Scopre che la prostituta è un'anziana e la denuncia ai carabinieri

A San Martino di Lupari, in provincia di Padova, un uomo ha denunciato per estorsione una prostituta colombiana di 63 anni che ha preteso 20 euro come "rimborso" per il tempo perduto dopo che il cliente ha rinunciato a consumare il rapporto

Si aspettava di trovare una prorompente sudamericana e, invece, si è ritrovato davanti una over 60. A San Martino di Lupari, in provincia di Padova, un uomo ha denunciato per estorsione una prostituta che ha preteso di avere da lui 20 euro come "rimborso" per il tempo perduto.

Il cliente, un italiano di 61 anni, che è tutt'ora rimasto anonimo, dopo aver visto deluse le sue aspettative, ha deciso di non consumare il rapporto sessuale e, perciò, era intenzionato ad andarsene senza sborsare un euro ma è stato ricattato. La donna, una colombiana di 63 anni, lo ha minacciato di raccontare tutto al suo protettore se non fosse stata pagata. Il cliente, a quel punto, si legge sul Messaggero, se l'è data a gambe levate ed è corso dai carabinieri a denunciare la sudamericana. Quello che doveva essere una sorta di "regalo", uno sfizio pre-natalizio che l'uomo ha pensato di togliersi lo scorso 9 dicembre si è trasformato in un vero e proprio incubo.