Sciopero sullo Stretto di Messina dei lavoratori dei mezzi di traghettamento Blu Jet

Sullo Stretto di Messina oggi scioperano i dipendenti dei mezzi veloci di collegamento della società Blu Jet

Sullo Stretto di Messina oggi in sciopero i dipendenti dei mezzi marittimi di Blu Jet. Si tratta degli aliscafi appartenenti ad una società del gruppo Ferrovie dello Stato che offre il servizio di traghettamento veloce agli utenti.

Il motivo della decisione è legato alla richiesta, fino ad ora non ottenuta, di applicare il contratto collettivo nazionale di lavoro nell’aria "Attività Ferroviaria". L’obiettivo dei sindacati che hanno indetto lo sciopero è quello di porre fine alle forme di dumping contrattuale con le conseguenti disparità di trattamento economico tra i dipendenti delle società appartenenti al gruppo Ferrovie dello Stato.

Blu Jet, controllata da Rfi, è entrata in attività lo scorso primo maggio subentrando al gruppo Bluferries e si occupa delle tratte dirette verso Villa San Giovanni e Reggio Calabria partendo da Messina.

Rete Ferroviaria Italiana opera sullo Stretto dallo scorso maggio ampliando il concetto di continuità ferroviaria via mare con il nuovo servizio dedicato al trasporto di passeggeri con i mezzi veloci.

Lo sciopero è fissato fino alle 17 e, fino ad allora, non sono previsti servizi di collegamento marittimo se non quelli minimi garantiti. Passeggeri dunque in difficoltà, disagi in corso nonostante alcune fasce orarie siano garantite. Si tratta di un collegamento fondamentale che, durante la giornata di oggi, arrecherà non pochi problemi.

Nel frattempo, durante la giornata, sono previsti sit-in di protesta da parte dei lavoratori in via Calabria davanti la sede di Ferrovie.