Scoperto senza biglietto del bus: prende a pugni un controllore

Un ragazzo italiano ha dato false generalità, ha minacciato gli addetti ed è fuggito. È stato preso poco dopo dalla polizia. Il fatto è successo a Torino

Ha picchiato un controllore che gli aveva chiesto i documenti di viaggio che lui non aveva. per questo un ragazzo italiano di 27 anni di Pino Torinese è stato arrestato dalla polizia.

Come riporta Torino Today, il fatto è successo lungo la linea 30 del bus che collega Chieri al capoluogo piemontese. Il giovane è stato fatto scendere dal mezzo perché era sprovvisto dei documenti. In un primo momento il ragazzo ha fornito false generalità sulla propria identità e poi ha minacciato i controllori. Ha preso a pugni uno di loro colpendolo al torace ed è fuggito. L’addetto della società di trasporto pubblico è stato portato in ospedale e se la caverà con una prognosi di tre giorni.

I controllori hanno chiamato la polizia, che è riuscita a prenderlo in un parco della città. Il ragazzo è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per minacce e false attestazioni sull’identità personale. Il giovane avrebbe già avuto dei comportamenti violenti contro gli addetti alla clientela della società di trasporto pubblico.

Gli episodi di aggressione ai controllori non sono nuovi nel torinese. A fine agosto, infatti, un gambiano di 22 anni era stato sorpreso senza biglietto a bordo di un bus e aveva spintonato un controllore facendolo cadere. A giugno un giovane senegalese, anche lui senza biglietto, aveva picchiato tre controllori.

Commenti

cgf

Dom, 22/09/2019 - 13:41

Guarda che a te, italiano, non è riservato il trattamento di favore, non te la caverai con una denuncia a piede libero ed assolto al processo perché hai agito in stato di necessità.