"Si è masturbato davanti a me". Le accuse delle attrici italiane

Nel mirino registi e produttori italiani

Dopo Asia Argento è la volta di altre attrici italiani. Ieri sera Le Iene hanno intervistato Tea Falco, Giorgia Ferrero e altre colleghe che hanno denunciato molestie sessuali o situazioni quanto meno ambigue e scomode nelle quali sono incappate con registi e produttori italiani.

L'attrice teatrale Giorgia Ferrero, attrice teatrale che ha lavorato nella La grande bellezza di Paolo Sorrentino, ha raccontato di essere stata molestata via Whatsapp da un regista napoletano che prima le ha detto di avere una parte da protagonista per lei e poi ha iniziato a chiederle delle foto del seno e del sedere. Infine le ha chiesto un "coinvolgimento assoluto" in cambio della parte nel film. Dopo i rifiuti dell'attrice, naturalmente il regista ha iniziato a rimangiarsi la parola scrivendole: "Forse questo film non è proprio adatto a te" e "Sei una mammoletta".

Un'altra attrice, anonima, ha rivelato che il suo molestatore è un regista e produttore romano sui 40 anni che ha girato diversi film di successo, soprattutto commedie. Lei è stata invitata a fare un provino a casa del regista che dopo poco tempo si è spogliato completamente e, dopo il rifiuto dell'attrice a fare altrettanto, si è masturbato davanti a lei.

Tea Falco invece ha raccontato: "Avevo 21 anni e un regista di serie tv in prima serata mi ha contattata su Facebook". Lei va a casa sua per parlare di lavoro. Tea accusa mal di pancia e lui si spaccia per un pranoterapeuta e dalla pancia però le sue mani arrivano fin dentro le mutande. "Ero ingenua, non avevo nemmeno pensato che potesse succedere", ha spiegato l'attrice.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 23/10/2017 - 11:47

....Visto che il "lasciapassare" LETTO,è una prassi consolidata,per fare carriera nel mondo dello spettacolo,e non solo(lo si era capito da sempre,come la formula dell'acqua calda....),non sarebbe il caso,di darlo quasi per scontato,e finirla pietosamente lì???

cecco61

Lun, 23/10/2017 - 11:49

Chissà perché se si masturba un bianco casca il mondo mentre se lo fa un immigrato, davanti ad una scuola o al parco in mezzo ai bambini, bisogna inchinarci di fronte alla sua superiore cultura. Che poi queste, a 21 anni, si dichiarino ingenue, e vadano ad appuntamenti di lavoro in case provate, lascia il tempo che trova. Dovremo quindi dare la patente di guida, la capacità elettorale, e altre amenità quali la possibilità di fumare o di bere alcolici, solo dopo i 25 anni visto che, prima, sembrerebbero tutti deficienti.

gneo58

Lun, 23/10/2017 - 11:50

si, si lo abbiamo capito tutti da tempo come funziona el mondo dello spettacolo - chi vuole intraprendere un iter lo faccia e senza tanta pubblicita'.

ORCHIDEABLU

Lun, 23/10/2017 - 11:53

MEGLIO LE RAGAZZE DI OGGI SONO MOLTO PIU' SVEGLIE DI QUELLE DI SOLI 20 ANNI FA.

Lapecheronza

Lun, 23/10/2017 - 11:57

L'idraulico se lo chiede si può pagare in natura o con denaro. Nessuno obbliga a pagarlo in natura.

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 23/10/2017 - 12:16

Tutto molto comico, ma queste dove hanno vissuto fino ad ora ?

AndreaT50

Lun, 23/10/2017 - 12:33

Ne ho proprio le palle piene di queste, non so nemmeno come chiamarle, che solo ora denunciano ma perché mai non sono andare dai Carabinieri (in maiuscolo) allora? La risposta semplice: per la possibilità di avere una vita privilegiata rispetto a tutte quelle che hanno detto di no. Vergognatevi che fate schifo!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 23/10/2017 - 12:44

A me la cosa che per lavorare devi dare il penetrabile fa strano e schifo. Succede anche ai maschi ne, nella moda devi essere pronto a regalare l'estraibile a bande di quelli lì. E direi che se uno ci prova lo fa in intimità e non hai mezzi per rivalersi, a meno che non porti a casa souvenir alla Lewinsky...anche se, i questi casi bisognerebbe ispirarsi a Lorena Hobbit.

tonipier

Lun, 23/10/2017 - 12:57

" SONO SOLO ATTRICETTE NEL DIMENTICATOIO"

smiley1081

Lun, 23/10/2017 - 13:04

"L'attrice teatrale Giorgia Ferrero, attrice teatrale che ha lavorato nella La grande bellezza di Paolo Sorrentino..." Quiz: che lavoro fa la signora?

VittorioMar

Lun, 23/10/2017 - 13:24

...SCUSI, MA E' STATA A GUARDARE O GLI HA DATO UN CALCIO NELLE PARTI INTIME ??.....IN CERCA DI NOTORIETA' !!

vince50

Lun, 23/10/2017 - 13:35

Ma piantatela di fare le timorate di Dio,dareste via di tutto pur di fare le dive.Giusto o sbagliato che sia oppure dare avere,basterebbe semplicemente dire di NO.Ma per favore.......

cir

Lun, 23/10/2017 - 13:36

lapecheronza: parli di idraulica , a delle tipe esperte in pompe ??

Franco40

Lun, 23/10/2017 - 13:37

Mi sembra che il mondo sia andato sempre così. Vogliamo cambiarlo anche quando non c'è reato?. Auguri

Malacappa

Lun, 23/10/2017 - 13:38

Eh ma basta con ste tipe che dopo tanto tempo dicono ste cose il casino lo dovevano fare al momento,cecco61 condivido il tuo commento ottimo

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 23/10/2017 - 13:56

21enne attrice..ingenua...

gneo58

Lun, 23/10/2017 - 15:42

quella che hanno intervistato successivamente dopo un po' che era a casa del tizio ha detto al regista, produttore o chi cacchio fosse che aveva mal di pancia e si e' fatta fare un massaggio sulla pancia, poi questo e' sceso un po' piu' giu'...che dire, e' come gettare un pollo in un uno stagno pieno di piranha e pensare che questi ci girino intorno snobbando il bocconcino. Detto tutto.

roberto.morici

Lun, 23/10/2017 - 15:56

Queste sono un pò più sveglie di quelle che dopo una ventina d'anni si ricordano subito di...certe strane situazioni.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Lun, 23/10/2017 - 16:11

Stiamo scoprendo che la prostituzione nel mondo dello spettacolo va alla grande. Accidenti che notizia!

veromario

Lun, 23/10/2017 - 16:13

20 anni ingenua sono rimasta male,ma va a dar via el ciap,a scusa già fatto.

giovanni951

Lun, 23/10/2017 - 16:22

comincio a credere che siano tutte balle....e comunque che per aver successo bisognasse passare un certo periodo orizzontalmente non é una novitá. E non solo in quel mondo.

nopolcorrect

Lun, 23/10/2017 - 16:40

Che assoluto squallore, se questo è il cinema italiano, meglio che finisca.

Kucio56

Lun, 23/10/2017 - 17:24

Ma una Ragazza seria poverina puo' spaventarsi di un essere immondo , ci mette cosi' tanti anni a vincere la paura e denunciare questi fatti?....Mah certo che la notorietà.... è come il potere logora chi non la possiede e poi.... Mama che ten erezza

frabelli1

Lun, 23/10/2017 - 17:40

Molestie tramite whatsapp. Questa sì che è nuova. Ora avrà le prove scritte, vada, denunci e poi vedremo. Poi quella di Tea Falco, beh, se ora si viaggia su FaceBook e neppure su SMS privati... siamo a posto. A 21 anni è ingenua? NON ci credo!!!

pasquinomaicontento

Lun, 23/10/2017 - 17:41

Io me ne intendo de allucinati, questa in effige nun je farei manco la perizia psichiatrica...subito al reparto "menti sballate"...ma guardatela bene, ve pare sana de mente o probabile inquilina del letto di comtenzione a quintupla legatura-Gambe-Braccia-Collo,con nodi alla marinara a quadrupla strizzata,ner senzo che più tiri e più se strigne...Fatece caso guardatela bene...l'occhi parlano pe' lei e dicheno tante cose...sballate.

ghorio

Lun, 23/10/2017 - 19:06

Ma La Tea si è svegliata adesso? Davvero si rimane sbalorditi di queste denunce postume e a distanza.

franfran

Lun, 23/10/2017 - 20:26

Ora si scoprono tutte Maria Goretti. Han passato anni a gridare che il sesso libero era l' emancipazione della donna e ora, poverine, se non si dichiarano per lo meno molestate o addirittura violentate non trovano più posto nelle cronache rosa e non valgono più niente. Voglio vedere come faranno a dimostrare di essere state abusate.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Lun, 23/10/2017 - 20:41

Questa telenovela di sciacquette mi ricorda il numero dei partigiani dopo l'implosione del Fascismo avvenuta nel 1943 ! Se non fosse sopraggiunta la fine della guerra,questi (per detta degli amerikani) sarebbero diventati un esercito incontrollabile........

lavieenrose

Lun, 23/10/2017 - 21:46

ma basta, è diventato lo sport nazionale?Non lo sapevo che il calcio avesse lasciato il primato alla ginnastica nel letto e sul sofà.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 23/10/2017 - 23:33

@mariosirio - penso che ci siano anche tante donne che per lavorare non sono costrette a darla, ma la offrono spontaneamente e insistentemente. Poi dopo, se si profila un risarcimento, sono capaci di gridare allo stupro. Lasci fare alle donne, che ne sanno una più del diavolo.

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Mar, 24/10/2017 - 00:50

Avete notato che nessuna di quelle attrici (si fa per dire...) fa il nome di quel regista/produttore/molestatore? Strano.....

hallogram

Mar, 24/10/2017 - 08:33

Stanno uscendo fuori nomi di personaggi che non sapevo neanche esistessero.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 13/11/2017 - 09:01

Sessant'anni fa i film porno o succedanei li "giravano" nei casini "istituzionalizzati" oggi per chi se lo può permettere è tutto un casino. Vale sempre il detto che: tira più un pelo di minkia che una coppia di buoi per cui se mettete davanti a un "torello" un pezzo di "reperto del mostro di Firenze" è probabile che si scateni un putiferio.