Sondrio, arrestato gambiano: distrugge un'auto e aggredisce agente

Lo straniero è stato fermato dopo avere distrutto un'autovettura insieme ad un connazionale. Trasportato in questura, ha letteralmente perso il controllo quando gli è stato presentato il foglio di via

È finito in manette durante la giornata di mercoledì a Sondrio un cittadino straniero colto in flagranza mentre, in compagnia di un connazionale, danneggiava un'autovettura lasciata in sosta. Fermato dagli agenti, il soggetto ha poi dato in escandescenze, scagliandosi con veemenza contro uno di essi.

Protagonista in negativo della vicenda è il 19enne gambiano J.S., un richiedente asilo regolare in Italia in quanto titolare di un permesso di soggiorno ottenuto per ragioni umanitarie.

Arrestato dagli agenti dopo il danneggiamento dell'auto, il gambiano è stato trasportato negli uffici della questura di Sondrio, dove è stato identificato insieme al suo connazionale. Qui ha inoltre ricevuto la notifica del foglio di via appena emesso dal questore locale, che ha disposto il suo immediato allontamento dalla città e dalla provincia. Una notizia, questa, che ha mandato su tutte le furie il 19enne, il quale ha subito reagito prendendosela con gli agenti della divisione anticrimine. Nella concitazione di quegli attimi, infatti, un poliziotto è stato aggredito senza, tuttavia, riportare gravi conseguenze.

Immobilizzato dagli uomini della questura, il gambiano è finito dietro le sbarre, in attesa dell'udienza di convalida, che si è tenuta giovedì. Dopo essersi visto confermare il fermo, l'africano ha ricevuto il divieto di dimora a Sandrio, ed è stato allontanato dalla zona.

Commenti

killkoms

Sab, 20/07/2019 - 21:25

la bella gente che importiamo!

Ritratto di Terenzio-Plauto

Terenzio-Plauto

Sab, 20/07/2019 - 22:53

Ooooh , ecco " Siamo sub-umani " !

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 21/07/2019 - 09:39

ringraziate la sinistra e la capitana rasta findus

restinga84

Dom, 21/07/2019 - 15:20

La magistratura invia il tizio a distruggere altre auto nelle provincie vicine a quella di Sondrio ove gli e`stato revocato il divieto di soggiornare.Che leggi meravigliose hanno a disposizione i nostri magistrati!