Sparò ai rom per difendersi: va in carcere e deve risarcirli

Nel giugno del 2006, Ermes Mattielli sparò 15 colpi contro per difesa. Ma i giudici danno un buffetto ai rom e condannano pesantemnte l'uomo: "Quello che difendeva non vale la vita dei rom"

Si era difeso perché "mi sono sentito aggredito". Era il giugno del 2006 quando Ermes Mattielli, 54 anni, usò la sua calibro 9 e scaricò l'intero caricatore - 15 colpi - contro i nomadi arrivati a rubare nella sua ricicleria. Era il rame ad attirarli, un classico business dei nomadi in tutta Italia.

Erano armati di spranghe e lo avevano minacciato. Mattioli, subito dopo l'evento, spiegò così al Gazzettino la sua vicenda: "I nomadi mi rubavano anche il pane, le biciclette. Cosa dovevo fare? Subivo e lasciavo perdere". Poi aggiunse: "Era notte, erano armati di spranghe. Ho avuto paura. Quando uno di loro mi ha detto minaccioso 'stai zitto!', mi sono sentito davvero aggredito, anche psicologicamente. Ho premuto il grilletto. Ho capito che avevo sparato quindici colpi quando il caricatore si è svuotato. Spero che quei ragazzi se la cavino".

Ma il giudice ha deciso che è colpevole. Cinque anni e quattro mesi per duplice tentato omicidio dei nomadi Blu Helt, allora 28enne, e Cris Caris, 22 anni nei giorni degli eventi. Ma non solo. Perché il Tribunale ha anche stabilito che dovrà risarcire i rom con 135mila euro di provvisionale.

Ermes Mattielli si è sempre considerato un perseguitato dalla giustizia. Voleva difendere i suoi beni, anche se l'accusa ha sostenuto che "non avevano valori paragonabili alla vita di due persone". Oltre al danno, la beffa.

Anche Matteo Salvini si è espresso sulla questione: "Ermes Mattielli - scrive su Facebook - commerciante e invalido civile, sparò e ferì due NOMADI che erano entrati, spranghe in mano, nel suo magazzino per rubare. È stato condannato a 5 anni di GALERA per tentato omicidio e a risarcire i due ladri (condannati a 4 mesi...) con 135.000 euro. PAZZESCO! Come Lega faremo il possibile per aiutare questo commerciante. Come cittadino, sono schifato da questa "giustizia". Io sto con Ermes".

Commenti
Ritratto di llull

llull

Ven, 09/10/2015 - 12:36

Oramai siamo alla frutta. Povera Italia, destinata inesorabilmente ad un infausto destino.

ziobeppe1951

Ven, 09/10/2015 - 12:36

Così la magistratura stalinista persegue le persone oneste

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 09/10/2015 - 12:39

Per la giustizia rossa il Mattielli doveva prima lasciare che lo uccidessero e poi reagire. Ma il problema siamo noi, non i rom che rubano perché "è la loro cultura (boldrini)", o le toghe rosse che li incoraggiano e condannano chi si difende, siamo noi! Se in Italia c'è ancora chi vota PD ci meritiamo tutto.

giulio29

Ven, 09/10/2015 - 12:41

Stato vigliacco !!!

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Ven, 09/10/2015 - 12:43

Stava per fae fuori due preziose risorse e che diamine. Prima doveva domandare se lo avrebbero sprangato oppure no e nel caso affermativo dopo la prima sprangata in testa sparare. Così la prossima volta sa come si deve comportare.

Ritratto di Idiris

Idiris

Ven, 09/10/2015 - 12:47

Giustizia è fatta. Il messagio è chiaro a chi crede la vita di un o un immigrato valga poco.

Zizzigo

Ven, 09/10/2015 - 12:53

Sembra l'apoteosi della follia... non c'è la legge che obblighi a lasciarsi derubare, in funzione degli averi messi in pericolo, però sembrerebbe la legge che venga regolarmente applicata. Ci sarebbe chi vorrebbe ergersi al di sopra dell'umana intelligenza? Ogni proprietà sembrerebbe considerata un bene pubblico, anche la nostra vita, se chi intendesse sottrarla fosse un delinquente comune.

roberto62

Ven, 09/10/2015 - 12:57

La in_giustizia tenuta da magistrati politicizzati e da giudici c..ni che non sanno più garantire la giustizia, ossia l'avvallo di sentenze giuste. Se cosi non vanno bene, si cambino le norme, ed i giudici per primi lo richiedano invece di rovinare vite umane.

epc

Ven, 09/10/2015 - 12:58

Ma non capita mai che vadano a rubare a casa di un magistrato o che scippino la moglie di un magistrato o che stuprino la figlia di un magistrato?

paolonardi

Ven, 09/10/2015 - 13:00

Magistratura di merda.

Raoul Pontalti

Ven, 09/10/2015 - 13:03

La legittima difesa è tale se proporzionata all'offesa, altrimenti...si paga! Se poi non si tratta nemmeno di legittima difesa ma di foia (sic) di sparare contro ladri sì ma disarmati e che addirittura dopo i primi spari desistono siamo al tentato omicidio puro e semplice. Se il ladro colpito dallo sparatore dal grilletto facile rimane invalido si deve proprio pagare una barca di soldi. Per la cronaca quel folle accorse a sventare il furto dopo aver udito l'allarme (e chiamare i carabinieri?) e si mise a sparare all'impazzata, continuando anche quando i ladri erano in fuga. Incidentalmente: se era buio come le ha viste le spranghe? Che in realtà non c'erano, c'era invece il piede di porco per scardinare l'ingresso. Basta bufale!

NickByte

Ven, 09/10/2015 - 13:07

QUESTA E' UNA SENTENZA ITNERESSANTE CHE I AUTORIZZA A TOGLIERE LE SCORTE A TUTTI I POLITICI E AI MAGISTRATI .... CREDO INFATTO CHE LA GRANDE MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI SIA D'ACCORDO CHE GLI STESSI "NON HANNO VALORI DA DIFENDERE".

Aries 62

Ven, 09/10/2015 - 13:08

Per favore,comunicare anche il nome del magistrato.

Ernestinho

Ven, 09/10/2015 - 13:08

Spero che al più presto il "giudice" rimanga vittima di un episodio malavitoso!

marco.olt

Ven, 09/10/2015 - 13:10

QUESTA GIUSTIZIA FA SCHIFO!! Sembra di vivere in un incubo dove tutto non segue la logica o la giustizia, tutto va alla rovescia, dove per la legge devi farti derubare, stuprare, ammazzare e dopo, ma solo dopo, puoi reagire facendo causa a ignoti che nel frattempo delinquono altrove. La giustizia Italiana è una INGIUSTIZIA GROTTESCA, CHE intollerabilmente FA SCHIFO!!

potaffo

Ven, 09/10/2015 - 13:11

Fidarsi della giustizia italiana é uno sbaglio. Avrebbe dovuto finire il lavoro e seppellirli nel boschetto invece di denunciarsi.

NickByte

Ven, 09/10/2015 - 13:11

VISTO L'USO CHE UNA GIUSTIZIA MALATA, UNA GIUSTIZIA CHE VUOLE LE SCORTE PER SE "PERCHEì HA PAURA" MA RIFIUTA IL FATTO CHE ANCHE I CITTADINI POSSANO AVER PAURA, BISOGNA PROMUOVERE ASSIEME AI PARTITI CHE VORRANNO SOSTENERLO (FORZA NUOVA ? LEGA NORD ? FRATELLI D'ITALIA ?) UN REFERENDUM ABROGATIVO DELLE PAROLE "sempre che la difesa sia proporzionata all'offesa." CONTENUTE NELL'ART.52 DEL CODICE PENALE. SUBITO IL REFERENDUM !!!!

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 09/10/2015 - 13:18

Ogni commento ormai è superfluo... Certo che se avesse avuto una mira migliore, a giudicare dala foto di spazio per scavare una buca abbastanza grande ne aveva in abbondanza. E nessuno se la sarebbe presa con lui.

robertogregori

Ven, 09/10/2015 - 13:19

...quando nel mondo la canaglia impera...la casa degli onesti è la galera!

egi

Ven, 09/10/2015 - 13:20

Magistratura e leggi di mxxxa.

levy

Ven, 09/10/2015 - 13:24

Gli italiani si devono organizzare e non consentire che simili abusi del diritto alla difesa personale abbiano luogo. considerando che tale trattamento potrebbe interessare ognuno di noi.

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 09/10/2015 - 13:24

Con una magistratura così, divento rapinatore anch'io !!!

levy

Ven, 09/10/2015 - 13:26

Paolonardi- sono d'accordo.

giosafat

Ven, 09/10/2015 - 13:31

@rauol pontalti, lei pontifica, pontifica, pontifica ed è evidente che non si è mai trovato, se vuole le racconto io per filo e per segno, in simile situazione, con il terrore addosso, temendo per la propria vita, per quella dei propri cari...Lei non solo svuoterebbe l'intero caricatore ma pregherebbe i ladri di attendere mentre va procurasene degli altri, tenterebbe di ucciderli anche col solo pensiero...se potesse. Continui a pontificare...

routier

Ven, 09/10/2015 - 13:33

Un giudice così equo, irreprensibile, onesto, competente, che usa il suo potere discrezionale per il bene della giustizia, e dell'italico popolo, non merita un qualche encomiabile commento? Comunque sia, se un criminale minaccia gravemente il sottoscritto o i suoi famigliari, io sparo. Poi si vedrà.

ziobeppe1951

Ven, 09/10/2015 - 13:34

Ricordo al pseudo tuttologo prof. Che il piede di porco è comunque un'arma bianca

timba

Ven, 09/10/2015 - 13:35

Scusi Raul. Quindi questo signore avrebbe dovuto chiamare i Carabinieri. Ma va?? Lei ha mai provato a chiamarli dopo aver scoperto un furto? Arrivano, se arrivano, dopo ore ed ore dicendoti: "ascolta o li ammazzi e seppellisci, tanto nessuno li cerca, o lascia perdere, non chiamarci neanche perché tanto non possiamo fargli niente". Oppure avrebbe dovuto instaurare un dialogo di boldriniama memoria? Sentire lei mi sembra di udire l'intervista fatta ai famigliari dei due uccisi a Ercolano. Alla fine le vittime erano loro! BASTA! chi decide di delinquere ed in più armato (che sia pistola o bastone) se ne assume tutte le responsabilità ed i rischi. Tra questi quello di morire. Rimedio? Rimanga a casa oppure provi un'esperienza a lui sconosciuta.... Lavorare!!!!

Ritratto di yuriilgiuliano

yuriilgiuliano

Ven, 09/10/2015 - 13:38

A Mr. Raul Pontalti, la difesa di se stessi e delle cose proprie in quanto anche fonte di reddito per sé e per la propria famiglia è un sacrosanto dovere, questi atti di delinquenza vanno stroncati sul nascere, prendendo a spunto il "colpitene uno e ne educherete cento" il signore in questione ha fatto ciò che anch'io avrei fatto al posto suo...ma di loro poi non sarebbe rimasta traccia alcuna, in quanto esseri non degni di vivere.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 09/10/2015 - 13:43

La nostra disgrazia è che di magistrati della levatura di Falconi Livatino e Borsellino forse non ne nascono più.

Un idealista

Ven, 09/10/2015 - 13:46

È secondo la legge italiana che avviene questo o si tratta di un giudizio emesso in accordo con il semplice punto di vista di un giudice?

duca di sciabbica

Ven, 09/10/2015 - 13:46

@Raul Pontalti -anche a me la versione dell'uomo pare poco convincente, ma aspettiamo l'appello. Se poi risultasse che i fatti sono andati come l'aggredito racconta ma la condanna venisse confermata sarebbe evidente che la norma sulla legittima difesa va riformulata, per evitare il ripetersi di un simile sconcio.

46gianni

Ven, 09/10/2015 - 13:52

forse qualche anno fa qual cosa non ha funzionato

Un idealista

Ven, 09/10/2015 - 13:55

Il poveraccio "non aveva valori paragonabili alla vita di una persona." Che cosa fa una persona che si trova con i ladri in casa che lo minacciano con una spranga di ferro? Si mette a valutare quanto valgono i propri beni e a paragonare tale valore con quanto un giudice valuterebbe la vita di un rom e poi direbbe: "Sì, posso sparare", oppure: "No, non possiedo beni sufficienti; è meglio che mi lasci rompere la testa"? Pazzesco!

honhil

Ven, 09/10/2015 - 13:58

Le toghe, sempre protette, e a volte super protette, non sanno cosa vuol dire sentirsi minacciato. Non sanno cosa sia la sensazione d’impotenza. Non sanno cosa sia la percezione di sentirsi in balìa della volontà altrui. Nelle loro torri d’avorio, e con la consapevolezza piena della loro impunibilità, danno così, dai loro scranni altissimi, lezioni di Savoir-faire e di spicciola sociologia: l’una e l’altra figlie di un’ideologia che con la legge non hanno niente a che vedere. Ma che sono molto intrinseche, pur provenendo da ambienti che stanno agli antipodi, agli atteggiamenti di quei familiari che invocano pene severissime per chi, in un’azione di difesa di se stessi o dei propri averi, si trova a scontrarsi con incalliti criminali.

Giampaolo Ferrari

Ven, 09/10/2015 - 14:04

Perchè non pubblicate nome e cognome di questi giudici,magari l'indirizzo??? se ci fosse qualche cittadino che intende fare giustizia. Questi non sono giudici,sono la lercia parte dell'italia costretta al fallimento da questa triste lercia fetente parte di popolo giudicante che vive alle spalle di quei poveri disgraziati che difendono pochi euro con il fucile.

Un idealista

Ven, 09/10/2015 - 14:05

In conclusione: un ricco che si trovi di notte di fronte a due ladri armati di spranghe di ferro può sparare ed eventualmente uccidere, una persona povera deve lasciarsi ammazzare.

Ritratto di ...italiaCinqueStelle...

...italiaCinque...

Ven, 09/10/2015 - 14:10

e quanto vale la vita di un rom?

Raoul Pontalti

Ven, 09/10/2015 - 14:10

giosafat & C. mettiamoci d'accordo: a) se ho paura non vado ad affrontare ladri che potrebbero essere armati; b) se non ho paura e sono armato affronto i ladri e li arresto ex art. 383 cpp; c) se i ladri desistono e fuggono non posso in alcun modo sparare, nemmeno se io abbia contezza che erano armati. Nel caso lo sparatore accorse al suono dell'allarme e visti i due ladri spegnere le pile si mise a sparare senza curarsi se fossero armati o meno e continuò a sparare anche quando costoro fuggirono e in quel frangente uno fu colpito gravemente rimanendo invalido. La dinamica è chiara: l'uomo, esasperato per i continui furti, aveva la fregola di sparare ai ladri e ha sparato e ora paga. Punto.

alox

Ven, 09/10/2015 - 14:14

Ma la colpa e' degli USA se siamo dei SOMARI SOCIALISTI!

nexux

Ven, 09/10/2015 - 14:14

chissà com'è che nessun membro della magistratura è mai vittima della malavita, di qualche balordo, dei zinagari. A loro non accade mai nulla.

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 09/10/2015 - 14:16

Un morto costa meno di un invalido. Ermes Mattielli non lo sapeva e ora paga.

Ernestinho

Ven, 09/10/2015 - 14:20

C'è l'esimio "raoul pontalti" che va sempre contro corrente. Non gli capitasse mai di trovarsi in simili situazioni!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 09/10/2015 - 14:21

Vorrei dire al Sig.Mattielli che ,come molti,sono solidale con lui.Anche io sono stato periodicamente soggetto a rapine ( 5 negli ultimi 7 anni) ; adesso ,se venissero ancora in casa mia,non troverebbero più nulla di valore e forse lascierebbero un piccolo obolo.I Carabinieri ,quando denunciavo,allargavano le braccia dicendo tutta la loro impotenza.La Magistratura è il Partito più forte in Italia ed è a forte tendenza Comunista ,quindi fateli entrare ed offrite anche un bicchierino ai malandrini.

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Ven, 09/10/2015 - 14:21

La magistratura nostrana non fa altro che incoraggiare la marea di delinquenti che ci hanno "obbligati" ad importare. Sig. Mattielli sto dalla sua parte e come dice (sparerei di nuovo)cerchi di mirare bene almeno verrà condannato per qualcosa di utile.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 09/10/2015 - 14:24

Forse sarebbe stato meglio se i giudici avessero dato 5 ani di galera per uno agli zingari e il pagamento di 135000 € per uno all'aggredito e 4 mesi all'aggredito....sarebbe stato più giusto! Tu se vieni a casa mia ti riempo di botte ...nessuno ti ha detto di entrare per cui io mi difendo, sia ben chiaro!

Rotohorsy

Ven, 09/10/2015 - 14:25

NO !! Non esiste una soluzione diversa dall'andar via dall'Italia. La giusta riflessione è quella di considerare l'Italia una terra straniera. Prenderne atto è il primo passo per decisioni sagge.

Renee59

Ven, 09/10/2015 - 14:27

DAVVERO GRANDI QUESTI GIUDICI.

vinvince

Ven, 09/10/2015 - 14:28

Mi piacerebbe proprio leggere il commento di qualche capra rossa, a proposito ...

Mizar00

Ven, 09/10/2015 - 14:28

@RaoulPontalti: ma da quale pianeta viene? Chiamare i carabinieri, che arrivano (se arrivano) dopo 6 ore? Due persone le entrano in casa e lei che fa, offre il caffè! Lei parla col culo al caldo sulla poltrona della sua ipocrisia!

Renee59

Ven, 09/10/2015 - 14:28

anch'io sto con Ermes. Ditelo tutti.

Ritratto di sitten

sitten

Ven, 09/10/2015 - 14:29

Questo non è un giudice, e un c.......e. Quale è il nome?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 09/10/2015 - 14:33

Pontalti, questa volta hai superato te stesso. A te Kafka fa un baffo. Tu scrivi, "La legittima difesa è tale se proporzionata all'offesa", capisco, se uno mi uccide sono autorizzato a ucciderlo a mia volta, ma prima deve essere lui a uccidere me altrimenti è eccesso di LEGITTIMA DIFESA, ovvero la reazione NON è proporzionata all'offesa perchè SEI ANCORA VIVO. Devi, o dovete rileggervi il concetto di MORTE, che è quello stato dove sei privo di vita, quindi, incapace di fare alcunchè. Mi ricordi un tizio, mica tanto furbo, che al bar sosteneva che PRIMA deve sparare l'AGRESSORE e dopo, SOLO DOPO puoi difenderti. Io sostenevo che forse, DOPO, sei leggermente DEFUNTO. Credimi, non lo capiva.

morghj

Ven, 09/10/2015 - 14:36

L'art. 52 del C.P. sancisce il diritto per colui che vede invasa la propria abitazione o il posto dove svolge la propria attività, di poter sparare, se in possesso di un'arma regolarmente denunciata e del porto d'armi. Quersta chiara legge però non viene rispettata dai nostri magistrati "creativi" per motivi di stupida e bieca ideologia. Peccato che i medesimi vengano stipendiati con le tasse versate dai cittadini onesti e che lavorano e non con il nulla da sempre naturalmente versato dai delinquenti.

Pclaudio

Ven, 09/10/2015 - 14:36

@Raul Pontalti Insomma, se vengo aggredito nella mia incolumità e nel mio patrimonio da malfattori e potenziali assassini, devo affrontare la situazione citando tra me e me gli articoli del Codice dello stato fallitaliano, perché si sa, qui da noi i distinguo valgono solo per chi vive al di fuori della legalità e del rispetto per la dignità umana. Lei e quelli come lei dovete avere una qualche grave forma di devianza mentale...

UNITALIANOINUSA

Ven, 09/10/2015 - 14:37

ALLA FINE NIENTE GALERA.NEMMENO UN GIORNO.ACCETTATE SCOMMESSE? italiano in usa

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 09/10/2015 - 14:37

Sentenza giusta. I Rom sono il fiore all'occhiello della nostra civiltà, esempio di onestà, dedizione al lavoro e rispetto degli altri e della cosa pubblica. Pertanto suona molto strano il racconto, di Rom che rubano non si è mai sentito parlare. Lo Stato intervenga e oltre al giusto risarcimento, fornisca un vitalizio a tutte le famiglie dei bravi Rom coinvolti. E ora tutti a votare PD con entusiasmo.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Ven, 09/10/2015 - 14:37

Quest'uomo è un EROE. Oggi in Italia ai delinquenti intitolano aule alla camera e posano statue nelle nostre città. Gli onesti invece vengono privati dei loro diritti e derubati dai fancazzisti statali tra cui un simile magistrato. Occorre subito il nuovo reato di: "Concorso esterno in associazione ladresca finalizzata ai furti vari tra cui il rame" in modo da condannare a 300-400 anni questa vergogna di funzionario statale.

Edda Buti

Ven, 09/10/2015 - 14:38

Magistrati. L'ultracasta di Stefano Livadioti. Il libro che spiega magistralmente cosa è questa magistratura. Tutti dovrebbero leggerlo.

veromario

Ven, 09/10/2015 - 14:38

SIG.RAUL se quei signori se ne stavano a casa sua nessuno gli avrebbe sparato,non capisco la sua difesa d'ufficio probabilmente è uno di loro o fa lo stesso lavoro, solidarietà tra colleghi.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 09/10/2015 - 14:38

Eccovi una nuova professione, il ladro spaventato. Con la ghigna che mi ritrovo manco posso farmi vedere dai ladri che se no vengono colti da un coccolone e mi tocca risarcirli. Che sia porto di ghigna abusivo?

mariolino50

Ven, 09/10/2015 - 14:38

Raoul Pontalti Sa sempre tutto lei, un bel piede di porco in testa te la apre coome un cocomero mio caro, come un bel martello o pezzo di tubo, possono essere armi mortali. Se mi entrano in casa, o accessori fa lo stesso, dovrei essere in diritto di difendermi con qualunque mezzo, come fanno in America, nel momento del casino difficile usare il bilancino, se succede a lei, la fracassano di botte, violentano la moglie o i figli, non userebbe la pistola se potesse. Per lei bisogna fare le pecore per forza, e i lupi ne approfittano, i caramba per roba del genere neanche ti rispondono o indagano.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 09/10/2015 - 14:39

Raoul Pontalti : e e iladri rom che hanno rubato perchè non hanno agato? Sono loro che sono andti a rompere le palle in una dimora privata, mica glielo ha detto il dottore di entrare nella proprietà privata. Prima di entrare a casa mia è meglio che decidano subito la foto da mettere sulla lapide!

petra79

Ven, 09/10/2015 - 14:40

che modo consegneremo hai nostri figli ?

tenma

Ven, 09/10/2015 - 14:41

Buongiorno. Ma di cosa ci meravigliamo, se la magistratura fosse veramente super partes valuterebbe i dati e fatti oggettivi. Ma come ben sappiamo, loro ci dicono di essere slegati dalla politica, ma fanno "politica" e distruggono quelli che non la pensano come loro. Se così non fosse il Sig Casson ed accoliti come mai sono finiti in politica e solo da una certa parte? Se non ci svegliamo dove finiremo? Apriamo una petizione per questo povero uomo. Io ci sono

BlackMen

Ven, 09/10/2015 - 14:41

Giusto così!

sesterzio

Ven, 09/10/2015 - 14:41

Italia ormai persa,magistratura scandalosa.Siamo governati da una banda di decerebrati. Tanto vale mettersi a delinquere, visto come vanno le cose.Che schifo!!!!!

Mizar00

Ven, 09/10/2015 - 14:42

Datemi l'Iban, lo voglio aiutare!

ClaudioB

Ven, 09/10/2015 - 14:43

Così Mr. "Raoul Pontificalti" sta dalle parte dei Rom. Bene, dimostrazione di grandissimo senso civico giustificare dei ladri (e a volte assassini), complimenti davvero...

cesare caini

Ven, 09/10/2015 - 14:44

e allora diventiamo tutti rom ed andiamo a rubare a mano armata saremo molto più protetti dei cittadini derubati. Cesare

vince50_19

Ven, 09/10/2015 - 14:45

Leggere per intero il dispositivo della sentenza e poi conoscere il seguito che il condannato vorrà intraprendere nei gradi di giudizio è il meno che si possa fare, però quel "non avevano valori paragonabili alla vita di due persone" mi lascia perplesso e molto anche. La vita paragonata a puri valori "fisici, venali".. Se invece con armi bianche, alias da taglio - contundenti - da punta etc. (la spranga è considerata un'arma bianca e portarla al seguito si può incorrere in porto abusivo di arma bianca se non si dimostra il contrario) i due avessero accoppato il Mattielli, sono proprio curioso di sapere quale valore avrebbero dato alla vita di questa persona e come quei due morti di fame avrebbero potuto risarcire l'eventuale morto ammazzato. Mi fermo qui perché ho i polpastrelli che mi "prudono", non poco.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 09/10/2015 - 14:46

@Raoul Pontalti: subito relegato e condannato a vivere per un anno in un campo rom, insieme a quei bravi signori che tu difendi. PS: con te ci mettiamo pure il giudice che ha avuto questa brillante idea da "magistrato" tipico dei sinistrati.

Ritratto di maurofe

maurofe

Ven, 09/10/2015 - 14:47

SIAMO PROPRIO UN PAESE DI MxxxA!

MARCO 34

Ven, 09/10/2015 - 14:49

"La legittima difesa è tale se proporzionata all'offesa", secondo Pontalti, ergo se un ladro è armato con una pistola calibro 7,65 ed io con una calibro 9 incorro nell'eccesso di legittima difesa? Poi, sempre per Pontalti, non mi pare che un piede di porco equivalga ad un cotechino o ad uno zampone.

Libertà75

Ven, 09/10/2015 - 14:49

@Pontalti, "La dinamica è chiara: l'uomo, esasperato per i continui furti, aveva la fregola di sparare ai ladri e ha sparato e ora paga." Tale frase è sufficiente a farle riflettere il suo ricollocamento tra i compagnucci che una volta lei dispregiamente chiamava komunisti. L'uomo esasperato per i furti doveva continuare a farsi derubare (o nella migliore delle ipotesi: vivere con l'allarme inserito e sparare per aria per spaventare gli avventori), cioè in pratica lei afferma che poiché costui si era scelto questo lavoro allora non aveva diritto di dormire, non aveva diritto a protezione, aveva solo il compito di lavorare di giorno e di fare la guardia di notte. Ora capisce perché è diventato cocomeros? Semmai dovrebbe dire "esasperato per i continui furti (a causa di uno Stato assente dai suoi doveri), aveva la fregola di sparare ai ladri e ha sparato e ora paga." giusto per un minimo di onestà intellettuale

Ritratto di gian td5

gian td5

Ven, 09/10/2015 - 14:50

I rossi ed i loro sodali in magistratura hanno fatto sì che le persone oneste, in caso di aggressione, siano costrette a scegliere tra un brutto processo o un bel funerale, facciano attenzione però, la giustizia del popolo è lenta ma inflessibile.

moichiodi

Ven, 09/10/2015 - 14:50

15 colpi? perché? aveva finito le munizioni?

Blueray

Ven, 09/10/2015 - 14:50

Uno Stato che tramite le proprie istituzioni non difende i propri cittadini nemmeno a posteriori (come in questo caso) mentre dovrebbe garantire a priori la sicurezza, ma che non sa tutelare neanche i propri servitori, le forze dell'ordine che ormai non sanno più cosa fare visto il rischio di venire condannate se agiscono, uno Stato siffatto non è degno di questo nome. Così si produce un vulnus incolmabile tra le istituzioni e le persone comuni che si sentono beffate e insicure a casa propria. In questo, la politica della sinistra e la magistratura hanno una responsabilità enorme. Questo è solo l'antipasto dello Stato senza regole o meglio con le regole al reverse!

Antonio43

Ven, 09/10/2015 - 14:50

"Non aveva valori paragonabili alla vita di due persone". E sì perchè le cose hanno un valore che è stabilito da un giudice, non da chi le possiede, dalla fatica che uno fa per procurarsele, che significato hanno per lui. A voler essere pignoli, in linea di principio, niente vale la vita di una persona e allora tutto è di tutti, anche quello che possiede quel giudice, anche quello che è "posseduto" dai rom. Un consiglio per Ermes, vada in Siria, si faccia rapire, si fà ritrarre tutto in arancione con un farabutto tutto vestito di nero che gli tiene un coltellaccio alla gola e chieda di essere liberato, chi lo sa che Gentiloni e la Boschi non si commuovano anche per lei, però non esageri con la richiesta, cinque..... di milioni basteranno!

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 09/10/2015 - 14:53

Da quel che si evince qui il Mattielli fece una cazzata notevole. Accorse sul luogo con l'allarme che suonava e si mise a far fuoco. La condanna ci sta tutta, perlomeno viste le leggi attuali. Il punto però è un altro. Lo Stato rigoroso nel punirlo oggi dov'era quando il 'poveri rom' lo assillavano con furti continui, certi dell'impunità? La legge vale solo per gli onesti, è quella la schifosa realtà. Comunque ha fatto benissimo a far fuoco, piena solidarietà.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Ven, 09/10/2015 - 14:53

Se non si fosse difeso e veniva ucciso, il giudice cosa avrebbe fatto?

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 09/10/2015 - 14:55

Come si evince dalle dichiarazioni sembrerebbe che questo ennesimo furto, oggetto di reazione armata da parte del sig. Mattielli, non fosse il primo subito da costui. Allora credo più all'esasperazione di questo signore che ha portato a tale reazione che all'eccesso di difesa. Evidentemente nella giustizia qualcosa non quadra, perché oltre al danno subito, sia materiale che psicologico, anche la beffa. In pratica, con la condanna ed il risarcimento a carico di Mattielli, si punisce il soggetto che ha subito il danno. Il magistrato che ha emesso la sentenza avrà pure letto e riletto gli articoli del codice penale, ed avrà pure preso in considerazione ogni appiglio della difesa, ma dimostra poca sensibilità per il sacrosanto rispetto che si deve avere per la cosa altrui rubate all'interno di proprietà private. Al sig. Mattielli tutta la nostra solidarietà.

27Adriano

Ven, 09/10/2015 - 14:57

Se il signore in questione fosse stato un terrorista rosso e avesse sparato a due poliziotti, sicuramente avrebbe avuto meno guai. Chi ci difende dai ladri e ...dai magistrati?

dijon

Ven, 09/10/2015 - 14:58

Ma uno adesso se gli entrano in casa deve controllare se hanno spranghe o una pistola, che magari hanno nascosta sotto qualche indumento e deve reagire in proporzione, ma siamo matti?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 09/10/2015 - 14:58

Mizar00, Pontalti ha il MODULO DI GRADIMENTO da far compilare ai Sig. Ladri dove attestano di essere stati accolti bene e soddisfatti in tutte le loro esigenze, compreso stupro, violenza e amenità varie. C'è pure l'ammontare del bottino, caffè e ammazzacaffè.

unz

Ven, 09/10/2015 - 14:59

pubblicita progresso: venite a delinquere da noi. non vi facciamo un cazzo e se qualcuno per difensersi vi fa del male vi facciamo rimborsare.

baio57

Ven, 09/10/2015 - 14:59

- Proprio ieri l'altro una mia parente al rientro a casa verso le 19,30 con la figlia sedicenne ha trovato la "sorpresa", appartamento a soqquadro ,mobili divelti , per un furto di due orologi di poco valore e qualche monile .Dalle tracce lasciate in giardino si presume fossero quattro persone che hanno abbandonato due spranghe grosse come mazze da baseball. Non oso pensare se fossero state nell'abitazione o se li avessero colti sul fatto . Ora vivono nel terrore.......

rodolfoc

Ven, 09/10/2015 - 14:59

Pontalti, sapientone, ci spieghi la differenza tecnica tra una spranga e un piede di porco, quando sono usati da un ladro per spaccare la testa alla vittima. Buffone!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 09/10/2015 - 15:01

Raoul Pontalti, lei gioca sempre a fare il bastian contrario. Sicuramente in un caso del genere e con un arma in mano anche lei avrebbe reagito allo stesso modo. Senza un arma in mano probabilmente si sarebbe fatto ammazzare. Forse era questa la fine che auspicava il magistrato che ha condannato il sig. Mattielli, avrebbe dovuto far portare a termine il furto o si sarebbe fatto ammazzare, nel frattempo sarebbero arrivati i carabinieri. Ma mi faccia il piacere.......

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 09/10/2015 - 15:01

Ah, ancora una cosa. È chiaro come il Sole che queste sentenze hanno la finalità di educare la popolazione a NON farsi giustizia da soli. Che mi può anche andare bene, laddove la giustizia funziona. Ma detto nobile fine, seppur perseguito con mezzi miserabili (condannare un povero cristo esasperato) non raggiungerà il suo obiettivo: la genti continuerà ad armarsi e sparare a sti farabutti, in base al ben noto principio che è meglio aver torto da vivi che ragione da morti.

Ritratto di scaligero

scaligero

Ven, 09/10/2015 - 15:03

Sono degli autentici lazzaroni. ( non mi riferivo ai bravi rom, ovviamente )

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 09/10/2015 - 15:03

... questo accade quando uno Stato non è più Stato. Meglio non dire che lo Stato siamo NOI,ma aggiornare il "motto" dicendo che lo Stato sono LORO! Questa è una "giustizia" che ormai va per conto proprio ... dove le persone oneste pagano, mentre i delinquenti ne approfittano.

Ernestinho

Ven, 09/10/2015 - 15:08

E' la solita storia! L'italia (volutamente in minuscolo) è debole con i forti, forte con i deboli!

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Ven, 09/10/2015 - 15:11

Quando riuscirete a capire che la legittima difesa è una cosa e tentare di ammazzare un uomo che ruba un pezzo di rame è un'altra? Comprendo che essere vittime di furto faccia girare molto i cosiddetti, ma da qui a sparare quindici colpi ce ne corre. Se dovessimo sparare a tutti quelli che rubano rimarremmo senza politici ...

Ritratto di niki 75

niki 75

Ven, 09/10/2015 - 15:12

Chi è responsabile di una tale sentenza dovrebbe, necessariamente, essere condannato per il reato di incitamento a delinquere!!!!!!

gian paolo cardelli

Ven, 09/10/2015 - 15:13

"fermi tutti, questa è una rapina!" Tabocchini, alla terza rapina, prese la pistola si girò di scatto e sparò: Re Cecconi morì così, ed il gioiellere fu sacrosantamente assolto per "legittima difesa putativa". Solo nemici del Paese come Pontalti potevano prendere le difese dei due ZINGARI e vedere la "foia di sparare" in un uomo che stava nelle stesse condizioni di Tabocchini!

Andrew1

Ven, 09/10/2015 - 15:13

l'italia è già finita..quando uno stato permette certe cose , quando uno stato sfratta i propri cittadini per far posto ad altri esseri , quando lo stato riduce alla fame tanta gente..quando si pagano tasse su tutto anche sulle stesse imposte o canoni..mi piange il cuore..il nostro era un bellissimo paese a cui davvero non mancava nulla..dobbiamo ringraziare per questo tutta la classe politica..è colpa loro..e già che ci siamo..stringiamoci le mani a vicenda..diciamoci grazie.. grazie per non aver fatto nulla, per stare in silenzio e subire..oppure come me per scappare dal proprio stato..ringraziamoci a vicenza ogni qual volta non abbiamo pagato le tasse, ogni qual volta abbiamo fregato il prossimo..ogni qual volta l'abbiamo fatta franca ..per essere stati egoisti e qualunquisti.. per guardare il proprio orto e non quello del vicino.. per cercare di rubare un posto mentre sei in coda..

timba

Ven, 09/10/2015 - 15:14

Raul. Punto proprio un bel niente. Quelli non dovevano essere lì a rubare per di più recidivi. Qui si che ci vuole un punto. Se io attraverso l'autostrada ad occhi chiusi devo essere cosciente che mi posso fare molto male. Lo stesso per loro. Uno rimarrà invalido? Gli è andata ancora bene. E poi "aveva la fregola di sparare?". NO. Era esasperato da questa gente che invece di andare a lavorare ruba, spaccia, taglieggia, violenta, etc... E qui il punto è di nuovo d'obbligo. E dato che in Italia un clandestino ubriaco che investe ed uccide non fa neanche un giorno di carcere, per questo cittadino onesto italiano non spendiamo neanche i soldi di processo ed avvocato. Punto. Domanda: se ucciso o invalido fosse rimasto lui, a chi si chiedevano i 145000 Euro di risarcimento? Punto

Ernestinho

Ven, 09/10/2015 - 15:14

Anche i Carabinieri talvolta, per me giustamente, sparano. Anche loro ne hanno le tasche piene di certe leggi e certi giudici!

BlackMen

Ven, 09/10/2015 - 15:15

Aoh, di questi novelli John Wayne ce ne fosse uno in grado, che so, di sparare alle gambe, di sparare un paio di colpi in aria prima, di immobilizzarli puntando l'arma e chiamare la Polizia. Qui si gioca la differenza tra legittima difesa e vendetta...e scaricare un caricatore da 15 su due persone armate solo di corpi contundenti sembra più appartenere al secondo caso.

Mobius

Ven, 09/10/2015 - 15:18

E bravo Raoul Pontalti: "l'aggredito ha visto i ladri spegnere le pile e ha sparato all'impazzata, senza avere visto se fossero armati". E se lo fossero stati e avessero sparato loro per primi? non avevano armi da fuoco, ma lui come poteva saperlo? Credo che, in caso di sparatoria con feriti da ambo le parti, ai due rom il giudice avrebbe riconosciuto la legittima difesa...

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Ven, 09/10/2015 - 15:18

ORMAI LA MENTALITA' DELLE ALTE "SFERE" CHE IMPERANO IN ITALIA STA RIVOLTANDO LA STESSA DA CIMA A FONDO. TUTTO E' CONTRO IL POPOLO (LA MASSA) CHE SI VUOLE SEMPRE DI PIU' FARLA "MARTIRE ED OBBEDIENTE" ANCHE A COSE CHIARAMENTE ASSURDE CONTRO IL PIU' SEMPLICE E GIUSTO RAGIONAMENTO UMANO.ANCHE IN TV ,OGGIGIORNO, RICORRE SEMPRE DI PIU' LA FRASE "RAPINA FINITA MALE" COME SE LA RAPINA A MANO ARMATA O DI COLTELLO O QUALSIASI ALTRA COSA DOVESSE FINIRE B E N E E CIOE' A SOLO ESCLUSIVO VANTAGGIO DEI RAPINATORI ED A COMPLETO DANNO DEL SEMPLICEMENTE BASTONATO RAPINATO. CERTAMENTE, PER CHI NON DELINQUE, LA FACCENDA E' RIPUGNANTE, ALTRIMENTI SAREBBE IL CASO DI ANDARE A RAPINARE I GRANDI RESPONSABILI DI TUTTO QUESTO . PURTROPPO LORO SI GUARDANO BENE; SEMPRE SCORTATI NOTTE E GIORNO E NELLE LORO CASE DALLE FORZE DELL'ORDINE CHE IL POPOLO MALMENATO PAGA SALATAMENTE.

Ernestinho

Ven, 09/10/2015 - 15:21

I giudici ed i "politicanti" sono tranquilli perché a loro queste vicende delinquenziali non accadono mai! Con loro ci vanno coi piedi di piombo!

nalegior63

Ven, 09/10/2015 - 15:25

ZINGARI non rom prima precisazione...seconda,terrorista e chi provoca terrore...p.d. collusa con questi magistrati che provocano terrore nei cittadini ONESTI ITALIANI...CONCLUSIONE,chi vota p.d. vota il terrorismo quindi e un nemico dei cittadini ITALIANI... il terrore fa comodo a chi? a chi RUBA e ai NULLAFACENTI PARASSITI p.d. associazione a delinquere di stampo terroristico sostenuto da quelli che armano e addestrano i terroristi che PUTIN sta eliminando

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 09/10/2015 - 15:26

La magistratura rossa segue le direttive del partito, i ladri se rom sono da tutelare, forse perché potrebbero essere futuri elettori?

claudio63

Ven, 09/10/2015 - 15:28

RP non poteva mancare:finissimo polemista si scorda di citare le fonti di tanta dovizia di particolari; per esempio il verbale dei carabinieri? Dai faldoni degli atti processuali? Scrive anche che il piede di porco NON e’ una spranga…e che come tale non potrebbe essere usata. Quanto alla chiamata dei carabinieri, sappiamo tutti benissimo con quanta sollecitudine rispondano specie in funzione della vastita del territorio che devono controllare. A mio parere, tuttavia, anche Il giornalista dimentica di citare cosa hanno subito le vittime e l’articolo tende in generale alla faziosita’ polemica .

Ernestinho

Ven, 09/10/2015 - 15:29

Come non essere d'accordo con Salvini?

gneo58

Ven, 09/10/2015 - 15:30

caro ermes mattielli, hai sbagliato, avresti dovuto usare il silenziatore e nessuno doveva uscire con le proprie gambe.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 09/10/2015 - 15:30

rodolfoc, mi sembra chiaro, i Sig. Ladri e Pontlti sanno che il piede di porco serve solo a scardinare e la spranga solo a colpire, ad ogni attrezzo il suo ruolo specifico. Ne va della loro serietà professionale.

routier

Ven, 09/10/2015 - 15:31

Tempo fa in un campeggio in riva ad un fiume, ho conosciuto un vecchietto che, per ragioni che tutt'ora ignoro, odiava i gatti e quando riusciva a catturarne uno lo gettava, nottetempo, lontano nel fiume lasciandolo annegare. Di fronte alle rimostranze di tutti noi campeggiatori, rispondeva: "Dite quel che volete ma intanto non ci sono più". Spero che il Sig. Ermes Mattielli capisca l'antifona.

Ritratto di Peppino1952

Peppino1952

Ven, 09/10/2015 - 15:32

Basterebbe che il legislatore elidesse dall'art. 52 C.P. la seguente frase:"sempre che la difesa sia proporzionata all'offesa." Chi stabilisce qual'è l'offesa in quel frangente e quale la proporzione? Due soggetti con spranga in mano per stare al fatto che ci occupa bastano per reagire sparando? O mi faccio colpire? Mi metto da parte? Apro la cassaforte e... servitevi pure? Che senso ha concedere il porto d'armi ai cittadini quando non si può utilizzare l'arma? Chi entra in casa mia con l'intento di rubare e violare il mio domicilio deve sapere che corre dei rischi. E finiamola con la storia tutta sinistrorsa dell'Italia che diventerebbe un Far West, perchè adesso cos'è? Forse un Paradiso? Quante vittime anziane piangono a causa delle attuali Leggi permissive? Chi delinque deve andare in carcere e basta! Che si costruiscano carceri e si ristrutturino quelle chiuse.

nalegior63

Ven, 09/10/2015 - 15:33

ripetuti furti fatti da zingari giustificano dentro territorio privato l uso della persuasione in quanto ^terrorizzano^ il cittadino propietario che teme x la propia vita, STRESS causato dall inefficenza palese di MAGISTRATURA/POLIZIA e da sinistri personaggi che giustificano/TIFANO/DIFENDONO chi terrorizza e che postano indisturbati anche in questo giornale indisturbati e senza vergogna alcuna,,aggiungerei senza DIO

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 09/10/2015 - 15:38

Ma lo sa BlackMen che se li minaccia a mano armata si becca l'imputazione di sequestro di persona con l'aggravante della pistola? E poi, mica tutti sono Wyatt Earp, nel caso non l'avesse capito.

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 09/10/2015 - 15:54

"Ma il giucie ha deciso che è colpevole" ha un nome e cognome il fine giurista che così ha sentenziato o figlio di ignoti? perchè vi ostinate in questa omertà nei confronti dei giudici?

Raoul Pontalti

Ven, 09/10/2015 - 16:07

A scanso di equivoci: i ladri non entrarono affatto in casa di abitazione ma in deposito di rottami e il folle sparatore accorse avvisato dal sistema di allarme. Non fu dunque aggredito nella persona ma nella proprietà e lui accorrendo a difendere la roba si mise in una situazione ben diversa da quella di chi sviene preso di soprassalto di notte nella propria casa di abitazione. Legittimamente poteva arrestare i ladri, non ucciderli, ha invece sparato per uccidere (15 colpi!) colpendo un ladro mentre questi fuggiva e per i giudici e per la parte civile tale condotta configura il reato di tentato omicidio senza l'esimente della legittima difesa la quale non sussisteva affatto nemmeno come putativa (cfr caso Rececconi) come è emerso dalla stessa narrazione del folle sparatore.

LOUITALY

Ven, 09/10/2015 - 16:08

lo schifo marcio di una giustizia che tratta come bestie le persone oneste che ai difendono da criminali bastardi che schifo

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 09/10/2015 - 16:10

Medaglia al valor civile invece!!

Ritratto di marmolada

marmolada

Ven, 09/10/2015 - 16:10

Le vittime SONO gli aggrediti, non certo gli aggressori! Se uno vuole commettere un furto che se fatto con armi e violenza si chiama rapina, deve mettere in conto di perdere la vita!! BASTA giustificare e difendere questi maledetti ladri e rapinatori!! Raoul Pontalti deve essere un dirigente della Provincia di Trento per come ragiona....a me fa semplicemente schifo!!!

Ritratto di marmolada

marmolada

Ven, 09/10/2015 - 16:13

Pontalti, che tanto difende gli islamici estremisti tagliagole dovrebbe ricordare che i "suoi amici" tagliano le mani ai ladri e i rapinatori li decapitano! Non si è MAI sentito nei paesi islamici (per i quali Pontalti stravede)di una vittima di aggressione condannata a risarcire gli aggressori!!

timba

Ven, 09/10/2015 - 16:15

Fantascientifico e comico, se non fosse vero. Quindi per qualcuno dei commentatori questa persona avrebbe dovuto anzitutto dopo tutto quello che ha subito rimanere calmo, tranquillo, ragionare, chiamare i carabinieri. Nel frattempo, se il branco gli fosse andato addosso con spranghe e quant'altro fermarsi, riflettere e pensare a quale fosse la "difesa" più congrua e, se proprio nel parapiglia avesse pensato di far fuoco, inspirare, mirare con precisione alle gambe, possibilmente senza colpire l'arteria onde evitare di farlo morire dissanguato. Senza parole. Non ve lo auguro, ma vorrei capitasse a voi affinché poi poteste venirci a spiegare come avete reagito secondo il manuale del perfetto ingaggio (sperando vivamente che questi benefattori nel frattempo vi abbiano risparmiati o abbiano mirato solo alle vostre gambe...)

maurizio50

Ven, 09/10/2015 - 16:15

E' ora di finirla!! In galera ci devono andare i faravbutti che rubano e rapinano, non chi si difende! Niente da dire vero Sign PDR??????

brglaw

Ven, 09/10/2015 - 16:16

Perchè il Giornale o la Lega non indicono una colletta a favore di questo Signore?

gian paolo cardelli

Ven, 09/10/2015 - 16:17

BlackMen, lei ha visto troppi film di Steven Seagal: quando si è sotto attacco SI SPARA SENZA STARE A CONTARE I COLPI, e chi dice il contrario è solo un buffone!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 09/10/2015 - 16:27

La colpa è di chi vota quelli che si fanno pagare la scorta della polizia per tutelarsi mentre al popolo minuto rubano le loro fatiche dal davanti e li fanno tacere otturandoli il didietro. Se non capite il meccanismo della fregatura, cari cittadini elettori contribuenti, almeno non fatevi fregare il voto alle tornate elettorali.

vince50_19

Ven, 09/10/2015 - 16:32

Peppino1952 - Lei ha centrato il "quid": tra l'altro c'è una fottutissima paura che l'Italia diventi un far west legalizzato (illegalmente in certe regioni siamo nettamente peggio). E si che siamo uno dei maggiori al mondo "fornitori" di armi leggere.. Tuttavia va controllata la dinamica dei fatti e vedere se nel prosieguo la sentenza sarà modificata o meno.

gian paolo cardelli

Ven, 09/10/2015 - 16:35

Pontalti, qui l'unico folle è lei: quando la propria persona O LA PROPRIA PROPRIETA' sono minacciate si spara, e chi afferma il contrario o un imb...erbe fanciullo o un grossissimo ipocrita!

BlackMen

Ven, 09/10/2015 - 16:36

Mario Galaverna: se blocca dei rapinatori in flagranza di reato e li blocca il reato di sequestro di persona non si configura...almeno questo dice il codice penale...ma se lei ha fonti più autorevoli del codice... :-)

BlackMen

Ven, 09/10/2015 - 16:38

maurizio50: guardi che non è che siccome si sono beccati qualche pistolettata l'accusa di tentato furto per i ROM decade.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 09/10/2015 - 16:40

Che altro aggiungere se non che in Italia ci sono TROPPI ANTITALIANI. Ecco un altro dei motivi per il quale ho deciso di ANDARMENE. Saludos dal Nicaragua FELIZ

Mizar00

Ven, 09/10/2015 - 16:41

@MarioGalaverna: Hai dimenticato l'approvazione dell'imam per il rinfresco e le decorazioni del giardino. Metti che hanno un maiale a dondolo!!

ArturoRollo

Ven, 09/10/2015 - 16:43

Caro MATTIOLI, visto che usa la 9mm , le consiglio: una GLOCK, 9mm Lunga, senza cane...il caricatore dispone di 16 proiettili, piu' quello in canna, sono 17. Le suggerisco di chiedere aiuto all' Ambasciata degli Stati Uniti d' America a Roma; da essa avra' supporto morale e forse anche economico. Forza, Amico...

potaffo

Ven, 09/10/2015 - 16:52

Comunque c'é da dire che con 15 colpi non li ha nemmeno mandati all'obitorio quindi il signore era una pippa ;)

gian paolo cardelli

Ven, 09/10/2015 - 16:52

BlackMen 16.36: se lei blocca due rapinatori e lei è da solo, quando arrivano i Carabinieri E' LA SUA PAROLA CONTRO QUELLA DI DUE PERSONE... ma lei ci fa o c'è?

potaffo

Ven, 09/10/2015 - 16:53

santo subito!!

cangurino

Ven, 09/10/2015 - 16:54

Lo stato italiano vieta normalmente l'uso di armi ai cittadini, perchè la difesa dell'incolumità la garantisce il medesimo stato, con forze dell'ordine, magistratura (ahahah) ecc. Escludendo Raoul Pontalti, gli altri lettori sanno che la nostra incolumità non è minimamente garantita, perchè alla sera le forze dell'ordine fanno turni ridotti, perchè in molti quartieri, dove non vive Pontalti, meglio non entrarci, perché ..... Chi ha subito aggressione mi capisce perfettamente, chi riesce ad immedesimarsi, idem, chi non gliela fa proprio .... speriamo non debba mai trovarcisi.

Ritratto di falso96

falso96

Ven, 09/10/2015 - 16:55

Chi è il NEMICO?

Mr Blonde

Ven, 09/10/2015 - 16:56

sono contrario ai far west ed alla giustizia fai da te, ma i due nomadi andrebbero rinchiusi per una decina di anni. Il nocciolo è questo, non la diatriba tra sanguinari e garantisti, i reati contro la persona da noi sono impuniti e non per colpa dei magistrati ma per colpa della politica. Ora tra i vari elettori della lega o FI una risposta sincera: avete mai visto negli anni del vostro governo una qualunque proposta di legge di inasprimento, e di molto direi io, delle pene per tali reati?

claudio63

Ven, 09/10/2015 - 17:04

15 colpi vanno via in automatico in pochi secondi .c'e' da chiedersi perche' tanta foga, ma all'ennesima ruberia con l'ennesima alzata di spalle DI CHI DOVREBBE PROTEGGERE IL TERRITORIO, girerebbero anche ad un santo.E solo 4 mesi per recidivi ladri? Perche non 4 anni? non sono forse socialmente inadeguati e pericolosi?la legge lo ammette per i recidivi.E se invalido fosse stato la vittima del furto dopo una sprangata,chi avrebbe pagato? i poveri nullatenenti zingari? ma andate a farvi un bagno nell'acquasantiera, ipocriti!Pronti a gridare e dargli addosso al bieco borghesefassistarambo, ma solo fin quando non tocca a voi; poi la colpa e' dello stato che non difende....

VittorioMar

Ven, 09/10/2015 - 17:05

...purtroppo gli EROI...muoiono sempre...fisicamente ...moralmente ..civilmente..solo i vigliacchi si nascondono..

vince50_19

Ven, 09/10/2015 - 17:06

Comunque sia (ai sensi dell'art. 52 e 614 c.p., primo e secondo comma - n.d.r.: violazione di domicilio -, sussiste il rapporto di proporzione di cui al primo comma del presente articolo se taluno legittimamente presente in uno dei luoghi ivi indicati usa un'arma legittimamente detenuta o altro mezzo idoneo al fine di difendere: a) la propria o la altrui INCOLUMITA'; b) i BENI PROPRI o altrui, quando non vi è desistenza e vi è pericolo d'aggressione. La disposizione di cui al secondo comma si applica anche nel caso in cui il fatto sia avvenuto all'interno di OGNI ALTRO LUOGO ove venga esercitata un'attività commerciale, professionale o imprenditoriale), chi vuole può (inizialmente) difendersi con fucile, caricato con cartucce di sale o a pallettoni di gomma. Se poi non basta..

Ritratto di Aulin

Aulin

Ven, 09/10/2015 - 17:09

Raoul, quindi se io vengo da te con la balestra tu ti fai ammazzare senza discutere perchè non hai una balestra in casa e spararmi con una 9 sarebbe eccesso di difesa? Oppure pensi che con un piede di porco non riuscirei ad aprirti la scatola cranica? E se invece io arrivassi a mani nude e magari fossi cintura nera di karate cosa faresti? Mi diresti ripassa tra un mese così vai a fare un corso e lottiamo ad armi pari? Comprati un cervello, come il giudice che difendi.

Lino1234

Ven, 09/10/2015 - 17:14

Questa è bella !!! Condannato dalla Giustizia (???) italiana ad essere condannato a risarcire i ladri, presi con le mani nel sacco, mentre rubavano in casa propria. Non l'avrei mai immaginato possibile. LA GIUSTIZIA SI E' CAPOVOLTA. Una cosa mi consola : la Giustizia, in Italia, non può più peggiorare. E'già sdraiata sul fondo. Saluti. Lino. W Silvio.

titina

Ven, 09/10/2015 - 17:20

Anche i ladri con le spranghe avrebbero dovuto essere condannati per tentato omicidio ( 4 anni) e risarcire l'uomo per il trauma psicologico ( 135000 euro, anzi di più perchè anziano)

giovanni PERINCIOLO

Ven, 09/10/2015 - 17:20

"Ma il giudice ha deciso che è colpevole!" Giudice???? e non commento oltre!

claudio63

Ven, 09/10/2015 - 17:20

mr. blonde, non c'e'; bisogno di INASPRIRE le leggi attuali, basta APPLICARLE con buon senso. con Maroni ministro degli Interni la criminalita' organizzata ha subito colpi durissimi e cosi per quella spicciola,diminuita di molti punti percentuali ed ora aumentata sproprositatamente a causa di una STATO ASSENTE. cfr. dati ISTAT per verificare quello che dico.

rossini

Ven, 09/10/2015 - 17:23

La beffa è che questi Magistrati pronunciano le loro pazzesche sentenze "In nome del Popolo Italiano"!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 09/10/2015 - 17:29

BlackMen, tempo fa si leggeva che un negoziante bloccò delle zingare nell'esercizio delle loro funzioni nel suo negozio chiudendo a CHIAVE le porte e chiamando i carabinieri. Fu sequestro di persona.

clamor

Ven, 09/10/2015 - 17:29

Scardinare il sistema politico di disonesti che ci sono ora sarà molto più facile che mettere a posto la CASTA della magistratura e le loro teste. Falcone e Borsellino e pochi altri sono stati e sono mosche bianche. Dispiace davvero lasciare come eredità ai figli questa povera Italia conciata in questo squallido sistema......

Zizzigo

Ven, 09/10/2015 - 17:30

@ Raoul Pontalti... sebbene in politica sia concesso di fingersi gelidi, rigidi e inappuntabili, nella vita reale è tutta un'altra cosa. E poi, esprimersi sempre come se si fosse più "realisti del re" è un po' disumano e controproducente, lei lo sa, o no?

prova7

Ven, 09/10/2015 - 17:37

perchè non fate mai i nomi del giudice e dei delinquenti ? Avete paura di ritorsioni sia da parte della magistratura che da parte degli zingari. Propongo una serie di articoli per eliminare le scorte ai politici e così liberare migliaia di poliziotti che potrebbero così ritornare a far servizio sulle strade. Oltretutto risulterebbero superflue centinaia di autoblu.

gattogrigio

Ven, 09/10/2015 - 17:38

BlackMen e Pontalti; è ovvio che ci siano dei limiti alla legittima difesa. Se ammazzo un ladro, armato di pistola, a 1m da me solo perché sono più veloce o sparo meglio è legittima difesa. Se lo stendo mentre fugge, a 200m, con un fucile da cecchino, no. Ma la legittima difesa non è una specialità olimpica in cui tutti devono essere alla pari; lui sa che intenzioni ha, io no. Nel caso specifico non conosco i dettagli.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 09/10/2015 - 17:40

Caro Mr Blonde 16e56, hai ragione e sai perchè. Perche quando abbiamo governato dal 2001 al 2006 eravamo in una coalizione dove c'era un cero FOLLINI (che ora è finito dove??)che un giorno si e l'altro pure, quando Noi tentavamo di cambiare certe leggi, minacciava di far cadere il governo. Follini prima,Casini dopo e Fini poi, guarda caso tutti e 3 con un cognome che termina in INI!!!! come CRET....!!!! Credi che la "famosa" Bossi/Fini sarebbe stata cosi LOFIA se fosse stata solo Bossi???? Certo che sono tutti errori che se un giorno gli Italiani ci facessero tornare a governare NON commetteremo piu. Pace e bene dal Nicaragua FELIZ

Gaeta Agostino

Ven, 09/10/2015 - 17:41

Ha sbagliato. Avrebbe dovuto farli fuori con due colpi in testa. Male che gli andava faceva 3 anni con gli arresti domiciliari e non avrebbe avuto testimoni.Per "Idris". Ti sbagli la vita di un immigrato vale quanto quello di un qualsiasi cittadino, non di più. E' quella di un delinquente che vale meno della vita di un cittadino onesto. E se non ti sta bene tornatene al tuo paese dove applicano la Sharia.

marcomasiero

Ven, 09/10/2015 - 17:46

quei 15 colpi dovevano andare a segno !

vincar

Ven, 09/10/2015 - 17:54

Ermes, Ermes!!! Ma cos'hai combinato? Hai sparato addosso a quella povera gente che si guadagna da vivere con tanto sudore. In fin dei conti cosa ti hanno fatto di male quegli angioletti? Volevano solo un po' della tua roba. La prossima volta dagli tutto quello che vogliono, e quando hanno finito di ripulirti, fatti dare una trentina di coltellate, così qualcuno sarà soddisfatto e contento.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 09/10/2015 - 17:56

Sono d'accordo con questo povero disgraziato. La sentenza contro di lui è stata una cosa folle. Difendersi in base al valore dei beni che si rischiano di perdere? Follia pura! Chi si difende da un reato altrui mette in gioco la propria esistenza, la propria salute e quella dei suoi cari. Difese a peso e misura sono concetti da manicomio e non da persone sensate. Credono i giudici che un aggressore agisce in base al valore dei beni che deruba? Agisce con il massimo della violenza se si trova in difficoltà, il che costringe il derubato a fare altrettanto, oppure si preferisce che si faccia derubare magari dicendo ai ladri: "Prego si accomodino pure mentre io scrivo la denuncia contro di voi?", E' ora che il Parlamento intervenga contro la magistratura su cose come queste contro i diritti dei cittadini onesti e a favore dei reati dei criminali. Dopo i ladri ci si mettono anche i giudici a rovinare la gente?

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 09/10/2015 - 17:57

Ben scritto Gaeta Agostino 17e41. Saludos cordiales dal Nicaragua FELIZ

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Ven, 09/10/2015 - 18:01

.....in una proprietà privata senza l'assenzo del titolare o di chi ne fa le veci nessuno può entrare liberamente tantomeno x rubare.....da qui si deve partire e non dal fatto che sia stata o meno legittima difesa........questo è il problema....tutto il resto (Pontalti e Compani) e fuffa

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 09/10/2015 - 18:02

Prevedibile conclusione all'italiana.

Effe48

Ven, 09/10/2015 - 18:05

Tutta la mia solidarietà al Signor Ermes Mattielli che sparò 15 colpi contro i nomadi per legittima difesa. Tutto il mio disprezzo alle ZECCHE ROSSE (di cui NON cito il nome) e alle quali ritengo inutile dare la soddisfazione di una lettura dei loro viscidi commenti, figuriamoci una risposta!

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Ven, 09/10/2015 - 18:10

Raoul Pontalti da quanto ho capito dai suoi post qua il "folle sparatore" come ha scritto ha poco di folle e sicuramente è più sano (mentalmente) di lei.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 09/10/2015 - 18:11

TRA L'INDIFFERENZA DEL POPOLO, MA RICORDA CHE L'ALTRO POTRESTI ESSERE PROPRIO TU UN GIORNO.

zadina

Ven, 09/10/2015 - 18:11

Se questa magistratura nei confronti del signor Ermes gli sembra di avere dato un giudizio giusto e imparziale, personalmente non ò più fiducia in quel tipo di magistrati è un ottimo modo per incoraggiare la delinquenza e castigare cittadini laboriosi e onesti. come disse Dante ( lasciate ogni speranza voi che entrate ) onore per Ermes sono dalla sua parte

vince50_19

Ven, 09/10/2015 - 18:12

claudio63 (17:04) - Solo per puntualizzare: la legge in Italia permette solo l'acquisto di pistole semi automatiche NON automatiche, cioè usare tante volte il grilletto per sparare altrettanti colpi. La celebre CZ Scorpion 61 (cecoslovacca) et similia qui da noi non si può acquistare ed usare, a meno che uno non la reperisca al mercato nero. E se la usa..

patrenius

Ven, 09/10/2015 - 18:17

Mio nonno aveva una piccola oreficeria con cui manteneva onestamente tutta la famiglia. Gli svuotarono il negozio e lui e la famiglia fecero una vita di stenti per ripagare la merce rubata.. I figli patirono e lui mori a 50 anni di crepacuore. Queste vite, quelle dei derubati onesti non contano, quelle dei rom valgono oro.

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Ven, 09/10/2015 - 18:24

Povero Montanelli...si rivolta nella tomba...questo neppure ci dice dove successe il fatto...cambia mestiere!!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 09/10/2015 - 18:26

@paolonardi Ven, 09/10/2015 - 13:00. Di mxxxa non c'è solo la magistratura; anche questo governo non scherza, anzi!

Ritratto di franco origgi

franco origgi

Ven, 09/10/2015 - 18:26

Sono stanco,sono stufo di sentire che i magistrati tengano per i delin- quenti.Sono stanco e sono stufo di sentire che i ladri possano rubare varie volte,prima di andare in galera.Sono stanco e sono stufo del mene freghismo dei "Mangiapane a Tradimento" che siedono in Parlamento e che nulla fanno per chi li mantiene con privilegi da vomito. Francori2012

Pigi

Ven, 09/10/2015 - 18:27

Quando i paesi dell'est europa e africani hanno le galere troppo piene, fanno uscire i detenuti a patto che lascino il paese ed emigrino in Italia, dove c'è una magistratura che li vuole bene, povere vittime di una una società ingiusta. Dove se vengono arrestati colti in flagrante, i magistrati li liberano subito. Se hanno fortuna, come in questo caso, subiscono un infortunio sul lavoro, con conseguente maxi risarcimento. Impossibile trovare un paese più barzelletta del nostro.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 09/10/2015 - 18:30

Ma ci rendiamo conto in che mani siamo? I bastardi delinquenti sono più protetti dei cittadini onesti. Qui ci vuole uno scatto di orgoglio popolare finché siamo ancora in tempo! SALVINI datti da fare!

Joe Larius

Ven, 09/10/2015 - 18:31

Eh! Signor Pontalti: come la capisco ! Si figuri se, in simili circostanze, vale la pena di chiamare in causa quelli che lei definisce in un suo commento precedente "pelandroni in divisa".

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

Anonimo (non verificato)

billyserrano

Ven, 09/10/2015 - 18:32

Quello che più mi rattrista, e mi fa incavolare, è che nessun politico vuole impegnarsi, o per lo meno a fare una proposta, per introdurre la legittima difesa. Se uno entra in casa mia per rubare e mette in pericolo la vita mia e dei miei familiari, devo avere il diritto di difendermi con qualsiasi mezzo. Se si facesse una legge del genere, allora credo che i furti e la sensazione di insicurezza diminuirebbero. E magari certi individui invece di andare a rubare, si cercherebbero un posto di lavoro.

Marcodepro

Ven, 09/10/2015 - 18:38

Se in Italia c'è ancora chi vota PD ci meritiamo tutto ! Sono 70 anni che ci ammorbano con la loro ideologia che ha prodotto soltanto fame e disperazione nel mondo ! Hanno portato, come un cancro, l'Italia alla rovina sociale ed economica con leggi assurde prive di senso ! Continuano purtroppo a fare breccia, raccogliendo consenso, nelle menti dei piu' ingenui ed ignoranti. Avanti verso la liberazione dal flagello dei kompagni ! Non mollare mai !

MassimoR

Ven, 09/10/2015 - 18:38

medaglia

Palladino

Ven, 09/10/2015 - 18:40

Egregio sig.Pontalti lei definisce il signor Ermes un folle sparatore perchè ha difeso la propria incolumità oltre che i suoi beni,allora io definisco lei un FOLLE CxxxxxxE.

kondor

Ven, 09/10/2015 - 18:40

le chicchiere stanno a Zero in america gli avrebbero dato una medaglia se uno invade la mia proprieta deve sapere che puo uscirne con i piedi davanti come pure io posso rischiare se mi entrano in casa per rubare le cronache son piene di questi fatti ma chi è in casa sua mha ragione a prescindere Di queste leggi di mxxxa ne ho le palle piene

Il giusto

Ven, 09/10/2015 - 18:41

Poveri silvioti...se il ladro è un rom o straniero merita la morte,se il loro padrone ruba 300 milioni agli italiani la condanna a un pomeriggio a settimana con i coetanei è una persecuzione!I problemi italiani non sono i politici,ma che persone come voi possano votare!!!

kondor

Ven, 09/10/2015 - 18:41

piena solidarietá achi difende la sua proprietâ e a quanto costruiti nella sua vita di lavoro

Rossana Rossi

Ven, 09/10/2015 - 18:46

Sembra una barzelletta e invece è la vergognosa verità di questa povera italietta a targa pd in mano a magistrati incapaci e leccaculo. Una cosa invereconda, e c'è chi ancora vota pd........

giolio

Ven, 09/10/2015 - 18:48

Bisogna a tutti i costi rendere noto il nome del giudice e lasciare decidere al popolo se ha deciso correttamente o no

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Ven, 09/10/2015 - 18:50

è una situazione così chiara che tutte queste polemiche restano tali:- due ladri vengono appena feriti dal proprietario dell'area recintata e protetta e, anzi di proporre una medaglia al proprietario del luogo ,lo si condanna a pagare al ladro parecchio di più di quanto avesse potuto portar via.- E non è affatto il primo caso! RIFLETTETE con severietà, nessuno sa dove cadranno i prossimi, ma continueranno a cadere.-

Alessio2012

Ven, 09/10/2015 - 18:51

La proprietà privata è un furto!... non lo sapevate?!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 09/10/2015 - 18:57

Ma rispondete ancora a Pontalti? Conoscete A. Bloch? " mai parlare con un cxxxxxo, la gente potrebbe non capire la differenza". Dalton Russell.

chicolatino

Ven, 09/10/2015 - 19:04

basterebbe semplificare le norme, gli USA (dove vivo) al riguardo le norme sono chiare e semplici: se sei nella mia proprieta' sappi che ne puoi uscire steso e per definizione e' legittima difesa (in vari anni che vivo in USA, avrei diversi esempi da raccontare al riguardo). Nel caso in questione, nella notte se qualcuno entra nella tua proprieta' lo fa per privarti di qualcosa di tuo (beni o vita). Uno stato che non tutela la liberta' e la proprieta' privata, e' un postribolo buono per soggetti alla ben khaled al pontalti, falliti e che non hanno nulla da perdere.

sakai389

Ven, 09/10/2015 - 19:06

Bellisima Italia. Paradiso della criminalità. E' giusto, che coloro, che si difendono, devono morire. I delinquenti, alla fine, riceveranno anche la visita e il perdono dell'uomo in bianco. Questo è veramente un Paese civile.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Ven, 09/10/2015 - 19:12

Il giusto (?), il mancato derubato ha commesso l'errore di sparare tutti i colpi della sua pistola contro gli zingari. Doveva prevedere di dover SPARARE ANCHE A MOLTI ALTRI... ALTRETTANTO PERICOLOSI E CONTRARI A CIÒ CHE SAREBBE GIUSTO FARE...

ziobeppe1951

Ven, 09/10/2015 - 19:13

@il giusto ( mica tanto) ...chiudiamo la trasmissione con la tua kazzata quotidiana

il nazionalista

Ven, 09/10/2015 - 19:15

Adesso si aprono scenari radiosi per i rom, ovvero nomadi o zingari(come per secoli sono stati chiamati!)!! Non c'è più bisogno di rendersi storpi o monchi, oppure procurarsi menomazioni da esibire in pubblico per ottenere l' elemosina!! Basta fare un furto o una rapina in modo plateale e quasi annunciato, per provocare la reazione furiosa del derubato, e poi, se va bene e si resta solo feriti, c'è una vagonata di soldi per sé e per tutto il clan; grazie al pronto intervento del ' compagno ' giudice!!! Certo c'è anche il rischio di rimetterci la pelle, ma gente che vive di espedienti(e pure di delinquenza e di criminalità) è disposta a correre anche questo pericolo, nell’ ottica di una grossa remunerazione!!!

narteco

Ven, 09/10/2015 - 19:15

Per tutti i laidi sinistrati difensori di rom e criminali prima di poter reagire devi farti come minimo uccidere o gambizzare, poi puoi sparare ma solo se sei morto o morente dunque anche riuscendo a colpirlo magari anche ad ammazzarlo,se il rom o criminale di turno ti ha sparato o colpito mortalmente nei punti vitali nel giro di pochi minuti muori dissanguato e finirai sottoterra come chi ti ha sparato o colpito a morte per primo nei casi più sfigati il criminale se la caverà guarendo subito tu invece finirai o invalido o sottoterra con la possibile beffa che la toga rossa di turno lo possa assolvere totalmente magari condannando pure la tua vedova e familiari a pagargli mega danni per eccesso di difesa malgrado tu sia invalido o morto dopo aver sparato per legittima difesa e il criminale che ti ha reso invalido o ucciso potrà cosi godersi alla grande i tuoi soldi in Italia o all’estero spacciandosi pure X vittima del razzismo italiano e continuando a delinquere impunemente

nonnoaldo

Ven, 09/10/2015 - 19:15

Penso che i giudici abbiano paura della vendetta di questi delinquenti e dei loro clan. Non diversamente spiegherei la varie sentenze a favore d questa gentaglia.

pavarotti

Ven, 09/10/2015 - 19:16

bravo salvini. ce ne vorrebbero politici come te. il mio voto per il futuro te lo sei guadagnato

angeli1951

Ven, 09/10/2015 - 19:23

Se un giudice è dalla parte dei criminali ai quali regala 135.000 euro della vittima e non viene seduta stante cacciato, come stupirsi se i politicanti sono dalla parte dei terroristi e regalano 11 milioni dei denari estorti a sudditi e pensionati?

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 09/10/2015 - 19:24

Il Giusto 18e41, pensa che fra poco a votare ci andranno SOLO i COCOMERIOTAS!!!!lol lol Ciao Veronaaa!!!

Avantitutta2020

Ven, 09/10/2015 - 19:27

Uno schifo, l''Italia è diventata uno schifo, poveri noi, che brutta fine. Non possiamo manco difenderci da chi ci deruba.

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 09/10/2015 - 19:29

Dalla magistratura possiamo aspettarci di tutto fuorchè "giustizia".

levy

Ven, 09/10/2015 - 19:34

Il giudice dice che i beni erano di poco valore, ovvero se ti rubano una rolls royce sei perdonabile, ma se ti rubano una piccola vettura che hai comprato con le cambiali che pagherai con uno stipendio di mille euro al mese sei più colpevole. Siffatte sentenze non vengano emesse in nome del popolo italiano.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Ven, 09/10/2015 - 19:36

Un mio amico tornado a casa trovo una zingara rubando e applico' quel che un suo amico carabinieri le consiglio' un mese prima. Gli diede un bel po' di botte, poi la porto' in cima alle scale e la spinse giu'. In questo modo i vermi avvocati, compari di quelli che hanno spillato 135.000 euro a Ermes, non potrebebro dimostrare niente. Sarebbe la parola del derubato contro una che sicuramente ha dei grossi precedenti per furto. Al signor Ermes tutta la mia solidarieta', e al giudice... scusate non posso continuare ho del vomito.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Ven, 09/10/2015 - 19:37

Ma che VERGOGNA......Roba da dare il voltastomaco. Che schifo, Continui insulti alle persone oneste.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 09/10/2015 - 19:46

doveva ammxxxarli che quei 2 schifosi zingari. questi sono zingari rumeni, li manteniamo noi, rubano e adesso si intascano pure 100 e passa mila euro!?!?!? e io allora che cxxxo lavoro a fare tutto il giorno!!!!!vado a fare anche io lo zingaro

zucca100

Ven, 09/10/2015 - 19:50

Magistratura stalinista. Grande ziobeppe, questa e' stupenda

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Ven, 09/10/2015 - 19:55

.....e alla fine arrivava il fenomeno de Il giusto con la sua retorica demenzialita......sempre fuori tema....svegliati(continuo a ripeterlo senza comunque ci sia qualche probabilità che lei lo faccia).....Il Berlusca da lavoro a 40000 persone tra cui moltissimi sinistrati e grillino che a sentir dire non si lamentano proprio,anzi sono soddisfatti del lavoro.......SVEGLIATI

nunavut

Ven, 09/10/2015 - 19:56

@ RAOUL PONTALTI, vero che sei discendente di uno dei migliori avvocati del Trentino(penso,secondo il cognome e le sue continue citazioni del codice legale itliano.In unsuo post scrive:alle 13.03 se rimane invalido devi pagare !!allora meglio ammazzarlo non le pare ovvio? In un'altro: senon ho paura e sono armato affronto i ladri e li arresto,mi sembri un eroe da film,puoi mai sapere come sono armati i ladri? come sono risolutii a svaligiarti e se resisti fino ad ammazzarti? e speri che loro quando dici mani in alto si calino le braghe e ti porgano i polsi per ammanettarli ? certamente "LEI" ha un set di manette in casa.A Castelo i dir: ti si un tananai.

semelor

Ven, 09/10/2015 - 20:21

Vogliamo il nome dei giudici!!

Cobra71

Ven, 09/10/2015 - 20:32

Pontalti hai rotto i cxxxxxxi che le tue paturnie mentali! Se entra un rom in casa mia lo taglio a pezzi e te lo spedisco a casa in una scatola!

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 09/10/2015 - 20:49

sepen Ven, 09/10/2015 - 15:01, bello il suo commento! "MEGLIO AVERE TORTO DA VIVI CHE RAGIONE DA MORTI!"

chiara 2

Ven, 09/10/2015 - 20:50

Personalmente pagherei per riavere una società con 1000 Sig.Hermes e nessun Roul Pontalti...davvero pagherei!

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 09/10/2015 - 20:57

Questo stato di mxxa che tutela i delinquenti

Nonmimandanessuno

Ven, 09/10/2015 - 21:04

Medaglia d'oro al valore: 9 colpi su un delinquente, 6 sull'altro. Chapeau.

guardiano

Ven, 09/10/2015 - 21:05

il giusto, pensavo che il primato di pirla spettasse al saputello Pontalti, vedo che sei riuscito a batterlo egregiamente, ma va a lavorare lavoratore, depresso.

Ritratto di mvangon

mvangon

Ven, 09/10/2015 - 21:13

ma sto cxxxxxxe di Giudice come fa a dire che non vale la pena ? forse perche' non era lui che ha riskiato di perdere quello che il commerciante ha costruito nella vita, indi di nuovo sto deficiente di giudice lascia la porta di casa aperta ? ci dia l'indirizzo che si sparge la voce nei campi nomadi. peccato che non li ha lasciati secchi sul selciato a monito degli altri balordi teppisti e malviventi. e GALERA per il giudice che non capisce una fava e apre bocca solo per dargli aria.

Nonmimandanessuno

Ven, 09/10/2015 - 21:14

L'unico paese dove la magistratura sentenzia in dispregio della gente perbene che la mantiene lautamente.

argo199a

Ven, 09/10/2015 - 21:18

E se le zecche comuniste, infestate dalle pulci, per una volta (magari tante) coglissero l'occasione di stare zitte, tutti staremmo meglio.

claudio63

Ven, 09/10/2015 - 21:43

Vince50-19;Non sapevo della limitazione al semiautomatico in italia, ringrazio per la precisazione.Cmq,se questo signore ha usato un arma automatica, purtroppo per lui, tecnicamente e legalmente le cose cambiano.Rimane la disparita della punizione per la vittima contro quella dei ladri che se vanno contenti con 4 mesi alla peggio.Nota per il Giusto:votiamo tanto quanto i sxxxxxxxxxi come te.Si chiama democrazia,concetto vilipeso spessissimo dagli ipocritoni moralmente superiori(s'inventano le"missioni di Pace",MAI la guerra,sfrucugliano su accuse di inquinamento con Sorgenia di CDB,cadono in prescrizione obbligatoria accuse al Penati,magistrati impuniti,che"dimenticano" faldoni dell'accusa in cassaforte il giorno dell'udienza, o vanno a cena con la sorella dell'indagato..)riguardati,anima bella.

Georgelss

Ven, 09/10/2015 - 21:51

Giudici da ammucchiata

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 09/10/2015 - 22:01

Mentre si pagano 11 milioni di euro per liberare due.......chi si difende per sopravvivere o per non essere derubato viene ARRESTATO. Questa si che è DEMOCRAZIA e SICUREZZA per i cittadini ITALIANI.

timoty martin

Ven, 09/10/2015 - 22:05

Magistratura incapace che ha perso ogni buon senso. Dobbiamo offenderci tutti per tale insensata ed ingiusta sentenza. Per aver giustizia in Italia sembra bisogni quindi essere ladro o farabutto. Per gli onesti e per i lavoratori non c'è più spazio, non c'è più considerazione ne protezione. Una vergogna!

Ritratto di Zohan

Zohan

Ven, 09/10/2015 - 22:30

Quei due rom non valevano 14 colpi che costano circa 15 €. Io sono con Ermes...e vorrei poter fare qualche cosa per dargli una mano. Mi auguro che uno di quei magistrati venga stuprato da un senegalese e poi vediamo se il suo culo vale

nunavut

Ven, 09/10/2015 - 23:09

@ Il GIUSTO ???? Ammettiamo che il Berlusca abbia sotratto(come fanno molti anche del PD e ex PCI)mica ha messo una sbarra di ferro o un arma sotto il naso a qualcuno, mica ha invaso una proprietà privata per rubare minacciando i proprietari. LEVI IL SUO NICKNAME con questo scritto si qualifica come un INGIUSTO

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 09/10/2015 - 23:19

A certi commentatori non convien dare "tratta", cosi si sgonfiano e spariscono. Come le piante infestanti, cui, tagliate ad altezza di un metro, siano continuamente strappati i ributti. Si atrofizzano e non danno più noia. Semplice, no?

pastiglia

Ven, 09/10/2015 - 23:52

Io sto con Ermes.

ziobeppe1951

Ven, 09/10/2015 - 23:59

@zucca100..confermo, magistratura stalinista

MarioDeDominicis

Sab, 10/10/2015 - 00:12

Questo è un caso esemplare, può essere la bandiera per organizzare manifestazioni di piazza contro il reato di eccesso di legittima difesa. C'è una GIUSTA legittima difesa, e c'è una altrettanto INGIUSTA condanna a 5 anni di carcere e in più la BEFFA di dover risarcire i rapinatori con 130.000 euro. E' ASSURDO risarcire i rapinatori che sono gli autentici autori indiretti del danno. Basta chiacchiere, bisogna MANIFESTARE IN PIAZZA, e poi si vedrà che altro fare. Io sono pronto.

internauta

Sab, 10/10/2015 - 00:13

Chiunque, sia bianco, nero, rom, clandestino, immigrato, donna, gay o alieno, quando vìola con premeditazione la proprietà di qualcun altro (casa, beni e integrità fisica) dovrebbe perdere ogni diritto. E' una questione di principio. Lo stato pretende da noi ogni euro di tasse che dobbiamo pagare, lo scontrino di un negoziante come le grandi evasioni di banche e assicurazioni, e allora dobbiamo pretendere dallo Stato lo stesso rigore nella sua funzione primaria, quello della sicurezza dalle minacce interne ed esterne, unico vero motivo della sua esistenza. Se lo Stato vuole che ci lasciamo derubare, allora dovrebbe risarcirci di ogni bene rubato e dei danni morali subiti. Se non lo fa e non è possibile fargli causa, allora non ha motivo di esistere e quando lo Stato esiste solo di facciata e in realtà vige la legge del più forte, allora ogni cittadino ha diritto ad autodifendersi da chiunque quando si senta minacciato.

Esculoapio

Sab, 10/10/2015 - 00:44

LA DIMOSTRAZIONE CHE VIVIAMO IN UNO STATO MAFIOSO: I DELINQJUENTI SONO PROTETTI

Italianoinpanama

Sab, 10/10/2015 - 01:01

povera itaglietta povera europa

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 10/10/2015 - 01:12

Un altro importante obiettivo raggiunto da certi magistrati nella loro lotta alla GIUSTIZIA BORGHESE. CONDANNARE LE VITTIME E PREMIARE I DELINQUENTI. Cosa si aspetta a sbattere fuori dalla magistratura gli autori di questa palese OSCENITÀ GIUDIZIARIA?

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Sab, 10/10/2015 - 01:24

Queste sentenze sono crimini. E'surreale che un giudice distrugga la vita di un uomo onesto condannandolo a 5 anni e mezzo di carcere e 135 mila euro di risarcimento ai malviventi, perchè ha difeso se stesso e i suoi beni. Vostro Onore, lei è di quelli che "la proprietà privata(quella degli altri) è un furto"? Mi fa quasi più paura dei delinquenti. Prima o poi spingerete la brava gente a armarsi fino ai denti e fare fuori chiunque si avvicina alla porta, tanto, se non mi massacrano i delinquenti, mi massacra la legge, ma almeno prima mi sfogo.

vinvince

Sab, 10/10/2015 - 03:44

Credo che alcune sentenze vadano oltre la giustizia , il buon senso o la politica. Penso che si siano passati come ordine di scuderia, quello di azzerare sul nascere qualsiasi desiderio da parte del cittadino di ricorrere alle armi e di farsi giustizia da solo . Temono il peggio.

Gurthang

Sab, 10/10/2015 - 03:54

Il regime ci dà un altro motivo per odiarlo.

papik40

Sab, 10/10/2015 - 06:23

Sono felice di vivere all'estero dal 1990 Mi vergogno di essere italiano davanti a simili sentenze e mi fa piu' schifo il parlamento che non modifica queste assurde leggi

Ritratto di luigin54

luigin54

Sab, 10/10/2015 - 06:47

a morte questi giudici BUFFONI.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Sab, 10/10/2015 - 06:53

Ecco un esempio di un ottimo incentivo a delinquere: un lasciapassare, un salvacondotto, una garanzia di immunità per ladri e rapinatori anche armati di spranghe. Peraltro il paragone con lo scarso valore del rame che 'non varrebbe una vita' è risibile: quel rame rappresentava l 'unica fonte di sostentamento e sopravvivenza per l' invalido rapinato. In Israele lo Stato ha raccomandato ai propri cittadini di girare armati per difendersi dalle aggressioni incombenti; qui, si condanna al carcere e persino ai danni chi tenta di difendersi, gli si impone di subire passivamente, il martirio. A ben pensarci, io non ne ho la stoffa né la vocazione.

Seawolf1

Sab, 10/10/2015 - 06:59

referendum per la responsabilità dei gudici subito!

levy

Sab, 10/10/2015 - 06:59

Sarebbe interessante sapere come si chiama quel giudice e dove vive.

claudioarmc

Sab, 10/10/2015 - 07:11

Provo orrore verso questa magistratura, dobbiamo ribellarsi.

Ggbs

Sab, 10/10/2015 - 07:14

e' una vergogna!!! La pena di morte la meriterebbe ik giudice dopo questa sentenza.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 10/10/2015 - 07:49

Se in Italia, siamo quasi tutti credenti, di certo""" ABBIAMO IMPARATO A MEMORIA I DIEDI COMANDAMENTI"""!!! Ora mi chiedo, se quei balordi di giudici abbiano fatto le scuole nel nostro paese,"""OPPURE SE ABBIANO RICEVUTE LE LAURE NEI CAMPI ROM, TRA SPORCIZZIA, DELINQUENZA E MISCREDENZA ???? Mi auguro che a questi giudici, che non hanno mai imparato i dieci comandamenti; SUCCEDA UN TENTATO DI RAPINA, CON STRUPO VERSO LA MOGLIE, DA PARTE DEGLI STESSI NOMADI CHE HÀ FAVORITO!!! QUESTA È LA MIA MALEDIZIONE!!!

erie51

Sab, 10/10/2015 - 07:49

allora e nella loro cultura ad rubare,ammazare,violentare.il diritto e tutto per loro.e NOI noi dobbiamo solo subire e farli fare tutto cio che vogliano.forse se ci ammazano la colpa e ancora nostra.vivere tranquilo non e piu un nostro diritto.questo governo ed i suoi magistrati puzzano

semprecontrario

Sab, 10/10/2015 - 07:56

ma che giustizia è? cosi diamo adito a chi sbarca in Italia a delinquere, tanto pensano: rubiamo e ci risarciscono pure, sa cosa penseranno di noi? che stupidi

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Sab, 10/10/2015 - 08:36

@ Il giusto. Caro Kompagniota, non so se Silvio ha rubato 300 ml, ma vedo come il suo PD & C. fotte continuamente e da anni denaro allo stato italiano e a noi cittadini onesti. E per importi di MILIARDI di EURO. Berlusconi è stato indagato centinaia di volte e sempre assolto, mentre i PD godono della prescrizione ad Aeternum. E' comprensibile che il suo indottrinamento la spinga alla guerra santa antisilvio, ma personalmente sono arcistufo di sentire delle simili kagate.

vince50_19

Sab, 10/10/2015 - 08:41

claudio63 - 21:43 - Rimanendo sul tema, allora dovrebbe essere anche accusato di detenzione di arma illegale se la sua arma è una pistola (o machine gun) automatica (non conosco il modello dell'arma usata da Mattielli, altrimenti le avrei saputo rispondere con maggior precisione. Ho praticato tiro sportivo in vari poligoni per più di 25 anni - a titolo amatoriale - con armi differenti e qualcosa in materia la conosco). Ma non so se questo particolare è nel dispositivo della sentenza. Sicuramente è stata accertata la dinamica, però il disposto dell'art. 52 c.p. e 614 del c.p.p. hanno un significato che mi sembra chiaro. Se poi c'è chi interpreta a modo suo - sicuramente in coscienza - e condanna, a questo punto non so dire altro. Aspettiamo i passi successivi.. Buona giornata.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 10/10/2015 - 08:45

Pontalti -il solito anti italiani????

unosolo

Sab, 10/10/2015 - 08:55

esiste solo una spiegazione su questo tipo di sentenze , " PAURA " certe persone non possono esprimere certezza sulla giustizia .,., é molto comodo condannare una persona inerme che un appartenente ad un certo gruppo che esso sia appartenente ai ROM , mafia . camorra o comunque organizzazioni che imprimono timori . non possono fare giudici devono dimettersi specificando per timori di ritorsioni o per altri motivi , basta con sentenze che autorizzano ad infrangere il codice ..,.,., che fine , poveri noi , eppure i loro stipendi comprendono questi pericoli ..

routier

Sab, 10/10/2015 - 09:19

Un giudice durante un processo, si rivolge al pubblico presente rimproverandolo perché rumoreggia: "Fate silenzio! Abbiate un po di rispetto, Questa è un'aula di giustizia!" Un tizio del pubblico lo rimbecca: "No, signor giudice, questa è un'aula del tribunale. La giustizia è un'altra cosa!" EMBLEMATICO!

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Sab, 10/10/2015 - 12:47

Giusto per divagare... andiamo noi italiani a rubare a gli zingari? che hanno le tasche e I materazzi(puzzolenti) pieni di oro e contanti.

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Sab, 10/10/2015 - 12:47

Giusto per divagare... andiamo noi italiani a rubare a gli zingari? che hanno le tasche e I materazzi(puzzolenti) pieni di oro e contanti.

claudio63

Sab, 10/10/2015 - 14:16

vINCE50_19; CERTO,SE COSI FOSSE il Mattioli sarebbe in guai seri,ma non mi sembra che se ne parli troppo di questa questione tecnica,e non si cita nemmeno il modello della pistola.Per questo ribadisco la critica di articolo almeno parziale nella stesura dei fatti.Strano comunque che un tuttologo di chiara fama come il RP si sia lasciato scappare una simile occasione per polemizzare.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Sab, 10/10/2015 - 15:11

Nei processi per reati contro le persone, una soluzione potrebbe essere quella di istituire l'obbligo di presenza di una giuria popolare costituita da almeno dieci soggetti, che abbiano i requisiti necessari, estratti a sorte da un elenco di cittadini didponibili e il giudizio dei quali valga UNO, mentre quello del giudice valga TRE.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Sab, 10/10/2015 - 15:14

Nei processi per reati contro le persone, una soluzione potrebbe essere quella di istituire l'obbligo di presenza di una giuria popolare costituita da almeno dieci soggetti che abbiano i requisiti necessari, estratti a sorte da un elenco di cittadini didponibili e il giudizio dei quali valga UNO, mentre quello del giudice valga TRE.

Raoul Pontalti

Sab, 10/10/2015 - 15:19

claudio63 la questione della liceità o meno della detenzione dell'arma è irrilevante nel contesto. La legittima difesa non viene meno perché hai usato un'arma illecita e viceversa un'arma lecita non ti conferisce il diritto di uccidere ad libitum.

routier

Sab, 10/10/2015 - 15:34

Le sentenze sono emesse in nome del popolo italiano. In realtà sono emesse nel nome della Lobby giudiziaria che sta al popolo italiano come i cavoli a merenda. Il 99% dei commenti ne sono la palese dimostrazione. I giudici se ne facciano una ragione. (ma ne dubito)

claudio63

Sab, 10/10/2015 - 16:05

RP dissento, perche e' proprio sulla commisurazione della legittima difesa che si basa la sentenza. Chi difende la proprieta' se non e' un 'VIP" non conta perche' il territorio non e' controllato e la magistratura non condanna adeguatamente, a meno che non siano foto non autorizzate di qualche VIp... e adesso sotto con i distinguo e dotte latineggianti citazioni, coraggio.

Gabriele_000

Sab, 10/10/2015 - 17:36

Spiegatemi perchè ve la prendete con i Giudici, rossi bianchi neri od arancio che siano devono far rispettare la legge. é la legge che è sbagliata perchè scritta in altri tempi quando la realtà quotidiana era ben diversa. Quindi critichiamo il governo che continua ad ignorare questi temi, non il giudice. Che poi è quello che vogliono i "sinistrorsi" che ce la si pigli con il giudice (inutile) invece con il governo che può effettivamente agire e cambiare le cose.

vince50_19

Sab, 10/10/2015 - 18:57

claudio63 - La legge 110/75 - e successive modifiche - precisa quali sono le armi da sparo (definite comuni), usate per difesa personale o altro - che possono essere detenute o portate al seguito dietro specifiche autorizzazioni dell'ente competente. Ho avuto il porto d'armi (corta) per moltissimi anni e, giocoforza, mi sono dovuto interessare a tutte le leggi ad esso attinenti per non incorrere in errori che potrebbero costar caro. Il possesso di un'arma (naturalmente non compresa nel catalogo nazionale delle armi comuni da sparo e quindi è possibile che possa essere considerata un'arma da guerra), è un reato. Il fatto che il Mattielli abbia usato un'arma secondo le sue intenzioni è un fatto, se era in possesso di arma come sopra specificato, costituisce di per se un reato e dunque un'aggravante nell'episodio in cui si è reso protagonista.

routier

Sab, 10/10/2015 - 20:00

In Italia, certa magistratura e la Giustizia non sono neanche parenti.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 10/10/2015 - 20:47

Raoul Pontalti. Il lecito consenso a scrivere commenti non le conferisce il diritto di scrivere cxxxxxe ad libitum!

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Dom, 11/10/2015 - 07:57

questa e' l'italia della sinistra, dove i delinquenti sono tutelati e gli italiani bistrattati, l'italia della sinistra che predilige immigrati clandestini piuttosto che dare da mangiare e una casa agli italiani, l'italia della sinistra che va abraccetto con magistrature rosse che prendono decisioni cone questa, l'italia della sinistra bugiarda infangatrice e menzognera, l'italia della sinistra che con i suoi tentacoli ha occupato senza diritto i palazzi del governo... alla faccia della democrazia e della integraita' morale superiore.

routier

Dom, 11/10/2015 - 17:24

@ Gabriele_OOO, al di là (o meglio: al di sopra) della legge, in Italia il giudice (monocratico o collegiale che sia) possiede ampi poteri discrezionali, tra cui quella autentica aberrazione giuridica che si chiama: "il libero convincimento del giudice", per cui pretendere che si limiti ad applicare la legge è pura utopia. La magistratura e la Giustizia dovrebbero essere sinonimi. "Dovrebbero"........appunto!