La sigla del nuovo programma di Rai 2? "La scrive il figlio di Travaglio"

La canzone per il trailer di "Popolo Sovrano" potrebbe essere scritta da Alessandro Travaglio, figlio di Marco direttore del Fatto Quotidiano. Ma Sortino smentisce

La nuova Rai2 prende sempre più forma. Cartina di tornasole della rete affidata a Carlo Freccero sarà il nuovo programma serale del giovedì che, nelle intenzioni del direttore del secondo canale, dovrebbe sostituire "Nemo" di Enrico Lucci. C'è una curiosità, raccontata oggi da Repubblica. Secondo quanto si sussurra nei corridoi di viale Mazzini, per la sigla del trailer del programma (che dovrebbe intitolarsi "Popolo sovrano"), Freccero avrebbe chiesto al rapper Trava di scrivere testo e musica. La canzone dovrebbe essere cantata dallo stesso artista, che però non apparirebbe in video. Niente di strano, se non fosse che Trava è il nome d'arte di Alessandro Travaglio, figlio del direttore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio.

C'è chi fa notare la mancanza di tatto nell'affidare, in una Rai sovranista e grillina, una sigla al figlio del direttore di un quotidiano "vicino" al mondo pentastellato. Bisogna anche dire, però, che Trava (che ha partecipato anche a Italian's Got Talent) ha più volte certato (giustamente) di separare la sua figura da quella del padre: "Non faccio il giornalista, faccio musica. Non c'entriamo niente uno con l'altro", ha più volte detto come riporta Repubblica.

L'indiscrezione di Rep è stata smentita da Alessandro Sortino, conduttore del programma che debutterà su Rai 2 il 14 febbraio: "La sigla non sarà sicuramente quella. Ci sto lavorando io, con due opzioni: il brano di un gruppo rock degli anni Settanta e quello di un gruppo rock degli anni Ottanta", ha detto all'Agi. Ma ci ha pensato lo stesso Freccero a fare chiarezza.

"La sigla di 'Popolo Sovrano' sarà un pezzo rap - ha spegato il direttore di Rai2, annunciando una competition - Sono già 7 i rapper, lui incluso (il figlio di Travaglio, ndr), che stanno scrivendo un pezzo per 'Popolo Sovrano'. Un programma dove sarà protagonista il primo articolo della Costituzione italiana ('L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzionè). E si sceglierà il brano rap più adatto al programma, dando per acquisito il talento artistico di ciascuno. La mia idea è nata dalla volontà di accostare la cosa più vecchia, la nostra Carta costituzionale, con la cosa più giovane".

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 05/02/2019 - 11:31

Popolo Sovrano? In nessun paese KOMUNISTA è stato così,anzi,popolo suddito e sotto dittatura della nomenklatura,gerarkia e kasta sinistra:un CANCRO nefasto difficile da estirpare,se non con una guerra civile.

Alessio2012

Mar, 05/02/2019 - 12:04

ECCOLO, IL MITO DEI RAGLI ITALICI!

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mar, 05/02/2019 - 13:42

Abbiamo tre terzi della rai nelle mani di rossi annacquati di berlusconismo, raccomandati di sinistra ex letterine, meteorine e olgettine, che hanno fatto provini ad Arcore, e per una musichetta d´apertura tanta invidia? ieri sono stati pagati 160000 euro a un pseudo comunista con portafoglio a destra e conto corrente in Israele, e voi ci rompete con il figlio di Travaglio?

DRAGONI

Mar, 05/02/2019 - 13:52

HANNO TUTTI FAMIGLIA ALL'ITALIANA.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 05/02/2019 - 14:56

Travaglio gioca e si spaccia come duro , puro ,adamantino ; in realtà e addetto a vili affari ,come molti , e pensa in primis al suo entourage. Congratulazioni

maurizio-macold

Mar, 05/02/2019 - 16:00

FAccio presente a MBFERMO (11:31) che in Italianon c'e' mai stato un regime comunista. C'e' stato invece un regime fascista con un popolo bue suddito che ci ha portato ad una guerra che abbiamo indecorosamente perso con un milione di vittime e con danni economici epocali. Ma ad MBFERMO qualcuno ha praticato un brainwash e sono QUASI certo che questo mio post non servira' a nulla. Comunque ci provo.

claudioarmc

Mar, 05/02/2019 - 16:26

Non dobbiamo pensare male di questa porcata

old_nickname

Mar, 05/02/2019 - 17:12

Bravo Macold (16:00) hai proprio acceso un faro sulla tua ottusità: "...con un popolo bue suddito..." spiega bene cosa hai capito dell'intero ventennio e delle ragioni della (inevitabile, peraltro) sconfitta. Sei un balsamo per la mia autostima, grazie.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 05/02/2019 - 18:43

Ma va, che combinazione. L'ha scritta come il padre n foto, con la bandiera comunista in mano?