Il Tribunale conferma: "Legittimo licenziare Francesco Schettino"

Il giudice ha accolto il ricorso della compagnia che sosteneva la liceità e validità del licenziamento per giusta causa

Piove sul bagnato. Dopo il brano rap di Kendan, nome d'arte di Enrico Lorea, che canta "Errare è umano. Abbandonare è Schettino", arriva l'ennesima tegola sull'ex comandante della Costa Concordia, naufragata all'isola del Giglio il 13 gennaio 2012. È stata infatti confermata la legittimità del suo licenziamento. A stabilirlo il presidente della sezione Lavoro del Tribunale di Genova, Enrico Ravera, che ha depositato la sentenza nei giorni scorsi.

Il giudice ha accolto il ricorso della compagnia che sosteneva la liceità e validità del licenziamento per giusta causa.

Schettino è già stato codannato in primo grado a 16 anni di reclusione e un mese di arresto dal tribunale di Grosseto.