Lo sfogo della Leofreddi vittima di stalking: "Da 4 anni non vivo più"

La popolare conduttrice televisiva sentita in tribunale nel processo che la vede vittima di stalking

"Da quattro anni la mia vita è come paralizzata. Non auguro a nessuno quello che sto provando. Ho a che fare con una persona la cui esistenza, 24 ore al giorno, è incentrata a seguire tutti gli aspetti della mia, sotto forma di protezione e amore che possono trasformarsi in odio. Io sono anni che non vivo più, sono anni che non sono più nessuno". È scoppiata più volte a piangere Monica Leofreddi, popolare conduttrice televisiva sentita in tribunale nel processo che la vede vittima di stalking. L’imputato è Goffredo Imperiali di Francavilla, nobile decaduto dell’aristocrazia napoletana che, stando all’accusa, la bracca senza sosta almeno dal 2010. "Non auguro a nessuno quello che sto vivendo. C’è una persona che da anni mi segue ovunque, mi aspetta sotto casa ed è riuscita anche a entrare in case dei miei genitori facendosi passare come il mio commercialista". La Leofreddi ha ricordato tra l’altro che suo padre è morto senza poter vedere i suoi nipotini in quanto il persecutore era sempre presente nei pressi dell’abitazione dei genitori e quindi era compito suo non esporre i figli all’attenzione di questa persona.

Commenti
Ritratto di rapax

rapax

Ven, 17/01/2014 - 15:54

e bastaaa!! ma che cazzo di stato, parlamento, ma fate la legge e APPLICATELA DEI BRACCIALETTI ELETTRONICI PUNTO, maledetto parlamento di cacadubbi. a parte la galera..

vince50

Ven, 17/01/2014 - 16:49

Se questa è una telenovela passi,se fosse vero allora siamo ormai ierrecuperabili.Un maniaco disturbatore di cui si conosce nome e cognome,rimane libero di continuare imperterrito tutto questo.Secondo me due le possibilità,non è assolutamente vero,oppure abbiamo perso completamente la ragione.

Nadia Vouch

Ven, 17/01/2014 - 16:51

Comprendo appieno la signora Leofreddi. In effetti è come se la vita di chi viene perseguitata/o si trasformasse in qualcosa di bloccato, dal quale pare non ci siano uscite. tutto viene stravolto. Mi dispiace tanto e auspico che sempre più in Italia si persegua questo reato, che è tra i peggiori, perché distrugge spesso nell'indifferenza generale, ed anzi a volte con l'aggiunta di dubbi verso la vittima, la vita della stessa e di chi è accanto alla vittima. Mentre l'aguzzino/a di turno resta impunito e si vanta ancora di più dell'essere ciò che è, ma che riesce spesso a nascondere, fingendosi la migliore delle persone. Anzi, molti stalker sono persino permalosissimi.

torodamonta

Ven, 17/01/2014 - 17:14

Se la signora Monica Leoffreddi fosse stata la moglie di un giudice o di un politico la questione si sarebbe risolta in pochi giorni

torodamonta

Ven, 17/01/2014 - 17:16

Se la signora Monica Leoffreddi fosse stata la moglie di un giudice o di un politico la questione si sarebbe risolta in pochi giorni

gibuizza

Ven, 17/01/2014 - 17:20

Non è sufficiente metterlo in galera? Cosa stanno pensando di così complicato i giudici?

gibuizza

Ven, 17/01/2014 - 17:22

Altrimenti .. potrebbe assumere due guardie del corpo straniere e brave e penso che dopo pochi giorni il vigliacco non si farà mai più vedere.

lino961

Ven, 17/01/2014 - 22:40

Se poi la vittima reagisce in modo violento,tanto da rischiare di uccidere lo stalker,allora finisce in gabbia come è successo ad alcuni gioiellieri quando hanno subito la rapina stalker,maniaci,assassini,rapinatori,stupratori,pedofili e via dicendo sono tutti protetti dalla legge le vittime devono solo crepare!!!!

eglanthyne

Sab, 18/01/2014 - 06:49

PAZZESCO la vittima che NON "vive" più,il "carnefice" LIBERO di fare i suoi porci comodi, VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Concordo con torodamonta.

bruna.amorosi

Sab, 18/01/2014 - 07:26

ma non sarà che queata gentile signora prima lo ha illuso poi siccome è nobile e decatuto lo abbia abbandonato? ma la vogliamo finire di intasare i tribunali con questi piagnistei ?se non è così mi scuso ma di belle donne in giro ce ne sono tante perchè quelle non le importuna nessuno? non sarà che NON SI FANNO IMPORTUNARE . sarà che oggi va di moda e per publicità tutto fa brodo .

Nadia Vouch

Sab, 18/01/2014 - 10:29

@bruna.amorosi. Si informi meglio su cosa sia questo odioso reato dello stalking, e poi infierisca con giudizi fuori luogo. sono proprio coloro che giudicano come lei che contribuiscono a rendere più forte e più spavaldo uno stalker.

bruna.amorosi

Sab, 18/01/2014 - 15:47

NADIA VOUCH ho chiesto il tuo parere ? ho detto la mia cosi come tu dici la tua .