La sinistra sfregia D'Annunzio: cancella la città dei suoi Legionari

A Ronchi dei Legionari il partito di Rifondazione Comunista mette nel programma elettorale la modifica del nome della città dei legonari di D'Annunzio: "Intitoliamola ai partigiani"

Adesso Rifondazione Comunista vuole cancellare la storia, riscriverla, e cambiare pure il nome ad una città. Siamo a Ronchi dei Legionari, un piccolo paesino in provincia di Gorizia dove ha sede l'aeroporto del Friuli Venezia Giulia. Il particolare nome della cittadina è diventato il nemico principale dei comunisti della zona, che mal sopportano la storia di quella denominazione che riporta a D'Annunzio. E così vogliono cambiarlo, eliminando la dicitura "dei legionari" per un più politicamente corretto "dei partigiani".

Ronchi dei Legionari intitolata a D'Annunzio

L'origine del nome della città risale al 1919, poco prima dell'avvento del fascismo in Italia. Da Ronchi partì per la liberazione di Fiume un comandate-poeta di nome Gabriele D'Annunzio. E così nel 1925 il re firmò un decreto per la modifica della denominazione, votata a maggioranza dal consiglio comunale il 9 ottobre 1923. La dicitura "dei legionari" richiama quei Legionari di D'Annunzio che il 12 settembre 1919 da Ronchi partirono per l'impresa di Fiume.

Alla sinistra forse sembra troppo "fascista" svegliarsi la mattina e vedere all'ingresso della città quel "dei legionari" impresso sui cartelli stradali. E così nel programma per le prossime elezioni comunali ha messo nero su bianco una proposta di modifica. "Si propone – si legge nel documento, riportato da il Piccolol’eliminazione del titolo dei Legionari e, tramite referendum consuntivo, si dovrà decidere il nuovo nome del Comune di Ronchi: a titolo esemplificativo Ronchi, Ronchi D’Isonzo, Ronchi del Carso, Ronchi dei Partigiani e altri da valutare". Un modo, oltre che ideologico, per farsi amica l'Anpi, che peratro ha il vicepresidente - Marco Barone, 35 anni - tra i candidati nella lista di Rifondazione Comunista-Ronchi. Tanto che l'Anpi, all'ultima commemorazione per l'impres di Fiume, chiese al sindaco di non partecipare alla cerimonia. Come poi è avvenuto.

La sinistra, insomma, non riesce a fare pace col passato. E come a Bologna persiste via Stalingrado che nemmeno a Mosca si sognerebbero di riportare in vita, a Ronchi cercano di cancellare la storia degli anni del Ventennio per dare lode alla Resistenza.

Commenti
Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Lun, 03/10/2016 - 10:49

credere nella patria, avere a cuore i destini della nazione ed immolarsi per essa, oggi non sono valori ma ignobili pensieri. invece i grandi del recente passato sono i partigiani, che da banditi, terroristi e vigliacchi, devono essere elevati al rango di salvatori della patria, una patria consegnata dai loro figli a degli invasori invitati. il concetto di onore, lealtà, onestà, tipico dei legionari di antica memoria, non è nel dna del bolscevico individuo.

zucca100

Lun, 03/10/2016 - 11:05

Ora potete dire che questi sono stupidi komunisti!

maurizio50

Lun, 03/10/2016 - 11:23

In una cosa sono imbattibili i compagni dell'ultrasinistra: sono sempre quelli che pretendono di utilizzare la Storia a loro uso e consumo. Vogliono tirare in ballo i partigiani; ma quali?? quelli Jugoslavi comunisti che nel 1945 e 1946 terrorizzarono le popolazioni Italiane della Venezia Giulia?? Quelli che volevano annettere alla Jugoslavia TYrieste e Goriziac con il beneplacito del PCI?? Ora come allora sono sempre i soliti ignoranti , antistorici, nemici del Popolo Italiano!!!!!

cabass

Lun, 03/10/2016 - 11:37

Se non gli piace quel nome, si trasferiscano in jugoslavia! Ah, già, la jugosciavia non esiste più... :-)

Fjr

Lun, 03/10/2016 - 11:37

Ma andate a lavorareeee, quando si ha troppo tempo libero a disposizione e un caxxo da fare questi sono i risultati, ma rifondazione comunista non l'avevano rottamata ?

Ritratto di sergio laterza

sergio laterza

Lun, 03/10/2016 - 11:38

ma quale resistenza o resistenza, sinonimo di agguati ed imboscate così hanno saputo vincere i sigg. partigiani, senza ottenere quello che hanno avuto i partigiani francesi(Nizza-Savoia-Corsica)ed i partigiani slavi(Fiume-Pola-Zara-Istria e Dalmazia)Si cancellino ovunque appaiono,questi svergognati.-

Libertà75

Lun, 03/10/2016 - 11:38

laddove c'è la parola "comunismo" c'è anche incommensurabile ignoranza, se il nome risale a prima del fascismo vuol dire che non c'entra niente né il fascismo né i partigiani

Fjr

Lun, 03/10/2016 - 11:38

Ce l'ho il nome giusto , Ronchi che due maroni

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Lun, 03/10/2016 - 11:57

Maledetti rossi.

ILpiciul

Lun, 03/10/2016 - 12:00

A Ronchi risfondazione ha più o meno i voti dalla DC ossia pocccoo. Eh eh eh

GVO

Lun, 03/10/2016 - 12:15

Niente di nuovo sotto il sole , anche Mussolini cambiava i nomi dei paesi...,sempre tutto uguale!!

manfredog

Lun, 03/10/2016 - 12:19

Non è che non riescono a far pace con il passato, è che, oltre ad essersi 'intestati' la storia ed averla anche invasa di menzogne, ora vogliono anche invadere, e cancellare, quel po' di storia vera che c'è nei libri 'ufficiali' di storia, per appropriarsi anche di quella. mg.

Ritratto di Frank1967

Frank1967

Lun, 03/10/2016 - 12:21

..e' proprio vero che l'uomo non impara mai, in quelle zone sono stati 50 anni con i comunisti (e che comunisti..) alle porte eppure ancora oggi l'anpi e rifondazione comunista la fanno da padrone....io vi ci manderei a vivere da l' ultimo paradiso socialista mondiale(nord corea) per vedere se vi passa la voglia....

honhil

Lun, 03/10/2016 - 12:21

Ma chi lo dice che partigiani è politicamente più corretto di legionari? In quei legionari e in D’Annunzio c’è stato tanto amore di Patria, mentre nei partigiani c’è solo l’ebrezza di un’ideologia fuori del tempo e contro il sentimento patrio. Possono i figli del fu Pci,Pds,Ds,Pd cancellare e rinominare tutte le vie che vogliono, ma la Storia li ha già condannati.

Una-mattina-mi-...

Lun, 03/10/2016 - 12:25

NON hanno proprio niente da fare, a quanto pare. Trattasi di monomania, dicono sia curabile.

SAMING

Lun, 03/10/2016 - 12:59

Quiella sinistra che voleva donare alla Jugoslavia comunista di Tito, oltre che Trieste, anche una fetta di territorio italiano fino al Tagliamento. Quella sinistra che assieme ai titini infoibò migliaia di italiani solo perchè italiani. Quelli hanno ancora il coraggio di parlare?

fifaus

Lun, 03/10/2016 - 13:06

infami vigliacchi

mariod6

Lun, 03/10/2016 - 13:15

Ma vogliamo finirla con questa ANPI ?? E cosa c'entra un vicepresidente di 35 anni ?? Cosa ne sa della lotta partigiana ?? E' al corrente anche delle vendette personali, innumerevoli, portate a termine dai cosiddetti partigiani, compreso quelli che sono stati in cantina per tutta la guerra e poi sono saltati fuori con il fazzoletto rosso al collo. Io sono nato nel 45 e se c'è ancora qualcuno che ha fatto la guerra in montagna avrà almeno 90 anni. Piantatela con questa manfrina dell'ANPI che si infila dappertutto e che non rappresenta nessuno, se non i loro dirigenti e cellule rosse come Rifondazione, cacciata dal parlamento e che vuole a tutti i costi dettare legge a tutti. ma andate a scopare il mare.

DIAPASON

Lun, 03/10/2016 - 13:19

Il pensiero unico ha bisogno anche di questo.

rasna

Lun, 03/10/2016 - 13:20

Ma D'Annunzio e' senz'altro piu' forte di qualunque altro ben pensante

nopolcorrect

Lun, 03/10/2016 - 13:21

Certo che se ci fossero ancora in giro i nazionalisti alla D'Annunzio, alla Luigi Rizzo, alla Prezzolini...l'Italia non verrebbe invasa da orde di negri...i nostri comunisti sono terzomondisti e intimamente e istintivamente anti-italiani. Speriamo in un prossimo e duro Governo di Destra o Destra-Centro. Prima verrà, meglio sarà per la salvezza del nostro povero Paese.

fergo

Lun, 03/10/2016 - 13:30

partigiani, quelli che assieme ai titini DOPO LA FINE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE hanno infoibato decine di migliaia di italiani che non si riconoscevano nelle loro idee comuniste?

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 03/10/2016 - 13:35

Ronchi dei Partigiani ? Da scompisciarsi dalle risate

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 03/10/2016 - 14:07

Sono gli stessi che nel 2006 S/governo Prodi, hanno fatto il famoso manifesto con una barca e la scritta I RICCHI DOVRANNO PIANGERE, gli stessi INVIDIOSIII!!!!lol lol #RENZIACASACOLNO e ANCHE LORO.

gneo58

Lun, 03/10/2016 - 14:08

la madre degli imbecilli e' sempre incinta.

bobots1

Lun, 03/10/2016 - 14:34

Almeno legionari ricorda non solo d'Annunzio ma anche il vecchio impero romano..."partigiani" sarebbe una offesa...

killkoms

Lun, 03/10/2016 - 14:37

i partigiani?quei partigiani rossi che ronchi,assieme a udine,volevano consegnarla ai titini?

Gianluca_Pozzoli

Lun, 03/10/2016 - 14:53

non ho mai sopportato la sinistra al punto che se fossi vissuto sul finire del '45 forse sarei stato con la repubblica sociale

giovanni PERINCIOLO

Lun, 03/10/2016 - 15:04

Perché stupirsi?? i comunisti erano e sono rimasti traditori della Patria, a cominciare da re giorgio, quello che inneggiava ai "fraterni interventi" delle truppe di Stalin in Ungheria e auspicava di poter far entrare l'Italia nel paradiso sovietico!

routier

Lun, 03/10/2016 - 15:19

Ogni luogo del mondo ha i suoi iconoclasti. C'è chi distrugge gli antichi templi, chi i capolavori cristiani (vedi recentissime di cronaca), e chi tenta di obnubilare le eminenti figure che fanno onore alla nostra nazione.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 03/10/2016 - 15:22

Comunque sia cerchiamo di non dar peso a scritte di 4 imbecilli ancora bambini. Al massimo una bella pena pecuniaria o lavori socialmente utili, primo cancellare tutte le loro scritte.

steffff

Lun, 03/10/2016 - 15:32

Piu' che a Ronchi l'aggiunta starebbe bene a Porzus. Porzus dei partigiani. Non male. Pasolini sarebbe d'accordo.

flip

Lun, 03/10/2016 - 15:42

ma quali partigiani? cosa hanno fatto i partigiani? sono stati dei vigliacchi. hanno tradito l' Italia ed hanno fatto uccidere, con le loro "eroiche ed insulse gesta", moltissimi ignari ed innocenti Italiani. e gli attuali "partigiani" cosa fanno? le se....e

alkhuwarizmi

Lun, 03/10/2016 - 16:05

Non stupitevi. A Torino, in mano alle sinistre da quarant'anni, esiste "corso UNIONE SOVIETICA".

Keplero17

Lun, 03/10/2016 - 16:07

Fra 20 anni non esisterà più neanche la statua di Che Guevara a Cuba.

Ritratto di host8965

host8965

Lun, 03/10/2016 - 16:13

ci si lamenta tanto del "pensiero unico" eppure vengono sistematicamente censurati solo i commenti critici nei confronti della linea editoriale e fatti passare quelli allineati (sempre in fondo e a DESTRA, ovviamente). Complimenti vivissimi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 03/10/2016 - 16:46

@zucca100 - siamo sinceri diciamo si che sono stupidi, al contrario di quanto pensi tu (che da quanto scrivi gli dai al contrario degli intelligentoni), e di sicuro sono comunisti, perchè guarda caso votano tutti come te, dalla stessa parte, spesso partito PD, che sempre per caso discende dal partito comunista italiano PCI, e giravolte varie. Ma guarda un pò come è strano! Pensi di fare ironia spicciola, invece ti dimostri un sempliciotto.

flip

Lun, 03/10/2016 - 17:56

host8965 l' unità accetta tutto. scriva i tuoi commenti su quel giornaletto. avrà il plauso dei (forse) 50 lettori.

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 03/10/2016 - 18:36

Ma cosa volete, loro, i comunisti, la storia (quella vera) la girano e la prillano a loro piacimento. Partigiani? parliamo di chi ha veramente liberato l'Italia: Americani, Inglesi, Canadesi, Australiani eccetera. Quelli si che sono morti per noi, i partigiani hanno solo fatto rappresaglie fino a un anno dopo la fine della guerra. Il migliore, come dicono loro, (Togliatti) disse che erano giovani che sbagliavano. Ma andate tutti in Corea del Nord, li si che vi troverete bene con i vostri amici compagni. Non basta andarci per nun visitina, viveteci, vi troverete benissimo. E' la vera democrazia (parole vostre).

chebruttaroba

Lun, 03/10/2016 - 19:05

Quelli che uccidevano gli italiani istriani? Che vergogna, intitolare una città a tanti assassini.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Lun, 03/10/2016 - 19:17

Questi nascono con l'odio nel sangue che durante la loro vita alimentano e tengono sempre vivo , grazie anche a quello che gli insegnano a partire dalla scuola primaria etc.etc. questa è gente malvagia senza alcun valore ne amore per la patria da cui e bene stare alla larga .

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 03/10/2016 - 19:19

Chissà quando la verità anche sui partigiani. Non tutte sono "pagine di gloria".

Clamer

Lun, 03/10/2016 - 19:20

Sempre con sta mania di rifondare con il proposito di risfondare. Purtroppo sono sempre passi indietro. Non sfondano.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 03/10/2016 - 19:35

Mettete il nome Ronchi dei Partigiani Titini quelli che hanno fatto fuori i partigiani friulani.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 03/10/2016 - 19:44

Hanno criticato giustamente gli errori degli uni ... ora si dimenticano che "Humanum errare est ... sed diabolicum perseverare"

Ritratto di yuriilgiuliano

yuriilgiuliano

Lun, 03/10/2016 - 19:57

Si mormora che all'epoca non tutti i partigiani erano delinquenti... ma è anche ben vero che tutti i delinquenti erano partigiani... non dimentichiamo che dopo l'8 settembre anche le patrie galere furono aperte lascio a voi tutti immaginare da che parte corressero con il fazzoletto rosso al collo...

Trinky

Lun, 03/10/2016 - 22:25

@host8695....la sfido a far pubblicare sul Manifesto e su l'Unità un qualsiasi commento che non lecchi il culo a Renzi e vendola......

Abraracourcix

Lun, 03/10/2016 - 22:35

Giustissimo. Ogni riferimento teso a esaltare questa discutibile impresa di cui nessuno sentiva la necessità deve essere cancellato.

areolensis

Lun, 03/10/2016 - 22:40

E che c'è di strano? Non l'ha fatto già Stalin? Beh, effettivamente qualcosa di strano c'è: questi suoi postumi nipotini piccolini piccolini, Stalin lo farebbero sganasciare di risate. In ogni caso scarterei l'accenno ai Partigiani (almeno finché l'attuale vicepresidente ANPI non chiarisce in quale formazione ha combattuto). Se davvero i cittadini di Ronchi voteranno a maggioranza questo genere di candidati, ne suggerirei uno, tra quelli proposti, che in tal caso mi sembrerebbe più appropriuato: Ronchi del C...o!

lakos29

Mar, 04/10/2016 - 07:10

Ma l'anpi che senso ha di esistere ancora? L'ultimo vero partigiano dovrebbe avere oltre 90 anni e ormai non avrà niente a che fare con chi appropriandosi di quel nome mangia a sbaffo dalla tavola dei sussidi alle organizzazioni culturali elargiti dal governo italiota. E poi non si può sentite che uno di 35 anni sia vicepresidente dei partigiani, cosa ha fatto per meritarsi,quel nome? Forse un po' di casino alle manifestazioni rosse e così si è fatt notare dai compagni?