Schiacciato da muletto all'aeroporto di Malpensa: morto operaio 49enne

Tragico incidente sul lavoro nel magazzino Dhl vicino all'area Cargo del Terminal 2 dello scalo lombardo

Ancora un tragico incidente sul lavoro. Un operaio di 49 anni è morto nei pressi dell'aeroporto di Malpensa, in provincia di Varese, dopo essere rimasto schiacciato da un muletto.

L'indicente è avvenuto questa mattina attorno alle 6:30 nel magazzino della ditta di spedizioni Dhl vicino all'area cargo dello scalo aeroportuale. Secondo le prime ricostruzioni, l'operaio sarebbe rimasto schiacciato dal muletto nel corso di una manovra andata storta. Subito è stato lanciato l'allarme e sono intervenuti i soccorritori del 118 e l’elisoccorso, ma per il 49enne non c'è stato nulla da fare: è morto prima ancora di arrivare in ospedale.

Sulla dinamica dell'incidente indagano ora gli agenti della Polaria, la polizia di frontiera.

Samuele Astuti consigliere regionale della Lombardia nelle fila del Partito Democratico, commenta così la notizia: "Ancora un morto sul lavoro in Lombardia, l'ennesimo lutto che doveva essere evitato. Siamo a ventitre vittime nel 2019, in linea con un tragico 2018 e in crescita rispetto agli anni precedenti. È evidente che qualcosa non va ma di questa sicurezza, la sicurezza sul lavoro, si parla sempre meno. M.M. aveva 49 anni e da poco era stato assunto a tempo indeterminato. Esprimiamo la nostra vicinanza ai suoi familiari, ai colleghi e agli amici".

Il cordoglio di Dhl

"DHL Express è vicina alla famiglia del dipendente che, stamane, è rimasto vittima di un tragico incidente nel corso dello svolgimento delle sue mansioni lavorative all'interno dell’hub dell'Aeroporto di Malpensa. L'azienda tutta sta collaborando attivamente con le Autorità per far luce sulle dinamiche dell'accaduto e per fornire tutto il supporto possibile alle indagini in corso, nel dovuto e necessario rispetto della riservatezza delle stesse e con l'unico fine dell’accertamento di quanto accaduto", lo statement di DHL Express relativo all'incidente.

Commenti

bernardo47

Mer, 12/06/2019 - 15:11

da dopo che il governo gialloverde, ha diminuito del 30% gli introiti a INAIL per fare un favore agli imprenditori che ne hanno beneficito, le morti sul lavoro, fioccano, e la sicurezza non viene piu' controllata dai tecnici del lavoro, per mancanza di personale e di fondi! SVEGLIA!

Tip74Tap

Mer, 12/06/2019 - 15:15

A me risultano migliaia di morti per incidenti domestici... mettiamo corsi a pagamento per antincendio, primo soccorso, visite mediche per attitudine alla vita domestica a ogni cittadino che vuol vivere nel nostro Paese? Ah, per non dimenticare porte taglia fuoco, sistemi antincendio e kit di primo soccorso obbligatori in ogni abitazione sempre a pagamento del cittadino.... poi voglio vedere quanti si mettono a cavalcare il cavallo di battaglia della sicurezza sul lavoro.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 12/06/2019 - 21:48

Nel darne la notizia il TG1 delle 20 diceva. La Lombardia ha il triste primato delle morti sul lavoro!!! Bella Forzaaa e l'unica regione dove ancora si lavora in Italiaaa!!!jajajajajaja.

seccatissimo

Gio, 13/06/2019 - 00:37

Non ho elementi per giudicare l'incidente in cui ha perso la vita il povero operaio 49enne della Dhl schiacciato da un muletto all'aeroporto di Malpensa, ma risulta che oltre il 95% degli incidenti sul lavoro avvengono per disattenzione e comportamento non sufficientemente professionale degli operatori vittime !