Serve un'alternativa. Ora basta errori

Tutti a parlare, ovviamente e giustamente, di questo nuovo governo che ai benpensanti fa tirare un respiro di sollievo per aver archiviato la stagione del salvinismo. Archiviato? L'ultimo sondaggio dà la Lega sopra il 30 per cento, largamente primo partito, e come si sa le stagioni non muoiono mai, e anche in tempi di cambiamenti climatici si ripresentano puntualmente, certe come solo la morte. Sono abbastanza di lungo corso per ricordare l'entusiasmo che a sinistra accompagnò l'operazione di palazzo (dicembre 1994, regia Scalfaro) che mise fine prematuramente al primo governo Berlusconi e affidò il Paese prima a Dini e poi a Prodi-D'Alema-Amato.

Forza Italia che venne data per archiviata - accusò il colpo, ma non si dissolse, non tracollò e compatta aspettò il ritorno della sua stagione. Questo accadde perché Silvio Berlusconi fece tesoro degli errori d'impeto compiuti nella sua prima e breve esperienza di governo, intuì che il sistema qualsiasi sistema è più forte di te e si dedicò quindi a tessere rapporti internazionali seri e affidabili, a ricucire quelli con i suoi alleati della prima ora, con Bossi che lo aveva tradito e con Fini (pur sapendo che un giorno lo avrebbe tradito anche lui).

E raggiunse l'obiettivo.

Non so se Matteo Salvini è attrezzato per compiere un simile percorso, in gergo chiamato «traversata nel deserto». Salvini, molto più che il Berlusconi del '94, è caduto sì per una manovra di palazzo ma soprattutto per i suoi errori, sia tattici che strategici e il «salvinismo», così come lo abbiamo conosciuto, funziona nelle piazze ma non a palazzo. Ora lasci perdere le urla e i riti sovranisti o quantomeno li contenga - e si dedichi alla politica, facendo sì opposizione dura ma immaginando come e con chi (da solo se lo dimentichi) pensa alla rivincita che, visto il nuovo governo e il suo programma, non è impossibile né necessariamente lontana nel tempo. Paradossalmente questo è il governo ideale per costruire una alternativa. Per la linea politica che avrà e perché lascerà completamente sguarnito il Nord, relegato anche lui all'opposizione sia nella scelta dei ministri che nelle priorità (più assistenza, più immigrati, meno sviluppo). E perché non solo Renzi con Di Maio, da domani sarà al suo interno una guerra tutti contro tutti come nelle migliori tradizioni del Pd e dei Cinque Stelle.

Commenti
Ritratto di Walhall

Walhall

Gio, 05/09/2019 - 17:29

Gentile Direttore, lo ha detto lei ieri sera: è una accordo tra tribù rivali. Tribù divergenti in riti, usi, costumi, uniti da matrimoni misti, finché arriveranno dei parti capaci di rimettere in discussione, chi dovrà reggere il regno unificato. Lo studio di James Frazer sull'evoluzione orizzontale della civiltà sarà pure superato, ma la disamina sulla componente tribale no. PD e 5Stelle osannano feticci diversi, ognuno crede che il proprio simulacro sia quello vincente. È solo questione di tempo, prima che le battaglie abbiano inizio. Non sono come gli Asi e i Vani, bensì come bolscevichi e menscevichi. Noi possiamo solo guardare e studiare come degli antropologi curiosi il comportamento di questi selvaggi, e vedere la risultanza delle relazioni quando entrano in contatto tra loro. Un caro saluto.

rrobytopyy

Gio, 05/09/2019 - 18:05

alla fine finalmente i due blocchi che si contenderanno il voto di noi c........i cittadini: Dem ( Democratici+Europa+Merkel ) + Pentastellati ( o meglio Trestellati in futuro) Fratellini + Bolliti+ Strilloni del Nord

Sabino GALLO

Gio, 05/09/2019 - 18:07

Anno 2019 !! E' tutto strano ! In TV si vedono spesso "politici" che ridono o sorridono. Sembrano felici. Avranno ragione, avranno torto ? Si odiano, si azzuffano, si abbracciano, si amano . Dipende dai giorni! Ma il famoso "popolo" (anche quello non "sovrano") capisce qualcosa? In pubblico ed in privato anche le "opinioni" dei cittadini sono balbettanti e finiscono in un saluto accompagnato sempre da un sorriso che non si sa se è espressione di piacere o di tristezza, di approvazione o di sdegno verso l'interlocutore ! Chi sono gli "amici" , chi i "nemici" ? Ma non si capisce neppure perchè si è amici o nemici ! Ma non siamo tutti italiani? E quasi tutti concludono spesso : ma tu da che parte stai? E quello che riceve la domanda risponde con la stessa domanda a chi l'ha fatta prima ! Numerosi sono anche i "neutrali", che si salutano con l'antica "uscita" : "Ma 'cche te frega? Ma lassa perdere! Abbiamo una certa età ! Ma 'cche te frega ? " !

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 05/09/2019 - 18:24

Direttore lei mi pare un disco rotto, la sua analisi politica è miope. Si limita a dire "le urla e i riti sovranisti non funzioanno" , ma che cosa significa ? Questa è solo dicreditare un avversario politico senza riconoscere il merito di aver realizzato con il 17% il 90% del programma del CDX mentre il suo eroe Silvio Berlusconi alla prima occasione è andato a scodinzolare dal PD e ne ha sostenuto i governi con Verdini, Lupi e Alfano o se lo è dimenticato ? Abbia l'onesta intellettuale di riconoscere che SAlvini è stato spodestato dal governo a perché faceva paura a Francia e Germania. Ci sono i patrioti che stanno con Salvini/ Meloni e poi ci sono i TRADITORI del paese che stanno con PD, M5S etc. SEMPLICE !

investigator13

Gio, 05/09/2019 - 18:25

e chi avrebbe fatto gli errori caro direttore, se anche lei ci sembra piuttosto confuso, Salvini non ha sbagliato nulla, ha cercato di compiere il suo lavoro per l'incarico avuto, è stato diffamato, oltraggiato, tradito, che altro doveva sopportare? La caduta del governo sappiamo perchè è avvenuta, il governo era fermo mentre lo pugnalavano alle spalle. Ma la cosa più indegna dell'informazione è stato lo spettacolo brutto sulla crisi, constatare la stampa tutta, che spingeva all'inciucio che si realizzasse. Lei stesso ne suo editoriale affermava "perchè io voterei si" Gli errori sono di tutti, ma a pagare sarà solo Salvini, e guardi io non voto Salvini, falsamente chiamato sovranista, sono per l'uscita dall'€ unica soluzione per l'Italia.

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 05/09/2019 - 18:27

Non esiste la giustizia in terra e per quella divina c'è da attendere. Perché se ci fosse la vera giustizia questa gentaglia dovrebbe stare in galera. Senza dignità, orgoglio, senso dello Stato. Uniti solo perché schiavi della loro sete di potere che li divorerà: ma nel frattempo bruceranno assieme a tutto ciò che gli sta intorno, cioè, noi. Poveri noi!!!

gigi0000

Gio, 05/09/2019 - 18:28

caro Direttore, gli auspici mi sembrano un po' semplicistici, Lei paragona Berlusconi, colto, educato, intelligente e ben rasato, a chi di queste doti mi pare abbastanza sprovvisto e non a caso malrasato. L'alternativa serve, eccome, ma non quella che in 15 mesi ci è stata rappresentata e, per fortuna (ebbene devo proprio ammetterlo) calmierata dal M5S. L'alternativa necessaria è, sarebbe, quella di più lavoro e non quella dei sondaggi appaganti, è quella della riduzione delle tasse a seguito di quella della spesa e non quella in deficit, ecc. ecc. Lei crede sia nelle corde del malrasato? Lasa pert! Servirebbe Berlusconi, o un suo pari (ci sarà?) depurato dai cattivi consiglieri, che ascoltasse qualche conoscitore delle reali necessità del Paese e del popolo. Non vedo alternative possibili altrimenti, stante la congiuntura mondiale e i problemi immensi che si dovranno affrontare.

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 05/09/2019 - 18:47

Direttore, tutti noi di centrodestra, dopo esserci cosparsi la testa con la cenere, dobbiamo scrollarcela di dosso, alzare alta la nostra fronte ed affrontare la realtà con determinazione. Ho detto "determinazione" ma dentro c'è coerenza, compattezza, intelligenza, tutto ciò che sarà necessario per riconquistare il terreno perduto. Ognuno faccia la sua parte: noi come elettori continueremo a sostenere i nostri, così come la stampa e l'informazione hanno il compito di supportare la nostra sponda sbugiardando le menzogne dei nostri avversari.

Lucmar

Gio, 05/09/2019 - 18:57

Un errore grosso, che continua, e continuerà, è quello delle reti Mediaset. Quando al Governo c'era la Lega, remavano contro; ora ci scommetto che saranno filogovernativi. Se questa non è una strategia da matti... Mediaset (cioè Berlusconi) se volesse, potrebbe fare una colossale campagna di controinformazione, sull'esempio di siti come Scenari Economici, LiberoQuotidiano, IlGiornale online, Imola Oggi ecc. Sarebbe dirompente: farebbe saltare in aria tutto in poche settimane, non mesi. Sallusti, lei che è in contatto con Berlusconi, riesce a farglielo capire?

ilrompiballe

Gio, 05/09/2019 - 19:11

Infatti Berlusconi ha trovato tante adesioni a livello nazionale ed internazionale, al punto che nel 2011 ha dovuto dimettersi. Solo ora che conta quasi niente (6-7%) quelli stessi che lo trombarono lo accolgono con applausi in Europa. Non ha capito niente un'altra volta?

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 05/09/2019 - 19:30

Io personalmente non posso dare consigli perché ci sono tanti consiglieri e vorrei rinsaldare le mie radici cristiane per lottare sempre con passione con questa deriva ateista e che si preannuncia nemica della famiglia; Forza Italia e shalòm.

sparviero51

Gio, 05/09/2019 - 19:45

SALVINI HA TIRATO TROPPO LA CORDA PER CERCARE DI FAR APPROVARE LE SUE PROPOSTE SICURO DEI SONDAGGI . NON HA PRESO IN CONSIDERAZIONE LA MUMMIA CATTOCOMUNISTA E LA COSTITUZIONE DI MERXA CHE CI RITROVIAMO .HA FATTO LO STESSO ERRORE DI BERLUSCONI CON SCALFARO CREDENDO DI VIVERE IN UN PAESE DEMOCRATICO !!!

FRANGIUS

Gio, 05/09/2019 - 19:52

SALVINI,SE DON MATTARELLO LO PERMETTERA',DOVRA' ANDARE AL VOTO IN COALIZIONE CON LA MELONI,CON CUI CI SONO PIU' AFFINITA',CON L'APPOGGIO ESTERNO DI FI.

Blueray

Gio, 05/09/2019 - 20:18

Sono assolutamente d'accordo con Sallusti. Anch'io ritengo che il salvinismo debba maturare, trasformarsi, non possa essere solo campagna elettorale perenne urlata al mondo. Non bisogna scoprire tutte le carte, serve evitare l'eccesso dei social, imparare i giochi di palazzo, fare ma senza annunciare troppo, non sfidare i sistemi forti, usare l'astuzia, evitare il ruolo dell'uomo solo che ordina e ricercare decisioni collegiali. Salvini deve costituire una squadra di consiglieri politici di spessore ed una di esperti della comunicazione. Altri capitoli clou tutti da scrivere il ruolo in Ue e le alleanze. Tenga presente che l'Ue non la cambierà a colpi di maggioranza perchè 30 seggi su 751 significa il 4% e questo conta la Lega in Europa.

Korgek

Gio, 05/09/2019 - 20:23

Egregio Direttore, Lei continua a parlare di errori di Salvini...per carità nessuno e perfetto e anche lui sbaglia, ma giusto oggi avete pubblicato una notizia riguardante l'ex ministro Trenta che ha dichiarato di aver svolto il suo lavoro nella lotta a Salvini, anzichè occuparsi di Difesa. Gli errori hanno peso fino a un certo punto, il grosso è stato un continuo bastoni fra le ruote e pian piano vengono a galla le verità. Buon lavoro.

corivorivo

Gio, 05/09/2019 - 20:49

Caro Sallusti, il Berlusca avrebbe potuto dire no ai bombardamenti in Libia e dimettersi, facendo un figurone internazionale. Avrebbe potuto in tutti questi anni usare le sue televisioni dedicando almeno un canale per martellare i cattocomunisti e le loro menzogne. Avrebbe potuto fare meno il gigione e reagire. MA NON HA LE PALLE! questo purtroppo è lo stato dell'arte. Salvini ha sbagliato i tempi? può darsi. Ma ha dimostrato di avere gli attributi. e questo mi fa ben sperare per il futuro...

Destra Delusa

Gio, 05/09/2019 - 20:51

Dagli ultimi sondaggi la Lega Nord perde il 5% e Forza Italia al 6% (ormai in via di estinzione) viene superata anche dagli obsoleti fascistelli della Meloni. QUALE ALTERNATIVA SUGGERISCE PER UNA DESTRA MODERNA, EUROPEISTA, COLTA, INTELLIGENTE, NON SOVRANISTA, NON ANTI-ECONOMICA, Visto che i capetti che ci sono ora?

Destra Delusa

Gio, 05/09/2019 - 20:59

Si afferma che l'ultimo sondaggio dà la Lega sopra il 30 per cento ma furbescamente non si dice che ha perso in pochi giorni il 5%. La discesa è appena iniziata, molti seguaci hanno avvertito la pochezza politica del capitano, ora caporale, che in più di un anno ha solo sbraitato contro i migranti che facevano pipì sugli autobus usando il Viminale per fare proclami mistici neo-nazi con il rosario in mano. MA DIRETTORE DAVVERO PUNTA SU QUESTO CAVALLINA PAZZA CHE SI RILEVATO UN MEZZO BROCCO "POLITICAMENTE PARLANDO". "POLITICAMENTE PARLANDO" E' UN FRASE COLTA DA UN COMNETO DISSE COMICO DI UN ESPONENTE DELLA LEGA. IL "POLITICAMENTE PARLANDO" NON SI ADDICE A DEI DILETTANTI INPREPARATI E SENZA ESPERIENZA. DITE A SALVINI DI FINIRE GLI STUDI, FORSE PUO IMPARARE QUALCOSA DI UTILE PER LA POST AVVENTURA POLITICA (ul lavoro serio e decente).

rrobytopyy

Gio, 05/09/2019 - 20:59

alla fine ci siamo finalmente arrivati. Ecco i due blocchi che in futuro si contenderanno il voto di noi c......i cittadini: --Dem ( Democratici+Europa+Merkel ) + Trestellati ( due le hanno già perse) -- Strilloni del Nord + Bolliti+ Fratellini

Destra Delusa

Gio, 05/09/2019 - 21:03

Salvini e la Lega Nord faranno la fine di Berlusconi e FI, l'estinzione. Con la differenza che Silvio ha un pacco di denaro, guadagnato lavorando seriamente, mentre lui si ritroverà disoccupato. DITE A SALVINI DI FINIRE GLI STUDI, FORSE PUO IMPARARE QUALCOSA DI UTILE PER LA POST AVVENTURA POLITICA (un lavoro anche modesto ma almeno serio e decente). Nel frattempo si dovrà ricominciare a costruire una DESTRA MODERNA, EUROPEISTA, COLTA, INTELLIGENTE, SERIA, NON INGENUAMENTE SOVRANISTA, NON ANTI ECONOMICA.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 05/09/2019 - 21:12

Salvini non è saggio ma scaltro, sa che di B. non ha niente: azzardo, genialità, inventiva, capacità ed ostinazione. B. fu visto come un ricco di successo ed invece era un politico autentico. Per abbatterlo ce n'è voluto: è stato diffamato inquisito picchiato derubato giudicato da dei pulcinella ed espulso dalla politica come neanche il fascismo. Salvini non è capace di un decimo. Pertanto il piano è già pronto. PD e 5s litigheranno presto, molto e di brutto. Sono uguali e concorrenti. Caino e Abele, fratelli. Attrarrà i 5s in una nuova alleanza: centrale e locale. I media lo definiranno nuovo CDX. Con Meloni e Toti ai servizi. Possibile anzi probabile. In fondo anche lui si chiama Matteo. Ma non durerà neanche stavolta.

Destra Delusa

Gio, 05/09/2019 - 21:19

ALL'ATTENZIONE DEL DIRETTORE Non reputo assolutamente Matteo Salvini in grado di compiere il percorso che Berlusconi compì a suo tempo, la «traversata nel deserto». Non è mai stato attrezzato per strategie raffinate, è intrinsecamente rozzo sia politicamente che intellettualmente, ha avuto successo furbescamente solo sfruttando la sua natura becera e populista in un momento in cui una fascia della popolazione italiana era disperata per il perdurare della crisi economica. Non piace alle persone intelligenti, colte e preparate, in pratica alla vera spina dorsale del nostro Meraviglioso Paese.

Ggerardo

Gio, 05/09/2019 - 21:31

E' facile dire basta errori. Ma se uno proprio non ce la fa a ragionare, perche' il suo cervello non ne ha le capacita', o perche' e' troppo divorato dalla megalomania, come fa a non fare piu' errori ? Affidarsi a persone di basso livello intellettuale e morale come Salvini come puo' dare dei buoni risultati, stabilmente nel tempo ?

Antonio Chichierchia

Gio, 05/09/2019 - 22:08

L'unico perdente è Mattarella che ha perso l'allure di Presidente di tutti gli italiani.

antenore1954

Gio, 05/09/2019 - 22:20

Stimat.mo Direttore, il suo articolo si può leggere così: Salvini è sotto di una spanna a Berlusconi. Al massimo potrebbe recuperarne una mezza, se abbandona, o fa finta di abbandonare, il suo felpismo istrionico, se abbandona, o fa finta di abbandonare, la sua ambivalenza di pellegrino di padre Pio e ultras della curva Nord. Alla fine, a consuntivo, per l'articolo fatto, debitamente vidimato da chi di dovere, a lei toccherà la spanna per intero: quello di crescita del suo stipendio.

Ritratto di Arminius

Arminius

Gio, 05/09/2019 - 22:32

Nei 73 anni di repubblica ci sono stati 65 governi con una durata media di un anno e qualche mese. Se vogliamo che la Storia ci insegni qualcosa allora dobbiamo prendere atto che l"Italia Unita è ingovernabile, specialmente in regime democratico. È inutile continuare con questa ricetta fallimemtare, per cui o si instaura una dittatura che tiene uniti i popoli litigiosi della Penisola con la forza, oppure dividiamoli in macro-zone indipendenti dove esistono maggioranze ben definite, con buona pace di tutti. Non è poi così complicato: è sufficiente abbandonare l'idea ormai obsoleta che bisogna stare tutti assieme nonostante le evidenti differenze e la cosa è fatta. Basta con questa insistenza dell'Unità che assomiglia viepiù ad un accanimento terapeutico.

alox

Gio, 05/09/2019 - 23:26

Allora e' stabilito, siamo rassegnati al fatto che il voto ci sara' nel 2024 (5 anni dopo Il giuramento)...mi sbaglio? Questi una legge elettorale non la faranno mai visto che sono sempre al potere...e purtroppo NON VEDO UN LEADER DI CENTRO-DESTRA...

Slataper

Ven, 06/09/2019 - 02:44

Veda Sallusti, è sufficiente che Forza Italia scenda in piazza a fianco di Lega e Fratelli d'Italia, come peraltro faceva negli anni d'oro

Duka

Ven, 06/09/2019 - 07:44

Sallusti, come spesso accade, ha perfettamente ragione, ma per realizzare ciò credo che Salvini debba necessariamente farsi da parte.Nella Lega o comunque del CDX ci sono altri soggetti politicamente molto meglio attrezzati. Se Salvini pensa di fare da solo significa fare il Kamikaze, a che scopo? Il comportamento di questi giorni e peggio la questua della prima ora verso i 5Stalle è a dir poco imbarazzante e miserevole.

MarioNanni

Ven, 06/09/2019 - 08:39

vero, ci vuole una alternativa ma distanziandosi da questa latrina della politica e votando contro anche in Europa alla Ursula, come fa Salvini al contrario di Berlusconi che sostiene, assieme ai grillini, chi lo ha insultato, offeso e deriso per anni. "Berlusconi è persona sgradevole", disse la Merkel. non dimentichiamo che allora l'odiato da tutti ed anche dal clero, era Berlusconi. perchè i komeinisti fanno fuori tutti odiando e creando un clima di odio, così per Salvini. ho votato anche ultimamente Berlusconi ma i suoi distinguo su Salvini e i suoi ammiccamenti a Conte sono inaccettabili. Salvini è nel giusto e una UE che invita a se la Speronatora sui salvataggi, non è da riformare ma da abbattere.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Ven, 06/09/2019 - 10:43

Si serve una alternativa, ma com si fa questa alternatina quando abbiamo un Salvini, una Meloni, aggiungiamoci pure TOTI che marciano in ordine sparso? Salvini troppo megalomane vuole il potere assoluto il comando dall'Italia, la Meloni non sa nemmeno lei cosa vuole, TOTI l'ultimo arrivato non le basta la presidenza della Regione Liguria donatale da FORZA ITALIA, oggi la da per morta.Allora l'alternatina c'è gia basterebbe che questi caporali in politica seguissero i consigli di un uomo forse un poco anziano ma con le idee chiare che ha governato per anni e non ha perso le elezioni per il popolo ma per Magistratura con accuse falze per tradimenti, con lui il centrodestra avrebbe sicuramente partita vinta.l'UNITA FA LA FORZA

Valvo Vittorio

Ven, 06/09/2019 - 11:16

Ancora non è stata fatta un'analisi obiettiva dei motivi che hanno spinto un numero consistente di cittadini a convogliare tanti voti a un movimento sconosciuto con un programma aleatorio che dice tutto ed anche il suo contrario! La sinistra ha distrutto la DC e fagocitato buona parte dei democristiani. Berlusconi è voluto entrare nell'agone politico per impedire che la sinistra s'impossessasse del potere costituendo un partito favorevole all'iniziativa privata. Il PC e successive sigle hanno fatto altrettanto con i pentastellati! Che cosa ci riserverà il prossimo futuro?

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 06/09/2019 - 12:35

Lo dico a beneficio di tutti: chi parla di "salvinismo" lo fa per confondere ed agitare le acque. Salvini non ha fatto altro che dare voce al popolo, quel popolo silente che mugugna, paga le tasse e NON ha santi in Paradiso. Quel popolo che vede fiumi di soldi fuggire fuori dalle tasche dello Stato per le motivazioni più bislacche, in casa e fuori. Quel popolo stanco che, davanti alla protervia dei politici "illuminati" dalla bellezza della nostra Costituzione che la utilizzano come un grimaldello per violentare le più elementari regole della democrazia, pensa quasi ad arrendersi e lasciar fare, tanto... Se questo è Salvinismo, io sono Salvini sta senza averlo mai votato.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Ven, 06/09/2019 - 13:04

Egregio direttore, se lei si aspetta che Berlusconi sia il demiurgo si sbaglia di grosso. Basta vedere a chi abbia affidatoil partito (Tajani) e chi sia la sua eminenza grigia (Letta Sr.). In piu', mi godo lo spettacolo PD/M5S, e sono sempre piu' convinto che a differenza di quanto molti (lei compreso) credono, Salvini abbia azzeccato la sua uscita al momento giusto... Vedremo presto.

ceo50

Ven, 06/09/2019 - 13:31

Direttore per creare una vera alternativa a PD+5S non ci si può affidare a Salvini che ha dimostrato di fare solo propganda ma di non portare avanti nessuna vera riforma liberal-democratica. Flat tax e IVA ridotta fino a 65.000€ non sono manovre liberal-democratiche perchè appiattiscono solo la società, smorzano l'aspirazione dei giovani a occupare posizioni di rilievo e mantengono il nero di commercianti e artigiani, il vero zoccolo duro di Salvini. Quando Berlusconi parlava di flat tax o riduzione delle tasse intendeva a tutti e questo è un incentivo a guadagnare di più (e dichiarare quello che si guadagna), nulla a che vedere col populism da quattro soldi di Salvini

oracolodidelfo

Ven, 06/09/2019 - 14:13

Lo sa Direttore che mi è venuto il dubbio che Silvio non sia del tutto estraneo alla nascita del governo PD/5S......?

Adespota

Ven, 06/09/2019 - 14:41

@alox: mi permetto di sciogliere il suo dubbio: i 5 anni di legislatura decorrono dalle precedenti elezioni, non dalla data di insediamento di questo governo.

Destra Delusa

Ven, 06/09/2019 - 15:10

E tutto finito molto presto come preventivato. Questi movimenti populisti che crescono vertiginosamente in poco tempo sono destinati a finire altrettanto rapidamente. Mi ricorda un po il MOVIMENTO DEI FORCONI. Ora che l'economia riprenderà fiato con l'aiuto dell'Europa Salvini e la Lega Nord torneranno ad essere un piccolo movimento territoriale. Il SUD e il CENTRO, mai stati suoi, lo hanno già dimenticato.

g.l

Ven, 06/09/2019 - 20:05

Alternativa ma senza forza italia.Questo vuole la destra,caro Sallusti.Ti toccherà mangiarti il fegato che risate

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 06/09/2019 - 20:12

Intanto finchè ci stanno questi al potere non si riesce a fare nulla, neppure le manifestazioni.

Frank2019

Ven, 06/09/2019 - 20:23

Certo che la deriva de Il Giornale e' di una tristezza sconfinata. Dalla tigre del giornalismo europeo Montanelli, geniale e coraggioso, a quello scarabeo di Sallusti, mediocre e supino.

alox

Ven, 06/09/2019 - 20:59

@Adespota grazie per la precisazione...mi domando il perche' di un secondo giuramento...

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 06/09/2019 - 21:31

Caro Direttore, rifletta su alcune cose. L'odio delle statuette in testa festeggiate a suo tempo dal PD, e' lo stesso odio che vediamo ora per Salvini, e che rivedremo per qualsiasi nemico UE. I magistrati agiranno per distruggere, e fare il nemico a coriandoli, metterlo fuori gioco, come gia stiamo vedendo, chiunque esso sia. Berlusconi tuttavia, certo miglior stratega che Salvini, questo e' chiaro, per strategia e' stato anche capace di stare a fianco del PD attaccando il governo per oltre un anno, demolendo anche salvini, e ora, per strategia, ne rivuole l'amicizia. Salvini e' non stratega, sempliciotto, ma coerente. Ma io non credo abbia fatto errori. In maniera molto lineare ha tolto la fiducia a un burattino che da qualche mese si era gia venduto alla Merkel, tramando, come abbiamo visto, appunto contro Salvini. Quindi non ha sbagliato affatto, anche se le conseguenze del suo gesto sono state purtroppo disatrose. Ma poi quanto avrebbe resistito con tutti contro ?

moichiodi

Sab, 07/09/2019 - 01:12

Salvini è caduto "per una manovra di palazzo". E il direttore di lungo corso è caduto dalle nuvole. Non si è accorto che salvini non voleva stare più in un governo "che non faceva".(a proposito di cose che accadono solo in Italia, mai sentito cadere un governo che non fa e il giorno prima approva per decreto la sicurezza bis) e il direttore dice manovra di palazzo. Chi l'ha manovrati il palazzo? Chi se non il se dicente onnipotente.

mcm3

Sab, 07/09/2019 - 06:39

Gentile direttore, e' triste leggere che secondo lei anche Salvini e' caduto per "manovre di Palazzo ", anche lui vittima del sistema, ci faccia capire di quale alternativa parla, l'unica, considerando i numeri, puo', o poteva, essere la Lega, tropo lontana da voi Berlusconiani, ma che da sola non avrebbe i numeri, ad ascoltare le dichiarazioni i rappresentanti di Forza Italia non sono pronti a mettersi la camicia verde, cosi' come Salvininon si vuloe sedere suibanchi delPPE, quindi di cosa syta parlando??

INGVDI

Sab, 07/09/2019 - 08:03

Era nell'ordine delle cose che i comunisti si alleassero con i comunisti. Salvini non ha commesso l'errore quando ha staccato la spina, ma quando si è alleato con i 5s, e ancor peggio quando, pentito, è andato in ginocchio da Di Maio. Con il primo errore ha distrutto il centrodestra, con il secondo ha perso dignità e consensi. E' il fallimento del conducator.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 07/09/2019 - 08:05

Ma quelli del "staccate la spina" adesso sono passati istantaneamente a "Salvini ha sbagliato, non doveva staccare la spina" ? Tutti bravi con il senno del poi a fare i fini politici. Comunque una cosa è certa M5S e PD hanno dimostrato che pur di ottenere il potere sono pronti a dire a a fare qualsiasi cosa. Idem per quando si tratta di prendere voti.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 07/09/2019 - 08:09

spectrum, sono d'accordo. Salvini non ha sbagliato nulla. Anzi ha dimostrato di NON ESSERE UN POLITICO come gli altri. Bravi a fare politica cioè ad ingannare, a mentire, ad essere dei voltagabbana, a non avere una parola, a non avere dignità, a non essere coerenti. In tutto ciò Salvini non è bravo, sono bravi invece Conte, Renzi, Prodi, Berlusconi, Grillo , l'elenco è lungo, anzi lunghissimo.

oracolodidelfo

Sab, 07/09/2019 - 08:11

Spectrum 21,31 - il suo e' uno dei pochi commenti realistici, sensati ed obiettivi che circolano su questo sito e su ogni tipo di media. Aggiungo che ho il forte dubbio che Silvio non sia del tutto estraneo alla nascita del Governo PD/5S. In quanto a Salvini non so se non è stratega. E se la sua strategia fosse a lungo termine? Di certo Salvini non è il mercante che ha svenduto la Patria per 30 denari.

INGVDI

Sab, 07/09/2019 - 08:16

Si parla tanto di inciucio tra il M5s e il PD, ma il vero inciucio è stato quello tra Lega e il M5s. Infatti la prima coppia ha una base ideologica comune che è il marxismo. Tra Lega e M5s non c'era nessuna affinità (poi le cose sono cambiate con lo snaturamento della Lega da parte di Salvini) e l'accoppiamento è stato contro natura.

Ritratto di bismark22

bismark22

Sab, 07/09/2019 - 10:29

Uno dei punti di forza di Salvini e del centrodestra è la formazione di questi. C’è un ingegnere e passi, due o tre avvocati, ok anche se la categoria...Il resto sono tutti laureati in scienze politiche. Mai stati in una fabbrica o in un cantiere, il massimo dello scollamento dalla realtà ed esattamente quelli, la generazione di quelli, che hanno affossato questo paese eredi del sessantotto quello malato. Feltri docet. Quella più seria, senza ironia, è il ministro con la terza media. Ah scusate sbagliavo: c’è anche il ministro dell’economia laureato in lettere: per massacrare quelli che lavorano ( e che magari si sono fatti un mazzo così con facoltà serie) sembra perfetto

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 07/09/2019 - 10:49

@Destra Delusa - o meglio sinistra infame, si la lega è sopra il 30% e abbondantemente. E non è ancora finita. Prova andare a votare, anche alle regionali, poi me lo dirai. Nessuna scusa e non scappare.

clickexange

Sab, 07/09/2019 - 10:54

Caro Direttore lo so che lei cerca di fare coraggio agli adepti, ma questo governo durerà fino la 2023 e l'Europa gli concederà di tutto, poi diventeranno un solo partito al quale si aggregherà Forza Italia e per la Lega ciao mare.....

Fausto17

Sab, 07/09/2019 - 11:01

@ Spectrum ed @oracolodidelfo: concordo! La coerenza è una virtù molto rara nell'uomo, figuriamoci nei politici...per una seggiola, uno strapuntino, una poltrona venderebbero figli, madri, padri, sorelle e parenti fino al quarto grado...

gustinet

Sab, 07/09/2019 - 11:31

Ci vuole un Salvini che faccia vedere a tutti le parolone inconcludenti dei PD e dei Grillini e ci vorrà un Salvini con le acutezze di Zaia, di Maroni ecc. per dire a tutti che sì, si vuole stare in Europa e nell'Euro, ma con intelligenza. Caro Salvini, Euro ed Europa non si cambiano, ma si migliorano. Cara Meloni, spiega bene il sovranismo, necessario come il regionalismo e senza cattivi antagonismi. Caro Berlusconi, rinnova il tuo Partito, mantenendo le idee e svecchiando i dirigenti.

Ritratto di giordano

giordano

Sab, 07/09/2019 - 13:26

L'alternativa ce l'abbiamo sotto il naso, basterebbe cambiare la Costituzione ed abolire la figura ridicolotragica di un presidente della Repubblica che viene paracadutato sullo scranno più alto così, per grazia ricevuta. Un tizio, si un tizio qualunque, senza meriti specifici che poi fa e disfa a seconda della propria ideologia. Se non cambiamo la costituzione, tra duemila anni i nostri pronipoti continueranno ad avere lo stesso problema.

JosefSezzinger

Sab, 07/09/2019 - 13:51

Mr. Salvini si è trovato a essere il segretario del partito che deve rappresentare l'Italia che lavora(imprese e dipendenti) e non desidera essere alla mercè di quella parte politica che usa la tassazione come strumento di potere e sottomissione(anzichè come strumento di regolazione economica). La sfiducia della Lega verso il Governo Conte-Tria ha plasticamente interpretato questa istanza e ha mostrato all'Italia intera la vera natura di PD e M5S: non rappresentano gli italiani che nel lavoro vedono il mezzo per la prosperità economica, la libertà e lo sviluppo culturale dell'individuo. Sono 2 organizzazioni dedite esclusivamente alla propria preservazione con finalità di acquisizione dei denari che provengono dal Bilancio dello Stato: senza questi denari moltissimi dei loro componenti sarebbero senza reddito.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Sab, 07/09/2019 - 15:51

@Frank2019, Ven, 06/09/2019 - 20:23. Il sottoscritto ha cominciato a leggere il Giornale nel 1987 e non è così sicuro che quel Montanelli - che nel 1976 scrisse "Turatevi il naso ma votate DC" - sarebbe schierato sulle posizioni sovraniste di chi, al di là dei comprensibili risentimenti per gli effetti della disastrosa austerity made in Germany, si è isolato in Italia, in Europa e nel mondo ammazzando il centrodestra senza riuscire costruire, in Parlamento e nel Paese, una coalizione in grado di impedire la presa del potere da parte dei nuovi comunisti pentastellati?

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 07/09/2019 - 15:55

Basta errori, certo, ma Forza Italia imperterrita continua a farne di colossali. Lo dica a Tajani.

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 07/09/2019 - 17:18

Caro Sallusti, ma lei e` un revisionista storico tra i peggiori...Le ricordo, o le comunico, che: 1. Berlusconi non cadde per una "operazione di Palazzo". Fu il suo 'alleato' Bossi Umberto, quello che in canotta urlava "Berluskaz, Mafioso di Arcore" a farlo cadere dopo 7 mesi perche' avevano idee diverse su tutto - come previsto peraltro, solo che pur di governare Silvio aveva raccattato di tutto. 2. Non c'e nessuna "manovra di palazzo" nella caduta di Salvini, si e` solo sparato nel piede pensando di capitalizzare il successo alle Europee ("Matteo": Nomina sunt consequentia rerum?). Lei ha spinto Salvini per un anno intero a staccare la spina. E Salvini lo ha fatto, anzi, l'ha fatta, fuori dal vaso, no, non la pipi`...Il suo omonimo non si e` mai ripreso dalla sua batosta. Se GB Vico ha ragione, avremo assistito all'ultimo atto anche per l'altro Evangelista dell'arroganza. Amen.

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 07/09/2019 - 17:25

spectrum - 21:31 "Salvini non ha sbagliato affatto, anche se le conseguenze del suo gesto sono state purtroppo disastrose." Il suo e` un fulgido esempio di Dialettica Avvitata Anti-Lapalissiana, un nuovo filone della Dialettica Platonica, inaugurato da lei qui oggi. Applausi.

Giorgio Mandozzi

Sab, 07/09/2019 - 17:36

L'analisi e la strategia è piuttosto condivisibile. Nella sua maturazione speriamo che Salvini non faccia gli stessi errori del Cav: sostegno governo Monti, governo Letta-Berlusconi e parlamento europeo costantemente alleato con il PD. Non parliamo dei prossimi e scontati voti a sostegno del Conte2 per evitarne la crisi ed evitare il voto che cancellerebbe, quasi, Forza Italia. Spero nella maturazione di Salvini (che non ho votato) ma anche in quella di FI che vedo più dura. Vedremo, Sallusti. Vedremo!

brunicione

Sab, 07/09/2019 - 17:45

Salvini deve fare tesoro da quanto è accaduto. Dice bene il Signor Alessandro, "con le felpe si fanno gli show" ma governare e fare politica è tutt'altra cosa. Il saggio impara dai propri errori........

tuttoilmondo

Sab, 07/09/2019 - 17:55

Il problema della Destra è Berlusconi che io ho votato e votato e votato, e difeso e difeso e difeso. Ma ora basta! Cammina e si muove come in moviola. Quando parla biascica. Uno spettacolo mortificante. Si ritiri. Esca di scena. Liberi la Destra dalla sua ingombrante presenza. Sì, ingombrante, perché lui è stato un gigante, ma pure i giganti hanno dei limiti. E l'età è un limite che non scende a patti con nessuno.

alox

Sab, 07/09/2019 - 19:47

@tuttoilmondo condivido!!!...non ho voluto infierire mi domando se un personaggio con chiare idee liberal-capitalista, per l'impresa ed il mercato, per un governo ai minimi termini...HA FATTO LE VALIGE?

alox

Sab, 07/09/2019 - 19:49

@tuttoilmondo: ha messo il dito sulla piaga...il VERO leader (Berlusconi) ha l'obbligo di trovare il successore!

ex d.c.

Sab, 07/09/2019 - 23:22

Salvini nom è in grado di fare qualcosa di diverso di quello che ha fatto. Ha mostrato i suoi limiti. Non è lui che guiderà la rimonta del CD

Duka

Dom, 08/09/2019 - 08:53

L'alternativa c'è ed è a portata di mano: fuori Salvini dentro Zaia e ricomposizione rapida del CDX-

rino34

Dom, 08/09/2019 - 10:20

Maximilien1791 - 18:24 "Questa è solo dicreditare un avversario politico senza riconoscere il merito di aver realizzato con il 17% il 90% del programma del CDX"...sìcome no. Lei sta sognando ad occhi aperti, Salvini non è riuscito nemmeno a fare il suo lavoro, cioè a fare i rimpatri, e secondo lei avrebbe fatto il 90% del programma del cdx? continuate pure ad arrampicarvi sui vetri...

rino34

Dom, 08/09/2019 - 10:23

i sovranisti non funzionano perchè quando si tratta di agire si tirano indietro. IN campagna elettorale fanno la voce grossa, minacciano di uscire dall'euro, di rivoltare la UE come un calzino, salvo poi andare al governo e calarsi le braghe di fronte alle richieste della commissione europea, di euro non se ne parla più. Se essere sovranisti è scambiarsi battute da bar senza aver alcuna capacità diplomatica allora è solo un grande presa in giro.

rino34

Dom, 08/09/2019 - 10:28

Blueray 20:18 "Sono assolutamente d'accordo con Sallusti. Anch'io ritengo che il salvinismo debba maturare, trasformarsi, non possa essere solo campagna elettorale perenne urlata al mondo"...secondo me invece Salvini ha dimostrato di non saper gestire il potere, ha perso la testa in un delirio di onnipotenza. I prepotenti non devono avere posti di comando. Il salvinismo non deve trasfrmarsi, ma sparire nel nulla. La Lega ha bisogno di un altro comandante

rino34

Dom, 08/09/2019 - 10:36

corivorivo Berlusconi fece il possibile per evitare la guerra, ma non poteva fare l'impossibile. Se si fosse dimesso non sarebbe cambiato nulla. Ormai i francesi avevano deciso che avrebbero deposto Gheddafi, e con gli inglesi e gli americani l'avrebbero fatto comunque. Piuttosto, convengo con lei che Berlusconi si dimette troppo facilmente, come nel 2004 con l'avviso di garanzia dopo solo 6 mesi di governo. Ma Salvini non ha dimostrato affatto di avere le palle, piuttosto di essere un incapace

Libero 38

Dom, 08/09/2019 - 13:11

Egr. Direttore non capisco come la stampa di destra (tra questa il Suo giornale) dopo che per mesi ha istigato salvini a rompere con il maciume 5 stalle, ora lo attacca a testa bassa solo perche' ha commesso il grave errore di rompere con il marciume 5 stalle pur sapendo che l'innafidabile filokomunista mattarella non avrebbe mai chiamato le elezioni ma avrebbe consegnato l'italia nelle mani dell'accozzaglia Pidiota-komunista.

rino34

Lun, 09/09/2019 - 11:14

Libero 38 perchè secondo lei chi era all'opposizione doveva stare a braccia conserte a guardare i 5s e la Lega a governare con provvedimenti di sinistra, a litigare e pensare solo al loro tornaconto elettorale mentre erano fermi investimenti, opere pubbliche e non venivano risolti VERAMENTE i problemi (immigrazione, disoccupazione, tassazione elevata del lavoro). Salvini non avrebbe dovuto mai far partire il governo lega-5s. Rimanendo al governo forse avrebbe portato a casa qualche altro spot, ma di sicuro non avrebbe risolto i problemi degli italiani.