Se non cambi compagni morirai avvelenato

Non è detto che una somma di fatti veri porti a definire una verità. La verità, anche quando esiste, è una cosa complessa e spesso sconosciuta anche ai protagonisti della vicenda. Quando ognuno di noi assiste a un fatto giurerebbe che è andata come l'abbiamo visto, ma se lo rivivessimo da un'altra prospettiva la nostra convinzione potrebbe cambiare radicalmente. Così come potrebbe essere che quel fatto non è vero semplicemente perché è una messinscena costruita a nostra insaputa, proprio per fare giungere noi, o altri, a una certa conclusione.

Dico questo perché la faccenda dei russi che si sarebbero comprati la Lega puzza lontano un miglio di bufala, di trabocchetto. È vero che Gianluca Savoini, ambizioso collaboratore di Matteo Salvini, ha incontrato in un hotel di Mosca fantomatici emissari del governo di Putin? Certamente sì, del resto è il suo mestiere occupandosi per il partito dei rapporti tra Russia e Italia. È vero che Savoini è un faccendiere secondo alcuni assai spregiudicato? Pare di sì. È vero che nell'incontro i russi hanno parlato di finanziare la Lega? Dagli audio registrati, chissà da chi e chissà perché, pare di sì. Il fatto corruttivo è accaduto? Per quello che si sa no, non è successo, anzi è escluso. Matteo Salvini era al corrente di quell'incontro e di quell'ipotesi? Non risulta da nessuna parte e comunque escludo, conoscendolo, che l'uomo abbia avallato una tangente o un finanziamento occulto, che dir si voglia, dai i russi come da chiunque altro.

Calma quindi a tirare conclusioni affrettate, come sta facendo la sinistra italiana che con i rubli della a noi allora ostile Unione Sovietica questo è certo si è finanziata in nero per decenni. Zingaretti studi la storia e abbassi le arie, ma anche Salvini faccia qualche riflessione su chi lo circonda. Questa vicenda non nasce per caso, ha tutte le caratteristiche del siluro confezionato a tavolino. Al netto della stupidità di qualche suo collaboratore un fesso lo si trova sempre i mandanti li deve cercare vicino. Del resto, se accetti di governare con un partito i Cinque Stelle zeppo a ogni livello (anche di governo) di collaboratori dei servizi segreti, che cosa ti aspetti? Se sguazzi con disinvoltura nello spregiudicato mondo dell'internazionale sovranista (di cui Putin e Trump e le loro intelligence sono capofila) non puoi pensare di fare l'educanda. Una polpetta dopo l'altra Salvini, se non cambia compagnie, così rischia l'avvelenamento.

Commenti

unosolo

Ven, 12/07/2019 - 16:27

da sempre hanno usato questi metodi per annientare il cambiamento , chi ha lavorato bene per la Nazione è sempre stato distrutto dalle fantasiose spedizioni punitive delle toghe , tutti i grandi che il mondo intero ci invidiava e portarono crescita della nostra Nazione e la credibilità della parola data , quando si diceva i sessantottini insediati ,,,,,,oppure governo ladro ! ,,,,,, ora con Salvini ,,,,,,,

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 12/07/2019 - 16:53

Mi scusi Direttore ma mi pare ovvio che il "siluro" arriva da Renzi visto che se rammenta bene ne parlava già la scorsa estate. Poi che il M5S ormai ogni volta che esce un sondaggio sulle intenzioni di voto con la Lega semrpre più vicina al 40% vada in confuzione totale e come il cane di Pavlov azzanna il polpaccio dell'alleato per contratto mi pare evidente. Comunque la rassicuro, le elezioni sono molto più vicine di quanto si creda e di quanto si scriva...

INGVDI

Ven, 12/07/2019 - 16:59

Con la decisione di continuare la "collaborazione" di governo con i comunisti pentastellati, Salvini ha tracciato il suo destino. Quello stesso di Renzi.

REX2

Ven, 12/07/2019 - 17:13

Condivido Direttore. Mi consenta solo di aggiungere una mia alle sue sensatissime domande: chi, se non il Ministro degli interni, dovrebbe capire certe dinamiche?

Zizzigo

Ven, 12/07/2019 - 17:24

Nulla di nuovo sotto il sole... di intercettazioni taroccate e venticelli di calunnie è piena la storia. Ma se Salvini continua a fare il cristo-gandhiano e a chiamare "amici" quelli che sgovernano con lui, la fossa che si sta scavando dovrà essere molto più grande di quella sufficiente per lui stesso.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 12/07/2019 - 17:43

D'accordo Direttore. La cosa più nauseante, più ancora dell'aria ammorbata dall'immondizia, è la facciatosta di quella sinistra cui Lei fa riferimento. Io l'avevo già detto in altro articolo del nostro Giornale che l'unico partito che avrebbe dovuto tacere era il PD ed invece, come al solito, inzuppa il pane laddove non dovrebbe. Basterebbe che tutti gli altri partiti, quale che sia la loro appartenenza, gliene dicessero tante ma tante da farli annichilire. Ed invece, su qualunque canale TV, si assiste allo spettacolo inverecondo di un bue che dice cornuto all'asino... Lei ieri sera era troppo in minoranza, in confronto alla presenza di soldatini tutti schierati dalla parte che sappiamo.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 12/07/2019 - 18:33

Io penso che chi va con lo zoppo impara a zoppicare e non ci si accorge più che si sta zoppicando; la Gente vede questo soltanto e non importa la verità purché si possa camminare. E' cammino questo? Shalòm.

Ritratto di perigo

perigo

Ven, 12/07/2019 - 18:40

Meglio così: questo tizio non può essere il centrodestra, non lo è mai stato. Non ne ha le qualità! Pensiamo in qualcosa di diverso se no moriremo comunisti!

Ritratto di perigo

perigo

Ven, 12/07/2019 - 18:44

Meglio così: questo tizio non può essere il centrodestra, non lo è mai stato! Non ha le qualità per esserlo. Allearsi coi 5$ poteva essere una prova, durare al massimo un paio di mesi, ma una volta percepita la "consistenza politica" dei tenutari del bordello pentastellato chiunque altro sarebbe scappato a gambe levate, ma lui no! La poltrona non la lascia! Pensiamo rapidamente a qualcosa di diverso, se no moriremo tutti comunisti!

Ritratto di Cali85

Cali85

Ven, 12/07/2019 - 19:12

Egregio Direttore, considerazioni sicuramente valide quelle che Lei scrive ma non crede che Salvini si stia "consumando" da solo a suon di annunci e pochi fatti concreti? "In Italia non sbarcheranno mai!" E poi sbarcano tutti! "Ne rimpatrieremo 600,000"! Poi ne ha rimpatriati , forse, 500 ! A lungo andare la gente le cose le capisce e fa presto a fargli fare la fine di Renzi!!

diesonne

Ven, 12/07/2019 - 19:25

DIESONNE I VERI NEMICI DI SALVINI SONO I SOCI DI GOVERNO,CIOE' I 5 STELLE

Ritratto di abutere

abutere

Ven, 12/07/2019 - 19:25

Ma il ministro degli interni non dispone di uno dei tanti servizi di intelligence? Perché non li usa per proteggersi dai tanti personaggi piu o meno "pericolosi" che da sempre girano attorno al potere? Perché poi nascono i dubbi....

ohibò44

Ven, 12/07/2019 - 19:50

E no caro direttore, ormai la Magistratura è entrata a gamba tesa e per Salvini sarà ben difficile sopravvivere. Siamo un Paese anomalo, un Paese dove a decidere la linea politica sono magistrati intangibili, intangibili perché nessuno ha il coraggio di istituire un tribunale di probi viri che li giudichi. Oggi solo la Casta può giudicare la Casta e sembrano tutti d’accordo, nessuno cerca una soluzione che cambi questa stortura

ohibò44

Ven, 12/07/2019 - 19:53

Direttore lei continua a sognare un futuro trionfante centrodestra ma io mi chiedo se lei si rende conto che i nostri ‘cavalli vincenti’ sono un ottuagenario e un inquisito, un politico che la magistratura ha deciso di togliere di mezzo

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 12/07/2019 - 20:10

diesonne - I veri nemici di Salvini sono i 5S...anche! In realtà i veri nemici di Salvini sono anche i veri nemici dell'Italia, quelli del "tanto peggio, tanto meglio", quelli che prendevano soldi dalla Russia, quelli che hanno svenduto la Nazione consegnandola alla povertà arrendendosi ai diktat europei per una parvenza di flessibilità...insomma, I COMUNISTI!

ermeio

Ven, 12/07/2019 - 20:43

Riporto:"come sta facendo la sinistra italiana che con i rubli della a noi allora ostile Unione Sovietica questo è certo si è finanziata in nero per decenni".Quando si tratta della sinistra italiana la magistratura lavora bene, quando invece si tratta della lega no? È prevenuta? Sally, bevi con l'acqua.

Divoll

Ven, 12/07/2019 - 22:14

I piddini & company crederebbero anche all'esistenza di ET, se questo portasse acqa al loro mulino. Detto questo, a me importa meno di zero e la Lega ha avuto o meno finanziamenti, dai russi o da chiunque altro (e non ci credo nemmeno). Abbiamo gente e partiti e organizzazioni finanziati da poteri stranieri vari, sullo sfondo dei quali questa storia della Lega e della Russia e' semplicemente ipocrisia allo stato puro. Voto Lega comunque, anche piu' convinto di prima.

edo1969

Ven, 12/07/2019 - 22:18

oh ma ci avete fatto caso, da quando Salvini è al Governo che Sallusti gli dice in un modo o nell’altro di tornare ad allearsi con Berlusconi, in pratica ogni articolo è la fotocopia dell’altro, sembra un amante tradito

nunavut

Ven, 12/07/2019 - 23:47

BussFeed é quello che ha iniziato il Russiagate negli Usa contro Trump, ora ci riprova con noi sperando di riuscire con l'aiuto dei democratici italiani e media . Speriamo che facciano la stessa fine che in USA.

maria angela gobbi

Sab, 13/07/2019 - 01:57

Per favore qualcuno mi spieghi,ma seriamente,perchè io non ho capito fin dal pricipio.Esempio:si fa una gara,si ammettono come partecipanti,senza distinzioni, sia dilettanti che professionisti.Chi arriva primo è primo,non si discute-Si fanno elezioni,si ammettono sia coalizioni che partiti;arriva primA LA COALIZIONE Centrodestra,e il GranCapo dichiara che NON è primo,ma che deve allearsi col primo "partito" Non è Salvini che si è scelto la compagnia del DIMAIO,gli è stata imposta.Come deve fare per poter cambiare? Gkrazie

LaMiaOpinione

Sab, 13/07/2019 - 01:58

Leggendo i commenti sopra mi sembra che come al solito e` molto piu` facile criticare che apprezzare. Meglio non ricordare quale era la piega durante i governi precedenti, che ci hanno portato al disastro da cui Salvini sta cercando di fare uscite l'Italia. Certo, i 5S sono spesso insopportabili e spesso ostruzionisti. Per questo, Salvini e` bravissimo a riuscire, partendo da una posizione elettorale relativamente minore un anno fa che ancora si riflette nella composizione del governo, ad ottenere buona parte di quello che vorrebbe. Se ci potra` essere un Governo migliore nel prossimo futuro, come speriamo, sara` perche` fra i governi PD e il prossimo Salvini e` riuscito a fare dei passi incredibilmente positivi, nonostante il continuo ostruzionismo, le assurde denunce, le illazioni di possibili tangenti e i potenziali reati collegati ad ipotetici fondi mai esistiti.

INGVDI

Sab, 13/07/2019 - 08:30

Leghisti veneti che sedete in Parlamento, AMMUTINAMENTO! solo così potete far capire al Capitano, l'errore che sta facendo continuando a dare vita a questo orrore di governo. Staccate voi la spina! Non siate complici del disastro.

VittorioMar

Sab, 13/07/2019 - 08:43

...la Magistratura e i GIORNALONI danno risalto ad una IPOTESI di reato da parte della LEGA per coprire le proprie NEFANDEZZE...ma i giornalisti STRILLONI non riusciranno a CONVINCERE l'ELETTORE(che non e FESSO!) continuerà a dare SOSTEGNO ALLA LEGA e a FdI !!P.S a SALVINI conviene stare col M5S per Realizzare parte del Contratto sino a "FAGOCITARLI"...!!!

INGVDI

Sab, 13/07/2019 - 09:34

Lega+M5s = no tav, no opere, no autonomie, no flat tax, no difesa confini, no .., no .., no... No all'ennesima potenza. Grazie Lega.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 13/07/2019 - 09:58

Direttore Sallusti, lui lo sa. Credo che lo farà quando avrà (se lo avrà) un concenso tale che, al massimo insieme ad Fdi (eventualmente) potrà governare. Ammesso che l'omo del Colle sciolga l'attuale parlamento. Dal momento che c'è, seppur remota, una possibilità che M5s possa voler sopravviere alleandosi con il Pd alquanto abbacchiato dopo 7 anni di governo (e in crisi esistenziale e con il totem Csm sui carboni ardenti) perfino appoggiato da Silvio in due circostanze, Salvini se la tira e a M5s non può che far piacere anche se dovrà ingoiare qualche boccone non gradito. Mi sa che andranno daccordo, nonostante continui De profundis di molta stampa e media, anche con le punzecchiate di certa magistratura che al momento non ha niente di serio in mano per poterlo disarcionare altrimenti lo avrebbe già fatto. C'è però da dire che il tempo NON gioca a favore del comunista lumbard..

Giorgio Rubiu

Sab, 13/07/2019 - 10:31

FI e Sallusti continuano a suggerire che Salvini deve far saltare il governo. Salvini lo sa, ma preferisce che a sporcarsi le mani ed assumersene la responsabilità sia il M5*. Esasperarli con non tanto velate minacce di "tutti a casa" può portare il M5* a cedere (vedi Fico con emendamenti sicurezza) o a far saltare il banco. Salvini sa che non c'è certezza che Mattarella indica nuove elezioni, ma Sallusti (e FI) dovrebbero sapere che anche nel caso ci fossero, potrebbe non esserci un'alleanza Lega FI e, in quel caso, FI potrebbe trovarsi fuori dal nuovo governo. Visti gli incrementi di gradimento (e voti) per Salvini e la Meloni, un governo Lega-FdI sarebbe più forte di un'alleanza di PD e M5*. Se FI vuole dare un supporto esterno, ben venga, ma non è detto che Gelmini, Carfagna e Tajani ecc. possano sedersi nelle poltrone governative. Salvini sa anche questo!

Ritratto di Enrico1949

Enrico1949

Sab, 13/07/2019 - 10:38

Jonathan Swift- Quando un vero genio fa la sua comparsa nel mondo, lo potete riconoscere da questo infallibile segno-tutti gli asini si uniscono per cospirare contro di lui-è successo con Craxi-Berlusconi-Renzi ed ora con Salvini il potere non accetta corpi estranei