Sinodo, indigena allatta roditore: tradizionalisti all'attacco

Spunta la foto di un'indigena che allatta una roditore: il Sinodo panamazzonico si chiude in polemica. E i tradizionalisti criticano l'idolatria

Può la Chiesa cattolica ospitare l'immagine di una donna indigena intenta ad allattare un roditore? Il Sinodo panamazzonico è formalmente chiuso, ma la polemiche non sono terminate.

Tralasciando le decisioni sui preti sposati, sul diaconato femminile e su un rito amazzonico, sta emergendo una spaccatura attorno alla simbologia utilizzata durante queste settimane di "sinodalismo". Dalle Pachamame buttate nel Tevere da qualche cattolico alle critiche per il presunto Priapo presente nei giardini vaticani durante la cerimonia inaugurale, cerimonia cui era presente anche Papa Francesco, i cosiddetti tradizionalisti non smettono di dirsi scandalizzati. Vengono sbandierati tre ambiti: idolatria, apostasia ed eresia. Attenzione: c'è una certa condivisione proveniente da alcuni ambienti cardinalizi conservatori. Prima che il Sinodo per l'Amazzonia iniziasse, era stato il cardinal Waltewr Brandmueller a parlare in questi termini dell'Instrumentum Laboris.

Di queste ore, poi, è il rilancio sull'immagine citata poco fa. Era già nota sin dall'inizio dei lavori, ma il fatto che le istituzioni ecclesiastiche possano avallare la presenza di fotografie ritraenti una donna che non allatta un essere umano bensì un animale non riesce a passare inosservato. Così come non era piaciuto come delle statue della cosiddetta "dea della fertilità" fossero state esposte in Santa Maria in Traspontina, dove adesso dovrebbero essere state riposizionate. Polemiche continuative, che di sicuro certificano la sussistenza di un malessere. Tutto, però, ruota attorno all'evangelizzazione dei popoli amazzonici: i progressisti sono convinti che adattarsi ai loro costumi possa essere un vantaggio pastorale. Per chi non è d'accordo, invece, trattasi spesso e volentieri di non giustificata idolatria.

Commenti

Divoll

Dom, 27/10/2019 - 13:00

Ma cosa importa se le donne indigene da qualche parte allattano una bestiola, evidentemente, di casa? Non saranno fatti loro? E non capita che na gattina allatti dei cuccioli di cane, o una cagnetta dei gattini? Come se noi umani non facessimo parte del mondo animale. Scommetto che quella donna indigena e' anche piu' felice, nella vita, di qualunque donna occidentale.

cgf

Dom, 27/10/2019 - 13:06

tutto legato all'IDOLATRIA della Pachamama, strano che Bergoglio non sia a conoscenza di questo ed altri 'costumi'

agosvac

Dom, 27/10/2019 - 13:13

Francamente non capisco cosa la Chiesa ci possa andare a fare in Amazzonia se non distruggerne gli equilibri che gli indigeni mantengono da decine di migliaia di anni. Se si vogliono salvare sia l'Amazzonia che gli indigeni, bisogna lasciarli in pace. Purtroppo ovunque sia andata la Chiesa con la sua ignoranza ha solo distrutto tutto quello che incontrava semplicemente perché non ne capiva niente.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Dom, 27/10/2019 - 13:45

Blasfemia!

leserin

Dom, 27/10/2019 - 13:51

Foto semplicemente rivoltante, non ho parole.

razzaumana

Dom, 27/10/2019 - 14:31

...è un'immagine bellissima...un completo coinvolgimento dell'uomo nella natura e nel Creato tutto,senza errati complessi di superio= rità.Se, devo credere in un Paradiso terrestre,l'immagino cosi'.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Dom, 27/10/2019 - 14:56

Faccio mie le parole di razzaumana (14:31). Probabilmente si tratta di un animaletto di casa.

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 27/10/2019 - 17:10

Digli de veni' nella Roma della Raggi ad allatta' i sorci....LOLOLOLOLOL

ilrompiballe

Dom, 27/10/2019 - 17:20

razzaumana : guardi che nel Paradiso Terrestre c'erano un uomo e una donna con voto di castità e gli animali pare fossero ad uso e consumo degli umani. Poi le cose si sono complicate.

Ritratto di hardcock

hardcock

Dom, 27/10/2019 - 17:27

agosvac semplicemete la "chiesa" è attratta dalle immense ricchezze celate nella foresta amazzonica. Non dimenticate che la chiesa, cattolica, spinse per la distruzione di coloro che abitavano l'Eldorado. Cosa messa in pratica dai cattolicissimi spagnoli. Mao Li Ce Linyi Shandong China

Giorgio Rubiu

Dom, 27/10/2019 - 17:34

Ai neonati, quando le madri non erano in grado di produrre abbastanza latte e non c'erano ancora i "latti" artificiali di adesso, si dava latte di capra. E' vero che non si attaccava il neonato ai capezzoli della capra, però la cosa era considerata normale e benefica. Se quella di allattare un ratto è una tradizione, non vedo perché obiettare. Se "mungessimo" la puerpera e dessimo il suo latte al ratto in una tazza o con un biberon, qualcuno si scandalizzerebbe tanto?

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 27/10/2019 - 17:56

Sono piuttosto perplesso. I roditori (lo dice il nome) sono noti per il loro instancabile istinto di 'rodere' tutto quello che gli capita nelle fauci . . .

Reip

Dom, 27/10/2019 - 18:01

...Che schifo!

cecco61

Dom, 27/10/2019 - 18:50

Che il culto delle pachamana secondo il pensiero cristiano sia idolatria dovrebbe essere pacifico. Ai molti che difendono la foto della donna che allatta un roditore, nessuno mette in dubbio che siano fatti suoi, che è liberissima di farlo, ma è certamente fuori luogo ergerla a simbolo di un sinodo. Credo siano usi e costumi su cui la religione non debba metter becco ma neppure pubblicizzarli. Chiesa senza guida e allo sbando: se un tempo bastava avere un gatto nero per essere arsi vivi ora inseguono come vangelo qualsiasi usanza tribale.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Dom, 27/10/2019 - 21:12

E' risaputo che i ratti trasmettono malattie molto pericolose per l'uomo per cui allattarne uno denota il livello primitivo di quelle comunità. Vivranno benissimo, per carità, fintantoché non si ammalano e crepano andando forse ad incolpare Bolsonaro. Suggerirei a Bergoglio di mettere un po' di queste amazzoni in San Pietro durante le pompose celebrazioni ad allattare sorci gentilmente offerti dalla sindaca Raggi.

Tergestinus.

Dom, 27/10/2019 - 21:27

Peccato che non esista il Nobel per l'ignoranza, altrimenti segnalerei immediatamente all'Accademia di Svezia agosvac e hardcock come candidati ideali. Per rimediare, almeno in una prima fase, un manualino di storia per le scuole medie inferiori potrebbe bastare.

valerie1972

Dom, 27/10/2019 - 21:28

razzaumana, sì, un bellissimo paradiso terrestre dove al popolo bue vengono somministrati sapientemente sospiri orgasmoecologici entusiastici e dibattiti cazzabubbolari per render loro meno noioso il pascolo prima che arrivi il proprio turno al macello.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 27/10/2019 - 22:18

Non sanno più cosa inventarsi per confondere la gente.

Ritratto di mailaico

mailaico

Dom, 27/10/2019 - 22:48

proprio come la sboldrina. Sono parenti ?

Ritratto di mailaico

mailaico

Dom, 27/10/2019 - 22:50

La chiesa cattolica sarà presto un ricordo. Donne preti, diaconi sposati, preti pedofili, vescovi multimiliardari che fanno orge, e il papa che dice che i riccioni non li puo' giudicare o che ci vuole coraggio per sposarsi. Tra poco è finita, finalmente. La vera chiesa tornerà nelle catacombe e le chiese di mattoni saranno rase al suolo dagli atei massoni.