Scuola chiusa per problemi tecnici: salta l'esame di terza media

È successo l'Istituto comprensivo Tullia Zevi di Roma. Genitori su tutte le furie: "Ci hanno detto che per un problema tecnico mancavano i voti di ammissione"

Questa mattina l'Istituto comprensivo Tullia Zevi a Casal Palocco (Roma) è rimasto chiuso. Così gli oltre cento studenti, pronti ad affrontare la prima prova dell'esame di Stato di Terza Media, sono stati rimandati a casa.

"Gli esami sono stati rinviati. La scuola tutta si scusa per l'inconveniente dovuto a ragioni tecniche", si legge su un cartello scritto a penna e appeso ai cancelli dell'istituto. Le famiglie dei giovani alunni si sono subito infuriate e hanno chiamato i carabinieri.

"Ci hanno detto che per un problema tecnico mancavano i voti di ammissione e senza voti non si può procedere con l'esame - hanno spiegano i rappresentanti di istituto al Messaggero -. Hanno parlato anche di 'mancanza di materiale': mancavano dei timbri su alcuni fogli. Questa notte sono uscite le pagelle e i voti di ammissione non c'erano".

Con quattro ore di ritardo e tanta tensione in più gli studenti potranno sostenere la prima prova d'esame. Tutti gli alunni infatti sono stati invitati a ripresentarsi alle 15 per svolgere la prova di lingue straniere.