Siamo assuefatti all'islamizzazione del nostro mondo

In Italia ci stiamo assuefacendo all'islamizzazione assumendo il comportamento di chi sceglie di suicidarsi inalando un gas letale a piccole dosi

Il fatto che il governo, la Chiesa, la sinistra, le femministe, più in generale i cultori del relativismo che è la fede egemone condivisa trasversalmente nell'Europa che fu cristiana, convergano sulla legittimazione del burkini, una gabbia di stoffa che imprigiona il corpo delle donne musulmane che fanno il bagno al mare o in piscina, significa che in Italia ci stiamo assuefacendo all'islamizzazione assumendo il comportamento di chi sceglie di suicidarsi inalando un gas letale a piccole dosi, assimilandolo al punto da poterlo tollerare il più a lungo possibile, fino all'ineluttabile morte che proprio perché voluta ci immortalerà con il sorriso sulle labbra.

Abbiamo rapidamente legittimato il velo islamico semplice, perché tutto sommato anche le nostre nonne lo indossavano. Poi abbiamo legittimato il velo islamico integrale con una circolare del ministero dell'Interno del 2005, nonostante violi in modo flagrante l'articolo 5 della legge 152 del 1975. In parallelo abbiamo legittimato l'islam come religione, nonostante non sia considerato una religione «ugualmente libera davanti alla legge», non ottemperando all'articolo 8 della Costituzione che esige sia la stipula di un'intesa con lo Stato sia che il proprio statuto non contrasti con l'ordinamento giuridico italiano. Ciononostante abbiamo legittimato la proliferazione sul territorio italiano delle moschee, delle scuole coraniche, di macellerie e alimentari halal, di associazioni ed enti assistenziali islamici, di «comunità islamiche».

Il nostro vero problema è che siamo a tal punto fragili dentro che solo quando siamo costretti alla dolorosa conta dei nostri morti colpiti dalla ferocia del terrorismo islamico, scopriamo l'onestà intellettuale di guardare in faccia alla realtà dell'islam e riscattiamo il coraggio umano di denunciarne l'intrinseca violenza, a cominciare dalla riduzione della donna a schiava sessuale («Le vostre spose per voi sono come un campo. Venite pure al vostro campo come volete». Corano - 2, 223). È il caso della Francia, il Paese più colpito dalla ferocia islamica, il cui capo di governo Manuel Valls ha correttamente detto che «il burkini è la traduzione di un progetto politico, di contro-società, fondato tra l'altro sull'asservimento della donna. Dietro il burkini c'è l'idea che per natura le donne sarebbero impudiche, impure, che dovrebbero dunque essere completamente coperte. Di fronte alle provocazioni la Repubblica deve difendersi».

Ebbene nell'Italia disinvolta che è stata finora risparmiata dalle stragi che hanno insanguinato la Francia solo perché consentiamo ai terroristi islamici di entrare senza documenti, senza essere identificati e li ospitiamo gratuitamente, il ministro dell'Interno Alfano ha legittimato il burkini sia perché formalmente non violerebbe la legge sia soprattutto perché vietarlo sarebbe una provocazione che potrebbe «attirare reazioni violente». Possibile che mentre per la Francia la provocazione è indossare il burkini, per l'Italia sarebbe il vietarlo? D'accordo con Alfano è la Chiesa, che attraverso il vescovo Nunzio Galantino, segretario della Conferenza episcopale italiana, ha tagliato corto: «Trovo paradossale che ci allarmi una donna troppo vestita mentre sta facendo il bagno al mare».

Ed è così che stiamo inalando man mano il gas letale dell'islam con cui ci stiamo suicidando. Non abbiamo capito che il velo semplice, il velo integrale, l'islam, le moschee, il burkini, l'auto-invasione di clandestini islamici, il terrorismo islamico autoctono ed endogeno, sono tappe della crescente islamizzazione. Con le loro divise, le loro fortezze, i loro giovanotti nel pieno della fertilità maschile, le loro donne che sbarcano incinte, con i loro «martiri» che aspirano a conquistare le 72 vergini massacrandoci in quanto «miscredenti», occupano spazi fisici, spirituali, giuridici, demografici, politici e finanziari. È solo questione di tempo prima che ci sottomettano del tutto all'islam. A meno che non ci svegliamo dal sonno della ragione, riscattiamo la certezza e l'orgoglio di chi siamo, ritroviamo il coraggio di combattere per vincere la guerra scatenata dall'islam.

magdicristianoallam.it

Commenti

venco

Dom, 21/08/2016 - 16:40

Dobbiamo sottometterci agli islamici, se ne siamo contrari siamo semplicemente islamofobi.

joecivitanova

Dom, 21/08/2016 - 16:50

..mah, se i 'maccarones' del nuovo millennio, soprattutto i più 'colti', che poi in realtà sarebbero i più 'cotti', per riversare ancora una volta tutto il loro odio nei confronti di chi li ha, in fondo, pascolati ma ingrassati, in questi decenni, hanno deciso di condurre l'Europa ad una strada di non ritorno, senza rendersene nemmeno conto, e trascinando con loro tutti, a me non mi trovano d'accordo. Finché potrò dire due parole senza rischiare la vita di chi amo, ovvio (non sono più giovanissimo), per evitare che questo accada, lo farò, se questo servirà a qualcosa. g.

MassimoR

Dom, 21/08/2016 - 16:56

vero, due le ragioni: 1. quando arriveranno io sarò lontano 2. sarò lontano perchè il sistema vuole una cosa che io non voglio e se mi oppongonla magistratura mi rompe le scatole. quindi teneteveli

Ritratto di Zaakli

Zaakli

Dom, 21/08/2016 - 17:02

Quello che non si capisce è il perché dell'integrazione a tutti i costi!!! Se noi vogliamo andare in parti del mondo dove ci sono certe usanze, e credenze, ci conformiamo e se questi vogliono onorarci della loro gradita presenza fanno altrettanto, punto, dove e cosa non quadra in questo semplice e logico ragionamento?!?!?! Nascondere la statua della Madonna a casa nostra... ma vale la pena avere una testa solo per farci crescere i capelli!!! Nascondere il Crocifisso a casa nostra...!!! Qui urge chiarire che la "bontà", i valori buoni(...è già buoni in quanto nostri!) vanno difesi e con estrema determinazione, non a chiacchiere, altrimenti lo fanno prima gli altri...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 21/08/2016 - 17:05

ecco! questo E' quello che io ho avvertito da anni! non mi ero sbagliato, ma ora ci sono conferme ! soltanto i cre.tini di sinistra, come la patetica boldrini o renzi o mattarella, continuano a ignorare questo pericolo!

MgK457

Dom, 21/08/2016 - 17:07

Articolo ineccepibile, ma se poi il vostro stesso moderatore spesso censura commenti che denunciano l'islam quale falsa religione con la complicità silenziosa di Bergoglio e di molti prelati della Chiesa, di cosa vi lamentate??? Dove credete di andare??? Mi viene quasi da tifare per l'islam. Non commenterò più nulla.

Ritratto di Trasimacus

Trasimacus

Dom, 21/08/2016 - 17:07

Come sempre Magdi Allam ha ragione anche perché gli islamici li conosce bene. Il guaio è che a suicidarci non siamo solo noi italiani, è tutta l'Europa e l'Occidente. Ho una sola speranza: la Russia di Putin e i popoli slavi.

antonmessina

Dom, 21/08/2016 - 17:13

tutto condivisibilissimo.. siamo dei co gli oni

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 21/08/2016 - 17:14

Non riuscite a capire? E' un businnes, di soldi (coop) e di voti (pd e similari, difatti votano in massa lì, non vi dice niente?)

DuralexItalia

Dom, 21/08/2016 - 17:14

Testuale: "...il governo, la Chiesa, la sinistra, le femministe, più in generale i cultori del relativismo..." Esattamente quello che ha annullato i valori dell'occidente. E perché ora dovrebbero fare qualcosa di diverso? Almeno loro sono coerenti: hanno un idea della società e la perseguono fino in fondo, con battaglie politiche e sociali. E' il cd. "mondo moderato" perdente di fronte alle grandi sfide che lo stanno relegando ad essere ultimo nelle civiltà occidentali. Non è più capace di dare tono alle rivendicazione legittime contro lo strapotere del politicamente corretto e, tolto qualche "family day", assolutamente assente dalle grandi manifestazioni di presenza nella società. Chi ricorda la marcia dei 40.000 quadri alla Fiat? Era un modo per dire ai sindacati: contiamo anche noi quanto voi. Ecco, oggi servirebbe ciò: una marcia di milioni di persone che dicano: Ora Basta! Contiamo anche Noi.

Opaline67

Dom, 21/08/2016 - 17:14

CARO MAGDI, ARTICOLO INECCEPIBILE. GRAZIE. ED UN MONITO CRUCIALE IL SUO, QUELLO DI CHI NON SI DA PER VINTO MAI E MAI LO FARA' DINNANZI ALL'AVANZATA DELL'ISLAM. MI RICORDA ORIANA FALLACI CON LA SUA SAGGEZZA, LA SUA CULTURA ENCICLOPEDICA, LA SUA MEMORIA LUNGA, LA SUA GIOIA DI VIVERE E DI RESTARE LIBERA, LA SUA CONSAPEVOLEZZA DI COSA SIGNIFICHI VERAMENTE LIBERTA',- QUELL'IDEALE DI CUI TROPPI OCCIDENTALI ABUSANO INDEGNAMENTE E CHE DANNO PERICOLOSAMENTE PER SCONTATO- IL SUO AMORE PER LA VITA. CREDO TUTTAVIA, A QUESTO PUNTO DELL'INCUBO, CHE ESISTA UN PROGETTO OCCULTO DA PARTE DI UN'ELITE DI POTENTI PSICOPATICI ALLA BASE DI QUEST'INVASIONE CHE MIRA AL CAMBIO DI POPOLI E REGIMI SU CUI ASSAI POCO PUO'-tanto meno ormai,anche se si svegliasse- IL POPOLO DI OGNI NAZIONE EUROPEA.

TONI-GARATTI

Dom, 21/08/2016 - 17:17

A parte questo problema ormai annoso e c'è poco da aggiungere, pensate come siamo messi: leggo oggi sul il fatto quotidiano a commento di una notinfaizia di un'aggressione fuori di una chiesa a Parigi una bestemmia senza puntini, P.....D...., sti progressisti difensori del rispetto di tutte le religioni cadono nella volgarità e vile infamia assoluta, non si riesce a contattarli, va a loro il mio disprezzo assoluto e spero che qualcuno li metta alla berlina!!

cgf

Dom, 21/08/2016 - 17:17

non ne sarei così sicuro... non dimentichiamo che, grazie a Basagli e successivi, i ns 'malati psichiatrici' non sono solo tutti fuori, ma non sono nemmeno seguiti da nessuno, abbandonati alle famiglie.

INGVDI

Dom, 21/08/2016 - 17:20

Speranza vana caro Magdi Cristiano Allam. Gli italiani hanno abbandonato Dio e stanno adorando i tanti dei che il becero laicismo mette a disposzione. Sulla politica del governo sui temi dell'immigrazione e sul rapporto con l'islam è d'accordo, coscientemente o no, la maggior parte degli aventi diritto al voto (votano PD, SEL,M5S o non votano). Pax (eterna)vobiscum.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 21/08/2016 - 17:21

Questo grazie alla feccia della sinistra terzomondista islamista filoterrorista

Opaline67

Dom, 21/08/2016 - 17:21

ISLAMOFOBIA: LA PAROLA PIU' SCHIFOSAMENTE DISONESTA MAI CONIATA.UNA SPUDORATA MENZOGNA INVENTATA DALLA SINISTRA POLITICA IN CONCERTO CON LA DESTRA RELIGIOSA (quella per cui, siccome qualsiasi valore religioso è pur sempre meglio di nessun valore religioso, già prega verso la Mecca)PER UN MATRIMONIO DI CONVENIENZA CHE SUPERA OGNI CONCEPIBILE DISPREZZO-INOLTRE E' UNA PAROLA PURE INESATTA ED INAPPROPRIATA IN QUANTO UNA FOBIA E' UNA PAROLA IRRAZIONALE MENTRE RESISTERE ALL'ISLAM NON E' IRRAZIONALE. ACCOMODARNE LE RICHIESTE E CEDERGLI LO E'.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 21/08/2016 - 17:24

E' la strategia dei piccoli passi che sta funzionando benissimo. Anche perché chi non è omologato al pensiero unico viene messo a tacere (o censurato).

Opaline67

Dom, 21/08/2016 - 17:26

CORREGGO UN TERMINE INESATTO NEL PRECEDENTE POST. NEL POST PRECEDENTE HO SCRITTO "PAROLA" AL POSTO DI "PAURA". RISCRIVO PER TANTO LA FRASE CORRETTA: "ISLAMOFOBIA E' UNA PAROLA, OLTRE CHE DISONESTA E DI DISPREZZABILE COMODO, PURE INESATTA ED INAPPROPRIATA IN QUANTO UNA FOBIA E' UNA PAURA IRRAZIONALE MENTRE RESISTERE ALL'ISLAM NON E' IRRAZIONALE. E' ACCOMODARNE LE RICHIESTE E CEDERGLI CHE LO E'. "-

ziobeppe1951

Dom, 21/08/2016 - 17:29

Tra non molto vedrete che i gli anarcoclericalkkkomunisti (ok Venco?) che sgovernano la città di Milano, toglieranno la Madonnina dal Duomo, il motivo lo sappamo

Cheyenne

Dom, 21/08/2016 - 17:31

gallantino è un idiota come ce ne sono pochi. Qui è in gioco la dignità dello stato che Valls giustamente afferma. Ma i cattocomunisti, gli ani, i cacasotto e specialmente il buffone antipapa che comandano in questo povero paese hanno deciso di svenderlo per 30 denari. VERGOGNA CAROGNE

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 21/08/2016 - 17:35

Angelino cede all`Islam, perchè, al mattino al sorgare del sole, ha sempre visto delle ombre. Fattosi grande, è venuto a sapere che erano le ombre dei cammelli che dall`africa davano quella senzazione, ecco il perchè stima tanto i suoi cugini e con facilità si dato all`Islam!!! Perciò se diamo in regalo la sicilia all`africa, ci potremmo in un colpo solo sbarazzare della Boldrini, di Mattarella, di Alfano e di un terzo di parlamentari, quei fanfaroni che scaldano le sedie al governo???

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 21/08/2016 - 17:36

Per capire cosa sta succedendo e perché l'informazione è schierata quasi completamente con il pensiero unico politicamente corretto, ripeto una proposta che faccio spesso. Andate a vedere cos'è la Carta di Roma, chi l'ha sottoscritta, cosa prevede, e quali siano le ricadute in merito al controllo totale dell'informazione. Aggiungetevi la scellerata legge Mancino ed il quadro è completo. Roba che nemmeno durante il fascismo avrebbero mai immaginato un tale controllo dell'opinione pubblica. A proposito, l'Ordine dei giornalisti fu una creazione del fascismo per controllare la stampa, e siamo l'unico paese al mondo ad avere un simile Ordine. Perché, visto che è un retaggio del fascismo, non viene abolito? Perché nessuno si pone mai la domanda e, quando qualcuno la pone, nessuno risponde? Semplice, perché l'Ordine, la stampa e l'informazione sono solidamente in mano alla sinistra, da sempre.

Ritratto di gino5730

gino5730

Dom, 21/08/2016 - 17:36

Come aveva visto giusto la tanto deprecata Fallaci,aveva previsto che avremmo rinunciato ai valori cristiani (tanto è vero che a Rimini hanno nascosto la Madonna) per farci tutti islamizzare.

Royfree

Dom, 21/08/2016 - 17:39

Quello che vuole questo Stato e i relativi decadenti politici Europei compresa una parte di indemoniati e vigliacchi religiosi non conta. Quello che conta è che noi popolo ci opponiamo a questa feccia. Fate come me. Terra bruciata, indistintamente e costantemente. Alla fine se ne andranno.

Iacobellig

Dom, 21/08/2016 - 17:43

IN UN AMBITO SOCIALE A NESSUNO È PERMESSO DI VESTIRSI COME VUOLE, ALTRIMENTI ANCHE ANDARE NUDI COMPLETAMENTE SAREBBE CONSENTITO!

magnum357

Dom, 21/08/2016 - 17:46

Fatto inaccettabile !!!!!!!!

claudio faleri

Dom, 21/08/2016 - 17:46

basta che non mi rompano i cxxxxxxi il primo che mi impone qualcosa lo faccio secco

claudio faleri

Dom, 21/08/2016 - 17:48

alfano è un piccolo ruffiano senza ca....o, un servo del vaticano, un bastardo che svende l'italia

Jimisong007

Dom, 21/08/2016 - 17:53

Grazie Magdi per interpretare il pensiero di chi nato libero e vissuto tale non accetterà mai l'arroganza degli ignoranti e vigliacchi che ci stanno prevaricando

arkangel72

Dom, 21/08/2016 - 17:54

Mentre a Roma si parlava Sagunto veniva espugnata!! Dopo 2000 anni a Roma si parla sempre... ma è l'Italia che questa volta sarà espugnata! Siamo ignavi. L'importante è avere la pizza il sabato sera, lo sballo e il "dio" calcio. Stop! All'italiano medio non interessa nulla del burka, del burkini, delle moschee, delle religioni, del terrorismo.... persino se avessimo una dittatura non gliene importerebbe nulla!! Il vivi e lascia vivere, ovvero il menefreghismo camuffato da rispetto per l'altro, il diverso, lo straniero, è stata ed è tuttora la filosofia imperante. Non cambierà nulla nei prossimi decenni da parte nostra. Nessuno ci sveglierà e ci farà alzare dalle nostre poltrone!

Ritratto di Valance

Valance

Dom, 21/08/2016 - 17:54

“Se vuoi affogare, non torturarti nell’acqua bassa” dice un proverbio Bulgaro… Il governo, con la sua “machina del voto” in parlamento, potrebbe semplicemente introdurre la sharia. Sarebbe meno doloroso per tutti.

fer 44

Dom, 21/08/2016 - 17:55

Provate ad andare in uno dei loro "paesi" e vedete come dovete comportarvi!!!! A Teheran, prima ancora che l' aereo atterri ti dicono: in ossequio alla repubblica islamica gli uomini non devono ecc. ecc. le donne devono ecc. ecc.! Devi andare SOLAMENTE nei luoghi che ti vengono indicati, il venerdì non lavori e lavori la domenica!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 21/08/2016 - 17:57

c'è tanto odio verso la gente agiata da parte della sinistra, che piuttosto che farli star bene, preferiscono distruggerla l'Italia. Ormai è tutto sul vivere sulle spalle degli altri, finche anche gli ultimi italiani saranno schiavi dagli islamici.

attilio.baldan@...

Dom, 21/08/2016 - 18:01

Qualche giorno fa, dopo un mio commento di una notizia circa questo tema ne "la Repubblica" su facebook, un suo lettore mi ha dato del "cxxxxxxe fascista". Io ho replicato con: "è proprio vero che gli islamici sono stupidi". Ebbene, a lui non è successo niente, mentre io sono stato bloccato dai ragazzotti di Zucherberg addirittura per un mese: per offese ad un credo religioso.

Giua

Dom, 21/08/2016 - 18:01

Parlando con un comunista DOC mi disse : e` con gran' disgusto che devo dirti che altri 30 anni di fascismo sarebbero stati utili.

Stefano Matera

Dom, 21/08/2016 - 18:14

come al solito appena vengono attaccati i poteri forti , nelle vesti di editori e banchieri voi non pubblicate i commenti

Razdecaz

Dom, 21/08/2016 - 18:19

Condivido in pieno il suo articolo Magdi. Con lo stupido buonismo dilagante non si va da nessuna parte, si diventa solo dei pecoroni italidioti, noi dovremmo unirci per combattere, contro questa gente falsa buonista, menefreghista, sconsiderata, e disonesta! Dobbiamo far capire ai politici, che il popolo decide, è non la politica. In questa italietta repubblica delle banane, gli islamici pretendono tutto e fanno i porci comodi loro, mentre nei loro paesi bruciano le chiese e uccidono i cristiani, complimenti italidioti sinistri.

Giacinto49

Dom, 21/08/2016 - 18:22

L'unica cosa chiara, di fronte ad argomentazioni di buon senso come queste, peraltro condivise da chi anche un minimo di buon senso lo possiede, e' che non si tratta di semplice ignavia o vigliaccheria ma di difesa di interessi economici di parte che assecondano un piano ben preciso. Carogne!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 21/08/2016 - 18:23

Ogni giorno, tutti i giorni il bravo Magdi Cristiano Allam esorta i politici, il clero, il Papa che gli islamici stanno portando a termine il loro progetto studiato e ormai in atto da diversi anni. Ma sembra di vivere su Marte: non solo nessuno di preoccupa neppure davanti alle certezze, ma addirittura la nostra classe dirigente si sta prodigando come meglio può affinchè quelle orde di barbari conquistino le nostre terre e la relativa schiavizzazione delle donne e dei bambini.

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Dom, 21/08/2016 - 18:25

Prenderli a calci nel culo quando pregano verso la mecca

Tuthankamon

Dom, 21/08/2016 - 18:26

Chiunque ha conosciuto da vicino l'islam e il suo modo di penetrare le altre società, sa che questa è la "normalità". Da noi il fenomeno è aggravato dalla coincidenza di interessi con alcune forze politiche, soprattutto "progressiste", e dall'incidenza sempre maggiore del flusso dei capitali islamici.

Tuthankamon

Dom, 21/08/2016 - 18:28

Zaakli Dom, 21/08/2016 - 17:02 ... infatti non vogliono alcuna integrazione. Siamo noi che dobbiamo "adeguarci" a loro!

giuliana

Dom, 21/08/2016 - 18:31

VIETARE il costume da pantegana, alias burkini, è una MANO TESA a chi si vuole liberare dalla imposizioni islamiche- NON vietarlo rafforzerebbe il potere maschilista dei musulmani e sarebbe un invito a pretenderne l'uso per tutte le donne- Il VELO islamico, qualunque tpo di velo, è, prima di tutto, un SIMBOLO POLITICO e serve per affermare e RENDERE VISIBILE la presenza islamica- con tutte le loro leggi contrarie alle nostre- in un territorio.

Stefano Matera

Dom, 21/08/2016 - 18:33

basta con il bounismo catto-comunista. Andassero a lezione di civiltà quindi sistemassero le cose nei propri paesi e solo allora potrebbero venire in italia da turisti

Linucs

Dom, 21/08/2016 - 18:38

Palla ad Allam... passa a Nirenstein... ancora Allam... Nirenstein! Rame! Allam! Ancora Nirenstein! GOAAAAL!!!! Il nonno di Saddam era un nazzzzista!!!

ilbelga

Dom, 21/08/2016 - 18:41

però quella delle 72 vergini è una bella trovata sarà per quello che i Pdioti e compagni vari sono dalla parte dei musulmani, sperano che ce ne sia rimasta qualcuna per loro ( non per vendolino di certo)...

honhil

Dom, 21/08/2016 - 18:46

Di paradossale in questa dichiarazione rilasciata dal vescovo Nunzio Galantino, segretario della Conferenza episcopale italiana, c’è invece la voglia di chiudersi in questo recinto di falso buonismo di cui fa sempre sfoggio il monsignore e questo suo modo di far finta di non vedere e non sentire. E’ inconcepibile che un vescovo, anzi che il vescovo che tutti i vescovi rappresenta, è sempre pronto e a giustificare la rimozione dei simboli del cristianesimo di qua e di là e ad accettare tutte le provocazioni che l’Islam, in questa suo appropriarsi del territorio (ecco perché è inequivocabilmente un’invasione) mette in scena. Passi che sia la sinistra, per mestiere e convenienza, miscredente, ma Galantino no, non può, immettersi sulla stessa scia fino a quando continuerà a portare la veste talare.

Slade_the_Leveller

Dom, 21/08/2016 - 18:47

Il paradosso è che chi avrebbe più motivo di cercare di porre un freno all'islamizzazione non lo fa in nome del buonismo e di un malinteso multiculturalismo. E si tratta della chiesa cattolica che accoglie chi la vuole distruggere e le donne di sinistra che in passato tanto hanno appoggiato la causa femminista. Ora pare che l'Islam sia qualcosa di distante e che non le riguardi. Forse non loro direttamente, ma le loro figlie e nipoti sicuramente...

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 21/08/2016 - 18:59

Come gli islamici vogliono imporre le loro regole in netto contrasto con lo Stato che li ospita così lo Stato Italiano, quello che resta, deve imporre la legge Cincinnà agli islamici.

alkhuwarizmi

Dom, 21/08/2016 - 19:26

Forse dovremmo tutti imparare un po' di più dalle parole di allarme di chi, come Magdi Cristiano Allam, proviene dalla religione dell'Islam e ne conosce bene l'essenza, incompatibile con la civiltà occidentale.

terzino

Dom, 21/08/2016 - 19:36

tafazzismo imperante,lo hanno inventato loro a sinistra

Stefano Matera

Dom, 21/08/2016 - 19:49

viva gli immigrati di colore, tanto se dico quello che penso non pubblicate

VittorioMar

Dom, 21/08/2016 - 19:54

...quando una cosa ti viene imposta per motivi politici e non la condivide la maggioranza,scatta una repulsione automatica,se credi nella "LIBERTA'"!!!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 21/08/2016 - 20:10

Magdi Cristiano Allam al posto del buffone!

attilio.baldan@...

Dom, 21/08/2016 - 20:14

Insomma, la conclusione è questa. I musulmani, in nome dei principi liberali dell'Occidente, ed in quanto minoranza nei nostri Paesi, vogliono che noi si rispetti i loro costumi. Ma poi, quando saranno maggioranza - grazie all'immigrazione incontrollata ed al loro superiore tasso demografico - pretenderanno, in nome dei loro princìpi totalitari, d'imporci i loro, di costumi.

acam

Dom, 21/08/2016 - 20:23

non ho letto tutto l'articolo perché porta a considerazioni ovviamente contrarie a tutto quello che sta succedendo in fatto di religione nel nostro paese. sono in tutto d'accordo con quello che dice magdi fino al burka e burkini, mentre il primo é ovviamente contro la nostra costituzione l'uso del secondo é opinabile proibire l'uso di un abito mi sembra contro i principi volteriani. l'angola proibisce l'islam al suo interno perché molti suoi principi collidono con le loro leggi, dico l'angola e noi? che di leggi ce ne intendiamo molto più cosa facciamo? ci facciamo invadere? io le vorrei tutte burquinate ma non islamiche darebbero meno fastidio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 21/08/2016 - 20:43

Ma non c'è più la libertà di culto? Perchè dobbiamo assuefarci, a casa nostra per giunta.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 21/08/2016 - 21:02

"Siamo assuefatti all'islamizzazione del nostro mondo". No, guarda; io non sono assuefatto per niente. Io odio l'islam con tutte le mie forze, mi fa schifo in tutte le sue manifestazioni. Già sono contro ogni "religione ufficiale" in quanto strutture di controllo dei cervelli, ma soprattutto su questa che si traveste da religione di pace e pratica il crimine.Non voglio avere NIENTE da spartire con questi cavernicoli.

Una-mattina-mi-...

Dom, 21/08/2016 - 21:34

QUI NON SIAMO ASSUEFATTI, SIAMO COSTRETTI ALL'ACCETTAZIONE PASSIVA DALLE PERSONE CHE SI FANNO PAGARE PER TUTELARCI, E NON LO FANNO

Ritratto di MLF

MLF

Dom, 21/08/2016 - 21:51

Mai e poi MAI e ancora MAI mi assuefero' all'islam, e farò sempre tutto ciò che potrò per contrastarlo, fino all'ultimo. Li abbiamo sconfitti già gli islamici, secoli addietro, e dobbiamo farlo ancora. Nessuna concessione, questa è casa NOSTRA, non loro. Come è possibile che ancora si creda alla favola della fuga dalle persecuzioni, se l'ISIS vuole esattamente quello che vogliono gli islamici qui: burka, corano, moschee, poligamia, supremazia? Non scappano da niente, lo vogliono imporre qui, come conquista. Non si fugge da qualcosa che si pretende di fare altrove, sveglia!

vince50_19

Dom, 21/08/2016 - 21:58

Magdi Allam ha ragione, ancorché un certo Sadat disse all'arcivescovo di Smirne: «Con le vostre leggi democratiche vi invaderemo; con le nostre leggi religiose vi domineremo». Spiegatelo anche alla Turco che insiste nel voler creare in Italia una società multirazziale, quasi che lo avesse ordinato il medico per viver meglio.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 21/08/2016 - 21:58

@acam. 20,23 - Se avesse letto tutto l'articolo avrebbe compreso il significato del divieto del burkini, ma sono buona, le faccio il copia-incolla: """È il caso della Francia, il Paese più colpito dalla ferocia islamica, il cui capo di governo Manuel Valls ha correttamente detto che «il burkini è la traduzione di un progetto politico, di contro-società, fondato tra l'altro sull'asservimento della donna. Dietro il burkini c'è l'idea che per natura le donne sarebbero impudiche, impure, che dovrebbero dunque essere completamente coperte. Di fronte alle provocazioni la Repubblica deve difendersi».""" Le basta o anche lei è per la schiavitù della donna ritenuta al pari, se non peggio, delle bestie?

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 21/08/2016 - 22:16

No Magdi, non siamo assuefatti. Siamo indifesi, in mano ad una massa di incapaci, sostanzialmente estranei a qualsiasi religione.

Sentry

Dom, 21/08/2016 - 23:42

grazie Magdi Cristiano ! grazie per le tue parole che in molti pensiamo ma nin abbiamo modo di esprimere... molti ma non abbastanza purtroppo perche ormai é tardi il nemico è tra noi , il comunista è in numero maggiore e temo che la destra non si risollevera mai piu..

Ritratto di gangelini

gangelini

Lun, 22/08/2016 - 00:50

Ventre molle, questo siamo, un popolo dal ventre molle che si adatta ai sinistri sentimenti di lotta alla corrotta società di cultura cristiana. E noi allora metteremo il burkini, con una croce sul petto ed una sulla schiena.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 22/08/2016 - 08:29

Se non fossimo un popolo di "bamba" non avremmo avuto certi governi e il disastro economico che ci sprofonda. Ora come ciliegina ce ne stiamo zitti zitti sulla strisciante islamizzazione lasciando che circolino persone "mascherate" e concedendo loro spazio fisico e mediatico affinchè possano portare avanti il loro progetto di "sottomissione" con la "complicità di alucini nostri rappresentanti politici e religiosi" poi, a Udine, succede il finimondo per alcuni "nudisti" e allora mi chiedo perchè tolleranti con chi indossa il Burqa e intolleranti verso i nudisti?. Sarà sempre peggio e rischiamo una rivolta civile.

RawPower75

Lun, 22/08/2016 - 09:46

Possibile che così pochi si accorgano che lo "scontro di religioni" è solo il solito mezzo che il Potere utilizza per dividerci e per distrarci dal vero conflitto (economico)?

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 22/08/2016 - 09:48

È quel concedere e quindi cedere alle continue richieste della comunità islamica che ci farà precipitare nel baratro dell'islam. Non dobbiamo concedere nulla! Ma purtroppo abbiamo la politica e in particolare il PD che mette nelle liste per le elezioni prima la Kienge e poi per le amministrative due islamiche di una integralista con il velo incorporato.

Maver

Lun, 22/08/2016 - 10:23

Prima di criticare la Francia non sarebbe stato opportuno che il Ministro Alfano chiarisse alla cittadinanza quale posizione avrebbe assunto lui posto di fronte all'inaugurazione della "giornata del burkini" da parte di un'organizzazione islamica ("smile 13"), con tanto di divieto partecipativo per gli uomini (in generale) e per le donne in costume abituale? Ebbene in Francia diverse personalità trasversali del mondo istituzionale come Céline Pina (Socialista) e il Sindaco di Cannes David Lisnard (neogollista), ma non solo, hanno reagito con coraggio in nome della laicità, senza preoccuparsi di eventuali "ritorsioni"; segno che non ci troviamo al cospetto di un semplice problema di costume.

Ritratto di llull

llull

Lun, 22/08/2016 - 12:46

"Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà" (La Madonna ai tre pastorelli di Fatima)