Scoperta rete islamista in Europa: "Progettavano attentati terroristici"

Importante operazione anti terrorismo in tutta Europa: 17 fondamentalisti islamici in manette. In Norvegia in manette un mullah vicino allo Stato islamico

In Norvegia, nel corso di un raid notturno, è stato arrestato Faraj Ahmad Najmuddin, alias Mullah Krekar. Controversa figura del mondo islamico locale ritenuta vicino allo Stato islamico, è sospettato di aver pianificato un attentato terroristico in Italia. Qualche ora più tardi, nel corso di due altre perquisizioni della polizia, sono state fermate altri due fondamentalisti islamici. Tutte e tre le operazioni, legate a rivendicazioni di attività per pianificare atti terroristici in Europa, sono connesse a un'imponente operazione che ha portato alla luce una pericolosissima rete jihadista che opera in tutto il Vecchio Continente. In Italia l'operazione "Jweb" ha portato all'arresto di almeno sei jihadisti.

L'Europa è sotto attacco. L'islam radicale sta preparando nuovi attacchi. E, dopo Londra, Madrid e Parigi, si preparano nuovi obiettivi da colpire. Le forze di intelligence di Regno Unito, Norvegia, Finlandia, Germania e Svizzera, coordinate da Eurojust, sono riuscite a portare alla luce un'altra rete islamista di cui facevano parte almeno sedici cittadini curdi e un kosovaro. "Sei sono stati arrestati in Italia ed un settimo è stato localizzato in Iraq dagli inquirenti italiani - spiegano gli inquirenti - quattro sono stati arrestati in Gran Bretagna, tre in Norvegia, due sono le misure in carico alla Svizzera nei confronti di una persona che si ritiene morta in Siria in combattimento e di un’altra che è già stata perquisita e nei cui confronti pende una richiesta di arresto a fini di estradizione". Un esponente della cellula finlandese, infine, sarebbe morto in Iraq. L'aggancio con le nuove "reclute" avveniva ovviamente attraverso il web. Abdul Rahman Nauroz, per esempio, è risultato "particolarmente attivo nell’attività di reclutamento, sia attraverso internet sia attraverso 'lezioni' che teneva nel proprio appartamento di Merano, luogo di riunioni segrete e crocevia di aspiranti jihadisti".

Mullah Krekar, già fondatore nel 2001 del gruppo terroristico Ansar al Islam, è uscito alla ribalta nel 2012 quando finì in carcere per minacce di morte a Erna Solberg, l’attuale premier e allora figura emergente del partito conservatore. Precedentemente aveva minacciato l'ex premier Kjell Magne Bondevik ed era finito al centro di accesissime polemiche per le sue "uscite" su una interpretazione molto radicalizzata dell'islam. Al momento dell'arresto si trovava in regime di domicilio in un centro per rifugiati a Kyrksaeteroera, un villaggio di appena 2.500 abitanti a circa 500 chilometri da Oslo. "Dal carcere - spiegano gli inquirenti - continuava a essere la guida ideologia e strategica dell’organizzazione con diramazioni in tutta Europa, Italia compresa". È già all’esame un accordo per l'estradizione del mullah vicino all'Isis in Italia.

Lo scopo era quello di "convincere gli allievi" (e tra questi in particolare Hasan Saman Jalal), a "partecipare a azioni armate di guerra o terroristiche pianificate come suicide". Mentre l’intenzione di Hasan Saman Jalal "non si è mai tradotta in azione", altri membri di Rawti Shax, l’organizzazione facente capo al Mullah Krekar, sono riusciti a raggiungere il teatro siro-iracheno per combattere. "Tra questi Sheda Sameer, membro della cellula svizzera dell’organizzazione, giunto in Siria nel giugno 2014 e inseritosi in un gruppo armato legato ai terroristi di Jabhat Al-Nusra - raccontano gli inquirenti - Seddek Kadir Karim, già responsabile della cellula finlandese, unitosi alle milizie dell’Isis e morto in Iraq nel dicembre 2014; Ali Mohammed Ali, membro della cellula finlandese, presente in Siria fin dalla metà del 2013 tra le fila dell’Isis e verosimilmente ucciso il 27 marzo 2014 in combattimento; Ali Mohammad, che dopo aver militato in Siria con l’Isis ed essere stato respinto dalle autorità finlandesi, il 15 luglio 2014 è giunto in Italia dove ha ricevuto supporto a Merano da Abdul Rahman Nauroz, uno degli arrestati".

Per quanto riguarda l'Italia, il ruolo di Rawti Shax, quale "filiera di facilitazione per la Siria", è emerso in particolare nella vicenda che ha riguardato il cittadino di origine kosovara Hodza Eldin, pure lui indagato e destinatario di misura cautelare. Gli investigatori infatti spiegano che la rete di Rawti Shax, tramite Abdul Rahman Nauroz, si è adoperata per realizzare il proposito di Hodza di partire per la Siria, finanziando il viaggio in aereo per Istanbul con 780 euro forniti da due degli indagati, responsabili delle cellule finlandese e svizzera. La partenza di Hodza è avvenuta il primo gennaio 2014 e l’intero suo viaggio per la Turchia è stato monitorato dagli investigatori del Ros. Hodza Eldin è quindi riuscito a passare il confine e ad essere accettato in un campo di addestramento "sotto la bandiera nera" dell’Isis. A metà febbraio 2014, l’uomo è però precipitosamente rientrato in Italia attraverso la Svizzera, anche se poi ha maturato nuovamente l’intenzione di partire per la Siria, condividendo con la cellula italiana la sua esperienza terroristica sul campo e diventando un "esempio da seguire".

Commenti
Ritratto di cristiano74

cristiano74

Gio, 12/11/2015 - 10:14

come mai non è stato rimpatriato il Mulla Krekar nonostante le posizioni estremiste? quanto ancora dobbiamo supportare la feccia islamica?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 12/11/2015 - 10:15

Ma no!...Che stanezza!!

Oraculus

Gio, 12/11/2015 - 10:20

Nessuno ha il coraggio di ipotizzare il terrorismo islamico nelle sue piu' malevoli vesti...l'idea di sabotare alcuni convogli ferroviari , nazionali o internazionali , potrebbe mettere in ginocchio l'intera Europa...come difendere le linee ferrate cosi' vulnerabili??...passeggeri e merci sono come il sangue che scorre nel corpo umano e le linee ferroviarie ne sono le sue...vene. Ecco cosa dobbiamo aspettarci da un momento all'altro...altro che le linee aeree...rifugiati o profughi sono da sempre stati i nostri nemici naturali che dovrebbero ognuno starsene a casa propria...sono rogne che abbiamo fatto di tutto per doverle scontare...

paci.augusto

Gio, 12/11/2015 - 10:25

Benissimo l'arresto di questo infame, ottuso, fanatico criminale!! Ma cosa c'entra estradarlo in Italia???!! Qui abbiamole galere già strapiene e questi delinquenti costa 540 EURO al giorno a persona!! Galera per galera è bene che lo tengano in Norvegia e il più a lungo possibile!!!!

syntronik

Gio, 12/11/2015 - 10:25

quelli arrestati in Italia, oggi pomeriggio saranno già liberi di fare i bombaroli.

giorgiandr

Gio, 12/11/2015 - 10:26

vediamo quante ore resterà in galera...

01Claude45

Gio, 12/11/2015 - 10:33

Meglio non lo estradino in Italia, poiché, tempo due ore, ed è già fuori, pronto a delinquere contro l'ITALIA e l'EUROPA.

linoalo1

Gio, 12/11/2015 - 10:36

Sarebbe anche interessante sapere che percorso ha fatto per arrivare la!!!E',forse,sbarcato in Italia e,solo poi,ha attraversato l'Europa,facendo proseliti qua e là????

emulmen

Gio, 12/11/2015 - 10:40

signori e signore ecco le "nuove risorse" che salveranno l'Italia...naturalmente secondo la Sboldrini, Kyenge, Chaouki e sinistrume vario!!!!

giulio29

Gio, 12/11/2015 - 10:43

Si si ... facciamocelo mandare qui così lo mettiamo subito in libertà.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 12/11/2015 - 10:45

Estradizione in Italia? Assurdo. Qui verrà elevato al rango di partigiano combattente assieme a tutta la cellula jihadista e mandati liberi con tanto di vitalizio. Datelo a Putin che troverà un aggancio con Beslan e lo tratterà come si conviene con quei fanatici. Sottolineo la STRANA coincidenza, Breivik norvegese si opponeva alla follia di accogliere i vari Mulla Krekar norvegesi.

Rainulfo

Gio, 12/11/2015 - 10:46

Cioè? lo dobbiamo mantenere noi? un'altro musulmano da sfamare? perchè non lo parcadutano in Siria?

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 12/11/2015 - 10:46

Dobbiamo ringraziare quel ministro con faccia da pesce lesso che li ha fatti entrare e che ora dovrebbe rispondere di favoreggiamento del terrorismo ed essere licenziato in tronco.dalla sua immeritata carica.

rorey36

Gio, 12/11/2015 - 10:55

Se lo mandano in Italia ce lo ritroveremo a spasso pronto a organizzare qualche attentato. Se lo tengano in Norvegia per favore.

gianni.g699

Gio, 12/11/2015 - 11:00

Nooooooooo ma comeeee ma daiiiii non è possibile sono tutte risorseeee saneeee !!! ...

cgf

Gio, 12/11/2015 - 11:02

non è vero che volevano colpire l'Italia, loro AMANO il ns Paese, sono risorse che pagheranno le nostre pensioni... oppure hanno finito i soldi e per non pagarle ci impediscono di andarci in pensione? bella domanda, BOLDRIIINIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Edmond Dantes

Gio, 12/11/2015 - 11:03

Purtroppo questi sono solo la punta di un iceberg per il quale dobbiamo ringraziare tutta la sinistra, l' U.E., questo governo e papafrancesco.

apostrofo

Gio, 12/11/2015 - 11:15

Qualche commentatore giorni fa ricordava il poco conosciuto PIANO KALERGI. Interessantissimo ! Anche perché pare proprio che purtroppo si stia realizzando. Invito a leggerlo.

Clericus

Gio, 12/11/2015 - 11:18

Noi Italiani abbiamo già vissuto tutto questo. Ricordate le "sedicenti Brigate Rosse", i "compagni che sbagliano" etc? Non ne siamo usciti fino a quando non abbiamo cominciati a dirci la verità.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 12/11/2015 - 11:22

Alf-musulman-ano dovrebbe essere indagato per favoreggiamento del terrorismo islamico, visto che li ha fatti entrare e, bontà sua, ha recentemente ammesso il rischio terroristi sui barconi!!!!! E uno cosi merita la carica e relativo stipendio o , almeno un calcio nel.....?

SAMING

Gio, 12/11/2015 - 11:34

Sono d' accordo con molti lettori che hanno commentato, giustamente, che dopo l'estradizione in Italia, nell' arco di tempo di un paio di giorni sarà in libertà, magari con l' obligo di firma. Sapete che ridere ! La nostra è una giustizia che viaggia all' incontrario. Buona giornata a tutti (meno che a te e sappiamo chi)

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 12/11/2015 - 11:39

Sono anni e anni che Magdi Cristiano Allam tenta di spiegare agli occidentali che c'è una subdola e tacita infiltrazione del terrorismo islamico. Prima di lui lo aveva scritto e predicato anche la Oriana Fallaci, le cui parole erano state fatte proprie anche dalla Lega. Ma inutilmente. Ed ora, dopo decenni, si cominciano a rizzare le orecchie e pensare che tutto quello che è stato detto e scritto potrebbe essere vero. Ma intanto i politici occidentali, personcine mooolto, per bene, continuano a finanziare ed armare etnie di cui non conoscono i loro intenti, come i curdi, che abbiamo visto che fanno parte anche loro della rete islamista, cioè di coloro che vogliono le nostre teste e i nostri monumenti, ma certamente non per ammirarli.

VESPA50

Gio, 12/11/2015 - 11:40

Sono sicuro che lui è quello che desidera. Essere estradato in Italia equivarrebbe a un soggiorno in un Hotel a 5 stelle con la certezza che fra qualche mese tornerebbe libero per continuare a far proseliti. Per favore lasciatelo in Norvegia

agosvac

Gio, 12/11/2015 - 11:41

"l'Europa è sotto attacco" e questa non è una novità, già si sapeva. La domanda è: come mai in Usa non si sono più verificati attacchi terroristici da quando Obama ha fornito aiuti consistenti ai ribelli anti Assad che poi sono stati dirottati all'isis??? Chi saprà rispondere a questo arduo quesito, avrà in premio una caramella, non di più, tanto lo sanno tutti!!!!!

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 12/11/2015 - 12:00

Non è possibile!è una grande risorsa!!

handy13

Gio, 12/11/2015 - 12:01

..Ministro degli Interni alfano,.?...ma se qui si entra ed esce come si vuole,..che lo paghiamo a fare.?

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 12/11/2015 - 12:12

Speriamo che le varie polizie europee ci tutelino sufficientemente, perché se dovessimo affidarci ad alfano saremmo già spacciati.

Ritratto di cristiano74

cristiano74

Gio, 12/11/2015 - 12:28

alfano lo accoglierà con tutti gli onori, la magistratura lo metterà a piede libero, e gli islamici derideranno vedendo la coglionaggine europea.

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Gio, 12/11/2015 - 12:33

Questi ''17''sono quelli scoperti,,, quelli coperti sono,, ''170.000.''' É in piú in Europa con avvocati attaccati ai soldi devono ancora farselo il carcere, tutti sappiamo il sistema perverso giudiziario Europeo. L'islam ha trovato terreno fertile in Europa, proprio per appoggio degli avvocati e magistrati, che nei loro paesi sarebbe stato impossibile. Tutto detto per capire quando basta. Saluti

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 12/11/2015 - 12:41

Il bello della faccenda che sono tutti Kurdi! Si, avete capito bene, proprio KURDI!!!

momomomo

Gio, 12/11/2015 - 12:59

Ma in Norvegia, perché non ne hanno provato con gli arresti domiciliari in qualche igloo sperduto?

vittoriomazzucato

Gio, 12/11/2015 - 13:04

Sono Luca. Perché ammanettarlo; è possibile che ci ripensi. Sarebbe da trasferirlo in un centro recupero di Don Ciotti-Don Mazzi. Magari lì potrebbe far strage dei preti dirigenti e quindi capire come poterlo "recuperare". GRAZIE.

marcomasiero

Gio, 12/11/2015 - 13:04

ma come ??? non erano risorse ??? mah ... mi chiedo quand'è che avremo finalmente le pppp per rimandare i culinaria a prostrarsi alla mecca invece che rompere qua !!!

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 12/11/2015 - 13:05

Asilo politico concesso !! Ecco i richiedenti asilo !!!!!

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Gio, 12/11/2015 - 13:06

E secondo i buonisti europei da dove sono entrati, dall'uovo di pasqua?

Ritratto di east

east

Gio, 12/11/2015 - 13:43

Ovviamente costoro son solo criminali. Niente a ha che fare il movente di matrice religiosa.. è solo per puro caso che si tratti di salafiti.. vero sinistri?

Edmond Dantes

Gio, 12/11/2015 - 14:12

@Omar El Mukhtar. E allora ? I terroristi non possono essere curdi ? Il fanatismo non è un problema di etnia ma di subcultura politica e religiosa che facilmente fa presa sulle menti distorte. Se vediamo italiani che simpatizzano per l' Islam terrorista mascherandosi da musulmani come a carnevale e sparando sempre minchiate degne di un No-Tav, non dobbiamo certo stupirci che dei terroristi possano essere curdi.

marcomasiero

Gio, 12/11/2015 - 15:40

ma perchè questa feccia umanoide non se ne va in Arabia Saudita a mettersi con il deretano per aria ??? là sono tutti sottanoni musulmani e in più c'è quella specie di sasso tanto adorato...

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 12/11/2015 - 15:54

Ovviamente nessuno islamico che si sogna di denunciarli. La mafia, al confronto di questi, era un giochetto tra delinquenti. Costoro non lo fanno per i soldi o per il potere ma per la loro fede islamica, una differenza abissale che porta tutti i musulmani ad essere nostri nemici, lo si voglia o non lo si voglia. L'unica è mandarli via tutti quanti, senza stare a badare nemmeno ai bambini. Vietare sul suolo italiano la fede islamica e chiudere per sempre le moschee. Inutile dire che fra di loro ci sono persone pacifiche! Lo saranno fin tanto che gli altri non saranno in maggioranza, dopo si adegueranno senza nessun conflitto di coscienza perchè E' QUELLA LA LORO FEDE: UCCIDERE E SOTTOMETTERE GLI INFEDELI. Tutto il resto serve solo per INGANNARE creduloni come gli occidentali.

Ritratto di cristiano74

cristiano74

Gio, 12/11/2015 - 15:56

@Omar El Mukhtar: i terroristi sono sempre islamici e i curdi sono islamici, giusto? Il problema è l'islam e come viene interpretato ed è stato interpretato sin dalla sua nascita. Per questo gli islamici vanno eliminati dall'europa e, se possibile, da questa povera terra!

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 12/11/2015 - 17:27

@Omar El Mukhtar: Non tutti gli islamici sono terroristi...Ma, guarda caso, TUTTI i terroristi sono ISLAMICI! Come mai? Spiegamelo tu, pozzo di scienza.

marco.olt

Gio, 12/11/2015 - 17:45

Quando i castelli vienivano assaltati, si chiudevano tutte le porte. Ci fanno la guerra e ancora li fanno entrare, roba da pazzi. TUTTI A CASA

marco.olt

Gio, 12/11/2015 - 17:51

CONCORDO CON CRISTIANO, chi vuole distruggerci sono gli islamici, e chi li agevola sono i cxxxxxxi che ci governano

Ritratto di Quasar

Quasar

Ven, 13/11/2015 - 00:57

Solo 17 arresti......pensavo a 1700 arresti e a 17000 espulsioni coatte. Le polizie di mezza Europa hanno fallito perche' ricevono le direttive da governi fantoccio a sovranita' degradata.

eternoamore

Ven, 13/11/2015 - 08:13

CHIUDERE TUTTE LE MOSCHEE E MANDAR VIA TUTTI GLI ISLAMICI DALL'ITALIA.

mannix1960

Ven, 13/11/2015 - 09:03

Maddai... Veramente? Eppure Alfano ci rassicura, Renzi ne vuole sempre di più, Bergoglio dice che vengono qui perché ci amano! Un solo favore prima di liberarli: dategli la cittadinanza, così anche la Boldrini è contenta

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 13/11/2015 - 09:04

La buona notizia è che i nostri servizi di sicurezza e intelligence funzionano.

Sonia51

Ven, 13/11/2015 - 09:14

Norvegesi cattivoni, neanche un tappetino hanno messo a disposizione di cotanta risorsa ... vergogna, lasciarlo inginocchiare sulla neve!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 13/11/2015 - 22:59

Non capisco quale interesse porti un trinariciuto a seguire dei capi che lo stanno trascinando nel baratro di un sistema teocratico peggiore del nazismo. LEGGENDO IL CORANO SI SCOPRE CHE NEANCHE I NAZISTI ERANO ARRIVATI AD INTERFERIRE COSÌ PROFONDAMENTE NELLA VITA INTIMA DELLE PERSONE. Ci troviamo a combattere con dei robot umani perfettamente plagiati dal corano ad eliminarci dalla faccia della terra.

Lugar

Mer, 14/12/2016 - 19:46

Terroristi islamici, sono proiettili umani guidati da stati senza scrupoli per piegare la volontà dei popoli al solo scopo economico e di potere.