Si toglie la sabbia dal costume: accusato di violenza sessuale. Arrestato e poi assolto 21enne

Il giovane romano tornava da una partita di beach volley, ma i passanti pensavano si stesse masturbando. Assolto con formula piena

Arrestato per essersi tolto la sabbia dal costume dopo una partita di beach volley a Ostia. È la storia di Luca M., 21enne di Torre Angela (Roma) finito in carcere il 4 agosto e poi ai domiciliari fino a che - dopo 3 settimane - è stato assolto con formula piena.

Il ragazzo - come racconta Il Messaggero - era stato denunciato perché scendendo dal tram, si era infilato una mano nei pantaloncini per pulirsi dalla sabbia, facendo però credere ai passanti di essere intento a masturbarsi. Ai carabinieri, subito allertati, una ragazza ha riferito che il giovane le si sarebbe avvicinato e di aver visto anche le parti intime. Rintracciato dai militari, il 21enne è stato subito arrestato per violenza sessuale. Nel verbale, infatti, era scritto che si sarebbe spogliato e avrebbe aggredito la passante. Il giorno dopo, firmando la denuncia, la donna ha precisato che "si toccava, ma non ha toccato me". Una rettifica che però non è stata subito acquisita dal tribunale.

Per questo il pm Francesco Scavo ha chiesto l'assoluzione con formula piena: "Il tentativo di violenza non è mai avvenuto. E se la denuncia rettificata, girata nei tempi dovuti dai carabinieri a Piazzale Clodio, fosse stata allegata subito agli atti probabilmente l'imputato si sarebbe evitato la convalida dell'arresto e altre due settimane di detenzione". Ora i militari rischiano un'indagine per falso.

Commenti
Ritratto di woman

woman

Ven, 23/08/2013 - 12:26

Ogni epoca ha la sua caccia alle streghe.

Frix79

Ven, 23/08/2013 - 12:36

Ora perchè la signorina così ben pensante non viene punita insieme ai carabinieri che hanno dimenticato di allegare la rettifica della denuncia?? Possibile che in Italia sia così facile rovinare la vita ad una persona innocente solo sulla base di una falsa denuncia e una volta appurata l'estraneità ai fatti nesuno paghi per l'inferno fatto passare?? Mah... E sarebbe il nostro un Paese garantista...

epc

Ven, 23/08/2013 - 12:53

Scusate, però io non capisco una cosa: la rettifica della denuncia è arrivata il giorno dopo, e a detta del procuratore la rettifica è stata "girata NEI TEMPI DOVUTI a Piazzale Clodio". Quindi il cortocircuito è stato a Piazzale Clodio, che se non erro è la pretura. Quindi oltre ad indagare i carabinieri per falso, non sarebbe il caso di indagare anche il magistrato di turno in pretura?

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 23/08/2013 - 12:56

Femminicidio, stalking, femen, galera per una pacca sul sedere, matrimoni gay... Viviamo in un'epoca decisamente idiota.

thepaul

Ven, 23/08/2013 - 13:56

Io denuncerei la "signorina" per calunnia...

killkoms

Ven, 23/08/2013 - 14:02

@woman,un cittadino italiano è andato a giudizio per essersi toccato il basso ventre,per motivi privati,a poca distanza da una donna!in compenso al lido di latina,2 romeni(caccia alle streghe?) sono stati denunciati perchè dopo essersi goduti il mare sulla spiaggia libera,hanno ben pensato di andare nudi,sotto la doccia dello stabilimento balneare della polizia di stato,incuranti dei richiami di altri bagnanti!sono"solo"stati denunciati a piede libero!se lo faceva un italiano in romania,finiva in prigione!

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 23/08/2013 - 14:05

Kazzo, ma vi immaginate se fosse in vigore una legge contro l'omofobia che la sinistra vuole fare passare ??????

entropy

Ven, 23/08/2013 - 14:13

Strana la richiesta di assoluzione del pm. AI tempi della Santa Inquisizione alla terza scrollata si considerava incontrovertibilmente sega. Certo che quella ... scambiare una desabbiatura per altro, ne deve avere maneggiati pochi ...

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 23/08/2013 - 14:33

Da come descritto solo sua e la colpa .

Ritratto di limick

limick

Ven, 23/08/2013 - 14:43

Ma la deficiente che ha fatto la denuncia?

gibuizza

Ven, 23/08/2013 - 14:44

Che imbecille! Ma secondo voi è normale che uno si pulisca dalla sabbia in mezzo alla gente ravanandosi il pisello? Ma chi crede di essere lo sciocco? Ci sono i bagni e i servizi pubblici per questo altrimenti chiunque potrebbe "scrollarselo" dopo una normale e naturale pisciatina. Inoltre il "farlo" vedere non mi sembra poi così normale altrimenti lasciamo liberi anche i vecchi che al parco si aprono l'impermeabile e lo fanno vedere!

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 23/08/2013 - 15:01

L'accusa è stata esagerata. Il ragazzo ha sicuramente cercato di fare la cosa in una strada poco frequentata, come via Statilia, per togliersi la fastidiosa sabbia che ad ogni passo sicuramente gli creava problemi fisici. Tuttavia avrebbe dovuto fare la cosa in un angolino appartato o in un bagno di qualche bar, visto che non è normale vedere uno che s'infila la mano nei pantaloni a ravanare i suoi genitali. Probabilmente in una via come via Statilia dove da un lato vi sono le vecchie mura di Roma, e dall'altro nessun negozio ma abitazioni recintate, deve avere pensato che non c'era alcun problema a farlo con scarsi o nulli passanti visibili. Deve anche aver pensato che nella nostra epoca, dove tutti si spogliano e si mostrano apertamente, non doveva essere troppo strana la sua azione. Il fatto è che vi sono in agguato moralisti o gente timorosa d'incontrare l'esibizionista di turno, senza contare i rigidi tutori della legge che invece di pensare si limitano ad applicare spesso in eccesso e con evidenti errori. Quel ragazzo non si deve essere reso conto che tutti noi siamo in libertà vigilata, basta vedere il caso di Berlusconi, e che basta un nulla per farci arrestare e vedere buttava lontana la chiave della galera. Se poi incontrano l'Esposito di turno, hanno chiuso.

maxaureli

Ven, 23/08/2013 - 15:41

Ma??... mo e' proibito di farsi le pippe in pubblico??? LOL LOL

abbassoB

Ven, 23/08/2013 - 15:42

bracco.....visto che conosci il contenuto facci un esempio di cosa sarebbe successo nel caso specifico.Grazie

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 23/08/2013 - 15:42

La stronza dovrebbe essere denunciata, e gli e' andata pure bene, si trovava un magistrato mentecatto si beccava l'ergastolo.

Nadia Vouch

Ven, 23/08/2013 - 15:47

Allora, a quegli uomini che hanno il tic di toccarsi il pacco più volte al giorno, lo fanno sopra pensiero, che facciamo, li condanniamo a quanto? Se in tanti lo hanno notato, qualcosa significa che stava facendo. Poi, il cosiddetto fenomeno dei testimoni oculari, è qualcosa che in psicologia è ampiamente studiato.

Libertà75

Ven, 23/08/2013 - 16:24

@gibuizza, ma lei è donna? palesemente il ragazzo ha sentito una fitta che non ha saputo gestire, ha fatto bene? no di certo... Sta di certo il fatto che tale donna non era obbligata a controllare cosa stesse facendo questo ragazzo, che probabilmente per il dolore ha emesso anche alcuni suoni. E comunque c'è una bella differenza tra un gesto volgare come toccarsi per ripulirsi e un gesto sessuale come provocarsi.

-cavecanem-

Ven, 23/08/2013 - 16:33

Vabbe' ma questo non poteva togliersi la sabbia in luogo un po piu' privato?

Ritratto di giacomopuccini1979

giacomopuccini1979

Ven, 23/08/2013 - 16:36

Il povero passante è un maniaco, la ragazza che ha eseguito con perizia un rapporto orale a due uomini nel bel mezzo di un (s)concerto di Eminem è vittima dello cyber-bullismo, dato che le foto hanno fatto il giro dei social network. Cari maschietti, state lontani dalle donne a questo punto! Prima o poi la finiranno con questi teatrini e quando sentiranno la mancanza di uomini che rivolgono loro attenzioni e compimenti, torneranno ad essere normali (anche se per l'eterno femminino è cosa assai rara la normalità...) La notizia di cui sopra era sul Corriere.

Giampaolo Ferrari

Ven, 23/08/2013 - 16:44

LA SIGNORA MAGARI AVREBBE DESIDERATO ESSERE PENETRATA DAL BEL GIOVANOTTO CHE MANCO DI STRISCIO LA GUARDAVA.Se avesse mantenuto la denuncia quel disgraziato sarebbe ancora in carcere.Paese delle banane.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 23/08/2013 - 18:26

La parità fra i sessi non esiste. Ovvio. E ci sono, al mare e non, donne che mostrano molto di più del necessario a lungo ed a volte impropriamente, al mare e non solo. Le altre donne fanno finta di niente e se qualche maschietto fa di notarlo, si becca del guardone. Per ben che vada. Così va il mondo da noi. Più pratici gli islamici, fanno coprire quel che si può e amen.

carygrant

Ven, 23/08/2013 - 18:27

ma i carabinieri forse hanno solo fatto il loro lavoro dopotutto e però avrebbero potuto approfondire senza rovinare la vita ad una persona per colpa di altre persone che avrebbero potuto farsi gli affari loro. Se queello avesse voluto violentare qualcuno avrebbe fatto ben altro forse a volte siamo solo troppo condizionati dalla mania di protagonismo ad ogni costo povera Italia

blackbird

Ven, 23/08/2013 - 18:37

"Ora i militari rischiano un'indagine per falso": spero che li caccino dall'Arma e li obblighino a risarcire l'ingiusta detenzione del malcapitato! Personaggi così "faciloni" sono lo scandalo delle forze dell'ordine! A me sono capitati due che mi volevano sanzionare perché trasportavo "cose" con un'auto omologata per il trasporto di "persone", e questo avvenniva nel 2012!!!

FRANCO1

Ven, 23/08/2013 - 19:16

se lo poteva pulì anche al mare.

82masso

Ven, 23/08/2013 - 19:18

bracco... scommetto la casa che il cagnolino che raffigura il tuo nick ti supera e ti doppia per quanto riguarda Q.I. su questo non ci piove. Una ragazza denuncia un uomo di violenza sessuale, l'omofobia qui che centra?

Ritratto di sergio pianese

sergio pianese

Ven, 23/08/2013 - 22:04

stiamo diventando uno stato talebano che fine di merda

killkoms

Sab, 24/08/2013 - 13:02

@blackbird,e se facessero lo stesso coi magistrati?aktro che cariatidi ultrasettantenni alla esposito!ci sarebbe un tale ricambio che l'età media dei magistrati no arriverebbe nemmeno a 50 anni!

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Mar, 27/08/2013 - 06:18

@Nadia Voch: e gli atteggiamenti da vere prostitute esibiziosite da spiaggia di voi donne, dove li lasci?