto che venivano reclamizzati persino sul sito Internet della compagnia), Schettino è riuscito con una manovra magistrale, che nemmeno i periti nominati dai p.m. hanno compreso, a salvare la vita a 4000 persone e a rendere in parte recuperabile la nave.

apostata

Mer, 06/08/2014 - 09:45

Sarebbe stato più opportuno far tenere la lezione ai suoi passeggeri e al suo equipaggio.

isolafelice

Mer, 06/08/2014 - 10:00

Lezione di deficienza alla Sapienza.

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Mer, 06/08/2014 - 10:01

un espertoooo ? quindi da inesperto la nave l'avresti inabissata nel triangolo delle bermuda !!! non c'è più vergogna alla vergogna ..... SCHETTINO GLI ORDINO DI SCENDA DA QUELLA CATTEDRA CA@@O... SCENDA IMMEDIATAMENTE DA QUELLA CATTEDRA E' UN ORDINE CA@@O

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Mer, 06/08/2014 - 10:16

NON può essere vero...... Ma siamo diventati tutti pazzi ?

leo_polemico

Mer, 06/08/2014 - 10:18

Chissa se le "vittime" della incapacità del "non comandante" schettino sarebbero state d'accordo nell'ascoltarlo: da "cristiano" mi auguro che lo abbiano potuto sentire dal paradiso. Certo è che, se invece di stendere il silenzio sul comportamento di questo "ignorante" delle più elementari norme di sicurezza e prudenza, lo si esalta, siamo proprio ridotti male. Qual'è stata la "retribuzione" per la il suo intervento? Sarebbe interessante saperlo, visto che l'università risparmia, grazie ai sindacati, con la riduzione degli stipendi dei dipendenti tecnici ed amministrativi. Con questa "lectio magistralis" alla facoltà di Medicina della Sapienza di Roma si smentisce il nome "sapienza" all'università stessa. D'altra parte si dimostra, una volta di più, che chi fa del male viene premiato.

atipico

Mer, 06/08/2014 - 10:27

Non so se è raccomandato di DX o SX... e poco importa. Dimissioni subito di chi lo ha invitato. Magari, fate una bella ricerca di tutti i retroscena.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 06/08/2014 - 10:28

Questo paese merita solo di andare a fondo! E' sempre l'Italia del tengo famigli, del chi me lo fa fare, io sono io e voi non contate un cazzo! Peccato che la Suprema Corte di Cassazione abbia sentenziato che non si può dire che questo è un paese di merda.

marvit

Mer, 06/08/2014 - 10:32

L'università italiana ha proprio bisogno di un esperto come lui: sta andando a fondo e l'hanno chiamato per un sopralluogo

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 06/08/2014 - 10:43

Schettino, rimasto imbambolato sotto schock al punto di non riuscire più a muoversi e dare risposte coerenti alla Capitaneria, dà lezioni su come dominare il panico?! Per Giugurta. Sta all'accusa dimostrare che senza la sua manovra del cappero, non avrebbe urtato lo scoglio, provocando uno squarcio di 70 metri sulla fiancata, l'affondamento della nave e 32 morti? Sekhmet.

nino47

Mer, 06/08/2014 - 10:45

Capirai! Alla "Sapienza" notoriamente l'universota' dei tavarisci, e'successo e succede questo e altro!!

GVO

Mer, 06/08/2014 - 10:53

.....che schifo, penso a tutti quei poveri morti..,abbiamo toccato il fondo.

Accademico

Mer, 06/08/2014 - 10:55

Il problema non è "schettino" della cui precaria condizione intellettiva, facendo pur disperatamente appello a Carità Cristiana, devo tener conto. Ce l'ho con quell'imbecille che a suo tempo lo fece "comandante" e con quell'ebete, in ambito Sapienza, che lo ha autorizzato a insultare gli Studenti in Aula.

zuma56

Mer, 06/08/2014 - 11:03

Vogliamo le dimissioni del rettore, immediate !

gio777

Mer, 06/08/2014 - 11:04

ok ci sta. rientra tutto nella logica dell'italica università. Pensate: Prodi è titolare di cattedra all'Alma Mater Studiorum di Bologna udite udite.....in materia economica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Vi rammento solo il caso IRI e la posizione tenuta verso l'allora costituenda Europa e moneta EURO (1936,27 LIRE) Tutti noi comuni mortali ci domandavamo che senso avesse piazzare degli altri burocrati a Bruxelles, (oltre i ns. comuni, province, regioni----la capitale Roma) ma niente da fare si è dovuto fare come diceva lui.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 06/08/2014 - 11:05

Va buò !

antorno

Mer, 06/08/2014 - 11:06

Non è possibile che un emerito gaglioffo,un codardo dia indicazioni sulla "gestione del panico",lui che per primo ha abbandonato la nave,che ha procurato danni enormi e soprattutto ha sulla coscienza 32 morti!

antorno

Mer, 06/08/2014 - 11:07

Non è possibile che un emerito gaglioffo,un codardo dia indicazioni sulla "gestione del panico",lui che per primo ha abbandonato la nave,che ha procurato danni enormi e soprattutto ha sulla coscienza 32 morti!

turista

Mer, 06/08/2014 - 11:09

Solita pagliaciatta all'italiana... Non lamentatevi se fate ridere tutta la galassia.

GENIUZZO

Mer, 06/08/2014 - 11:15

GUARDA CASO PROPRIO ALLA "SAPIENZA" CHE SAPPIAMO COME E' ORIENTATA POLITICAMENTE.NON C'E' PROPRIO LIMITE ALLA DECENZA.E COME AFFIDARE AL LUPO LA CUSTODIA DI UN GREGGE O DICIAMO MEGLIO COME METTERE LA VOLPE A GUARDIA DELLE GALLINE.MAH!SPERIAMO CHE SIA UN BOOMERANG PER IL P.D. CHE PROTEGGE E SPONSORIZZA SITUAZIONI POCO CHIARE(CHIARISSIMA PER GLI ITALIANI QUELLA DI SCHETTINO: ALLA SBARRA!).ZIG

GENIUZZO

Mer, 06/08/2014 - 11:19

AI LETTORI DEL GIORNALE: CHIEDIAMO IN MASSA LE DIMISSIONI DEL RETTORE DE "LA SAPIENZA" CHE HA AUTOZIZZATO LA LEZIONE, SI FA PER DIRE, "MAGISTRALE". POVERI STUDENTI! ZIG

Ciaoraga63

Mer, 06/08/2014 - 11:19

Non esiste limite al peggio. Siamo maestri nel riciclare falliti e babbei di ogni genere. Mancava solo questo qui.......

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 06/08/2014 - 11:26

A me risulta che si era trovato non si sa come giù dalla nave prima che tantissimi imbarcati si trovavano ancora in difficoltà sulla nave.Grande università la sapienza penso che quando parleranno di CRI inviteranno il conte WLAD a pontificare.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 06/08/2014 - 11:27

Certo che una volta no ma oggi il crimine PAGA.

Mario-64

Mer, 06/08/2014 - 11:37

Se lo prendono come esempio di tutto cio' che non si deve fare puo' anche essere la persona giusta. E' comunque in buona compagnia ,visto che in un'analoga situazione in Corea ,se la sono data a gambe non solo il capitano ,ma tutto l'equipaggio. Trecento morti.

Domatore

Mer, 06/08/2014 - 11:42

Se l'è fatta sotto abbandonando nave e passeggeri... il colmo dei colmi! Perfettamente in linea con la moderna italia! Che vergogna, per me dovrebbe marcire in galera, se non peggio...

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 06/08/2014 - 11:59

giugurta 06/08 09:45 scrive: "Schettino è stato investito da una campagna denigratoria, basata sugli insulti volgari di De Falco, quando la nave era ormai a riva …" - - - 1) A mio avviso, il Com.te De Falco ha usato toni particolarmente perentori per scuoterlo dall'evidente stato confusionale in cui si trovava. Detto stato confusionale, comprensibile, era ancora evidente alla prima dichiarazione televisiva di Schettino quando affermava che gli scogli non erano segnalati sulla carta. - 2) Quand'anche la Costa avesse "fortemente voluto" l'inchino, è fuori discussione che NESSUNO potrebbe mai obbligare un comandante ad andare a sfiorare gli scogli, ancor meno a radersi le alghe dalla carena su detti scogli, per di più, di notte in gennaio. – 3) Quanto alla "manovra magistrale", mi sembra di aver capito che la nave fosse ormai ingovernabile, comunque lo chiarirà la commissione.

paco51

Mer, 06/08/2014 - 12:04

secondo me lo fanno ammiraglio della flotta militare. Vista la storia è congruente con i disastri della marina italiana! Se non ci fossero i morti tutta la storia sarebbe una comica!!!

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 06/08/2014 - 12:05

leo_polemico 06/08 scrive: "… Con questa "lectio magistralis" alla facoltà di Medicina della Sapienza di Roma si smentisce il nome "sapienza" all'università stessa …" - - - Infatti, dovrebbero ribattezzarla Università dell'Insipienza".

SERGIO.COSTIERA

Mer, 06/08/2014 - 12:08

Egregio Giugurta: Non è comprensibile come si parli di una “manovra da lui gestita”, definita anche “magistrale”, quando, secondo le cronache, in seguito all’urto con gli scogli delle Scole la sala macchine era allagata e le macchine ferme, con il timone bloccato a dritta. La nave era perciò apparentemente priva di ogni possibilità di manovra (salvo usare la vela o i remi) e soltanto la Provvidenza (vento e corrente) può averla portata ad arenarsi sullo sperone di roccia vicino alla costa (facilitando anche poi il deprecabile abbandono nave da parte del comandante).

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 06/08/2014 - 12:10

La colpa non è sua ma di chi lo ha chiamato , se io fossi stato uno studente mi sarei alzato e me ne sarei andato.

winston1

Mer, 06/08/2014 - 12:24

Si si domatore, se sareste stato lei al posto di schettino avrebbe salvato tutti i passeggieri. Adesso si da la colpa anche a tutti gli italiani. ho girato il mondo, ma non ho mai visto un paese talmente autorassista è autolesionista come l'italia, senza autostima e spina dorsale, che Pena santo dio, i politici i italiani sono tali è quali per questo vengono derisi in tutto il mondo, Prodi l'esempio più eclatante, dove francesi è tedesci dietro le spalle di Prodi caderano a terra dalle risate, mentro il Mortadella spolpava il suo paese.

Dordolio

Mer, 06/08/2014 - 12:24

...Ma quanto siete cattivi! Schettino ha certo tantissime cose da insegnare. Ma sono cose che sarebbe meglio che non le imparasse nessuno. Non so se mi sono spiegato.... Non mi spiego però perchè nessuno abbia preso d'assalto la cattedra, e non si siano verificati episodi di linciaggio. E neppure - quantomeno - spernacchiamenti (cari poi alla cultura partenopea).

Ritratto di pinox

pinox

Mer, 06/08/2014 - 12:31

ma in effetti lui sulla gestione del panico è il numoero uno, sulla concordia è stato bravissimo a non crearlo, ha ribadito piu' volte sempre con molta calma e con tono rassicurante che non c'era nessun problema, e mentre la nave affondava la gente è rimasta tranquilla.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mer, 06/08/2014 - 12:31

W l'Itagglia, vogliamo Schettino ammiraglio e alla Rai a reti unificate.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mer, 06/08/2014 - 12:33

Italia, paese di cialtroni, trasforma in eroi, Capitani esperti di naufragio e tiratori di estintori. La Sapienza è quella stessa università che negò a Benedetto XVI di tenere la propria lectio magistralis. Ricordo le umiliazioni che questo straordinario Pontefice dovette subire, difeso da NESSUNO. Che fine hanno fatto quei giovani che manifestavano rumorosamente contro Papa Ratzinger? Se ne staranno a casa a guardare le repliche de Il Grande Fratello o de L'Isola dei Famosi. Troppo complicato seguire una lezione dell'Umile Benedetto, Dottore della Chiesa. E' giusto che le cose vadano così come stanno andando. Gli italiani sono un popolo di imbecilli e questa è l'ennesima dimostrazione. In quanto ai professori universitari, non hanno un'unghia di Benedetto XVI: un'orda di raccomandati che stanno in cattedra per le genuflessioni ed il lecchinaggio fatto ai baroni. Che vadano a quel paese, tutti...nessuno escluso

wainer

Mer, 06/08/2014 - 12:33

Lectio dementialis!

Joe Larius

Mer, 06/08/2014 - 12:37

Speriamo che per dimostrare la veridicità dei suoi assunti riguardanti le sue eccelse facoltà nella gestione del panico non gli sia messa ogni volta a disposizione una nave da crociera

lakos29

Mer, 06/08/2014 - 12:38

uno che è scappato come un codardo viene chiamato a fare una lezione su come gestire il panico? siamo proprio in italia.

Marzia Italiana

Mer, 06/08/2014 - 12:48

Ma rientra tutto nella norma! Ammazzi 33 persone, continui a vivere in piena liberta' la tua famigerata notorieta', per cui diventi anche super-gettonato. Non paghi le tasse su un paio di cosucce vendute e sei rovinato per sempre! Corona voleva vendere delle foto compromettenti al diretto interessato e marcisce in galera per 6 o 7 anni, non ricordo. E'normale in Italia! E' meglio essere un super criminale, che un ladro di galline; e' meglio essere povero in canna, preferibilmente clandestino, che un medio-borghese! L'Italia e' il paese dei controsensi!

Ritratto di Mariador

Mariador

Mer, 06/08/2014 - 12:55

Tutto regolare. Per la nave ITALIA che sta affondando nella merda, chi meglio di Schettino può esserci al timone? Tutto regolare,è ciò che voleva l'illustre Mario Monti: l'elogio dei cialtroni, gli incapaci al potere per arrivare prima alla suddittanza morale,politica e finanziaria. Non si può essere così stupidi, evidentemente i piani sono ben altri, vero esimio ex Chairman della European Trilateral Commission.

Marzia Italiana

Mer, 06/08/2014 - 13:02

Schettino si' che e' il maestro per quanto riguarda il panico - per seminarlo, pero'! E lo gestisce anche molto bene, basta solo abbandonare la scena della tragedia! E si rimane tranquilli e beati. Cosi' si' che campi cent'anni!

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 06/08/2014 - 13:09

nelle CIALTRONE AULE MAGNE delle nostre zinistrouniversita' si e' visto questo e di peggio..financo terroristi o ex tenere "lezioni" ...

Marzia Italiana

Mer, 06/08/2014 - 13:10

Si, i passeggeri della Costa Concordia, hanno obbedito agli ordini impartiti da Schettino, che li guardava dalla costa, terraferma, intendo. Quelli che hanno ascoltato le sue disposizioni di tornare in cabina, non sono piu' tra noi! Se la cosa non fosse cosi' tragica, ci sarebbe da ridere! Biasimo La Sapienza, che ha ingaggiato un simile elemento, in qualita' di educatore di giovani studenti. Direi anche: vergogna!Ma in Italia, non si vergogna nessuno piu', hanno tutti una faccia di bronzo!

Marzia Italiana

Mer, 06/08/2014 - 13:11

Si, i passeggeri della Costa Concordia, hanno obbedito agli ordini impartiti da Schettino, che li guardava dalla costa, terraferma, intendo. Quelli che hanno ascoltato le sue disposizioni di tornare in cabina, non sono piu' tra noi! Se la cosa non fosse cosi' tragica, ci sarebbe da ridere! Biasimo La Sapienza, che ha ingaggiato un simile elemento, in qualita' di educatore di giovani studenti. Direi anche: vergogna!Ma in Italia, non si vergogna nessuno piu', hanno tutti una faccia di bronzo!

Marzia Italiana

Mer, 06/08/2014 - 13:23

Margherita Camp - ben detto! purtroppo, e' proprio cosi'!

Anonimo (non verificato)

dondomenico

Mer, 06/08/2014 - 13:28

E' una offesa alla vittime del naufragio ed ai loro famigliari; cosa si aspetta a sbatterlo in galera?

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 06/08/2014 - 13:30

Schettini d'Italia, l'Italia si è lesta nell'elmo di Scipio lacata la testa. Dov'è la Concordia che fango di Roma Iddio la chiamò!taratarata......

bret hart

Mer, 06/08/2014 - 13:42

complimenti soltanto in italia può succedere paese di merda dove uno che uccide 35 persone diventa una star un divo invece di stare a marcire in carcere in america gli avrebbero dato la pena di morte x abbandono di nave il capitano deve essere l unico ad abbandonare la nave lui e stato il primo vergogna!!!!!!!!!!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 06/08/2014 - 13:47

Qualcosa mi dice ce schettino abbia preso lezioni da qualche suo concittadino di cui non si può fare il nome .....

liibalaaba

Mer, 06/08/2014 - 13:57

No, per favore basta!Siete sempre così bravi a identificare tutto ciò che è male con la sinistra! Fatta questa breve premessa, diciamo subito che, chiunque è sempre innocente fino a prova contraria. A stabilire la colpevolezza o meno, sarà la magistratura competente nel processo che si farà e negli stadi successivi (ricorsi et similia). Ma poi vorrei sapere: lasciando stare il fatto che è sceso dalla nave abbandonando tutti al loro destino (e per questo verrà giudicato), ma siamo sicuri che è il solo colpevole? Che io sappia, l'equipaggio di una nave non è composto dal solo comandante. E se qualcuno ha recepito male i suoi ordini? Chiarito ciò, voglio chiudere dicendo che tutti hanno diritto di esprimersi. Non vedo "lo schifo" nel fatto che si è consentito a Schettino di fare un intervento in pubblico! C'è forse qualche legge che lo vieta?

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 06/08/2014 - 14:00

del resto se mangano è eroe questo è il minimo.

giottin

Mer, 06/08/2014 - 14:01

@marino birocco. Questa volta concordo con lei, però aggiungo solo che avrebbero dovuto andarsene tutti, lasciandolo da solo!!

CIGNOBIANCO03

Mer, 06/08/2014 - 14:16

l'itagglia è piena di schettino.

Ritratto di gzorzi

Anonimo (non verificato)

Decadedo

Mer, 06/08/2014 - 14:26

Resto sbigottito nel riconoscere l'inconfondibile stile piscina della Casa Dell'Aviatore, ove si è tenuta una lectio magistralis (?), come suffragato dal materiale fotografico presente in rete. Resto inoltre sbigottito nel sapere che la Casa Dell'Aviatore si presta a far da palcoscenico agli "insegnamenti" sul "Crisis Management" (ovvero Gestione del Panico), al "chiarissimo" (?) professor Francesco Schettino, noto alle cronache come ultimo comandante della Costa Concordia, prima di fare l'happy landing, sempre per rimanere, dato il luogo, in un linguaggio aeronautico. Sono stato ufficiale dell'aeronautica militare e già sin dall'accademia mi sono stati inculcati concetti come amor di patria, la dignità, la responsabilità, e tutte quelle altre virtù che contraddistinguono un vero comandante. Per tanto, sentire che nella Casa Dell'Aviatore, che dovrebbe in qualche modo rappresentare questi valori ed ideali, si permetta a Schettino di entrare a tenere un qualsiasi insegnamento, mi suona offensivo e lesivo per tutti quelli che hanno indossato un'uniforme. Non posso non chiedermi chi si sia permesso di fare un tale invito al sopracitato Schettino ed anche al presidente del circolo di non averne salvaguardato la dignità e dell'istituzione tutta. Vergogna! Non metto il nome per esteso in quanto incarno migliaia di miei predecessori che hanno servito la Patria. Un ufficiale dell'AMI che ha indossato dignitosamente l'uniforme per 40 e passa anni. P.s.: I politici si guardano bene dal dar le dimissioni. Gradiremmo dai preposti alla Casa Dell'Aviatore a fare un passo indietro. Preposti, date le dimissioni c***o!

Anonimo (non verificato)

il Pungiglione

Mer, 06/08/2014 - 14:27

Grande luminare, un docente che se va bene andrà pagato come sempre coi nostri soldi, sono curioso di sapere chi l' ha invitato, mentre il rettore ignaro di tutto andrebbe, cacciato a furor di studenti, schettino questo gran maestro della materia più becera LA CODARDIA cacciatelo via a pedate, che ha preso e continua a prendere per i fondelli l'Italia intera.

edo1969

Mer, 06/08/2014 - 14:49

Piu' di 30 persone hanno perso la vita a causa di questo incapace. Chi ora lo ha chiamato a tenere una lezione di "gestione del panico" (uno che quella notte le sbaglio' tutte) spieghi perchè lo ha fatto. Perchè ha scelto di tirare uno schiaffo ai familiari delle vittime? Forse solo perchè "è un famoso"? Per sciocca leggerezza, per stupidità? Comunque il rettore si dimetta subito. Quanta cialtroneria. L'Italia non è più il mio Paese.

giomag42

Mer, 06/08/2014 - 14:52

Certo che in Italia l'imbecillita' umana non ha confini! Ma chi diavolo lo ha invitato quel deficiente incompetente? E a dire cosa? Per quello andrebbe bene solo la galera ed invece eccolo qui, bello abbronzato, fresco di vacanze e, ...molto fiero di se stesso... Ma fatemi il piacere !

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 06/08/2014 - 14:54

@liibalaaba (13:57) Hai ragione, non si possono addossare a lui tutte le colpe. Può essere benissimo che gli ordini impartiti in inglese (per far colpo sulla ragazza moldava)siano stati male inteerpretati: "END NAU LEDIS END GENTELMEN UI UILL APPROCH DE COST TO MEIC AN INCHINO END ADMAIR DE BIUTI OF AILAND OF GIGLIO. 'JAMM 'NPRESSA TIMONIER"

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 06/08/2014 - 14:59

Sono d’accordo con quanto scrive il lettore giugurta nel suo primo post. Non vedo niente di scandaloso nell'invito a fare una lezione sul panico. Comandanti di navi grandi come quella che comandava Schettino sono giocoforza scelte fra persone calme e che sanno gestire situazioni d’emergenza. L’ulteriore esperienza di Schettino, ottenuta nella tragica occasione, torna utile a chi studia la materia. In quanto alle solite trite accuse contro Schettino è proprio come ha scritto giugurta, una campagna diffamatoria individuale che si è allargata a dismisura, finendo per coinvolgere tutta l'Italia e il popolo italiano, tra forcaioli vari senza cervello esistenti in Italia. L’inchino fatto fare alla Concordia era procedura abituale a cui Schettino non poteva esimersi come dipendente, semmai i colpevoli vanno cercati tra gli armatori che l’imponevano e sulle capitanerie di porto che lo permettevano. La manovra comandata da Schettino era corretta, la nave avrebbe evitato lo scoglio se fosse stata eseguita al momento dei comandi dati, invece è il timoniere indonesiano il colpevole d’avere eseguito tutt’altro, mandando la nave a strisciare lo scoglio con la fiancata sinistra di dietro. Schettino è riuscito a spiaggiare la nave e a mantenere calma la gente a bordo. Il suo abbandono della nave è stato un caso di forza maggiore, si trovava sul lato che stava affondando occupato, con un suo ufficiale, a cercare di mettere in mare le scialuppe di salvataggio, il tutto a rischio della loro vita perché la nave poteva ribaltarsi in ogni momento. Fu la pressante richiesta del comandante di una scialuppa affiancatasi a farli desistere e mettersi in salvo, cosa che gli riuscì appena in tempo perché subito dopo la fiancata dove si trovavano si immerse. Affermare che Schettino potesse rimanere sulla nave e andare sull’altra fiancata ad aiutare le rimanenze dei passeggeri rimasti è cosa da fantascienza. Nessuno al mondo può arrampicarsi su una nave posta quasi a 90 gradi e su pareti lisce di metallo. In quanto alla telefonata della capitaneria di porto semmai è Di Falco a doversi scusare. Fece un cazziatone a Schettino senza sapere com’era la situazione non permettendo nemmeno che lo stesso Schettino glie la spiegasse, perché lo interrompeva di continuo, dimostrando di essere lui in “pallone”, cioè in pieno panico, strillando come un ossesso, con prepotenza inammissibile verso un Comandante. Da qui sorge la cosiddetta “vigliaccheria” di Schettino e il “coraggio” di Di Falco. Tutte scemenze. E’ vero che ci sono stati dei morti, molto pochi rispetto a quelli che avrebbero potuto essere senza le capacità marinare di Schettino. Molti dimenticano che ha salvato quasi 4.500 persone, un grosso Paese, uno scherzo da niente! Certamente ci saranno delle responsabilità di Schettino ma le responsabilità primarie vanno al timoniere indonesiano, che si è dileguato, e che non ha eseguito gli ordini del Comandante, più gli armatori per gli inchini, la Capitaneria di porto per non averli vietati e chiuso gli occhi, eventuali ufficiali che non hanno svolto correttamente i loro compiti e eventuali carenze tecniche e amministrative della nave da parte degli armatori.

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 06/08/2014 - 15:05

Solo degli psicopatici di sinistra potevano fare una cosa del genere !!! Uno schiaffo alle vittime e ai loro famigliari, VERGOGNA. Una volta scrissi, qui sul giornale, ("crociera con brivido!!con capitan Schettino ")..... ma io l'ho scritto così ... per battuta....

Raoul Pontalti

Mer, 06/08/2014 - 15:07

Schettino con i due marò rappresenta la marineria dei peracottari italici, capaci solo di fare danni.

timoty martin

Mer, 06/08/2014 - 15:07

Cosa mai potrà insegnare schettino? ad essere vigliacchi? Ma smettiamo di mettere in luce in simile deficente. Buttatelo in cantina e buttate la chiave. Che non si veda più

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 06/08/2014 - 15:22

@ giugurta....ricorda come finì il suo storico omonimo ??? Ma non scriveva insulsaggini come fa lei.....per lo meno, molli quel fiasco !!!

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mer, 06/08/2014 - 15:22

Ma chi è questo cretino che ha chiamato Schettino? Avrebbe dovuto chiamare il Comandante De Falco!!!

Ritratto di thunder

thunder

Mer, 06/08/2014 - 15:38

Vuoi vedere che e' un napoletano!?!

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 06/08/2014 - 15:44

@ liibalaaba..... "Non vedo "lo schifo" nel fatto che si è consentito a Schettino di fare un intervento in pubblico! C'è forse qualche legge che lo vieta?" Ebbene si....si chiama decenza !! e quanto alle responsabilità, il Codice della Navigazione (marittima ed Aerea), che non mi risulta abbia subito modifiche, attribuisce l'intera responsabilità di quanto accade a bordo al "solo Comandante" ....Ovvio che "scivolando" sulla scialuppa si è tolto d'impaccio ..."non era + a bordo"....Certo se parlava in napoletano ai filippini ...è ben possibile che non lo abbiano capito !!!

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Mer, 06/08/2014 - 15:50

Un comandanta vile che non sa controllare le proprie emozioni e, preso dal panico abbandona la sua nave con tutti i passeggeri. Oltre 30 morti. L'invito alla sapienza dimostra il degrado etico e morale di una Nazione. Povera Italia. Mi vergogno d'essere italiano. Cosa penseranno i miei conoscenti tedeschi, fra i quali vivo. Cosa potrò dire per cercare di mitigare il loro disprezzo per un Popolo per cui la stima è da tempo in caduta libera verso un fondo di cui non si vede la fine. Altro che tirare in ballo "La culona". Mascalzoni dementi che non siete altro. Grande popolodi navigatori, scienziati, ecc, ecc, a popolo di cialtroni, vigliacchi, arruffoni, Parassiti di stato, politici ladri. Che vergogna. Che vergogna. Rimane una sola speranza; forse il popolo di africani che ci stanno invadendo, sapranno ricordarci come si può ritornare uomini. Altro che mangiabanane.

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 06/08/2014 - 16:06

IL PRESUNTO ASSASINO DI YARA STA IN CARCERE, QUESTO BUFFONE CHE COMANDAVA LA CONCORDIA HA FATTO MORIRE 33 PERSONE, HA DISTRUTTO UNA NAVE E CREATO MILLE PROBLEMI E ANZICHE' STARE IN CARCERE VA AD ISCHIA ALLE FESTE, ALL'UNIVERSITA', MA PERCHE' IN ITALIA LA GIUSTIZIA FA CAGARE.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 06/08/2014 - 16:12

Vuoi vedere che Schettino è napoletano?

vincentvalentster

Mer, 06/08/2014 - 16:18

Solo in Italia possono accadere tali sconci. Negli USA un personaggio del genere con quelle imputazioni starebbe in galera senza possibilità di uscire su cauzione. Ma da noi è sempre un'altra cosa

steacanessa

Mer, 06/08/2014 - 16:22

La sapienza. Mai termine fu attribuito così incautamente. Cacciate l'infame sinistro di merenda che ha organizzato l'incontro con l'essere abominevole che ha squalificato per sempre la gente di mare italiana. Schifo al l'ennesima potenza .

torodamonta

Mer, 06/08/2014 - 16:39

In questa università chiamata sapienza,qualcuno sapiente c'è?

Invisibleman

Mer, 06/08/2014 - 17:09

schettino alla sapienza, mario monti e la fornero alla bocconi... cosi va in italia

marvit

Mer, 06/08/2014 - 17:10

Capitano,benvenuto all'Università "La Scemenza" di Roma

beale

Mer, 06/08/2014 - 17:11

ha la licenza di comandante di navi, ha commesso un errore in concorso con altri comprese le capitanerie che controllavano(?) la rotta della nave ed autorità varie che apprezzavano,"l'inchino", ha quindi le competenze per trattare con cognizione di causa le problematiche legate al naufragio.chi strepita è fariseo!!!!!

beale

Mer, 06/08/2014 - 17:11

ha la licenza di comandante di navi, ha commesso un errore in concorso con altri comprese le capitanerie che controllavano(?) la rotta della nave ed autorità varie che apprezzavano,"l'inchino", ha quindi le competenze per trattare con cognizione di causa le problematiche legate al naufragio.chi strepita è fariseo!!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 06/08/2014 - 17:12

Abbiamo trovato un uomo degno di sostituire Napolitano alla presidenza della repubblica. Nazione di merda.

Ritratto di Nanuq

Anonimo (non verificato)

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 06/08/2014 - 18:38

PORTATELO AL GIGLIO E METTETEGLI UNA PIETRA AL COLLO, COSI' IMMAGINA QUELLO CHE E' SUCCESSO A 33 PERSONE CHE LUI HA FATTO MORIRE, MA UNA COSCIENZA UN DEFICIENTE SIMILE CE L'HA? SOLO IN ITALIA CIRCOLANO CERTI BUFFONI...E QUEL CHE E' PEGGIO E' CHE NESSUNO PRENDE PROVVEDIMENTI.

Massimo Bocci

Mer, 06/08/2014 - 19:54

Non lo potevano chiamare che alla SAPIENZA, pseudo università COMPAGNERA, per futuri COOPTATI DI REGIME,......A SCHETTINO, e lui li potrà ragguagliare di come ci si comparta in un posto pubblico.

Ritratto di scandalo

scandalo

Mer, 06/08/2014 - 20:26

napolitano che aspetta a farlo senatore a vita trattasi di suo connazionale !!

Anonimo (non verificato)

venessia

Gio, 07/08/2014 - 08:21

apprezzo i commenti di Giugurta e Stock 47 - gli insulti da stadio li lascio ai soliti cacciatori di streghe fortunatamente pochi, ma ben presenti tra i lettori e giornalisti di questo quotidiano.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 07/08/2014 - 23:27

Avrà spiegato come si fa ad affondare una nave e tagliare la corda lasciando i passeggeri in balia di se stessi. IL PROFESSORE CHE L'HA INVITATO ANDREBBE LICENZIATO IN TRONCO.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 07/08/2014 - 23:55

Inverosimile!. In Italia anche uno Schettino viene invitato a fare un discorso a studenti universitari della principale università di Roma. A che basso livello ci siamo ridotti. Il mondo intero ci deride e non a caso!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 07/08/2014 - 23:57

Si un esperto in codardia!