Senza biglietto sul bus, aggrediti controllori e vigilantes

Violenza sull'autobus nel Salernitano, scoppia la bagarre tra quattro stranieri e il personale. Insorgono Fratelli d'Italia e la Cgil

I controllori vogliono vedere il biglietto e loro li aggrediscono sul bus. È accaduto nel Salernitano dove si sono registrati attimi di terrore su una delle linee più frequentate tra la città campana e la provincia a sud.

L’episodio s’è verificato nella mattinata di giovedì quando, come riporta il quotidiano La Città di Salerno, quattro passeggeri di origini nordafricane hanno reagito con rabbia alla richiesta dei dipendenti che non volevano fare altro che il loro lavoro: verificare se fossero o meno in possesso del biglietto per il viaggio. Infuriati, i passeggeri hanno affrontato i due controllori e le due guardie di sicurezza che li accompagnavano nel loro giro d’ispezione a bordo degli autobus. Ne sarebbe nata una colluttazione che ha costretto l’autista del mezzo ad accostare mentre i passeggeri chiedevano l’aiuto dei carabinieri.

I quattro dipendenti, feriti, sono stati medicati presso il pronto soccorso dell’ospedale di Salerno. Intanto l’indignazione per il fatto unisce, al di là delle bandiere politiche. Se Fratelli d’Italia chiede più sicurezza in città e a bordo dei bus, la Cgil, come riportano i media locali, si farà promotrice di un tavolo di confronto con la Prefettura e le aziende di trasporto locale per predisporre un piano di prevenzione e contrasto alla recrudescenza del fenomeno delle aggressioni sui bus.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 27/07/2018 - 11:44

e basta..non se ne puo' piu di sta gentaglia...tanto ci vuole non caricarli?? chi girino in autostop.....tra di loro!!