Semaforo sempre verde per le ambulanze in codice rosso. A Verona sbarca il progetto sperimentale

Un progetto innovatino che farà la differenza per i soccorsi in codice rosso: "Vai 118" sbarca a Verona, prima città di Italia a offire questo servizio

Semaforo sempre verde per le ambulanze in codice rosso. Il progetto sperimentale "Vai 118" sbarca a Verona, prima città italiana ad attivare questo servizio per i mezzi di soccorso. La preferenziazione semaforica sarà attiva in tutta l'area comunale della città.

"L'ambulanza che giunge al semaforo troverà direttamente la luce verde. Questo grazie a un dispositvo presente all'interno del mezzo che dà un segnale al semaforo 400 metri prima", spiega al Giornale.it Alberto Schonsberg, direttore del Suem 118 di Verona.

"Grazie a delle traiettorie stradali che vanno verso l'ospedale in cui è presente la preferenziazione semaforica, sarà possibile ridurre la frequenza di incidenti. E qui in città ne abbiamo avuti di paurosi nei crocevia più trafficati".

Ma non solo, sempre come spiega Schonsberg, il servizio "permette di evitare anche le accelerazioni che avvengono durante il tragitto, deleterie per certe patologie ortopediche e neurologiche".

Un terzo fattore importantissimo è quello che riguarda il tempo. "Il paziente che viene caricato, per esempio, alla periferia della città, prima di arrivare deve fare una decina di semafori. In questo modo sarà possibile guadagnare una media di 10 secondi ad ogni semaforo". Il servizio offerto ai cittadini potrà quindi fare la differenza per quei soccorsi in codice rosso in cui il tempo, a volte, è tutto.

Il progetto abortito a Milano

Anche a Milano si era provato a promuovere un progetto simile, ma a causa di alcuni problemi tecnici, dovuti all'arretratezza dei semafori, non si era riusciti a procedere.

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 27/02/2018 - 12:56

dal 2050 da Bologna in giu'

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 27/02/2018 - 13:25

Bene, vedrai che a breve ci sara' l'asino di napoli che fara' un clone del dispositivo da distribuire agli amici.