"Scuolabus per soli rom": scoppia la bufera a Pisa

A Pontedera una linea apposita per bimbi rom. Il Comune frena: "Trattati come tutti gli altri"

Il candidato governatore per la Toscana di Fratelli d'Italia non ci sta: i pulmini scolastisci riservati ai soli bimbi rom proprio non li vuole.

Giovanni Donzelli, aspirante presidente della Toscana alle prossime elezioni regionali, denuncia la notizia rilanciata dall'agenzia di stampa "Dire", per cui a Pontedera, in provincia di Pisa, una linea del servizio di trasporto scolastico sarebbe stat riservata ai soli bimbi rom. Un atto, spiega Donzelli, "palesemente discriminatorio verso i bambini di Pontedera. Dei mille modi per razionalizzare il servizio questo è il più ridicolo".

Già, perché dal comune toscano spiegano con l'esigenza di una maggiore "razionalizzazione" la scelta di dedicare una linea al trasporto dei soli bimbi nomadi. Dal comune, però, smentiscono le voci che parlano di una linea "riservata": "Il Comune utilizza una delle linee del pulmino scolastico anche per rispondere alle esigenze dei bimbi rom, esattamente come fa con tante famiglie italiane", spiega al Tirreno l'assessore all'educazione di Pontedera, Liviana Canovai.

"Abbiamo deciso – spiega la Canovai – di razionalizzare il tragitto di alcune delle nostre sei linee per andare incontro a numerose esigenze che ci sono state segnalate dalle famiglie dei bambini. Tra queste, ci sono anche quelle dei dodici bambini rom (tra scuola materna ed elementare) che abitano nella zona di Gello. Anche loro sono bambini come gli altri e visto che sono concentrati nello stesso luogo, una zona abbastanza isolata rispetto alla città, facciamo fare al pulmino un giro unico per andarli a prendere e per poi distribuirli nelle varie scuole. Ma ripeto: il Comune di Pontedera non ha istituito alcuna linea in più apposita per i bambini rom".

Il servizio, però, è attivo sin dall'inizio dell'anno scolastico e in molti, maliziosi, si domandano come mai l'argomento sia stato tirato fuori proprio ora, in campagna elettorale.

Commenti

19gig50

Mer, 22/04/2015 - 13:55

Forse perché rubavano la merenda ai bambini italiani.

Ritratto di Cobra31

Cobra31

Mer, 22/04/2015 - 14:39

Ma come discriminatorio? Se c'è un pulmino solo per i bimbi degli zingari, ci sarà anche un pulmino solo per i bimbi degli italiani. non è questo che si vuole?

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Mer, 22/04/2015 - 14:45

19gig50 Mer, 22/04/2015 - 13:55 Forse perché rubavano la merenda ai bambini italiani. ** E magari carpivano informazioni su dove tenevano i soldi i genitori dei bambini Italiani... ** E magari tentavano di rifilare ai bimbi Italiani qualche canna ...

Nerone2

Mer, 22/04/2015 - 15:27

Sempre prendersela con i Rom.

gneo58

Mer, 22/04/2015 - 16:10

al di la' di tutto vorrei sapere veramente quanti di quelli che protestano si siederebbero su un bus pieno di ZINGARI !

giseppe48

Mer, 22/04/2015 - 16:36

perche non usano un carrobus trainato da rom?

Grix

Mer, 22/04/2015 - 17:14

Forse sara' colpa di Berlusconi.