Il sindaco di Livorno: test dna sugli escrementi dei cani per multare i padroni

Il sindaco Nogarin (M5S) uole istituire gli esami del sangue agli iscritti all’anagrafe canina, per poi poter multare i padroni dei cani che non ripuliscono marciapiedi e strade

Il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin (M5S), vuol ripulire la sua città. Per farlo ha pensato di stangare i padroni dei cani i cui "bisogni" sporcano strade e marciapiedi. Ma come fare a stanarli? Semplice, pensa il sindaco, attraverso l'esame del dna delle feci. Sembrerà strano la il primo cittadino di Livorno ne ha parlato ai suoi collaboratori, come scrive Il Tirreno. L'idea non è originale, ma si ispira a un progetto sperimentale in corso in un'altra città. "Sto guardando con molto interesse - spiega Nogarin - al progetto sperimentale che sta portando avanti Napoli per individuare il dna dei cani dalle cacche. Ne dovrò parlare in giunta. Nella città campana ha portato grandi risultati e funziona così: vengono analizzati preventivamente i dna dei cani posseduti in un determinato quartiere, dopodiché si analizzano le deiezioni trovate per strada e laddove c’è corrispondenza del dna si risale all’animale, quindi al proprietario e si fa la sanzione".

Da anni sentiamo parlare del dna come la "chiave" con cui la scienza ci permette di individuare i colpevoli dei reati più efferati, inchiodando molti assassini che, altrimenti, resterebbero impuniti. Avreste mai pensato che lo stesso know-how ci può costringere a diventare più civili, obbligandoci a ripulire le strade insozzate dai nostri cani? "A Napoli – insiste Nogarin – c’è stata una riduzione del 70% del fenomeno. È uno strumento interessante da a adottare, parleremo con il Comune di Napoli che l’ha sperimentato e decideremo".

Ma quanto può costare un esame del dna per incrociare i dati contenuti nell'anafrafe canina ed eventualmente risalire al proprietario dell'animale? Il test, si legge sempre sul Tirreno, dovrebbe costare intorno ai venti euro. Tenendo conto che la sanzione per chi sporca è di 50 euro, potrebbe essere conveniente. Se però teniamo conto che, ad esempio, ci sono almeno 17.630 cani iscritti all'anagrafe canina, pensare di poter effettuare un test su tutti questi animali, istituendo poi un apposito registro del dna, pare un'impresa non facilissima. Tenendo conto anche che la "mappatura" avrebbe un costo non indifferente, che difficilmente sarebbe digerito dai proprietari dei cani se imposto come ennesimo balzello. L'idea, comunque, verrà valutata in ogni suo aspetto, senza escludere di sperimentarla, all'inizio, solo in un quartiere, come avvenuto a Napoli con il quartiere del Vomero.

A questo punto, però, sorge un sospetto. Dopo i cani a quali altri animali toccherà il test del dna? Ai gatti? Poi magari anche ai piccioni o, essendo Livorno una città di mare, anche ai gabbiani?

Commenti

Dordolio

Gio, 17/03/2016 - 11:57

Anche qui da me i cani sporcano. Però da certe deiscenze si può arguire che i responsabili non sempre siano cani (non mi risulta infatti che questi ultimi facciano uso dopo l'evacuazione di carta da giornale). Che facciamo allora, un bel test seriale sul DNA di certi ospiti stranieri che nessuno ha invitato (probabili indiziati), per poi multarli?

Beaufou

Gio, 17/03/2016 - 12:00

Invece di mappare le cacche di ventimila cani, sguinzagliate qualche controllore e fate qualche multa salata. Costa molto meno, l'effetto è lo stesso e create qualche posto di lavoro.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 17/03/2016 - 12:01

Sarebbe auspicabile che tale iniziativa fosse presa in considerazione da tutti i Comuni d'Italia perché non sono i cani ad essere schifosi, ma certi loro padroni, troppi!

i-taglianibravagente

Gio, 17/03/2016 - 12:03

Il problema dei M5S e' un po' questo...io li stimo e sono contento per il servizio che rendono all'italia oggi, visto come siamo combinati con gli altri partiti.....ma il problema e' che ogni tanto ti accorgi che di cxxxxxi ce ne sono tanti anche li.

KAVA

Gio, 17/03/2016 - 12:14

Interessante, si scoprirebbe magari che la maggior parte della cacca raccolta in strada è invece Umana...

Non so

Gio, 17/03/2016 - 12:19

Se servisse qualcosa dovrebbero farlo in qualsiasi posto, ... ma a che serve? Fai indagini di polizia sui cani che sporcano? Tanto la maleducazione ormai è ingestibile!

bimbo

Gio, 17/03/2016 - 12:24

MAGARI SE L'ASSAGGIASSE POTREBBE RICONOSCERE LA PROVENIENZA, COME FANNO I CANI, A VOLTE PENSO CHE è MEGLIO PROPRIO NON PARTECIPARE ALLE DISCUSSIONI..

01Claude45

Gio, 17/03/2016 - 12:37

DEMENZIALE!!!!!!!!!!!!!!

01Claude45

Gio, 17/03/2016 - 12:40

RIPETO, "DEMENZIALE SPENDERE CENTINAIA DI EURO PER PRENDERNE, IL COMUNE, FORSE 50". tANTO LI PAGA PANTALONE. DEMENZIALE. TROVI IL GRILLINO ALTRE SOLUZIONI O vada a casa.

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 17/03/2016 - 12:44

Immagino già "pattuglioni di Vigili" a raccogliere escrementiper multare i proprietari. Il secondo passo sarà quello verso i Cittadini perchè anche alcuni di loro orinano e defecano sulla pubblica via e allora servirà una banca dati complessiva. Certo che dare la "Sveglia" a chi di dovere per effettuare controlli e dare sanzioni ai conduttori degli animali che non puliscono sembrerebbe così di buon senso.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 17/03/2016 - 12:46

Ottima idea! Impieghiamo la forza pubblica per andare in giro a raccogliere merd..ops... cacche di cane, mentre zingari, immigrati e balordi mettono a ferro e fuoco le nostre città. La soluzione è tanto ovvia quanto semplice: basterebbe mettere sanzioni durissime (tipo un mese di lavori sociali e un sacco di soldi da pagare) per chi non raccoglie e il principio del COLPIRNE UNO PER EDUCARNE MILLE farebbe il resto.

titina

Gio, 17/03/2016 - 12:47

Non hano altro a cui pensare?

giessebi

Gio, 17/03/2016 - 12:49

Ho sempre pensato che questa fosse una via da percorrere, ma non avevo idea il test costasse relativamente poco. Secondo me andrebbero previste multe non di 50 euro ma di 500, perche' il possedere un cane e' una libera scelta (a parte per i non vedenti), e se qualcuno decide di farlo, deve assumersi interamente la responsabilita'. Il passo successivo, con multe anche maggiori, dovrebbe essere fatto sui mozziconi di sigaretta.

giessebi

Gio, 17/03/2016 - 12:50

Beaufou: che costi molto meno assumere controllori lo dice lei. Manca solo che vengano regalati altri soldi pubblici a persone la cui produttivita' sarebbe assolutamente impossibile da dimostrare.

Miraldo

Gio, 17/03/2016 - 13:05

Nogarin pensa alle cose serie, visto che da buon grillino comunista stai distruggendo Livorno, stai facendo peggio addirittura del vecchio sindaco del Pd.

moshe

Gio, 17/03/2016 - 13:18

Il sindaco Nogarin (M5S), ha calcolato a quanto dovrà ammontare la multa per coprire le spese dell'anagrafe canina, della successiva analisi del DNA e dei costi di riscossione? se sì, potrei essere d'accordo con lui anche se, con qualche riserva.

Una-mattina-mi-...

Gio, 17/03/2016 - 13:23

PROPORREI anche il test sulla saliva dei bicchieri e lattine abbandonati nei parchi, hai visto mai che non siano cani alcolizzati.

marygio

Gio, 17/03/2016 - 13:28

un vero idiota.....ahhhhhhhhhhhhhhhhh

aredo

Gio, 17/03/2016 - 13:35

E vai di mazzette come con il processo a Bossetti.. migliaia di analisi DNA false, fatture gonfiate e magistrati che mangiano soldi al popolo...

mariolino50

Gio, 17/03/2016 - 13:54

E chi dovrebbe pagare questa buffonata costosissima, una volta le cacche le toglievano gli spazzini con lo scopettone, le forze dell'ordine dovrebbero servire per prendere i delinquenti e non le cacche secche da analizzare.

franco-a-trier-D

Gio, 17/03/2016 - 13:55

come immaginavo,siete delle mierde rosse.

canaletto

Gio, 17/03/2016 - 14:01

DEMENZIALE NO?????? QUANTO GLI COSTANO LE ANALISI???? CHI LE PAGA???? PIUTTOSTO FACCIA LAVORARE GLI SPAZZINI

Ritratto di scriba

scriba

Gio, 17/03/2016 - 14:04

AUTOTEST. Per certi individui non è necessario il test del Dna per stabilire il tipo di sterco che contiene la loro inutile scatola cranica.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 17/03/2016 - 14:13

L'IGNORANZA AL POTERE.

AH1A

Gio, 17/03/2016 - 14:26

GRANDE notizzzzzionnnaaaa

agosvac

Gio, 17/03/2016 - 14:26

Questo sindaco somiglia molto alla Pm del caso Bossetti! Dna a tutto spiano e pochi risultati.

adome73

Gio, 17/03/2016 - 14:27

noto nella parte finale dell'articolo un certo sarcasmo; evidentemente l'articolista non è informato che in altre nazione la questione è trattata con più serietà; in Germania ad es. questa procedura è in vigore da diversi anni e le multe per i trasgressori sono salate così come in Francia; evidentemente in Italia siamo abituati a fare tutti i nostri porci comodi per cui un iniziativa del genere a qualcuno può apparire bizzarra.

cabass

Gio, 17/03/2016 - 14:42

Della serie spendiamo mille per incassare dieci... Tipico dei grullini!

killkoms

Gio, 17/03/2016 - 14:43

a patto di fargli pagare,oltre la multa,i costo del test! p.s.,ciò nasce dall'ambigua legge italica,che permette la sanzione solo in flagranza del fatto!basterebbe sanzionare chiunque,a spasso col proprio cane,non abbia con se il kit di pulizia (contenitori e paletta),non bastando a tal uopo le buste usa e getta della spesa! solo ad un grullino poteva venire in mente ciò!

CHECCO70

Gio, 17/03/2016 - 14:58

Anch'io ho il cane,sono un lettore di questo giornale,sono ovviamente di destra,non ho simpatia per grillini,però non vorrei mancare di obbiettività, credo che un sindaco debba anche pensare al decoro della propria città e perseguire per quanto possibile chi del decoro se ne beffa.Le persone maleducate,incivili e menefreghiste devono essere multate salatamente,e se questa potrebbe essere una soluzione,perchè non adottarla?Mi lascia attonito il commento finale dell'autore dell'articolo,paragonare il fenomeno del randagismo felino o addirittura delle cacche dei piccioni a quello della defecazione dei cani di proprietà è irragionevole e insensato. Probabilmente se il sindaco facesse parte di una giunta di destra,non ci sarebbe stato nemmeno quest'articolo.Evviva i cani! Animali meravigliosi,molto meno alcuni loro incivili "padroni".

Ritratto di mavi5247

mavi5247

Gio, 17/03/2016 - 16:09

da noi sporcano molto anche i vagabondi....e nessuno pulisce,meno male che ogni tanto piove!!

roseg

Gio, 17/03/2016 - 16:19

Fermate tutti gli orologi, isolate il telefono, fate tacere il cane con un osso succulento, chiudete i pianoforti, e tra un rullio smorzato portate fuori il feretro, si accostino i dolenti. Incrocino aeroplani lamentosi lassù e scrivano sul cielo il messaggio "LEI è Morta", allacciate nastri di crespo nero al collo bianco dei piccioni, i vigili si mettano guanti di tela nera. " E' MORTA L'INTELLIGENZA "

mainardi2000@gm...

Gio, 17/03/2016 - 16:23

giacomomainardi. Sarebbe sufficiente inviare un vigile in borghese, un giorno in un quartiere, dopo alcuni giorni in un'altro. Individuato chi sporca e non raccoglie multa salatissima. Sulla cronaca segnalare l'accaduto in forma anonima. A quel punto il possessore del cane non sa se incontrando qualcuno, questi è un vigile od altro. Sarebbe un deterrente. E' una proposta. Franco Grilli termini l'articolo con considerazioni degne di un CxxxxxO.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 17/03/2016 - 16:46

Ma sono tutti così deficienti i sindaci? Perché non cominciamo ad esaminare il dna di quelli che buttano le cicche per terra, visto che per loro la multa, almeno, è di 200 euro e ripagherebbe meglio le spese?

giessebi

Gio, 17/03/2016 - 17:42

wilegio: concordo, come ho gia' scritto. Ma secondo me punire anche i proprietari di cani non e' una brutta idea... quantomeno pestare un mozzicone e' fastidioso ma non sporca le scarpe... Per coprire le spese basta alzare la multa.

46gianni

Gio, 17/03/2016 - 18:37

questo non ha altro a cui pensare

killkoms

Gio, 17/03/2016 - 19:25

una volta a livorno fu lanciato il caninet;dei "servizi igienici pubblici" per cani!che fine hanno fatto?

sparviero51

Gio, 17/03/2016 - 20:45

EFFETTO DELLE PRIMARIE ONLINE !!!

insider

Gio, 17/03/2016 - 21:15

Ah, perché secondo qualche grande genio dei post un mozzicone di sigaretta sarebbe peggio di una ca... ta di cane! Ma fatevi curare! È proprio la stessa cosa trovarsi le scarpe marroni o calpestare una sigaretta!