Se il Bambinello diventa il bersaglio preferito dai ladri

Due colpi in pochi giorni tra le province di Napoli e di Salerno, nel mirino preziose statue sacre. L'ombra dei furti su commissione

Il Bambinello nelle mani dei ladri. Due furti sacrileghi, in pochi giorni, tra le province di Napoli e Salerno. Rubati, a distanza di poche ore l’uno dall’altro, due bambinelli a Castellammare di Stabia e a Sant’Egidio del Monte Albino, il sospetto è che si possa trattare di colpi su commissione.

Il primo furto è stato scoperto nella chiesa del Gesù di Castellammare di Stabia. Lì i ladri hanno portato via il Bambinello della Vergine del Carmelo. La scoperta è stata fatta dal parroco domenica scorsa e l’annuncio della sua sparizione ha gettato nello sconforto la comunità dei devoti. Quella statua, infatti, risale al Settecento. Fin dal 1786 faceva parte del tesoro della parrocchia.

Il secondo colpo, invece, è avvenuto a Sant’Egidio del Monte Albino, in provincia di Salerno. A sparire è stata un’altra statua del Bambinello, stavolta sottratto alle braccia di San Giuseppe nella chiesa dedicata a San Lorenzo Martire. Anche stavolta, a far la dolorosa scoperta, è stato il parroco del tempio che ha immediatamente denunciato ai carabinieri quanto era avvenuto in chiesa. Come riporta il Mattino, gli inquirenti sperano di individuare l’autore del furto – che come avvenuto a Castellammare di Stabia – ha agito quasi indisturbato e senza recare alcun danno in chiesa, passando al setaccio i filmati delle telecamere di videosorveglianza allestite nell’edificio sacro.

Ma le chiese, in tutt’Italia e non solo in Campania, continuano a essere nel mirino dei ladri che, stavolta, avrebbero potuto agire addirittura su commissione. Non sembra da scartare, infatti, l’ipotesi che i ladri siano andati a colpo sicuro, sapendo già cosa prendere. L'icona del Bambinello è tra i bersagli preferiti dei malviventi, ed è soprattutto nel periodo di Natale, quando le teche si aprono per allestire i presepi che i ladri si scatenano.

Commenti

ziobeppe1951

Mer, 26/04/2017 - 13:02

Dai..su...REDAZIONE!!!..non è possibile che queste cose succedano sempre e solo in Campania

biricc

Mer, 26/04/2017 - 16:20

Che Gesù bambino andasse a ruba è una novità. Merito di Bergoglio.