Spacciava marijuana con i figli piccoli in auto: arrestata madre 38enne

In casa ritrovati gli strumenti per il taglio e il confezionamento di sostanze stupefacenti. È stata sottoposta all'obbligo di firma

Non era la prima volta che succedeva. Una mamma spacciatrice che vendeva dosi di marijuana in cambio di denaro. Questa volta, però, in macchina con lei c'erano anche i figli.

Una mamma bresciana di 38 anni, incensurata, è stata fermata dalla polizia, con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, secondo quanto riporta BresciaOggi. Gli agenti hanno arrestato la donna in flagranza di reato, aspettando ad intervenire, per coglierla sul fatto. Non appena la mamma ha ceduto una dose di marijuana al cliente italiano, è scattato il blitz della squadra della sezione criminalità diffusa della questura di Brescia. Le indagini hanno dimostrato che l'acquirente si riforniva dalla 38enne da diverso tempo e la perquisizione ha portato alla luce le "scorte" della donna: oltre alla marijuana, i poliziotti hanno individuato anche sei dosi di cocaina, già confezionate e pronte per essere spacciate.

Mentre era intenta a spacciare, in auto con la mamma c'erano i tre figlioletti, tutti minorenni, il più piccolo di 5 mesi. Una volta fermata la donna, gli agenti si sono recati alla sua abitazione, dove vive con altri due bambini di 3 e 4 anni e con il convivente: lì sono state trovate altre sostanze e gli strumenti per la pesatura e il confezionamento delle dosi.

Nella mattinata di ieri, la donna è stata processata per direttissima e sottoposta alla misura cautelare dell'obbligo di firma.