Artigiano si uccide, il fratello: "Gli hanno spostato la pensione al 2025"

In provincia di Padova un elettricista si toglie la vita: alla base del suicidio ci sarebbe lo choc dopo aver scoperto di dover attendere dieci anni per la pensione. Il fratello: "Lavorava da quando era giovanissimo"

Un altro suicidio di Stato? Sarebbe l'ennesimo.

La tragedia stavolta è andata in scena a Vigonza, in provincia di Padova: lunedì sera un elettricista di 57 anni, Guglielmo Pantano, si è tolto la vita nel garage di casa. Ancora ignote le cause del decesso, anche se si sospetta che l'uomo avrebbe potuto essere depresso.

Tuttavia, come riporta il Mattino di Padova, tra i motivi dell'insano gesto potrebbero esserci gli effetti della legge Fornero, che avrebbe indotto l'uomo a rimandare il momento della pensione al 2025.

"Guglielmo non aveva problemi economici - assicura il fratello Silvano Pantano - Anche se le cose non andavano come negli anni passati, quando avevamo grosse commesse, qualche lavoretto lo avevamo sempre. Il nostro mestiere oggi è come il Pronto soccorso, interventi flash. Ma le prospettive erano più che buone perché avevamo in vista dei lavori importanti."

"Mio fratello aveva i requisiti per andare in pensione - spiega -l’età ce l’aveva da un po’ perché aveva cominciato a lavorare giovanissimo. Aveva fatto 13 anni da dipendente e si era licenziato, con la liquidazione si è pagato i versamenti per avere i 20 anni garantiti. Ma quando un anno e mezzo fa era andato a verificare, gli hanno detto che i contributi da lavoratore autonomo e i versamenti non vengono considerati. E gli hanno mandato una lettera in cui scrivevano che sarebbe andato in pensione nel 2025. Non l’aveva presa bene, per lui è stata una batosta. Aveva raggiunto il minimo, ma non gliel’hanno conteggiato".

Annunci
Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/02/2016 - 18:12

Invece all'amico di Luigipiso, Vendola la pensione gliela hanno data a 57 anni dopo soli 5 anni di contributi, questa è l'Italia!! Se vedum.

Raoul Pontalti

Mer, 24/02/2016 - 18:13

Ma quale suicidio di Stato! Con i 20 anni di contributi si ha solo il diritto alla pensione a 68 anni, ma forse il signore non ha considerato che occorrono anche versamenti validi quale lavoratore autonomo. Spesso chi vivacchia di lavori, anche importanti, saltuari omette i versamenti previdenziali con tutte le conseguenze.

Italiano_medio

Mer, 24/02/2016 - 18:15

E poi si chiedono il perchè del lavoro in nero .....

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 24/02/2016 - 18:26

pagherete anche questa, bastardi comunisti

vince50

Mer, 24/02/2016 - 18:27

L'unica speranza potrebbe essere la giustizia divina,che esista realmente l'inferno per Fornero e simili.Ci credo poco,ma le auguro che possa passarci l'eternità.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 24/02/2016 - 18:57

mi soiave ma ci sono i clandestini negri da pensionare a 19/anni.votate PD,votate

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 24/02/2016 - 20:24

Ma chi l'ha detto che i contributi da lavoratore autonomo non vengono considerati?Io ho 10 anni da autonomo, 5 e rotti di gestione separata e una decina da dipendente anche se alcuni periodi sono part-time.Dai conteggi ho totalizzato 23 anni e andrò in pensione (la minima) a 67 anni.

uccellino44

Mer, 24/02/2016 - 20:27

Ma è possibile che tutto resta immobile, statico, indifferente!! Nessuno è responsabile di induzione al suicidio?! Cosa fanno i magistrati? E c'è chi continua a votare PD!!!|

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 24/02/2016 - 20:46

I really hope the worm who can bann my comments can die soon maybe killed bited from his Brother a posonus snake. Molice Linyi Shandong China

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/02/2016 - 21:09

Caro Prof di Trento, stavolta ti ho battuto sul tempo, 18e12 contro 18e13 !!!lol lol Se vedum.

Malacappa

Mer, 24/02/2016 - 21:20

Per gli invasori la pensione c'e' anche se non hanno mai fatto niente,traditori pagherete la resa dei conti e' vicina.

Trentinowalsche

Mer, 24/02/2016 - 21:25

Con ogni probabilità, quest'onesto lavoratore, dedito al lavoro sin dalla giovane età, ormai logorato da decenni di attività usurante, venendo a sapere che una legge assurda ed iniqua lo costringeva ad un altro decennio di duro lavoro è caduto in uno stato di prostrazione. Apprendendo poi (ieri), che moltitudini di privilegiati (deputati regionali siculi, politici vari e membri della corte costituzionale) continuano a godere di scandalosi privilegi ha subito un crollo psicologico esiziale.Solo un parassita sistematico, alla maniera terronica, può esprimere giudizi arroganti e sprezzanti verso questo povero uomo, vittima di uno stato sgangherato e cialtrone.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 24/02/2016 - 21:40

Di certo i 20 anni di contributi già versati se li è pappati il Mostro INPS poi bisognerebbe verificare se ha versato i contributi pensionistici come lavoratore autonomo di certo una cosa: l'Italia è un paese a due facce: da una parte chi gode di privilegi strappati a spron battuto in forza di leggi "pro domo sua" vedi vitalizi e quant'altro mentre il popolo rimane con il cerino in mano. Poi le autorità preposte pretendono che lo stesso popolo partecipi alle cerimonie ufficiali dove in nome del popolo, quale è tutto da dimostrare, si magnificano le gesta dei nostri predecessori che loro malgrado ci hanno rimesso la vita nelle gesta sui campi di battaglia dal Carso al Piave e vent'anni dopo sui monti a contrastare la dittatura nazifascista sognando un futuro migliore per i loro figli e le generazioni future. Molto spesso i figli non sono nemmeno degni di baciare le orme lasciate dai loro padri.

Ritratto di scappato

scappato

Mer, 24/02/2016 - 22:22

Sarei curioso di saper se la "signora" Fornero riesce a dormire.

jeanlage

Mer, 24/02/2016 - 22:59

Per quanto mi riguarda, i versamenti da lavoratore sono stati calcolati. Ovviamente, limitatamente a quelli versati.

ziobeppe1951

Gio, 25/02/2016 - 01:01

Caro Hernando ti prego, non chiamare mai più prof il tuttologo, sarebbe una grave offesa per chi ha conseguito una laurea nelle italiche Università e non su wikipedia

justic2015

Gio, 25/02/2016 - 02:52

Perche` se ne andato da solo poteva portare almeno una diecina dato che a deciso di farla finita no almeno andava via in compagnia povero cristo.

fft

Gio, 25/02/2016 - 07:00

A quando un articolo del sig. Francese dove si ipotizza un suicidio dovuto ad una multa per divieto di sosta?

lento

Gio, 25/02/2016 - 07:21

In questi casi forse e' meglio uccidere chi ti ha tradito !!

portuense

Gio, 25/02/2016 - 07:53

purtroppo i diritti acquisiti valgono solo per quei maledetti dei politici e sindacalisti, RIVOLUZIONE

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 25/02/2016 - 20:00

DURA LEX SED LEX praticamente la "premiata" legge Fornero ha infilato i poveri lavoratori italiani e le "risorse acquisite", alias gli immigrati che credono di trovare il Paese del Bengodi in Italia e su questo non ho dubbi viste le leggi promulgate ad hoc per la loro categoria produttiva, dando a essi due chances: o ti fai 43 anni di contributi pensionistici o stai in panchina ad aspettare l'età, 67 anni, per goderti in santa pace al cimitero la pensione che hai pazientemente centellinato con il frutto del tuo lavoro ... anche se non hai conseguito il massimo dei contributi ma tanto a loro "nun je frega popò de meno" tanto paga sempre "er pantalone".

valerio89

Lun, 29/02/2016 - 22:56

secondo me uno per arrivare a suicidarsi deve avere problemi ben peggiori, il rinvio della pensione per quanto possa far arrabbiare non puo essere un motivo di suicidio, bisogna vedere quanti anni aveva il signore perche si se devi concludere a 75 anni è un conto ma comunque mi sembra una esagerazione affibbiare la causa del suicidio a questo